Skin ADV
Domenica 20 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE






21 Marzo 2017, 06.18

Blog - Ecomuseo di Valle Sabbia

Le carte in regola

di Emanuele Busi
Inizia oggi una collaborazione con Emanuele Busi, giovane studioso di Odolo che ha individuato, fra le peculiarità valsabbine, quelle che potrebbero entrare a far parte di un "ecomuseo di valle"
 
In un periodo storico come quello odierno, dove sempre più persone, soprattutto giovani, abbandonano le loro terre d’origine per spostarsi nelle grandi città o, ancor di più, all’estero, tentare qualche soluzione per valorizzare la nostra Valle non è solo nobile ma rischia di diventare necessario. 

È diverso tempo che sostengo come possibile soluzione il creare un Ecomuseo della Valle Sabbia.

Iniziamo quindi col dire cosa si intende con questo termine.
Il concetto di ecomuseo è nato in Francia all’inizio degli anni Settanta (non a caso un periodo in cui era forte la sensibilizzazione ambientale ed ecologica) in contrapposizione ai musei tradizionali.
L’ecomuseo diventava un qualcosa di diffuso, di aperto, che mettesse in simbiosi un dato territorio con la popolazione che lo abitasse.

Ora il termine è regolato, almeno in Italia, da leggi regionali, le quali rilasciano il “patentino” di Ecomuseo (e relativi finanziamenti) a quei territori che dimostrino di possedere particolarità dal punto di vista storico-artistico, ma anche folcloristico, paesaggistico, e quant’altro. Patrimonio non solo materiale, dunque, ma anche immateriale.

Un ecomuseo rimarrà tale se gli abitanti sapranno valorizzare e tutelare il patrimonio in questione; costruire dunque l’Ecomuseo della Valle Sabbia non sarà solo un modo per avvicinare i valsabbini alla propria terra e alle proprie tradizioni, ma potrà rivelarsi un volano per l’economia locale, andando ad incrementare il turismo e la nomea del territorio.

Il nostro punto di forza è sicuramente l’eterogeneità dei beni valsabbini, sia materiali che immateriali. Il mio scopo, in questi mesi, sarà quello di accompagnarvi in un viaggio virtuale che parte dal sud della Valle fino ad arrivare ai confini con il Trentino, toccando buona parte dei nostri Comuni e facendovi scoprire (o più probabilmente, riscoprire) le bellezze che essi possono offrire. 

Alla fine di questo viaggio, scommetto concorderete con me nel dire che la Valle Sabbia ha tutte le carte in regola per entrare nel novero degli ecomusei italiani e che i tempi sono maturi per realizzare questo progetto. 

Emanuele Busi
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71492 - 21/03/2017 22:02:44 (Iva) Bravissimo
Bravo ancora ragazzi con fantastiche Idee, complimenti!!! Iva Benetelli



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
02/05/2017 06:31:00
Il Museo del Ferro di Odolo Il viaggio di Emanuele Busi nella stroia della Valle Sabbia alla ricerca delle peculiarità che rendono interessante l'idea di costituire un ecomuseo, passa oggi da Odolo

03/07/2017 15:55:00
Preseglie o «il fiore della Valle Sabbia» Posto di rilievo all’interno dell’ecomuseo valsabbino dovrà avere sicuramente Preseglie, per via delle bellezze paesaggistiche e per la presenza di case alquanto aggraziate che dimostrano un’antica signorilità del borgo

03/04/2017 18:06:00
L'apparizione della Vergine Comincia oggi il nostro viaggio virtuale alla scoperta delle bellezze, materiali ed immateriali, della Valle Sabbia

20/04/2017 16:38:00
Il Museo Archeologico di Gavardo Prosegue il viaggio virtuale alla scoperta delle bellezze valsabbine con un tuffo nella storia grazie alle collezioni del Museo Archeologico della Valle Sabbia

13/06/2017 10:00:00
Santa Maria Assunta di Vobarno Dopo aver visitato la nota Rocca di Sabbio Chiese, proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta della chiesa parrocchiale di Vobarno, dedicata a Santa Maria Assunta, ricca di arte e di storia.



Altre da Blog-Ecomuseo
02/08/2017

La Rocca di Nozza, un monito ai posteri

Dopo aver descritto le bellezze storico-artistiche offerte dalla chiesa Parrocchiale di Preseglie, proseguiamo il nostro viaggio virtuale in direzione del Trentino, trovando sul nostro cammino Nozza (1)

03/07/2017

Preseglie o «il fiore della Valle Sabbia»

Posto di rilievo all’interno dell’ecomuseo valsabbino dovrà avere sicuramente Preseglie, per via delle bellezze paesaggistiche e per la presenza di case alquanto aggraziate che dimostrano un’antica signorilità del borgo

13/06/2017

Santa Maria Assunta di Vobarno

Dopo aver visitato la nota Rocca di Sabbio Chiese, proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta della chiesa parrocchiale di Vobarno, dedicata a Santa Maria Assunta, ricca di arte e di storia.

17/05/2017

La Rocca di Sabbio

Dopo essere stati a Odolo e parlato dell’archeologia industriale che qui si trova, proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle bellezze valsabbine trattando della nota Rocca di Sabbio Chiese

02/05/2017

Il Museo del Ferro di Odolo

Il viaggio di Emanuele Busi nella stroia della Valle Sabbia alla ricerca delle peculiarità che rendono interessante l'idea di costituire un ecomuseo, passa oggi da Odolo

20/04/2017

Il Museo Archeologico di Gavardo

Prosegue il viaggio virtuale alla scoperta delle bellezze valsabbine con un tuffo nella storia grazie alle collezioni del Museo Archeologico della Valle Sabbia

03/04/2017

L'apparizione della Vergine

Comincia oggi il nostro viaggio virtuale alla scoperta delle bellezze, materiali ed immateriali, della Valle Sabbia

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia