24 Settembre 2022, 06.53
Idro Bagolino Anfo Treviso Bs Lavenone Capovalle
Turismo

Tempesta perfetta... ma al contrario

di Val.

Estate record sul lago d’Idro. Non ci sono ancora i numeri ufficiali, ma basta chiedere agli operatori turistici un bilancio di massima per vederli sorridenti. Così anche nei paesi limitrofi


Vuoi leggere l'articolo completo?

A) Accedi con il tuo account


B) Registrati nella Community di ValleSabbia News

Registrandoti e acquistando un abbonamento potrai accedere a tuttle le notizie, commentare e usufruire dei servizi di ValleSabbia News (secondo il piano di abbonamento scelto)


REGISTRATI

Leggi qui per avere maggiori informazioni...



Nonostante la siccità che ha richiesto il prelievo extra di mezzo metro nei livelli del lago per dare ristoro all’assetata campagna della bassa, infatti, il lago valsabbino (e anche un po’ trentino) ha destato l’interesse di numerosi turisti, con o senza famiglia, attratti dalla salubrità dei luoghi, dalla natura immergendosi nella quale si possono praticare numerosi sport, in acqua ma anche fuori dall’acqua.

Proprio il bel tempo imperante, anzi, ha favorito l’arrivo e la permanenza di molti, contrariamente a quanto succede nelle annate più piovose.
Del resto gli operatori turistici l’hanno sempre detto, che da queste parti gran parte dell’andamento delle presenze segue quello del meteo.
Alla benevolenza del tempo si è poi aggiunta la voglia di uscire e di muoversi tipica di quando termina un periodo di ristrettezza come lo è stato il fenomeno pandemico.

Una sorta di “tempesta perfetta” al contrario, insomma, quella che oggi fa sorridere a bocca larga gli operatori dell’Eridio.
Presenze turistiche dal resto dell’Europa, soprattutto tedeschi a Ponte Caffaro e nella parte trentina del lago ed in particolare olandesi sulle sponde bresciane, ma anche movimento nostrano da mordi e fuggi, con un notevole incremento derivante anche dalla riscoperta del lago d’Idro avvenuta durante la pandemia, quando erano inibiti i viaggi alla ricerca del benessere al di fuori dei confini regionali

E non si tratta solo di campeggi, che sono le strutture che accolgono in numero maggiore di turisti lacustri, oppure della Rocca d’Anfo che mai come quest’anno ha accolto visitatori, anche organizzando innumerevoli occasioni culturali e di svago.
A registrare il tutto esaurito per gran parte dell’estate, infatti, ci sono stati anche i villaggi, i pochi alberghi, i B&B, la ristorazione nelle sue diverse forme, persino nei paesi limitrofi che fanno da corollario al lago: Bagolino, Capovalle, Treviso Bresciano, Anfo e Lavenone.

Una stagione quindi da incorniciare, forse per certi versi irripetibile, che però promette già benefici anche per il prossimo anno, almeno a giudicare dalle prenotazioni, sembra cospicue, già messe nel cassetto dagli operatori turistici.

Per non dire della riapertura di numerose attività,
tra le quali il Centro sportivo e natatorio Narciso ed alcuni B&B che costituiranno un valore aggiunto anche per le prossime stagioni.
E nonostante il battello domenica scorsa abbia finito di prestare servizio, chiara indicazione di stagione che volge al termine, ancora si registrano numerose le presenze, soprattutto nei fine settimana. Insomma è proprio il caso di dire che tutto è bene quel che (è cominciato) e finisce bene.





Vedi anche
02/08/2019 07:11

Comincia bene in Valle Sabbia Numeri ufficiali sulle presenze turistiche ancora non ce ne sono, ma attorno al lago valsabbino l’aria che si respira fra gli operatori turistici si direbbe improntata ad un moderato ottimismo

11/08/2015 09:40

Estate 2015 a gonfie vele Incremento del 6 percento delle presenze, maggiore permanenza nelle strutture ricettive, arrivi da nuovi paesi per il turismo sul lago d’Idro e in Valle Sabbia. Agosto da tutto esaurito anche in montagna

30/03/2018 09:50

Eridio, in arrivo i primi visitatori Le previsioni per la nuova stagione turistica sul lago d'Idro sono ottimistiche. Preparandosi per l’arrivo dei primi visitatori, gli operatori turistici sperano in un andamento positivo quanto quello dello scorso anno, se non addirittura migliore

24/09/2013 09:00

La Valle Sabbia per 20 operatori turistici L'Agenzia territoriale per il turismo di Valle Sabbia e lago d'Idro ha invitato alcuni operatori turistici della provincia di Brescia per un "educational tour" alla scoperta della valle

26/05/2020 08:00

Lago e montagna, mete ideali per le prossime vacanze Dai contatti ricevuti da opertori turistici, Agenzia territoriale per il turismo e dalle Pro loco, la Valle Sabbia e il lago d'Idro stanno suscitando interese per le prossime vacanze estive




Altre da Treviso Bs
14/09/2022

Incidente in via Eno

Paura da “codice rosso” lungo la strada che dal Cavallino della Fobbia scende verso Eno e la Degagna, dove un ventenne con la sua motocicletta si è infilato sotto a un fuoristrada. Invece tutto è andato per il meglio

30/08/2022

Piccola frana

Subito sgomberata la strada che da Eno porta al Cavallino della Fobbia, in territorio di Treviso Bresciano

30/08/2022

«Ruote classiche»: auto e moto d'epoca tornano in Valle Sabbia

La manifestazione, organizzata dalla ProLoco di idro, in collaborazione con l’amministrazione comunale, tornerà nel prossimo fine settimana: l’appuntamento è per domenica 4 settembre.

14/08/2022

Dalla Cisgiordania lo zafferano... made in Valsabbia

Un'idea tutta valsabbina quella di provare a coltivare, prima a Treviso Bresciano e Villanuova, poi anche in Medio Oriente, il crocus sativus, dal quale estrarre il prezioso zafferano. Ecco chi e come

(1)
28/07/2022

Samantha diventa maggiorenne

Tanti auguri a Samantha, di Treviso Bresciano, che proprio oggi, giovedì 28 luglio, raggiunge la maggiore età

25/07/2022

Mostra "Dalla testa ai piedi", anche lì c'era il nostro zampino...

Il 28 maggio scorso si è tenuta, presso le piste ciclabili di Nozza e Treviso Bresciano, l’inaugurazione della mostra della Fondazione PInAC di Rezzato, intitolata “Dalla testa ai piedi”, con un nostro piccolo contributo…

24/07/2022

Malore fatale al capanno

Vittima del caldo e della farica un cacciatore 75enne di Ponte Caffaro che stava sistemando l'appostamento di caccia in vista della prossima stagione venatoria

15/07/2022

Sorgenti a secco, arrivano le autobotti

Il perdurare del periodo di siccità sta creando situazioni di criticità alla rete idrica in alcuni paesi montani. Autobotti in azione per rifornire alcune frazioni

08/07/2022

Il «Bepi» fa 80 anni tondi tondi

Tanti auguri a Giuseppe, di Treviso Bresciano, che oggi, 8 luglio, compie 80 anni

(2)
07/07/2022

Il Gso Treviso Bresciano terzi alla Coppa Leonessa

La compagine valsabbina ha vinto la finale per il terzo posto nel torneo provinciale Csi di calcio a 7