29 Luglio 2021, 06.51
Valsabbia
Formazione

Accesso diretto al mondo del lavoro

di Monica Tiboni

Gli studenti che stanno considerando l’iscrizione ai corsi dell’Università di Brescia, avranno quest’anno un’opzione in più, ovvero la Laurea Professionale “Tecniche industriali di prodotto e di processo”

 
Nato dal confronto con la realtà industriale e le associazioni di settore, questo corso di laurea triennale intende formare una figura professionale nuova, un tecnico laureato con competenze centrate su temi applicativi e industriali di interesse locale e direttamente spendibili al termine del triennio di formazione.

Tecniche industriali di prodotto e di processo
rientra in una tipologia di lauree, le lauree professionalizzanti, volute dal ministero per coprire un segmento della formazione superiore che in Italia mancava, a differenza di altri paesi europei, come Francia e Germania, dove queste tipologie di lauree sono presenti ormai da anni.

Il percorso di studi si differenzia in modo significativo dalle altre lauree triennali.
Sono previsti molti crediti formativi dedicati ad attività di carattere applicativo, infatti il secondo anno è quasi interamente dedicato a corsi di laboratorio.
Il terzo anno, poi, è dedicato a tirocini formativi svolti presso aziende o studi professionali.

All’interno del corso saranno attivati tre curricula: Automazione, Meccanica e Materiali, Meccanica ed efficienza energetica.
Questo consentirà di rispondere meglio alle esigenze del nostro territorio, che vede una presenza di realtà industriali e professionali diversificata tra questi tre ambiti.

In particolare, questa nuova figura professionale risponde pienamente alle esigenze delle molteplici realtà industriali che popolano la Valle Sabbia e che hanno risposto molto positivamente all’iniziativa con convenzioni in cui confermano la loro disponibilità ad accogliere gli studenti al terzo anno per gli stage.

Informazioni dettagliate sul piano degli studi e sulle caratteristiche del corso possono essere trovate nelle pagine dedicate all’interno del portale web dell’Università degli studi di Brescia

Per incontrare diplomati che stanno cercando di capire quale scelta fare per il loro futuro alcuni docenti del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale saranno disponibili in webinar on-line previsti nel mese e agosto, ai quali è possibile accedere utilizzando appositi link riportati sul portale di Ateneo

Il 6 agosto alle 11:30 sono previsti due webinar specifici per questo nuovo corso di laurea.

Prof. Monica Tiboni – Università di Brescia




Vedi anche
05/09/2018 11:15

Un contributo ai giovani universitari Gli studenti residenti a Bione e iscritti a corsi universitari nell’anno accademico 2017/2018 hanno tempo fino al prossimo 28 settembre per fare domanda di accesso ad un contributo economico a sostegno dei loro studi

24/06/2013 17:30

Accrediti per gli universitari al Festival del cinema di Venezia In occasione delle 70 edizione della mostra di cinema, gli organizzatori consentono agli universitari italiani e stranieri di tutte le facolt di acquistare un accredito da 70 euro valido per tutti i giorni della mostra. Iscrizioni online entro il 3 luglio

19/07/2013 11:00

Buone «dritte» dagli universitari delle Pertiche Si svolger domenica sera nella piazza di Livemmo l'incontro con gli universitari delle Pertiche che daranno consigli a chi vuole intraprendere un percorso accademico, ma non solo

18/09/2020 08:00

Gabriella Pasotti presidente del settore Meccanica L'assemblea conclusiva del ciclo per il rinnovo dei consigli dei settori merceologici di AIB 2020-2024 ha visto confermata alla presidenza del settore Meccanica Gabriella Pasotti

05/07/2015 12:00

Indagini accademiche sul patrimonio storico culturale Il territori di Vobarno per due settimane a partire da oggi diventa un centro di ricerca di un gruppo di studenti universitari per valorizzare le sue peculiarità. Previsti incontri ed eventi per la popolazione




Altre da Economia e Lavoro
28/07/2021

Siglato un accordo quadro con Comune di Brescia e Acb

L’obiettivo principale dell’accordo – che durerà sino al 31 dicembre 2023 – è quello di uno sviluppo strategico condiviso del territorio sovracomunale, oltre che di una collaborazione nella pianificazione urbanistica.

27/07/2021

Geiger, atto finale

La responsabilità della ditta, che ha sede nell'area artigianale dei Fondi di Agnosine, nella diffusione di odori molesti, è stata riconosciuta in sede amministrativa e penale

26/07/2021

Il sogno di Germano Eggiolini è realtà

È in fase di costruzione in queste settimane in quel di Capovalle una nuova stalla con annesso caseificio per la produzione del pregiato Tombea

(1)
25/07/2021

Nuovo direttore al Cedis

Dal prossimo primo agosto il ragioniere Franco Berti sarà direttore del Consorzio elettrico di Storo

22/07/2021

Nuove forme di business con visite ad aziende modello

Al via il bando per sostenere l’innovazione d’impresa nei territori di Valle Sabbia, Alto Garda e Valtenesi

21/07/2021

Silmar Group, strategie di crescita

Nonostante il calo di fatturato nel 2020, l’utile consolidato del gruppo della famiglia Niboli è aumentato e le prospettive per il 2021 sono promettenti

19/07/2021

Dalla Rurale nuovi bandi per le Associazioni del territorio

160.000 euro per il sostegno di investimenti materiali e progetti in ambito formativo culturale e sociale. Ecco come partecipare

19/07/2021

Delta no problem

Sembra prosequire nel migliore dei modi la stagione turistica, che per quanto riguarda le presenze degli stranieri d'estate, in Valle Sabbia, è concentrata soprattutto sull'Eridio

18/07/2021

Tocca al Comune

Le opere di urbanizzazione dell'area artigianale di Idro sono da concludere e lo deve fare il Comune. Così il Consiglio di Stato, al quale l'Amministrazione comunale idrense si era appellata per ribaltare analoga sentenza del Tar. I particolari

(2)
17/07/2021

Chiedi al professore

Il Dipartimento di Ingegneria meccanica e industriale dell’Università di Brescia apre ai diplomati che stanno valutando il loro futuro di studi. E' l'occasione per saperne di più. L’appello ai valsabbini del docente valsabbino Germano Bonomi