21 Gennaio 2023, 10.29
Storo
Valle del Chiese

Le tre B di Rocca Scacchi

di Aldo Pasquazzo

Su iniziativa della biblioteca comunale di Storo, in particolare del suo referente Ferdinando Bagozzi, si sta riattivando l’attività degli appassionati “Rocca Scacchi”, che coinvolge gli scacchisti di Storo e dintorni


Prossimamente saranno proposti corsi ed incontri per tutti coloro che intendo avvicinarsi a questa disciplina. A dare una buona mano all’iniziativa l’assessore alla Cultura insegnante Mariella Bonomini, che intende aiutare il sodalizio anche nella ricerca di una sede adeguata.
C’è poi l’architetto Bernardino Bondoni, un tempo responsabile dell’ufficio tecnico comunale, che non solo è tra i promotori delle iniziative, ma in materia di scacchi vanta di sicuro conoscenza e dimestichezza a più livelli.

«I corsi – parole di Bondoni - prevedono una parte teorica ed una pratica, alternando lezioni e gioco al fine di rendere piacevole l’apprendimento. Sono rivolti a tutti, ed in particolare ai giovani che possono trovare un’interessante alternativa ai videogiochi. Importante sarebbe la partecipazione delle scuole, per diffondere il gioco tra gli adolescenti».

«Si ricorda che in alcuni stati il gioco degli scacchi è annoverato tra gli insegnamenti scolastici. Si sa – aggiunge Bondoni - che anche per gli scacchi esistono numerosi siti per giocare on line, ma Rocca Scacchi ritiene molto più interessante l’esperienza di giocare e scambiarsi opinioni nella vita reale».

Fondato nel 1988, quando gli incontri erano a cadenza settimanale, il sodalizio intende ora riprendere ed ampliare le attività, anche organizzando tornei locali.

Fra i promotori di Rocca Scacchi, in epoche diverse, ci sono stati anche Roberto Baratella, Gianfranco e Roberto Capelli, Loris Dalla Cort, Paolo Donna, Enzo Falco, Piergiorgio Ferretti, Gianluigi Filosi, Pierdomenico Giovanelli, Silvio Luchini, Loredana Montesanti, Marcello Rota, Dario Salsa, Bortolino Scarpari, Gianfranco Sai, Graziano Tamburini, Giacomo Tolettini, Marco Tonini, Armando Zocchi, Marco Zulberti. Nonché i compianti Renzo Maccani, Giuseppe Romele, Marco Bonfioli e Delio Bonomini.

Scartabellando tra documenti ingialliti affiorano poi altre attività svolte negli anni, come l’organizzazione dei vari Festival scacchistici internazionali portati avanti con la collaborazione di Graziano Tamburini e della arcense Cristina Rigo Pernici, che tuttora si svolgono a cadenza annuale e che sono iniziati vent’anni fa.

La vera svolta negli impegni del sodalizio si ha tra gli anni Novanta ed il 2005, quando  a Condino il torneo assume una dimensione internazionale con la presenza di scacchisti tedeschi, ungheresi, spagnoli, croati, serbi, sloveni, albanesi.

«Nel 2008 – ricorda Bondoni
- abbiamo avuto l’onore di ospitare Boris Vasil'evič Spasskij, campione del mondo sfidato da Bobby Fisher al tempo delle guerra fredda tra Usa e Urss. Spassky ha giocato in simultanea 20 partite contro altrettanti partecipanti al torneo, vincendone quindici e pareggiandone cinque».

di Aldo Pasquazzo




Aggiungi commento:

Vedi anche
24/10/2017 08:00

Gli scacchisti del giovedì A partire da questo giovedì, 26 ottobre, tutti gli appassionati di scacchi potranno ritrovarsi presso la Biblioteca di Vobarno per coltivare la passione per questo gioco così affascinante

11/01/2018 07:30

Continuano a giocare gli scacchisti del giovedì Data la grande partecipazione continuano, a Vobarno, le serate dedicate al gioco degli scacchi. Appuntamento tutti i giovedì dalle 20.00 alle 22.00 presso la biblioteca

21/04/2014 08:31

Matti per gli scacchi Nasce per gioco (senza quasi), sull’onda di un partecipatissimo corso di scacchi organizzato da Amministrazione comunale e Biblioteca un nuovo club dedito al gioco degli scacchi

25/10/2019 07:00

Gli scacchi e le scelte sulla scacchiera Un interessante serata dedicata al gioco degli scacchi quella organizzata questo venerdì sera a Condino dalla biblioteca di Borgo Chiese

22/07/2016 11:28

Sulla strada di Garibaldi Doppio appuntamento a Storo con la storia e in particolare con Giuseppe Garibaldi a 150 anni (1866) dal suo passaggio in Valle del Chiese




Altre da Storo
21/01/2023

Per Lina ecco l'ora della pensione

Allo scadere di questa settimana in corso, Lina Cimarolli, impiegata presso il comune di Storo, lascia il suo lavoro per raggiunti limiti di età.

21/01/2023

Rieccoli

Ancora test in manovra fra il vecchio ponte e quello nuovo sul Caffaro, al confine fra Lombardia e Trentino. «Ci vergogniamo, sta diventando una barzelletta, peccato che ci sia poco da ridere» affermano i residenti

(1)
19/01/2023

Esce di strada ma non è grave

E’stato trasferito per cure e accertamenti all’ospedale di Tione un uomo che questo giovedì mattina, dopo aver perso il controllo del mezzo, è uscito di strada

18/01/2023

L'ultimo saluto all'artista mobiliere

Se n’è andato Demetrio (Demi) Zontini che per più di mezzo secolo ha arredato case e alberghi anche fuori provincia

20/12/2022

Ritorna il «Concertone di capodanno» di Storo

Con musiche di Scharnahl,de Marzi, Creux, Geisler. Huckeby, Haan,Vinson e Strauss 

13/12/2022

Il dolce natalizio a bambini e anziani

Grazie alla generosità di un imprenditore locale anche quest’anni giovani e nonni di Storo riceveranno tramite le Penne nere un panettone in regalo per le feste

01/12/2022

Ciao amico Sergio

La notizia della scomparsa di Sergio Rassega, classe 1936, ha destato sorpresa e cordoglio nei tanti amici che aveva nella Valle del Chiese, in Rendena e nel Bresciano

30/11/2022

Se n'è andato Sergio Rassega

Un tempo tra le voci più ascoltate di Radio GB1 e laureatosi in via telematica a 80 anni. Venerdì a Storo l’ultimo saluto

30/11/2022

In festa per Santa Barbara

Sono due gli appuntamenti organizzati quest'anno dall'Associazione Miniere Darzo per celebrare la ricorrenza di Santa Barbara, patrona dei minatori

26/11/2022

Tre panchine rosse per Storo e Lodrone

Giornata importante a livello mondiale ieri venerdì 25 novembre per sensibilizzare tutti contro la violenza sulle donne di qualsiasi tipo: fisico e morale.