11 Ottobre 2021, 10.34
Eco del Perlasca

L'indifferenza non è la soluzione

di Sara Panella

Il nostro mondo ha bisogno di noi: le discriminazioni, l’odio, i problemi ambientali... non rimaniamo indifferenti davanti a questi problemi


Durante una lezione di italiano, la mia professoressa ha fatto leggere a me e alla mia classe una poesia intitolata “Aspetta la tua impronta”, scritta da Maria Luisa Spaziani.
L’autrice, in questo componimento, vuole evidenziare quanto sia dannosa l’indifferenza (che lei paragona al colore grigio) e quanto sia importante che ognuno di noi faccia qualcosa per migliorare il mondo in cui viviamo.

Questo testo poetico mi ha fatto riflettere molto:
il nostro pianeta è pieno di promesse, aspetti meravigliosi e interessanti; l’uomo, però, comandato dall’avidità e dalla sete di potere, lo sta rovinando, sia dal punto di vista ambientale, con l’inquinamento, il riscaldamento globale e lo sfruttamento eccessivo delle risorse, che da quello morale, con la discriminazione, l’odio, l’indifferenza e la violenza.

Come dice la poesia è importante che ognuno di noi faccia qualcosa per estirpare ciò che di negativo ci circonda: non agire, non fare nulla...anche ciò è una colpa.

Greta Thunberg dice
Nessuno è troppo piccolo per fare la differenza.”
Questa frase è per me di forte ispirazione, mi spinge sempre a cercare di fare qualcosa per migliorare il mondo.
Tutti noi dovremmo contribuire per fare in modo che questo cambiamento avvenga; alcune azioni, anche quelle più semplici, compiute quotidianamente possono portare a grandi risultati.

Per esempio percorrere brevi distanze a piedi o in bici, usare più frequentemente i mezzi pubblici, porre molta attenzione nel fare la raccolta differenziata ed evitare di sprecare acqua e luce.

Per quanto riguarda l’aspetto morale credo che oggi le persone abbiano difficoltà ad accorgersi degli altri, quindi a rispettarli e ad aiutarli.
Dovremmo tutti cercare di provare più empatia, anche verso le persone che non sono a noi affini, e tentare di conoscerle meglio, quindi di capirle.

Sembra che mostrare gentilezza ai nostri giorni non sia più di moda
, viene considerato un segno di debolezza.
Secondo me invece è simbolo di apertura mentale verso gli altri, che nella loro diversità e unicità, sono uguali a noi.

Il mondo è una responsabilità che riguarda tutti noi... non sediamoci ad aspettare che qualcun altro agisca al posto nostro, ma rimbocchiamoci le maniche e lottiamo per primi per un mondo migliore...di sicuro qualcuno ci seguirà. Riprendiamoci il nostro pianeta!

Sara Panella




Vedi anche
21/05/2016 06:50

Tartuficoltura, biodiversità e sviluppo locale La presenza di tartufi nella zona di Garda e Valle Sabbia è attestata fin dall’epoca medioevale in molte testimonianze bibliografiche. Ma non è tutto, di "tartufesco" ora c'è anche un protocollo

21/09/2017 10:30

L'ecologia entra nelle scuole della Valle Con l’inizio dell’anno scolastico le Guardie Ecologiche Volontarie della Comunità Montana Valle Sabbia hanno in serbo per le scuole tante proposte di sensibilizzazione ambientale

06/05/2016 20:47

Verso una green generation? Si può pretendere coscienza ecologica da una generazione che ha trascorso gran parte della sua esistenza in spazi artificiali, virtuali, chiusi ed anestetizzati? L'opinione del professor Corradi

23/01/2016 15:41

Il Perlasca in Inghilterra Torna dopo un anno, uno dei progetti più richiesti e qualificanti che si possono sperimentare frequentando l'Istituto Superiore di Valle Sabbia

13/08/2018 10:31

Trasformata in discarica Ma cosa sta succedendo alla vecchia Provinciale che da Vestone sale verso Treviso Bresciano?




Altre da Eco del Perlasca
09/10/2021

Un semestre in Canada

Ciao, sono Daniela, studentessa iscritta alla classe V^ A del Liceo Scientifico all’Istituto Perlasca di Idro e per sei meravigliosi mesi, nonostante la pandemia in corso, ho avuto la fortuna di studiare all’estero

07/10/2021

Quando il problema non è la censura

I problemi connessi alla libertà di stampa sono certamente cambiati nel corso della storia, ma la situazione cambia anche tra le varie aree del mondo

28/09/2021

Attività estive del Perlasca

L’estate 2021 non è stata solo motivo di ozio e riposo per gli studenti dell’ITIS, ma è stata anche un’opportunità per impiegare le proprie energie in qualcosa di costruttivo: infatti diversi hanno aderito ai vari progetti proposti dalla scuola e dai docenti

26/06/2021

Gli «anime»

Da Dragon Ball a Naruto, da Sailor Moon a Lady Oscar; andiamo alla scoperta dei celebri cartoni animati giapponesi: gli anime!

20/06/2021

Il Rinoceronte al Quadriportico

Una curiosa opera che di certo non passa inosservata, nei canoni delle realizzazioni tipiche dell’arte post-moderna

18/06/2021

Considerazioni cantate

Non è facile raccontare alcune storie, ma c’è chi riesce addirittura a scriverle in rima

15/06/2021

La poesia premia, anche a... «d'istanza»

Due studentesse del Liceo Scientifico del Perlasca di Idro si sono aggiudicate il secondo e il terzo posto al concorso POESIA D’ISTANTI

08/06/2021

Un «ban» per chi dice sì alla mafia

Nei giorni scorsi, sul sito dell’istituto “G. Perlasca” di Idro e Vobarno, è comparso un piccolo testo sotto il titolo: “L'istruzione toglie erba sotto i piedi della cultura mafiosa" (A. Caponnetto), ma di che cosa si tratta?

07/06/2021

La polenta Taragna

La polenta taragna è un piatto tipico della Valtellina, ma diffusa anche nelle province di Bergamo, Brescia e Lecco

03/06/2021

Protesi avveniristiche? Le ultime innovazioni lasciano senza parole

Le perdite di arti sono sempre più frequenti e dovute spesso a sgradevoli incidenti