15 Gennaio 2022, 07.03
Idro
Eco del Perlasca

La cucina: un mondo senza pareti e pieno di ponti

di Gip, Madu, Mape

All’istituto Alberghiero “Perlasca” di Idro va in scena “Il sapore del mondo”: un buffet colorato e speziato, frutto di ricette multietniche predisposte dagli studenti di cucina e di sala bar.


Il 12 Gennaio scorso gli studenti  delle classi seconde di sala e di cucina si sono messi in gioco in una interessante “Macro”, una delle loro prove concrete in cui devono dare il meglio di sé per dimostrare le loro abilità.

Tema scelto “I sapori del modo” e così studenti italiani e non si sono cimentati nella preparazione di piatti delle diverse tradizioni culinarie, più familiari ad alcuni di loro.
Sono stati preparati piatti tipici del Marocco, Romania, India, Ungheria, Italia, Balcani, Serbia, America Latina e Burkina Faso.

Oltre a dover cucinare e servire i piatti, i ragazzi hanno dovuto presentare in lingua straniera gli elaborati (inglese e francese per la cucina, inglese e tedesco per la sala).
Tra i docenti, nel ruolo di commensali, erano presenti anche quelli di lingue che richiedevano agli alunni la dettagliata conoscenza della pietanza, così da poter dare al cliente il maggior numero di informazioni possibili anche in una lingua diversa dalla propria.

Come ci ha spiegato il professor Tabarelli, docente pratico di cucina, effettuare questa prova basandosi su ricette diverse negli ingredienti e nello stile, ha permesso agli studenti di capirne la difficoltà e mettersi alla prova con preparazioni non frequenti nella cucina italiana.
Spesso gli studenti stranieri trovano difficoltà nel preparare i piatti tipici della nostra tradizione, facili per noi italiani, perché parte del nostro background culturale, meno per chi viene da un altro mondo culturale e geografico.
Per i ragazzi questa non è stata solo una prova didattica annuale, ma anche un’occasione di confronto e di dialogo all’insegna della multietnicità e dell’inclusione.

L’ideazione del menù è partita mettendo in luce il valore delle spezie nelle varie tradizioni culinarie, infatti, i ragazzi della classe seconda cucina hanno realizzato un espositore contenente delle tazze su cui è scritto il nome delle spezie utilizzate per la preparazioni delle pietanze.
L’espositore è stato costruito da loro con del legno di recupero per simboleggiare la salvaguardia dell’ambiente, problematica comune a tutte le nazioni.
 
In seguito, ci siamo interfacciati anche con il professor Baruzzi, docente pratico di sala, con il quale abbiamo scoperto il vero ruolo del personale di sala: gli studenti hanno allestito con eleganza e cura i tavoli e tutti gli attrezzi per il servizio, ma a loro toccava soprattutto il compito di conoscere dettagliatamente il piatto che stavano servendo ai commensali, le modalità di preparazione e le materie prime usate.
Questo dimostra che il cameriere non è solo colui che porta i piatti al tavolo, ma anche un operatore raffinato, che è tenuto a conoscere la pietanza approfonditamente, in modo da poter dare al cliente il maggior numero disponibile di informazioni su ciò che sta per gustare.

“La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella.”
Anthelme Brillat-Savarin

Giselle Passannante Grimaldi, Maddalena Dusi e Manuela Pelizzari 2ª A Liceo scientifico




Vedi anche
10/02/2015 08:40

I sapori della memoria L’istituto Alberghiero di Idro promuove un’iniziativa che intende recuperare le vecchie ricette della cucina tipica valsabbina

28/03/2014 08:36

A cena con... Verdi Lo scorso 15 marzo il Perlasca si è trasformato in "Villa Verdi" e la sala ristorante dell'Alberghiero si è popolata di ospiti eleganti e raffinati

13/02/2016 08:33

Shaker & Flamba I ragazzi dell'Alberghiero di Idro intitolato a Giacomo Perlasca sono saliti sul podio in una importante manifestazione del settore che ha avuto luogo a Riva del Garda un paio di settimane fa

03/12/2014 06:57

I migliori sono del Perlasca Nei giorni scorsi la squadra dell'Alberghiero di Idro ha ottenuto un importante riconoscimento al termine di una competizione che l'ha vista gareggiare "in casa" contro i colleghi di Sondalo
Photogallery 

22/04/2015 10:00

Il museo diventa un'antica taverna romana Un progetto sulla cucina nell’Antica Roma ha coinvolto gli studenti dell’alberghiero dell'Istituto "Perlasca" di Idro che domenica proporranno un pranzo storico presso il Museo Archeologico di Gavardo




Altre da Eco del Perlasca
12/01/2022

GDR terapeutico

Una riscoperta degli ultimi anni che può avere molti più effetti positivi di quanto si può normalmente immaginare

29/12/2021

I sogni colorano le nostre vite

Cosa sono i sogni? In questo articolo non parlerò di quelli che si fanno di notte, durante il sonno, ma di ciò che le persone desiderano per se stesse e per la loro vita

23/12/2021

I sapori del Natale

Questa è la ricetta della casetta di pan di zenzero, nata in Germania nei primi anni del 1800 e ispirata alla celeberrima fiaba dei fratelli Grimm: “Hänsel e Gretel”

21/12/2021

Viaggiare comodamente dal divano

Da quando la pandemia è entrata nelle nostre vite, viaggiare è diventato sempre più difficoltoso, ma nessuno ci vieta di farlo con… una bella storia

17/12/2021

Compendio d'idraulica

Un volume promosso dalla Ivar come strumento didattico per gli studenti di Vobarno

13/12/2021

Studio e tecnologia

Come possiamo utilizzare la tecnologia moderna nelle scuole e allo stesso tempo contribuire a migliorare l'ambiente in cui viviamo? Vediamo insieme

08/12/2021

Il fenomeno delle baby gang

Ti hanno mai detto che non sai vedere ciò che accade intorno a te? Non ti preoccupare ci sono io in tuo soccorso; io ti informerò sui fenomeni attuali che colpiscono la nostra società

03/12/2021

Un libro, mille avventure

La lettura è uno strumento potente. È un’avventura, un viaggio attraverso mondi e realtà fantastiche e non. E, come molte altre cose, può essere un fondamentale elemento di socializzazione, confronto e condivisione

02/12/2021

L'immagine del suono

“The dark side of the moon.”- il lato oscuro della luna. Da tempo che penso quanto la musica e la fotografia siano una cosa sola

30/11/2021

Il mondo della danza

Martha Graham, ballerina e coreografa statunitense, disse: “la danza è il linguaggio nascosto dell’anima”