19 Gennaio 2021, 09.22
Vallio Terme
Lettere

In ricordo di Luigi Agostini

di Redazione

Le comunità di Nave e di Vallio Terme ieri hanno reso l'ultimo saluto al dr. Luigi Agostini, con un omaggio come uomo delle istitutuzioni e insigne storico locale


Le comunità di Nave e di Vallio Terme, lunedì 18 gennaio, hanno reso l'ultimo saluto al dr. Luigi Agostini, che a lungo ha operato come geometra e tecnico comunale a Nave ed ha chiuso la sua lunga ed onorata carriera professionale, dopo la laurea in Economia e Commercio all'Università di Brescia, come ViceSegretario generale del Comune di Brescia.

Nato a Vallio Terme l'8 novembre 1936, nella famiglia di Virginia Berardi e del Cav. Angelo Agostini, già Segretario comunale a Vallio ed in seguito a Coccaglio, Pontoglio, Urago d'Oglio e Rudiano, era l'ultimogenito di quattro figli e, complice il nome del nonno paterno Luigi, anch'egli Segretario comunale a Vallio ai primi del Novecento come già il progenitore Rocco, era colonna portante della memoria storica locale per la passione coltivata con meticolosa puntigliosità della rievocazione del "tempo che fu" e la ricostruzione documentaria di eventi del passato - recente e più lontano - del territorio bresciano, filtrato attraverso le vicende familiari.

Questa dedizione per la ricostruzione documentaria ed archivistica, unita ad una piacevole vena letteraria coltivata negli anni, lo ha portato a scrivere svariati volumi pubblicati, con grande consenso dei lettori e della critica, nella Collana "Gente Bresciana" della Fondazione Civiltà Bresciana ed ogni volta presentati nel circuito della Rete Bibliotecaria Bibliotecaria Bresciana a Vallio, a Nave, a Caino ed a Chiari.

La penna, sensibile e precisa di Luigi Agostini, ha ricostruito le vicende dei minatori impegnati nei primi anni Cinquanta alla costruzione delle dighe dell'Enel in Val di Lei nel volume "Minór", quando era giovanissimo geometra di cantiere, per continuare con il libro "Té 'n cör" sulle vicende delle famiglie Berardi e Agostini di Vallio ed in seguito "I Ròc, quelli di Casa Agostini" uscito nel 2006, fino al corpus "Lettere dal solaio" del 2011 con l'analisi documentaristica della nutrita corrispondenza della maestra di Vallio Maria Pilati vedova Agostini ai tre figli Angelo, Rocco e Giovanni sul fronte del Carso, durante la Grande Guerra.

E ancora "La Rata. Voci di contrada" scritto a quattro mani con la moglie Rosa Morandi, la maestra di Vallio Rosalia Ferremi ed Italo Zambelli attraverso il recupero delle testimonianze dei contradaioli di Somagro, frazione di Vallio Terme dov'era nato Luigi Agostini, per narrare un microcosmo locale che ripercorre il periodo storico tra la fine dell'Ottocento e i primi anni Cinquanta, ricostruendo oltre ad episodi di colore locale anche il fenomeno migratorio in particolare verso l'Argentina.

Per arrivare a "Un filo d'amore tra casa e trincea" che raccoglie la corrispondenza tra il fronte del Carso e la contrada valliese di Sopranico dei fidanzati Virginia ed Angelo, Capitano di Fanteria della Brigata Piacenza durante la Prima Guerra Mondiale: una testimonianza intima e toccante di come l'amore riesce a superare ogni difficoltà in ogni tempo e luogo.

La produzione letteraria di Luigi Agostini si chiude con "Spigolature. Cronache valliesi XIX-XX" del 2017, compendio di un'indagine documentaristica mai esaurita ma partecipa ancora alla pubblicazione nel 2019 del volumetto "Il colletto bianco" di Giuliana Pasotti, maestra a Vallio dal 1956 al 1958 e di "Us de Vai" uscito per LiberEdizioni ad ottobre 2020 e dedicato al cugino Achille Agostini.

Lunedì 18 gennaio, dopo le esequie celebrate nella chiesa parrocchiale di Nave, per sua volontà è stato tumulato nella tomba di famiglia del Cimitero di Vallio Terme, accompagnato dal saluto del Sindaco dott.ssa Roberta Ferandi che ha interpretato la commozione di parenti, amici e conoscenti ricordando l'indole schiva e la meticolosità di Luigi Agostini che, attraverso la ricostruzione documentaria del passato, ha saputo dare risalto a frammenti di piccole testimonianze locali nel divenire della storia.


Rosanna Agostini


Vedi anche
17/01/2021 15:33

Addio a Luigi Agostini I funerali questo lunedì a Nave ma sarà sepolto a Vallio Terme, il suo paese natio al quale ha dedicato molti libri di storia locale

11/04/2016 15:34

Nozze d'oro per Luigi e Rosa Tanti auguri a Luigi e Rosa Agostini, di Nave, ma profondamente legati a Vallio Terme, che oggi, 11 aprile, festeggiano il loro 50° anniversario di matrimonio

10/10/2014 09:15

L'amore al tempo della Grande Guerra Sarà presentato questo sabato, 11 ottobre, a Nave il volume “Un filo d’amore tra casa e trincea”, di Luigi Agostini, edito dalla Fondazione Civiltà Bresciana per il centenario della Grande Guerra

13/12/2015 09:50

Il castello di Vallio, un'altra ipotesi L'articolo riguardante l'ubicazione del Castello di Vallio ha suscitato molto interesse. A tal proposito ci ha scritto il valliese Luigi Agostini che partendo dalle stesse fonti ipotizza una collocazione diversa

10/10/2017 15:27

Le «Spigolature» di Luigi Agostini Sarà presentato questo giovedì sera nella sala consiliare del municipio di Vallio Terme l’ultimo libro di storie valliesi scritto dall’appassionato storico locale, attingendo dal ricco archivio di famiglia



Altre da Vallio Terme
17/01/2021

Addio a Luigi Agostini

I funerali questo lunedì a Nave ma sarà sepolto a Vallio Terme, il suo paese natio al quale ha dedicato molti libri di storia locale

08/01/2021

Nuovi orari al Centro di Raccolta

L’isola ecologica del comune valsabbino, cui fanno riferimento anche i residenti in altri due comuni limitrofi, ha subito alcune modifiche negli orari di apertura

22/12/2020

Ventidue opere con fondi regionali

Il consigliere regionale valsabbino della Lega, Floriano Massardi: “Oltre 12 milioni di euro impegnati nel bilancio di previsione 2021-2023 per il territorio bresciano con i miei ordini del giorno per la realizzazione di importanti opere nei comuni nei comuni bresciani”

25/11/2020

Massardi: «Acque del territorio negli agriturismi lombardi»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega in merito alla Legge di revisione normativa ordinamentale: «Il nostro territorio offre acque dalla qualità eccellente e la loro valorizzazione non è sicuramente cosa secondaria»

(2)
20/11/2020

«Deliver-Read», prestiti a domicilio

Sono sempre di più le biblioteche valsabbine che, grazie anche ai volontari, continuano ad offrire il servizio di prestito libri con consegne a domicilio

17/11/2020

Vaccinazioni antinfluenzali dai medici di base

Pubblicati i calendari delle vaccinazioni effettuati dai medici di medicina generale ai loro pazienti di Gavardo, Villanuova e Vallio Terme

08/11/2020

Tetto in fiamme

Il tempestivo e massiccio intervento dei Vigili del Fuoco ha domato l’incendio e ha evitato il propagarsi nel complesso residenziale di case a schiera

04/11/2020

Borse di studio ai più meritevoli

C'è tempo fino al 20 novembre per fare domanda per l'assegnazione di una borsa di studio a favore degli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado residenti nel Comune valsabbino

26/10/2020

Tutto è bene quel che finisce bene

Uno 9 e l'altro 11 anni: si sono allontanati col cane mentre passeggiavano nel bosco coi rispettivi genitori e si sono persi. Stava già facendo buio quando sono riusciti a raggiungere il paese

22/10/2020

Scossa sismica

È stata avvertita nitidamente anche in Valsabbia la scossa sismica con epicentro a Caino avvenuta nella serata di ieri