17 Settembre 2022, 11.42
Gavardo
Sulla Francigena col Cai -2

Vercelli, Pavia e Piacenza, fra risaie e zanzare

di red.

Anche la seconda settimana è giunta al termine ed i volontari del CAI Gavardo, ormai allenati, hanno incrementato il chilometraggio giornaliero: 172 km percorsi, con una media oraria molto elevata, 6 km/h


Di gran carriera hanno attraversato la Pianura Padana, da Vercelli a Pavia, raggiungendo Piacenza e facendo incetta, nell’attraversamento delle sterminate risaie, di spray protettori dal West Nile Virus e di lozioni lenitive da punture di zanzare, grosse – a loro dire – come coleotteri.

A Vanessa è subentrata Rosalia, che ha raggiunto il Gruppo, accompagnata dal fedele marito Italo, direttamente da Domodossola, dove ha partecipato, sabato 10 e domenica 11 settembre, alla seconda edizione del Raduno nazionale di “escursionismo adattato” del Club alpino italiano.
Due giornate all’insegna della montagna inclusiva, rivolte a persone con mobilità ridotta, ai loro accompagnatori e agli interessati al tema dell’accessibilità in ambiente montano, che hanno visto la partecipazione di 32 Sezioni del CAI (quella di Gavardo in prima fila) di 9 diverse regioni.

Il Gruppo si è assottigliato (trattandosi di trasferimenti effettuati in gran parte in pianura, la fatica è stata però sopportabile).
Certo, bisognerebbe chiederlo ad Angiolino, Adriano, Angelo Pedro, Gianni, Giuseppe ed alla incrollabile Valentina: ma sono sicuro che condividerebbero il mio pensiero!!

Anche l’addetto alla logistica, nonché head chef Ceserino (dopo che Enzo ha fatto rientro a casa) ha avuto il suo bel daffare, preparando abbondanti elevenses, cucinando paste per due sere e viaggiando a ritroso per recuperare (finalmente aggiustata) la batteria della joëlette in quel di Ivrea (con la ditta francese Ferriol Matrat si faranno poi i conti …).

Le tappe della seconda settimana sono state: Vercelli, Nicorvo, Garlasco, Pavia, S. Cristina, Corte S. Andrea e Piacenza.
A Pavia, i Volontari hanno ricevuto la visita a sorpresa del Presidente del CAI Gavardo Emiliano Alborali, del Segretario Aldo Amici e del Socio Ivano Maioli che si sono presentati con torta (di donna Bruna) e prosecco ed hanno brindato alla buona continuazione dell’avventura!

Nella seconda settimana sono state attraversate tre regioni (Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna).
A Vercelli, capitale europea del “riso”, hanno visitato la Basilica di Sant’Andrea e il dirimpettaio Salone Dugentesco, ossia l’antico spedale militare, sorto come luogo di ricovero e accoglienza per viandanti e pellegrini che transitavano dalla città mentre percorrevano a piedi la via Francigena.

Hanno mangiato la “panissa”, piatto a base di riso (avevate dubbi?) a cui si aggiungono fagioli, salam d’la duja e cotica di maiale.
A Pavia, capitale del Regno Longobardo, hanno visitato il Duomo, l’Università, con più di 600 anni di storia, il Castello Visconteo e il Ponte coperto, dove il Ticino si getta nel Po ed assaporato  la luganiga e i gabarò, gustoso piatto a base di salsiccia e funghi chiodini, rane fritte e alborelle in carpione.

A Piacenza, infine, in Piazza Cittadella, hanno ammirato il Palazzo Farnese, raggiungendo poi Piazza Cavalli, sede del Palazzo Gotico e dei monumenti equestri Farnese. A cena, hanno approfittato di un “assaggio” di pisarei e fasò.

In questa seconda settimana, non sono mancate le delusioni!
A Garlasco, ospiti della comunità Exodus di don Mazzi, pensavano, nel dopocena, di intrattenere i ragazzi, raccontando loro l’esperienza che stavano affrontando e la storia del “Sentiero di Cinzia”.

Macché, sia le tre educatrici che i ragazzi non hanno mostrato alcun interesse: tutti a giocare a carte o guardare la partita di calcio alla TV nell’attesa che il buon Ceserino e Giuseppe preparassero la cena per 22 persone.
Nessun ringraziamento, in compenso due ore a pulire la sporca cucina, con gatti a iosa e con il factotum Gianni a falciare l’erba in giardino, alta mezzo metro ….

C’è da augurarsi che non tutte le Comunità Exodus siano organizzate in tal modo!

Didascalie foto:
Foto 1 – Donna Rosalia sul trono
Foto 2 – Risaie e zanzare da Vercelli a Pavia
Foto 3 – Visita a sorpresa del Presidente Alborali & Co. a  Pavia
Foto 4 – Il Duomo di Vercelli in notturna




Aggiungi commento:

Vedi anche
04/09/2022 07:00

Il «Sentiero di Cinzia» del Cai Gavardo affronta la Via Francigena Prende il via questa mattina il cammino lungo la Via Francigena del Cai Gavardo. Noi lo seguiremo, settimanalmente (ogni domenica) lungo l’arco delle sei settimane dal 4 settembre al 19 ottobre. A tutti i partecipanti e ai disabili buon cammino dalla Redazione di Vallesabbianews!

25/09/2022 08:00

Dalla piana ai monti La terza settimana ha messo a dura prova i volontari del CAI Gavardo. Partiti da Piacenza (61 metri sul livello del mare), hanno raggiunto il Passo della Cisa a quota 1041 metri, transitando per Costamezzana, Fornovo Taro e Cassio.

09/01/2019 15:30

Un anno sul «Sentiero di Cinzia» Il 2018 è stato il quinto anno del progetto del Cai di Gavardo per offrire con la “Joelette” gite in montagna per persone disabili. E per il 2019 la grande sfida del Cammino di Santiago con Vanessa

11/09/2022 09:00

Dall’ospizio dei monaci del Gran San Bernardo a Santhiá

Domenica 4 settembre i volontari del CAI Gavardo hanno iniziato il cammino sulla via Francigena, un percorso che li porterà dopo mille chilometri a Roma. La cronaca della prima settimana

21/10/2014 12:20

La via Francigena e il Cammino di Santiago Si terrà giovedì sera presso l'Auditorium "Cecilia Zane" a Gavardo la prima di due serate informative su due dei cammini più famosi di pellegrinaggio e non




Altre da Viaggi
05/06/2022

Rieccoci con «Passaggiando»

L’iniziativa è riservata ai soci che hanno partecipato all’Assemblea Ordinaria 2022. Dal 25 giugno  al 24 settembre cinque occasioni per conoscere luoghi, cultura e tradizioni del territorio

04/06/2022

E' uno di quei giorni in cui...

Pioveva, ma i ragazzi del corso di alpinismo giovanile organizzato dal Cai di Vestone sono stati fenomenali. E’ proprio vero che la montagna regala piacevoli emozioni sempre. E più si fatica meglio è. Il racconto di Raffaele

27/05/2022

Quando la cultura non si pone confini

Dalla Valle Sabbia al Maggio Fiorentino, per partecipare ad uno degli eventi culturali d'Italia per la musica e per l'opera in particolare

23/05/2022

Isola d'Elba, come arrivare e come spostarsi all'interno

L’Isola d’Elba è uno dei fiori all’occhiello delle località turistiche italiane, per la limpidezza delle sue acque e la varietà di spiagge che insieme costituiscono la costa di una delle isole più grandi d’Europa

11/05/2022

Livemmo e il suo antico Forno fusorio e l'Alta Via dei Forti

Sono le due proposte dell'agenzia Trevalli Viaggi per un'escursione di un giorno e un trekking di cinque giorni sulle montagne e nei borghi dell'alta Valle Sabbia

21/04/2022

Nel verde della nostra valle

Due escursioni alla scoperta della natura quelle proposte dall’agenzia Trevalli Viaggi di Vestone: nell’area wilderness di Val di Vesta e lungo il Cammino di Sant’Ercolano

24/03/2022

La sigaretta elettronica in viaggio: cosa c'è da sapere

Ecco una serie di informazioni utili sull'uso e sul trasporto delle e-cig e dei liquidi

04/03/2022

Dal 24 al 30 aprile Area Viaggi vi porterà alla scoperta dell'Oman

Souk, fiori, profumi, paesaggi incantevoli e calda accoglienza: un viaggio lungo le “Mille e una notte”

27/02/2022

Quando gli alberi bruciano

In accordo col Gruppo Antincendio boschivo di Bione, il Cai di Desenzano porterà gli appassionati della montagna sui luoghi del grande incendio del 2020, quando prese fuoco anche il tetto di San Vigilio

11/02/2022

5 Idee per un San Valentino speciale in Valsabbia

San Valentino è alle porte e hai bisogno di qualche suggerimento per rendere questo giorno speciale ed indimenticabile? Ecco per te 5 romantiche attività per celebrare al meglio la giornata degli innamorati