Skin ADV
Mercoledì 26 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Gallipoli

Gallipoli

di Beatrice Folini



24.06.2019 Valsabbia Provincia

25.06.2019 Pertica Bassa Bione Bagolino Pertica Alta

26.06.2019 Gavardo Valsabbia

26.06.2019 Gavardo

25.06.2019 Gavardo

24.06.2019 Val del Chiese

24.06.2019

24.06.2019 Roè Volciano

24.06.2019 Gavardo Valtenesi

25.06.2019 Salò Garda



25 Dicembre 2018, 10.00
Val del Chiese
Tradizioni

L'artistico Presepio di sassi compie vent'anni

di Gianpaolo Capelli
L'originalissima Natività realizzata dai coniugi Irma Bolognani e Giuseppe Zuccatti era stata esposta per la prima volta presso la Casa di riposo di Cavedine 

Sono passati 20 anni da quando i coniugi Irma Bolognani e Giuseppe Zuccatti, partendo da Lasino con il loro presepio di sassi, hanno esposto la loro Natività nel salone della Casa di riposo di Cavedine. 
 
Un centinaio di personaggi allora,oltre 500 adesso: un lavoro certosino negli anni per rendere più bello il loro presepio per la gioia degli ospiti della casa di riposo, che anche quest'anno hanno fatto da contorno, ammirati, ai due artisti durante la costruzione, per i tanti parenti e visitatori.
 
Perché di sassi? Perché la costruzione dei vari personaggi del presepio, le varie location, sono avvenute prima di tutto nella ricerca di sassi di vari colori e misure, raccolti da Giuseppe appassionato pescatore, nei tanti fiumi che ha scandagliato e tanti di questi anche all'estero, nei vari viaggi che i due coniugi hanno fatto. 
 
Dopo la scelta dei sassi la moglie Irma ha incollato pazientemente i vari pezzi, che sono poi passati nelle mani di Giuseppe, appassionato pittore, per essere dipinti e dare la rassomiglianza più veritiera al personaggio che si voleva creare.
 
Personaggi e ambientazioni che si rifanno al mondo contadino e agli usi e costumi della  terra trentina. C'è di tutto e di più! I cantori della stella che fanno visita a Monsignor Lauro, la banda di paese che suona davanti al presepio, la famiglia dei ricchi che ostentano la loro opulenza in contrasto con quella dei poveri, i medici clown che fanno visita negli ospedali ai bimbi ammalati per donare loro un po di gioia, il mondo etnico con tutte le razze che davanti a Gesù Bambino si sentono tutti uguali, i bambini a scuola che imparano l'A B C. 
 
Tanti anche i personaggi che incontriamo tutti i giorni: l'alpino che porta il fiasco di vino in segno di allegria per la nascita di Gesù, il postino, il contadino che sulla scala va a raccogliere le mele per Gesù Bambino, il pescatore sul lago di Cavedine, il maestro della banda con lo spartito musicale. 
 
Variegato e bello il mondo bucolico con tanti animali: non manca il lupo che ha fatto ritorno sui nostri monti e l'orso che nella visione di Giuseppe è aggressivo e cattivo, per la sua esperienza ravvicinata avuta alcuni anni fa con lo stesso, scioccante, che gli ha fatto perdere la passione per la caccia.
 
Stupenda la capanna della Natività, dove i due coniugi hanno espresso al massimo la loro creatività e sensibilità artistica. Una grossa mano alla realizzazione di questo grande e pesante presepio era stata data dalla compianta sorella di Irma, l'insegnante Clementina Bolognani. 
 
Il presepio quest'anno i due coniugi lo vogliono dedicare anche alla memoria di don Mansueto Bolognani, scomparso nel 2017 e che negli ultimi anni del suo ministero sacerdotale era stato guida spirituale della casa di riposo della sua val di Cavedine: molto ben voluto come ha affermato l'allora Presidente Graziano Eccher. 
 
Don Mansueto ha lasciato un segno profondo del suo ministero in Val del Chiese, precisamente a Bondone, dove è stato parroco dal 1959 al 1964, tanto da essere ricordato come “Pret dei carboner” avendo speso tutto il suo apostolato, la sua dedizione per i suoi piccoli carboner, costruendo per loro un convitto scuola e facendo arrivare a Baitoni una fabbrica metalmeccanica per trovare per le famiglie un lavoro meno duro. Forte il legame, nei suoi oltre 50 anni di ministero, con i suoi bondoneri, come parroco di prima nomina, giungendo da Moena.
 
Giuseppe e Irma, oltre che dagli ospiti della RSA di Cavedine, sono stati complimentati anche dalla nuova Presidente Cristina Conti.
 
Lo stesso presepio di sassi, per far da contorno ai presepi sulle fontane di Condino era stato allestito presso il negozio Videotecnica, riscuotendo l'ammirazione e lo stupore per un presepio così bello e originale.
                                                                                                   

Nelle foto, di Bertanzetti Nico:
- I cantori della stella
- ABC dei bambini a scuola
- Veduta d'insieme del presepio
- La banda di paese 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
25/12/2015 10:00:00
Grande attesa per il presepio vivente di Brione Il piccolo borgo delle Valle del Chiese, che in primavera darà vita con Cimego e Condino al nuovo Comune di Borgo Chiese, domenica farà da cornice a un grande presepio vivente, uno dei più grandi del Trentino

20/12/2018 11:00:00
Aspettando il Natale nella Valle del Chiese I Mercatini di Natale della Valle del Chiese (Cimego di Borgo Chiese), giungono al weekend finale e domenica 23 vanno in scena con un Presepe Vivente. D’intorno, impreziosita anche da una new entry di Darzo, una costellazione di iniziative arricchisce di effetti speciali i giorni che precedono il Natale

22/12/2017 08:00:00
Il Santo Natale e il Presepe del Borgo Aprirà i battenti la Vigilia di Natale il tradizionale presepio del Borgo del Quadrel, che quest’anno torna alle origini con la rappresentazione di paesaggi montani e scorci di località gavardesi

16/12/2018 15:00:00
I vent'anni dei «Presepi sulle Fontane» Tanto è trascorso da quando una signora residente a Condino, in Valle del Chiese, decise di costruire il primo presepio sulla fontana di fronte a casa sua 

28/12/2018 09:55:00
Apre il presepio, arriva la Stella La notte di Natale è stato aperto il grande Presepio di San Lorenzo a Bagolino. Si tratta di una costruzione di ampio respiro, che individua nell'acqua l'elemento caratterizzante della progettazione



Altre da Val del Chiese
26/06/2019

Prima uscita ufficiale per l'Auto Stor Club

Ha riscosso grande successo il primo raduno del club automobilistico di Storo. Una realtà destinata a diventare il punto di riferimento degli appassionati della zona

24/06/2019

Slalom Baitoni - Bondone, ecco i vincitori

53 i piloti in gara nella 26esima edizione della competizione automobilistica. In testa Pasquale Bentivoglio ed Enrico Zandonà

24/06/2019

Alpini di Castello in festa per il 65°

Le Penne Nere del Comune trentino hanno festeggiato il 65° anniversario della Sezione coinvolgendo le istituzioni e la cittadinanza


23/06/2019

«Idra» solca il lago fino a Baitoni e ritorno

Fino a settembre il battello offrirà ripetute escursioni quotidiane sul lago d'Idro. Da luglio lungo il versante Miralago in servizio un bagnino per garantire una spiaggia sicura  

23/06/2019

Grandine anche su Storo e Bondone

La brusca ondata di maltempo della notte tra venerdì e sabato ha toccato anche la Piana di Storo e la zona di Bondone, interessate da una forte grandinata all'alba 

22/06/2019

Veglia per le vocazioni sacerdotali

Le Unità pastorali Madonna delle Grazie e Sacra Famiglia hanno tenuto giovedì sera a Condino una veglia dedicata alle vocazioni, che da anni in zona stanno progressivamente diminuendo (1)

20/06/2019

In Sappi si guarda a prevenzione e sicurezza

La cartiera della multinazionale in materia di prevenzione e sicurezza sta facendo scuola. Ieri un’esercitazione che coinvolto maestranze e uomini del soccorso

20/06/2019

Auto sportive in gara nel fondovalle del Chiese

Questa domenica, 23 giugno, piloti in corsa per il 26° Slalom Baitoni – Bondone, una manifestazione sempre più apprezzata da appassionati e curiosi

17/06/2019

L'associazione «Lebrac» festeggia il decennale

Dieci anni di vita, dieci anni di successi. Parliamo dell'Associazione culturale “Lebrac” di Storo, che sabato scorso ha festeggiato il traguardo in grande 

13/06/2019

Vita di un lanzichenecco nella Valle del Chiese

Questo sabato, 15 giugno, a Storo una suggestiva rievocazione storica cinquecentesca organizzata dall'Associazione culturale Lebrac 

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia