06 Dicembre 2014, 08.00
Agnosine
Montagna

Le frazioni unite dal sentiero

di Redazione

È lungo 18 chilometri il sentiero ad anello dedicato al partigiano Tranquillo Bianchi che attraversa quattro frazioni di Agnosine: Binzago, Trebbio, S. Andrea, Casale e sfiora Renzana e Villa


Il sentiero è stato ripristinato grazie al lavoro volontario degli amici della montagna dei gruppi GEM e GEAR di Roncadelle. Consta di due tronchi, tutti e due facilmente percorribili, con un dislivello modesto. Quello che attraversa il territorio di Agnosine è il tronco A, incluso nella rete di sentieri che fanno parte del Museo Naturale Storico della Resistenza. Si sviluppa, con andamento circolare, per 18 km e quindi, pur con dislivello modesto, è pur sempre adatto a chi ha buona gamba.
Il tronco B invece, che si interseca con questo in località Gabiole, è prevalentemente compreso nell’ambito lumezzanese.

Si parte da Binzago (m 625), dove c’è il cartello con la cartina del sentiero (qui sopra riprodotta), seguendo la segnaletica tricolore. Attraversato il paesino tenendo la destra, dopo la chiesa s’incontra la lapide che ricorda il martire della libertà e, proseguendo su comode stradine e sentieri con dolci dislivelli tra boschi e verdi pianori, si arriva alla suggestiva chiesetta della Madonna delle Calchere (m 540).
Da qui una strada pianeggiante percorre fino al cimitero il lato nord del monte Cler sovrastante Agnosine. S’imbocca poi sulla sinistra un sentiero che, dopo un tratto in leggera salita, s’inoltra in una valletta che si aggira tutta fino a prendere, sulla destra, un ripido sentiero in discesa che scavalca il Rio Bondalio e giunge sulla strada che porta alla parte alta di Trebbio (m 475). Seguendo il segnavia si giunge alla provinciale e, tenendo il lato sinistro, dopo 100 metri si attraversa la strada e s’imbocca una bella mulattiera tra faggeti che, passando dalla santella Mora (m 582), conduce in località S. Andrea (m 550).

Per abbreviare il cammino si può evitare S. Andrea e la salita al Moncaldo imboccando una breve variante in salita che conduce direttamente a S. Giorgio (segnata nella cartina con il tratteggio).
Seguendo il percorso normale, dopo aver attraversato l’abitato di S. Andrea, nei pressi della chiesa s’imbocca una stradina e poi si prosegue sul sentiero che sale lungo il versante meridionale del Moncaldo fino a quota 750 circa. Si percorre la cresta del monte e, scendendo a destra rasentando due appostamenti di caccia, si perviene alla balconata della chiesetta-oratorio di S. Giorgio (m 635).

Continuando in discesa si raggiunge la strada per Lumezzane, in direzione della quale si percorre in sicurezza un breve tratto lungo il ciglio stradale fino a Casale (m 620). Qui s’imbocca una strada forestale che si segue, prima in falsopiano poi in salita a nord di roccolo o casa Bertone, fino a giungere in località Gabbiole (m 786) dove una lapide sbiadita, sul muro della casa, ricorda lo scontro a fuoco del 13 maggio 1944 tra un gruppo di partigiani, in prevalenza russi, e militi fascisti. Gabbiole è il punto d’incontro con il sentiero “Caduti per la libertà lumezzanesi” (numero 9 - tronco B) che si vede sul lato sinistro della cartina nella pagina precedente.

Ritornando a roccolo o casa Bertone, prendendo il sentiero a destra della recinzione, si scende al passo del Viglio, da dove, imboccando la stradina in salita che fiancheggia il monte Cornisello e il Dosso Fontane, si torna a Binzago.



Aggiungi commento:

Vedi anche
15/05/2016 08:53

Tranquillo Bianchi c'è Era il 14 maggio di 72 anni fa quando il partigiano valgobbino venne catturato, torturato e ucciso dai fascisti. Fra Lumezzane ed Agnosine gli è stato dedicato un sentiero, riattivato dal GEM di Roncadelle e dal CAI di Lumezzane

11/08/2019 09:37

Manutenzione per il «Tranquillo Bianchi» Anche quest’anno il Gem (Gruppo escursionisti mercoledì) di Roncadelle hanno ripulito il tronco A di uno dei Sentieri della Resistenza

03/11/2016 15:15

«Il Patriota» in memoria di Giovanni Bianchi Una serata dedicata alla Resistenza quella in programma questo venerdì a Degagna di Vobarno e a uno dei suoi protagonisti valsabbini

27/07/2016 09:18

Risegnato e mappato il sentiero della Matteotti E' di nuovo percorribile senza problemi ed è stato anche mappato con gps e pubblicato su wikiloc, il sentiero della Resistenza grazie al quale si possono percorrere ad anello  le montagne dietro Provaglio Valsabbia

12/01/2009 00:00

Ramon rimane in Scott Ogni anno sempre una scommessa. Piacevole. Un ragazzo tranquillo, con tanta voglia di conquistare il grande risultato. Non lo vediamo mai arrabbiato; composto sotto ogni punto di vista. E' il vobarnese Ramon Bianchi.




Altre da Agnosine
04/08/2022

Gallerie SP 79, Zobbio: «Valutare interventi ulteriori per garantire maggior sicurezza»

All’interrogazione del consigliere provinciale della Lega, la Provincia ha risposto che la normativa non prevede illuminazioni per tale tipologia di galleria. Ma per Zobbio sarebbe opportuno metterla

30/07/2022

Gli 80 anni del Vaifro

Familiari e amici si ritroveranno questa domenica 31 luglio intorno a Vaifro Cavagnini, di Agnosine, per festeggiare in allegria i suoi splendidi ottant'anni, compiuti qualche mese fa.

28/07/2022

I 18 di Sara

Tanti auguri a Sara, di Agnosine, che proprio oggi, giovedì 28 luglio, diventa maggiorenne

21/07/2022

Tra volontariato e ricordo, i 90 anni delle Penne nere di Agnosine

Questo venerdì e sabato sera un doppio appuntamento per celebrare l’importante anniversario dei “Puncialì co’ la pèna”

14/07/2022

Auguri don Nicola

Don Nicola Signorini, il parroco della Conca d'Oro, oggi 14 luglio compie 50 anni. Gli auguri arrivano anche su Vallesabbianews da tutte le sue sette comunità

09/07/2022

I 55 di Ruggero

Tanti auguri a Ruggero, di Agnosine, che oggi, 9 luglio, compie 55 anni

07/07/2022

Delitto di Agnosine, anche maltrattamenti alle figlie

Le due ragazze e le cinque sorelle della donna uccisa si sono costituite parte civile nel procedimento

05/07/2022

Ciclista investito in galleria

È intervenuta anche l’eliambulanza per soccorre un ciclista che è stato sbalzato oltre il guard rail

01/07/2022

Io resto

La biblioteca comunale di Preseglie in collaborazione con il cineteatro Giovanni Paolo II di Agnosine presentano il documentario dedicato alla prima ondata del Covid

22/06/2022

Una commedia di inizio estate

Il prossimo venerdi 24 giugno alle 20,30 nel teatro Giovanni Paolo II ad Agnosine l’estate 2022 alzerà il sipario con la "Signora Maria"

Agnosine, il paese la sua gente

Il Santuario della Madonna di Calchere

14/04/2020

Il nuovo municipio di Agnosine è stato inaugurato nel 2006. Lo stabile, 340 metri quadri di nuovi uffici sistemati assieme ad un vasto complesso abitativo che ospita negozi ed appartamenti

14/04/2020

E’ stata l’azienda che per più di 50 anni, fino alla fine degli anni ’70 del secolo scorso, più di altre ha tracciato la storia italiana del mobile multiuso (2)

14/04/2020

E' la chiesa parrocchiale di Agnosine, tempio dalle antiche origini, già citata in un documento del 1037.
L’edificio attuale risale al 1771


14/04/2020

Col suo campanile domina la valle.
L’attuale costruzione risale al 1674 ed è stata eretta su una struttura precedente