Skin ADV
Martedì 21 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



16 Ottobre 2014, 07.44
Vobarno Provincia
Incendio di Rezzato

Plastica per il termovalorizzatore?

di val.
I primi risultati delle analisi disposte dall'Arpa nei dintorni del capannone della Trailer, di proprietà di Beppe Lancini, sindaco di Vobarno, darebbero indicazioni rassicuranti in merito alla diffusione di diossine

"Balle di plastica provenienti dalla raccolta differenziata e destinate ad essere bruciate nel termovalorizzatore", questo il contenuto del capannone della Trailer andato a fuoco ieri mattina a Rezzato secondo quanto si legge sul Giornale di Brescia.

Ci sono balle e balle e la domanda viene spontanea: quando ci viene chiesto di separare per bene i rifiuti: plastica da carta e vetro da umido, lavoriamo per riciclare utilissime materie prime, oppure per recuperare pregiato carburante per l'impianto di A2A?



Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID50810 - 16/10/2014 08:14:45 (Samy) Grande bufala
Al di la della vicenda Trailer, che non centra con il mio ragionamento, i rifiuti e la raccolta differenziata sono una grande bufala!!! I comuni fanno pagare le tasse sui rifiuti in base alle metrature e non per i rifiuti effettivamente prodotti, noi cittadini perdiamo molto più tempo per differenziare i rifiuti che poi vengono venduti dai comuni per essere riutilizzati! Praticamente noi cittadini paghiamo per lavorare, per far guadagnare qualcun'altro! I comuni dovrebbero pagarci per fare la raccolta differenziata! Ciliegina sulla torta....i prodotti provenienti dai materiali riciclati rimessi sul mercato....costano di più (vedi la carta per esempio)! Se questa non è una bufala colossale?


ID50811 - 16/10/2014 08:19:09 (Ernesto)
il sistema rifiuti una valanga di soldi che girano solo per alcuni!!!!!e noi utenti paghiamo pure e sepre di pi,,,,,a capila na buna olta,,,e poi mi piacerebbe sapere veramente cosa entra in quel termo li???


ID50815 - 16/10/2014 09:39:27 (sonio.a)
Ma che la faccio a fare la differenziata allora se poi brucia tutto assieme?misteri italiani...


ID50817 - 16/10/2014 09:52:02 (GGA) Ah Non lo sapevate? riciclo della plastica
Di tutta la plastica raccolta, solo i tappi delle bottiglie sono rimessi nel ciclo produttivo, tutto il resto è carburante per il termoutilizzatore, che produce energia elettrica, che produce acqua calda per teleriscaldamento ecc ecc ecc. Ma i nostri amministratori questo lo sanno da anni.E come disse Totò; E IO PAGOOOOOsAREBBE BUONA COSA CHE GLI AMMINISTRATORI MOSTRASSERO , CON GITE ORGANIZZATE, IL TERMOUTILIZZATORE.EHEHEHEHEHEHEpERCHè CI FANNO FARE DIFFERENZIATA? perchè l'alluminio e il vetro non brucia, e l'umido contiene acqua, ma tutto il resto è energia POTENZIALE A COSTO ZERO, rettifico, fanno pagare anche il combustibile. MORALE? La paghiamo due volte. E IO PAGO


ID50818 - 16/10/2014 09:54:58 (GGA) CONTINUA
Non sarà una caso che le municipalizzate fanno utili a tutto spiano, non sarà un caso, che ne pensate?


ID50819 - 16/10/2014 09:56:46 (GGA) e la rabbia?
La Rabbia viene quando sui giornali leggiamo che una anziana in ritardo con i pagamti delle bollette gli chiusero i rubinetti. Roba da macc....


ID50820 - 16/10/2014 10:49:51 (bob63) cose già scritte, x alcuni inutilmente.
Alla faccia dei difensori del riciclaggio, di quelli che si indignano se qualcuno non differenzia, difensori strenui della calotta,(che poi mi piacerebbe sapere quanto costa la conversione di tutti questi cassonetti e chi ci guadagna) tutti chiacchiere e distintivo.


ID50824 - 16/10/2014 12:19:45 (sonia.c) il fascismo ..
è il "semplicismo" portato al'estrma potenza:unga bunga wilmaaaa dammi la clavaaaaaaaaa...l'ha detto gga:sono un uomo pratico..COSA intende? leggete l'articolo dello starniero di oggi che spiega ben,cosa intende con questo gga.è una GIUSTIFICAZIONE ..che,persone adulte con la pretesa di governare,non possono minimamente darsi. cumpri?


ID50825 - 16/10/2014 12:21:16 (sonia.c) scusate ho sabagliato post.
me lo cancellli ubaldo ? grazie.


ID50826 - 16/10/2014 12:22:03 (GGA) differenziata
Vedi Bob, la differenzia va anche bene, non sto dicendo nulla, abbiamo scoperto che l'immondizia è a tutti gli effetti una energia Potenziale, ma allora se è energia che noi produciamo perchè dovremmo pagare in più anche la tassa sui rifiuti se producono energia da vendere? Dici bene le calotte, francamente non ne ho capito la loro introduzione visto e considerato che la fine dei rifiuti e fare energia, perchè dare disservizi a chi fornisce energia potenziale?Certo politche di interessi dirai, chi ci guadagna sulle calotte?Senza parlare che quando vai aversare nei cassonetti che due maroni ste calotte..................


ID50828 - 16/10/2014 13:04:31 (sonio.a)
Sonia tu non stai bene...sei ossessionata dai fascisti e extra


ID50841 - 16/10/2014 16:32:48 (zine)
Sonio, il sottoscritto lo dice esplicitamente da tempo. Comunque ti quoto al 100%.


ID50842 - 16/10/2014 16:56:17 (bob63)
Sonio, il sottoscritto lo pensa da tempo. Comunque ti quoto al 100%


ID50843 - 16/10/2014 17:07:45 (Ernesto)
la stessa menata l'hanno fatta con i canali televisivi!!! decoder e non si vede na mazza!!!!


ID50845 - 16/10/2014 18:28:33 (Tc) ...
io invece quoto Ernesto...almeno non e' troppo OT ...e daccordissimo con GGA e bob63...


ID50846 - 16/10/2014 18:29:53 (Tc) ...
con bob63 nel suo primo intervento...preciso...;-)


ID50847 - 16/10/2014 19:15:37 (armandoilias) riciclaggio in Germania, quando che i nostri politici pensano di mettere come questa macchina mangia bottiglie (vetro e plastica)
https://www.youtube.com/watch?v=lg1h7X4QgRY


ID50850 - 16/10/2014 20:38:10 (marco78)
Teoricamente se siete andati agli incontri che sono stati fatti prima dell'introduzione delle calotte, a regime dovremmeo effettivamente risparmiare sulla tassa dei rifiuti (amministrazioni comunali permettendo) fermo restando che la raccolta comunque costa... Al termoutilizzatore ci sono stato in visita quando frequentavo l'ITIS a Vobarno e bisogna sempre ricordare che l'umido organico a bisogno di diavolina per essere smaltito quindi o la plastica o il CARBONE (che è peggio!). Meditate, possiamo solo sciegliere il male minore....


ID50851 - 16/10/2014 21:31:32 (Aldo Vaglia) Per Marco 78
Il tuo ragionamento e' corretto solo in parte. Se si deve bruciare e' meglio bruciare carta e plastica, che sono materie di scarto, che bruciare materie vergini quali carbone e petrolio. Cosi' come per l'umido: e' meglio non buttarlo nell'inceneritore perche' l'acqua non brucia. E fino qui siamo d'accordo. Cio' che m'infastidisce e' l'imbrogliare i cittadini. La cosa sgradevole e' data dal fatto che molte amministrazioni comunali hanno scelto di mettere sui cassonetti una calotta mentendo ai cittadini la vera finalita' della stessa, che non era quella di pesare l'umido, ma di favorire i privati che si occupano della raccolta e dello smaltimento. Ho scritto un'articoletto qualche tempo fa (Rifiuti ed energia) che trattava del rapporto tra energia ricavata ed energia spesa e che metteva l'accento su: paga quanto butti! Ebbene, nessuna delle due questioni e' tenuta in considerazione quando si parla di rifiuti.


ID50852 - 16/10/2014 22:17:00 (Tc) marco 78
Sicuro che plastica sia meglio di carbone...e se si perche'?! Le diossine sono meno pericolose del biossido di carbonio?!...Con le piogge torna a terra tutto,ci mangiamo e beviamo le suddette sostanze...potessimo scegliere almeno come morire...entat pagom...po' edarom...


ID50854 - 17/10/2014 07:42:39 (bob63) maleodoranti falsita'
E' indubbio che non si possa continuare a sotterrare l'immondizia, non credo che non ci sia differenza, l'immondizia e' gia' sul mercato i fossili bisogna estrarli , quelli che restano, ma il punto e' se e' l'umido il peggior nemico di queste forme di combustione, basterebbe incentivare questo tipo di raccolta, mettendo piu container, cassonetti e bidoni di compostaggio, ma per i cittadini il problema e' il fatto di sentirsi truffati, informazioni fasulle, minacce di aumenti, impegni inutili, la falsita' della politica si vede ovunque, persino nel sacco dello sporco.


ID50855 - 17/10/2014 08:04:29 (roberto74) mamma mia....
...quante cavolate che ho letto in questi post....le solite chiacchiere da bar dove siamo tutti allenatori, politici e ora ottimi sindaci di paese....sulle calotte e sulla differenziata avete davvero molta confusione in testa....


ID50856 - 17/10/2014 08:21:14 (Aldo Vaglia)
Caro Roberto74. Potresti cambiare mestiere e fare l'ortolano, visto che il maggiore produttore di cavolate sei tu.


ID50857 - 17/10/2014 08:28:42 (roberto74) aldo...
...se hai argomenti per motivare la tua affermazione bene...altrimenti meglio che rettifichi al volo....


ID50858 - 17/10/2014 08:31:08 (roberto74) aldo 2...
Parli a vanvera delle calotte ma qual'è uno dei motivi principali per cui le hanno messe caro professorone?


ID50859 - 17/10/2014 08:42:17 (Aldo Vaglia)
Ti rispondo, immediatamente: le calotte dovrebbero servire per pesare l'umido e far pagare in proporzione a quanto se ne produce. Se cio' non avviene e' una truffa. Ma se tu, caro studentello, mi porti notizie di quanti rifiuti si sono pesati in valle, io sono pronto a ritirare le mie affermazioni. Viceversa, se non sai dare i dati, quello che spara cavolate e parla a vanvera sei tu.


ID50861 - 17/10/2014 09:16:01 (bob63) x roberto74
Non c'e' niente di peggio di chi spara sentenze senza spiegare ragioni, ha ragione Aldo, per il resto era nata come un mix non chiaro tra risparmi e aumenti a chi produce o differenzia di piu' , sara' un caso che non le hanno messe dappertutto?o qualcuno a capito la truffa, lo sai che tutti i gruppi raccolta volontari sono al limite della legalita', non li vogliono, la finalita' e' il businnes per qualcuno.


ID50865 - 17/10/2014 10:26:30 (roberto74) io...a differenza vostra...
....sono pi pratico e meno teorico con i bla bla bla...nel mio comune hanno messo le calotte cos i vicini di paese la smettevano di sversare ogni notte nei nostri cassonetti chili e chili di rifiuti di qualsiasi tipo (visti di persona la sera tardi furgoni di panifici e negozi vari...). Risultato? Dopo due anni la tassa si dimezzata perch il mio Comune spende molto meno a smaltire e noi siamo pi contenti....questi sono i fatti....se il tuo comune Aldo non in grado o vi imbrogliano, non prendertela con me....grazie.


ID50866 - 17/10/2014 11:05:38 (bob63) x roberto74
Chissa' perche' da noi succede il contrario, gli abitanti dei paesi con le calotte vengono a portare l'immondizia nel nostro, sei sicuro che non facciano altrettanto i tuoi concittadini? non basta cambiare serratura per eliminare i furti, al limite sposti il problema al vicino.


ID50867 - 17/10/2014 11:10:04 (roberto74) appunto bob63...
Perché demonizzare le calotte come ha fatto qualcuno quando invece sono utilissime??


ID50870 - 17/10/2014 11:45:34 (bob63) x roberto74
L'utilita' che vedi tu io non la vedo, nel caso tu' non abbia capito bene nell'articolo si parla di balle di plastica provenienti dalla differenziata per essere utilizzata come combustibile dell'inceneritore, quindi niente riciclaggio solo business per A2A e municipalizzateoltre agli azionisti.


ID50871 - 17/10/2014 12:02:29 (roberto74) bob63...
due considerazioni e poi chiudo poich siamo, appunto, fuori argomento rispetto all'articolo. Il discorso calotte iniziato da affermazioni sbagliate fatte nei commenti e ho preferito mettere una mia considerazione positiva in merito. Hai fatto una osservazione e io poi ti ho risposto e, nonostante ti ho spiegato perch siano utili con un esempio pratico e concreto, tu ancora non vedi l'utilita'....vabb. Il discorso business di A2A assolutamente lecito e corretto, non una cooperativa. Acquista i rifiuti, pagandoli ai comuni, i quali se gestiscono correttamente i soldi ne va a vantaggio dei cittadini (io ne sono un esempio, se il tuo comune non capace o non le adotta non so che farci). Con i rifiuti acquistati produce energia che rivende. Dov' il problema?


ID50872 - 17/10/2014 12:04:08 (roberto74) bob o Aldo....
termino e concludo.....se avete prove di truffe o altro in questi passaggi di rifiuti perch non esponete una denuncia a chi di dovere? Secondo me tutto regolare, se per voi non lo fatevi avanti.....o ve ne state alla finestra?


ID50873 - 17/10/2014 12:14:44 (armandoilias) si, si
Sarà tutto regolare... Tutto legale e regolare anche le pensioni d'oro e i rimborso spese ai politici... Tutto regolare ovviamente.


ID50874 - 17/10/2014 12:15:50 (GGA) Ma se A2A acquista i rifiuti...................
ma se A2A acquista i rifiuti dai comuni, i comuni raccolgono i rifiuti a noi e ce li fanno pagare, i Comuni non guadagnano due volte? Piccola domanda per roberto............


ID50875 - 17/10/2014 12:45:48 (roberto74) gga....
Spiegaci tu allora visto che in poche parole sai dirci come stanno le cose....io evito perchè sono stufo di provarci....


ID50877 - 17/10/2014 12:52:44 (GGA) bhe io avrei gia scritto sopra tutto
basta che rileggi tutto, mi pare chiaro! Ma il problema è che lo hanno scritto anche gli altri, concetti uguali.Ma tu hai scritto che A2A Compra i rifiuti dai comuni, i comuni raccolgono i rifiuti facendoli pagare a noi ergo i comuni prendono i soldini due volte. Io leggo questo da quelllo che hai scritto


ID50878 - 17/10/2014 12:58:51 (Aldo Vaglia) Per Roberto 74
IO non so dove vivi, spero non a Vobarno, perche' in questo caso il tuo bla,bla,bla, non terrebbe nemmeno conto dei dati forniti dal consigliere con delega per l'ambiente Claudio Zanoni. Un articolo dal titolo " Un invito e un appello " dopo aver spiegato il flop delle calotte, da' i costi della gestione dei rifiuti: 916.888 per il 2012 e 938.759 per il 2013 con un costo pro capite di 109,5 in aumento e non in diminuzione. Io abito a Vestone che non adotta le calotte e il costo pro capite per i rifiuti e' di 90 pro capite, una spesa complessiva di 400.000 per una popolazione di 4.489 abitanti. La A2A considera uno sconto del 7 per cento a chi adotta le calotte, ma questo non va ai cittadini, ma va a pagare le calotte stesse. Percio' il cittadino non riceve alcun vantaggio. Se a questo si aggiunge che in molti paesi con le calotte hanno dovuto predisporre la video sorveglianzsa, con relative multe, qual'e' il cittadino "fottuto e mazziato"?


ID50879 - 17/10/2014 13:04:20 (Aldo Vaglia)
Tra i vari simboli che vengono cancellati c'e' anche quello dell'Euro. I numeri riportati sono espressi in Euro.


ID50880 - 17/10/2014 13:15:01 (bob63) x roberto74
Roberto calma e sangue freddo, i Comuni non prendono soldi, ma bensi pagano A2A per smaltire i rifiuti , un tot a kg. al limite il vantaggio sarebbe se producessimo meno sporco sarebbe un minore esborso per i Comuni, ed ecco il risparmio o guadagno come lo vuoi chiamare, ma siccome lo sporco non lo possiamo mangiare e quello che differenziamo va comunque nell'inceneritore dove e' il senso civico tanto sbandierato da tanti? nessuna a parlato di frode ma bensi di truffa, perlomeno morale.


ID50881 - 17/10/2014 14:18:37 (roberto74)
Si parla di frode in questo commento "...Cio' che m'infastidisce e' l'imbrogliare i cittadini. La cosa sgradevole e' data dal fatto che molte amministrazioni comunali hanno scelto di mettere sui cassonetti una calotta mentendo ai cittadini la vera finalita' della stessa, che non era quella di pesare l'umido, ma di favorire i privati che si occupano della raccolta e dello smaltimento. "...chiedi a lui, non a me....poi bob63, ti prego....le H....verbo avere....


ID50882 - 17/10/2014 14:20:13 (roberto74) Aldo...
...che ti devo dire? Il mio Comune (che non Vobarno), ha adottato le calotte, da quel momento pago la met....bravi loro.....e pessimi i tuoi? Io bado alle cose concrete e questa lo ....


ID50883 - 17/10/2014 14:48:55 (armandoilias)
Ma qui non stiamo parlando di un capannone di proprietà di A2A o del COMUNNE, MA DI UN CAPANNONE DI PROPRIETÀ PRIVATA DEL SINDACO... sono 2 cose diversi, o sbaglio??


ID50896 - 17/10/2014 20:39:35 (marco78) Per Tc
Mi chiedi cosa sia peggio ? Ma non ascolti i notiziari, a Novi Ligure stanno morendo grazie alla centrale di carbone !Per quanto riguarda la diossina, se ci fosse la possibilità di far visitare il termout. alla gente capireste perchè il camino è così alto. Ogni tot metri è posizionato un filtro per abbattere un tipo di sostanza più alto è più abbattimento c'è! Per di più col vento che tira la sopra gli scarichi residui vengono dispersi su una superfice più ampia. Più diluizione = meno danno.


ID50897 - 17/10/2014 20:45:08 (marco78) x Aldo Vaglia
Usano la plastica perchè è un prodotto petrolifero, appunto diavolina. Nei corsi anti-incendio è chiamato innesco, il combustibile è comunque carta legno ecc. La differenziata serve a poter calibrare correttamente la miscela, per questo non si potevano bruciare i rifiutu di napoli, perchè non si sapeva cosa c'era dentro.


ID50900 - 17/10/2014 21:10:10 (roberto74) marco78....
....lascia perdere...tempo perso. Quando qualcuno si arrocca sulla propria posizione e non vuole capire o comprendere determinati meccanismi, ed convinto che quello sia il male non gli farai cambiare idea nemmeno a spinte.


ID50904 - 17/10/2014 23:40:14 (Aldo Vaglia) Per marco 78
Plastica e' un nome improprio dato ad una infinita' di polimeri che hanno un comportamento vischioso (praticamente plastico). Solo le resine sintetiche derivano dal petrolio, ma ci sono resine naturali quali il caucciu' e artificiali derivanti da sostanze diverse, perfino dal latte. Il problema non e' percio' quale sia la funzione nella combustione se sia d'innesco o di alimentazione, quello dipendera' dalla quantita' a disposizione. Avendo un alto potere calorico le resine sono utilizzate come si potrebbe utilizzare il metano e vengono sicuramente risparmiate. Mentre c'entra come i cavoli a merenda se la differenziata la si fa con la calotta o senza. La domanda che dovrebbe sorgere spontanea, invece di perdersi nella calotta, e' perche' non si e' sprigionata una nube di diossina come quella di Seveso. E' qui che si capisce la superficialita' e l'incompetenza scientifica di tutto il dibattito che ruota attorno ad inquinamento energia rifiuti. Si confondono polveri sottili con


ID50905 - 17/10/2014 23:54:05 (Aldo Vaglia)
diossina. Ma perche' si formi diossina e' necessario che nella macromolecola ci sia il cloro e fortunatamente, stando ai dati dell'ARPA, nelle balle bruciate sembra che non ci fosse... Non possiamo nel breve spazio di un commento fare un trattato di chimica industriale, ma da quanto e' successo si puo' anche dedurre qualche positivita', da quando si e' messo al bando il PVC dai contenitori, principalmente quelli alimentari', il rischio di inquinamento per diossina e' di molto diminuito.


ID50912 - 18/10/2014 09:43:56 (ROBERTO.BUSSI) Perch differenziare
Servono per produrre una tonn. di.CARTA = 15 alberi 440.000 l. acqua 7.600 kwh energ elALLUM. = 4 T. bauxite 0,5 T elettrodi 14.000 kwh EEPLASTICA 900 l. petrol 180.000l acqua 14.000 kwh EEIn EU consumiamo 40 mil.di plast. e ne ricicliamo 4 mil.La plastica di classe C con impurit


ID50913 - 18/10/2014 09:49:47 (ROBERTO.BUSSI) Perch differenziare
La plastica di classe C con impurit


ID50914 - 18/10/2014 09:53:44 (ROBERTO.BUSSI) Perche differenziare
La plastica di classe C con impurita


ID50923 - 18/10/2014 11:59:47 (Tc) X marco 78 e roberto 74
1mo mai detto di arroccarmi su nessuna posizione -2do raramente ascolto notiziari -3zo appunto per quello ho chiesto quale cosa sia peggio - 4to se devo morire pagando,voglio almeno sapere di cosa possa io morire...grazie



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
15/10/2014 11:54:00
A fuoco a Rezzato uno dei capannoni della Trailer L'incendio è scoppiato intorno alle 10 di questa mattina. La Trailer è l'azienda di trasporti di proprietà di Beppe Lancini, sindaco di Vobarno


11/07/2017 15:16:00
Traffico illecito di rifiuti Dopo l'incendio avvenuto nel 2014 alla Trailer di Rezzato, amministrata dal sindaco vobarnese Beppe Lancini, è scattata un'operazione che ha portato ad indagare 26 persone e ad arrestarne due. Non sono stati coinvolti i vertici della Trailer

18/10/2014 07:00:00
Rifiuti, riciclo, risorse Caro direttore, le sarei molto grato se dovesse pubblicare queste mie precisazioni. Credo sia il caso di dare risposte più precise riguardo ai commenti che si riferiscono all'articolo pubblicato su Valle Sabbia News il 16 ottobre

30/07/2010 06:17:00
Girelli: «Quali rifiuti?» Troppi rifiuti al termovalorizzatore. Gianantonio Girelli, valsabbino e consigliere regionale del Pd, interroga la regione per saperne di più.

05/03/2008 00:00:00
I sindaci in visita al termovalorizzatore A2A Nei giorni scorsi i sindaci valsabbini hanno partecipato a Brescia ad una visita al termovalorizzatore di A2A.



Altre da Vobarno
21/08/2018

A Vobarno si aspetta la Rocca

In attesa della tradizionale festa della Madonna della Rocca l’Assessorato alla Cultura propone come di consueto una piccola rassegna di musica e spettacoli 

15/08/2018

Trekking e ferrate nelle Dolomiti

È l’escursione paesaggistica e naturalistica quella proposta dal Gruppo escursionistico della Polisportiva Vobarno, dal 20 al 23 agosto prossimo sull’Alpe di Siusi

14/08/2018

Per Massimo sono 44

Tanti auguri a Massimo, di Collio di Vobarno, che oggi, 14 agosto, compie 44 anni

13/08/2018

A Roma dal Papa

Anche un nutrito gruppo di giovani valsabbini sono stati a Roma per l’incontro col Papa. Esperienza in Caritas per i ragazzi di Prevalle

12/08/2018

Fondi per l'edilizia scolastica

Anche alcuni comuni valsabbini fra i beneficiari dei contributi regionali per l’edilizia scolastica per interventi di riqualificazione e messa a norma

09/08/2018

Tempo di bilanci per Silmar

Tra le novità riguardanti le aziende della holding, anche uno sguardo sul mercato russo con la realizzazione, a Lipetsk, di un nuovo stabilimento Fondital 

08/08/2018

Di tutto un po'... Ferragosto a Biobiò

Una giornata nella natura, immersi nel verde, mangiando in compagnia piatti genuini, cucinati con materie prime tutte biologiche!

06/08/2018

La Madonna e l'alpino disarmato

Lo scorso 28 luglio è stata inaugurata in località “Canecol”, in Degagna, la Madonna dell’Alpino (3)

04/08/2018

I trenta di Diego

Tanti auguri a Diego Giacomini, di Vobarno, che proprio ieri, venerdì 3 agosto, ha concluso i suoi primi tre decenni d'età


04/08/2018

Sul sentiero delle espressioni in Val d'Intelvi

Saranno natura, paesaggio e arte le parole chiave dell’uscita degli escursionisti della Polisportiva Vobarno in programma domani, domenica 5 agosto 



Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia