03 Giugno 2017, 08.29
Salò Valtenesi
Cinema

Filmfestival del Garda alle battute finali

di Redazione

È il fine settimana del Filmfestival del Garda, l'ormai tradizionale appuntamento con il cinema, e non solo, sul Benaco, offre due giornate conclusive fitte di appuntamenti.


Presentazioni, proiezioni, visite guidate, aperitivi e tanta musica. Dopo Franco Piavoli presente ieri sera con il suo mediometraggio "Festa", saranno numerosi gli ospiti presenti, da Ettore Giuradei a Marco Bonfanti.

Sabato 3 giugno alle 10.30 del mattino Silvestro Montanaro presenterà prima il suo libro "Con il cuore coperto di neve", mediometraggio "E quel giorno uccisero la felicità" (2013). Per motivi di salute, purtroppo Fiorella Mannoia ci ha comunicato che non potrà essere presente per la diretta Skype.

Alle 16 torna il concorso internazionale con la proiezione di "Moloch" di Stefano Testa alla presenza del regista. Alle 18, per la competizione, ci sarà il documentario "La natura delle cose" di Laura Viezzoli.

In serata l'appuntamento da non perdere è alla Pieve Vecchia di Manerba del Garda con la proiezione del capolavoro di Charlie Chaplin "Il monello" (53', Usa, 1921) con Charles Chaplin, Jackie Coogan, Carl Miller, Edna Purviance. Il film, con inizio alle ore 21 preceduto da un aperitivo alle 20.30, sarà sonorizzato dal vivo dal maestro Gerardo Chimini.

È prevista anche una doppia proiezione dell'animazione "La tartaruga rossa" di Michael Dudok Dewit, nominata agli Oscar: all1 17 al Nuovo Eden di Brescia con ingresso libero e alle 22.30 all'Ostello Pieve Vecchia di Manerba del Garda.

Domenica 4 giugno, giornata conclusiva, si inizia alle 11 con la passeggiata cinematografica a cura di Nicola Falcinella dagli Ondastudios al lungolago di Salò per concludersi all'Hotel Laurin, dove è previsto un brunch cinematografico già sold out. Nel pomeriggio Telepongo per i bambini e apertura starordinaria del museo Ondastudios, dove alle 18 sarà proiettato il documentario "Quando il Garda" era un mare alla presenza dei registi Franco Delli Guanti e Luvodivo Mallet.

Alle 20.30 è in programma la premiazione del concorso, seguita dalla proiezione di "Bozzetto non troppo", un ritratto dedicatogli da Marco Bonfanti, il regista de "L'ultimo pastore", già ospite nel 2013 del FFG.

Gran finale alle 22.30 con la presentazione del progetto di film "La nostalgia della condizione sconosciuta" di Andrea Grasselli con il cantautore Ettore Giuradei alla presenza di entrambi e con l'anteprima di alcune scene del film.

Restano aperte le mostre fotografiche allestite nella Sala Consigliare Ex Monte di Pietà San Felice: "FFG-The Story – Dieci anni di Festival in scatti" con le immagini di Sergio Caratti e "Isotopi ermeneutici" di Pierluigi Cottarelli.

In foto Guido Bozzetto, a cui è deditato il ritratto di Marco Bonfanti




Aggiungi commento:

Vedi anche
02/06/2017 08:00

Filmfestival del Garda alle battute finali Intenso fine settimana per il 10° Filmfestival del Garda tra concorso internazionale, varie proiezioni, un festa balcanica e presentazioni letterarie. Dalla prossima settimana proiezioni speciali al Cinema di Vestone

09/06/2014 10:07

Il cinema d'autore torna sul Garda Da fine giugno a metà agosto torna la rassegna cinematografica estiva gardesana con Le Giornate del Filmfestival del Garda

12/05/2014 09:01

Le giornate del Filmfestival del Garda Nuova formula per la rassegna cinematografica gardesana, giunta quest’anno alla settima edizione, che porterà il cinema d'autore da giugno ad agosto a San Felice del Benaco

19/06/2014 11:07

Piavoli apre il Filmfestival del Garda La rassegna cinematografica di San Felice, quest'anno virata nella nuova versione spalmata lungo tutta la bella stagione con “Le giornate del Filmfestival del Garda” prende il via domenica 22 giugno con una serata dedicata al grande regista gardesano

14/08/2015 10:08

Un'intera notte dedicata al cinema Tre appuntamenti prima e dopo Ferragosto per le giornate del Filmfestival del Garda. Le classiche Proiezioni supine, un nuovo appuntamento film con cena e, fedeli alla tradizione, un'altra serata per le opere prime




Altre da Salò
09/04/2021

«Necessari hub vaccinali a Gargnano e Salò»

La Comunità Montana dell’Alto Garda rinnova la richiesta che consentirebbe di accelerare la campagna vaccinale per la fascia d’età 75-79 e completare rapidamente quella per gli over 80

03/04/2021

Zia Ebe e... la carica dei 101

Un grande in bocca al lupo per la salodiana zia Ebe che alla veneranda età dei 101 anni, nei giorni scorsi, si è sottoposta alla vaccina zione anti-covid all'hub di Gavardo

31/03/2021

Vela, due atleti Optimist per le selezioni nazionali

A Gravedona, sul lago di Como, Pietro Rizzi e Margherita Martarelli della Canottieri Garda Salò hanno passato la selezione interzonale

30/03/2021

Due ori e due argenti al femminile

Tali i risultati ottenuti dalle atlete della Canottieri Garda al Meeting Nazionale sul lago di Candia

27/03/2021

«Basta Dad, vogliamo tornare a scuola»

Anche a Salò, con una folta rappresentanza di Roè Volciano, ieri pomeriggio la protesta per far riprendere le lezioni in classe in presenza

26/03/2021

«Mi hanno picchiato in quattro, extracomunitari», ma non era vero

Cinquantenne gardesano denunciato per simulazione di reato

25/03/2021

Nuovo direttivo per Salò Promotion

L’associazione dei commercianti salodiani rinnova i suoi organismi dirigenti e si affida alla guida di Andrea Maggioni per affrontare le non facili sfide del post pandemia

23/03/2021

Medaglia d'oro per Vittoria Tonoli

Al Primo Meeting Nazionale COOP di Piediluco la pluricampionessa della Canottieri Garda ha conquistato l'oro. C'è anche un argento nel doppio Ragazze con Carlotta Zanca e Giulia Macchia

23/03/2021

Il Colpo dell'Ospedale di Salo, 1945

Oggi, 23 marzo, una rappresentanza dell'Anpi Medio Garda porterà dei fiori all'ospedale di Salò per ricordare gli eventi di quel giorno 1945. Verrà affissa una foto di Ippolito Boschi, il partigiano Ferro che morì quella notte, accompagnata dal testo che pubblichiamo volentieri

22/03/2021

Otto case cantoniere da riconvertire, tre sul Garda

L’Anas ha emanato un nuovo bando per dare in concessione gli edifici situati sul territorio bresciano. Le offerte vanno presentate entro metà giugno