Skin ADV
Domenica 18 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



Neve sul monte Stino

Neve sul monte Stino

di Cristina Pellizzoni



16.02.2018 Salò Garda

16.02.2018 Valsabbia

16.02.2018 Paitone Valsabbia

17.02.2018 Casto

16.02.2018 Giudicarie

17.02.2018 Vestone

17.02.2018 Vobarno Vallio Terme Serle Paitone Valsabbia

16.02.2018 Giudicarie

16.02.2018 Idro Barghe Mura

16.02.2018 Gavardo Vallio Terme Muscoline






09 Agosto 2017, 06.57
Vobarno
Lettere

Preoccupati per i destini della Fondazione


Egregio sig. Direttore, siamo un gruppo di famigliari degli ospiti della Fondazione I.R.Falck di Vobarno e vorremmo sottoporre alla sua cortese attenzione alcune problematiche sorte in seguito alle dimissioni del cda uscente e con la nomina del nuovo, da poco insediato

Mentre il Consiglio d’Amministrazione precedente aveva come priorità l’attenzione all’anziano, sia dal punto di vista umano, sociale e sanitario, ci sembra che tutto ciò sia venuto meno con l’insediamento della nuova dirigenza.

Prima, tutti noi, avevamo un punto di riferimento in quanto il Presidente precedente era sempre presente e disponibile ad ascoltarci, consigliarci e all’occorrenza, agiva celermente, oggi il nuovo non si vede mai e non riusciamo a capire come faccia un C.D.A., mai o poco presente essere a conoscenza dei numerosi problemi che quotidianamente emergono in Fondazione come la nostra e con quale criterio possono dare un giudizio finale per risolvere le varie problematiche.

Inoltre vorremmo conoscere la sua opinione su alcuni fatti:

Le sembra corretto che il nostro Sindaco abbia nominato il Presidente ed il suo Vice, persone rispettabilissime ma che non sono residenti a Vobarno, come prevede lo Statuto della Fondazione art. 1 e come a noi risulta, mai annullato e sostituito.
Forse che fra tutti i cittadini Vobarnesi non esistono due persone degne di svolgere questo compito?

Aggiungiamo anche che il conflitto di interessi è presente, considerando il fatto che l’attuale Presidente è anche Direttore della Casa di Riposo di Gavardo ed il Vice Presidente è Presidente della Cooperativa La Cordata di Roè Volciano.

Alcuni di noi erano presenti all’ultimo Consiglio Comunale di lunedì 12 giugno c.a. dove la minoranza chiedeva spiegazioni in merito a ciò sopradescritto, ed il Sindaco rispondeva che ora siamo in Europa. 
Forse il Signor Sindaco intendeva dire che lui poteva scegliere persone oltr’Alpe?

Sorge anche un altro dubbio: quando l’attuale Presidente si troverà al tavolo per trattare temi importantissimi con i rappresentanti Provinciali o Regionali, farà l’interesse della Fondazione di Vobarno o solo quello della Casa di Riposo di Gavardo dove è regolarmente assunto e percepisce lo stipendio?

Le sembra normale, Signor Direttore, che grazie all’operato della Direttrice, purtroppo riducendo al minimo la qualità e la quantità dei pasti erogati e altri fabbisogni giornalieri, una Onlus come la Irene Rubini Falck abbia un attivo di circa tre milioni di Euro?
E su questo il Sindaco non ha nulla da ridire?

Scopo di una Onlus non è forse quello di investire parte del capitale accumulato in progetti o nuove assunzioni per un miglior servizio ai nostri cari?

Adesso poi che si è saputo dal Giornale di Brescia di mercoledì 2 agosto u.s. che la nostra Fondazione Falck ha vinto il bando per l’assegnazione della gestione della Casa Albergo “Le Farfalle” di Manerba con una offerta che supera i 65.000 Euro annui con un contratto per nove anni rinnovabili, invece di incrementare i servizi a Vobarno, ci pare che i nuovi amministratori / C.D.A. della Fondazione hanno pensato bene di buttare i soldi dei vobarnesi dalla finestra.
E la nostra Giunta Comunale guarda, tace ed approva.

Concludendo
, ringraziandola per la sua attenzione e disponibilità, auspichiamo che questo nuovo Consiglio di Amministrazione, ma temiamo il contrario,  sia il più possibile presente e vigilante, in modo tale da far sentire i nostri cari famigliari, sempre di più meno soli, cordialmente.
 
Lettera firmata

-----------------------------------------------
Considero un esercizio di retorica la richiesta al sottoscritto di una risposta alle domande che ponete in questa lettera.
Io posso al massimo ospitare tali quesiti su queste pagine, nella speranza che possiate ricevere una doverosa risposta - non necessariamente su Vallesabbianews -  da parte di chi questi processi li sta governando.

Ubaldo Vallini

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73272 - 10/08/2017 09:35:56 (giomasso) giomasso
La parte piu' triste di questa lettera è " far sentire i nostri cari famigliari, sempre di piu' meno soli " cosa che in una struttura come le Case di Riposo non deve esserci.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
11/08/2017 09:59:00
Ancora sulla Irene Rubini Falck In merito alle questioni ancora aperte sulla Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, ci scrive anche l'ex presidente Pierenzo Faberi. Pubblichiamo volentieri


27/10/2017 11:06:00
«Non c'è più tempo da perdere» In merito alle vicende legate al funzionamento della Fondazione vobarnese, il gruppo consiliare di minoranza "Insieme per Vobarno" ci scrive, auspicando con l'elezione di un nuovo presidente una veloce soluzione ai problemi già segnalati


12/08/2014 07:21:00
Rubini Falck: nuovo Cda con polemica Accuse di incompetenza, di mancato rispetto delle regole democratiche e di inaffidabilità. Il rinnovo del Cda della Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, voluto dalla nuova amministrazione comunale, sta creando non pochi malumori

02/07/2014 06:58:00
Irene Rubini Falck Onlus, un plauso agli amministratori Caro Direttore, qualche giorno fa la Fondazione I.R.Falck- Rsa di Vobarno ha inaugurato il nuovo centro prelievi che subentra migliorandone la qualità e l'ambiente al vecchio centro comunale...

03/03/2017 07:29:00
Fondazione I.R.Falck: punto a capo col cda La dimissione di tre membri su cinque ha fatto scattare il decadimento dell'intero cda della Fondazione vobarnese. Protno il bando per rimetterlo in piedi, fra 15 giorni 



Altre da Vobarno
17/02/2018

«La psicanalisi non è una psicoterapia»

Poco partecipato ma estremamente interessante il terzo incontro del ciclo “Il ritorno di Freud” che si è svolto lo scorso giovedì, 15 febbraio, in biblioteca a Vobarno

17/02/2018

Quattro Comuni ai blocchi di partenza

Tra lunedì 19 e sabato 24 febbraio, in Valle Sabbia, i Comuni di Vallio Terme, Vobarno, Paitone e Serle abbracceranno la sfida del “porta a porta”

16/02/2018

«Il piacere di mettersi in piazza»

Si terrà il prossimo lunedì, 19 febbraio, a Prevalle la prima delle attività formative in tema di prevenzione del gioco d’azzardo dedicate ai genitori nell’ambito del progetto sulle ludopatie della Comunità Montana

16/02/2018

«Non sparate sul postino»

Il Gruppo Teatrale RìDÒ in collaborazione con l'associazione Rio de Oro presenta la brillante commedia di Derek Benfield che andrà in scena domani, sabato 17 febbraio, al Teatro comunale di Vobarno

15/02/2018

Formazione per le associazioni grazie alla Cassa Rurale

Prenderanno il via a marzo quattro percorsi formativi rivolti alle associazioni promossi dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Brescia

14/02/2018

A Vobarno la Giornata del Ricordo

In occasione della celebrazione della Giornata del Ricordo è in programma per questo venerdì, 16 febbraio, presso la Biblioteca di Vobarno una narrazione teatrale a cura di Laura Mantovi

12/02/2018

Sbatte a Collio di Vobarno

Brutto incidente a Collio di Vobarno dove un'auto è andata a sbattere. La sua presenza in mezzo alla strada sta creando non pochi problemi al traffico, già congestionato a causa della chiusura della tangenziale.
Aggiornamento ore 16:57


12/02/2018

«Perché la psicanalisi è una scienza?»

Si è tenuto giovedì scorso a Vobarno il secondo incontro del ciclo “Il ritorno di Freud”. La dott.ssa Pamela Cagna ha affrontato il tema della metodologia sperimentale della psicanalisi e dei suoi fondamenti scientifici

11/02/2018

Rotonda provvisoria

In attesa di una nuova rotatoria definitiva, è stata collocata una rotonda provvisoria in plastica per regolare l’incrocio dopo l’uscita della Tangenziale e la strada per l’Itis Perlasca a Vobarno (2)

09/02/2018

«Così è se vi pare»

Andrà in scena questo sabato, 10 febbraio, al Teatro Comunale di Vobarno la commedia pirandelliana del Teatro Armathan con la regia di Marco Cantieri

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia