Skin ADV
Venerdì 23 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.02.2018 Vallio Terme Giudicarie

21.02.2018 Giudicarie

21.02.2018 Idro Vobarno Sabbio Chiese Villanuova s/C Garda

22.02.2018 Valsabbia Muscoline

21.02.2018 Vobarno Valsabbia

21.02.2018 Gavardo

22.02.2018 Gavardo

21.02.2018 Preseglie

21.02.2018 Preseglie

21.02.2018 Gavardo






15 Ottobre 2017, 08.05
Prevalle
Lettere al Direttore

Non di sole bandiere...

di Paolo Catterina
Gli indipendentisti catalani hanno fatto breccia anche a Prevalle dove da alcune settimane campeggiano scritte sui tabelloni informativi e sono comparse addirittura bandiere all'esterno del municipio

Gent.mo Direttore,


Sono ormai diversi giorni
che i tabelloni luminosi più famosi d’Italia – quelli del paese di Prevalle – inneggiano all’autonomia della Catalogna con un roboante "ADELANTE CATALUNYA" che di tanto in tanto fa capolino.

Dopo le sviolinate al presidente Trump
e a molte altre singolari “legittime espressioni dell’opinione” della maggioranza che governa il paese sventagliate dai quadri elettronici solitamente dedicati a informazioni istituzionali, questa non dovrebbe nemmeno fare notizia.

In seguito, tuttavia, o forse anche contemporaneamente, sulla balconata di Palazzo Morani, Municipio del paese, ha preso a sventolare anche una grande bandiera della Catalogna.

Di contro, più in basso, le bandiere della Repubblica Italiana e quella della Unione Europea appaiono tristemente legate e deprivate di quella intrinseca propensione a lasciarsi dispiegare al vento.

La mia non è una indignazione per la evidente violazione delle norme che impongono a tutti gli enti pubblici il rispetto di un protocollo nell’esposizione dei vessilli. Qualche cittadino più indignato di me ha segnalato il fatto all’autorità del Prefetto.

Del resto la bandiera catalana
ha rimpiazzato i gualciti brandelli di un vessillo che pochi riconoscevano essere il lontano e, per molti anche del tutto estraneo, riferimento alla vicenda dei Marò italiani agli arresti in India.

No, la mia indignazione è perché l’arroganza di sventolare le idee di chi è al governo nel paese e l’ormai consolidata abitudine a farlo ha oltrepassato ogni limite di rispetto verso i cittadini del paese che pure hanno diritto ad avere rappresentanti imparziali nell’esercizio del proprio dovere e mandato.

Se il Sindaco, la Giunta e i loro sostenitori hanno il diritto di esprimere le loro opinioni, hanno tuttavia il dovere istituzionale di rispettare anche quelle di tutti i cittadini da essi governati.

A molti, o forse a moltissimi, a Prevalle le vicende della Catalogna, di Puigdemont e della Spagna interessano come vicende di cronaca estera o forse non interessano proprio.

Di certo vi è che la Catalogna è una cosa, ma altra cosa assai più importante è la dignità di un Municipio che dovrebbe pensare ad esprimere il buon governo del paese prima che ad esprimere le proprie opinioni ideologiche o politiche ad ogni soffio di vento… (che ahimè non potrà comunque far sventolare l’imbavagliato tricolore).

Aggiungo poi, per puro spirito polemico, e del resto anche io semplice cittadino potrò esprimere le mie personali idee, gli amministratori di Prevalle meglio farebbero a migliorare le proprie performances di governatori della cosa locale prima di avvolgersi nel vessillo catalano o nel bombardare il paese di slogan col giochino dei tabelloni elettronici.

Mi guardo in giro e, proprio in queste ore leggo che: a Collebeato il comune ha recuperato 250 mila euro per una convenzione con l’Agenzia delle Entrate (come avevo suggerito di fare mesi fa), il Comune di Serle si è assicurato 50.000 euro di contributo regionale per la gestione del sito di Cariadeghe (a Prevalle per il Buco del Frate niente), la nuova RSA affidata da Tony Bosio nelle mani del Sindaco Ziglioli è attesa con trepidazione ma ancora non decolla e anzi langue tristemente; in compenso l’Amministrazione di Prevalle annuncia con enfasi il rinnovamento della pubblica illuminazione come già promesso e annunciato almeno da 5 anni…

Mi fermo solo per concludere… sempre in puro spirito polemico… prima di pensare ai Catalani… si pensi ai Prevallesi.

Con stima ma anche con molta amarezza (guardando le fotografie allegate)

Paolo Catterina
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID73751 - 15/10/2017 11:14:36 (bernardofreddi)
Converrà che se lo scopo del sindaco di Prevalle, cone le sue svariate iniziative, era quello di farsi pubblicità, c'è riuscito appieno. La pubblicità è l'anima del commercio ... anche delle idee.


ID73772 - 15/10/2017 20:36:25 (Ila77)
I leghisti vogliono far loro gli ideali Catalani che si fondano su ben altro delle loro ragioni da strapazzo. Che poi han presente giusto che il loro capo branco ha sotterrato la secessione da tempo andando a cercare voti nel meridione?


ID74029 - 08/11/2017 11:45:51 (filgia) Filgia
Paolo, un unico appunto: dici cose troppo sensate ed intelligenti per essere recepite da chi, ormai da troppo tempo, gestisce la res publica a Prevalle! Certo, magari repetita iuvant....



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
30/07/2017 08:11:00
La lettera di Alberto Alberto Saponi, di Prevalle, ha scritto ad "Invece Concita" su Reppubblica, parlando dello sportello "antigender" aperto nel municipio del suo paese. E di una letterra scritta al suo sindaco, ai compaesani, a tutti noi

11/11/2014 09:00:00
Dopo il 9 novembre, nulla sarà più come prima Oltre 2,2 milioni di persone hanno votato il 9 novembre in Catalogna, nella consultazione simbolica sull’indipendenza organizzata dal governo regionale e contestata dall’esecutivo centrale spagnolo. Oltre l’80 per cento di loro hanno votato per l’indipendenza

02/12/2015 09:17:00
A proposito di bandiere Buongiorno direttore, finalmente a Gavardo sventola la bandiera del Tricolore, anzi pure quella della Regione Lombardia e quella Europea...

24/10/2016 12:21:00
Riflessioni dirette al sindaco Tanta carne al fuoco di questioni gavardesi in questa lettera. Il trasferimento del municipio col suo carico di mutuo e di taglio dei servizi, il traffico per la cava del Monte Tesio, Rio Legnago e altre "cosette"

04/01/2008 00:00:00
Viabilità: Lettera agli amministratori Sul Giornale di Brescia del 2 gennaio è stata pubblicata fra le lettere al Direttore una lettera a firma di due cittadini prevallesi, che critica il progetto di una bretella stradale previsto nel Pgt del Comune.



Altre da Prevalle
22/02/2018

«M'illumino di meno»

Il Comune di Prevalle, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo, l’Age e l’Ecomuseo del Botticino aderisce all’iniziativa organizzando per domani, venerdì 23 febbraio, una passeggiata a lume di candela

21/02/2018

La prima volta al voto

È in programma per domani, giovedì 22 febbraio, a Prevalle l’incontro per i neo elettori organizzato dalle Acli in collaborazione con le Parrocchie prevallesi

16/02/2018

«Il piacere di mettersi in piazza»

Si terrà il prossimo lunedì, 19 febbraio, a Prevalle la prima delle attività formative in tema di prevenzione del gioco d’azzardo dedicate ai genitori nell’ambito del progetto sulle ludopatie della Comunità Montana

15/02/2018

Cinquant'anni di crescita

Fondata nel 1967 fra gli altri da Angiolino Lancellotti, presente anche ieri a Drizzona, la Imbal Carton srl che produce imballaggi in cartone ondulato ha dunque superato i cinquant’anni di attività, festeggiati a settembre dello scorso anno a Prevalle con mezzo migliaio di invitati

15/02/2018

Per la Imbal Carton ondulato a km-zero

L'accordo fra l'azienda di Prevalle e la tedesca Progroup ha portato alla realizzazione, a Drizzona, di un modernissimo impianto per la produzioone del cartone ondulato. E la competitività balza alle stelle


12/02/2018

In azienda per imparare

Dalla Polonia, dalla Germania e dalla Francia. Con Erasmus, Arten di Prevalle apre agli studenti europei. E quelli italiani? Mora: «Coi nostri è più difficile»
(1)

11/02/2018

A carnevale ogni «squola» vale

È carnevale. E allora voglio ricordare con il sorriso le mie colleghe (e colleghi) della mitica scuola di Prevalle, citando uno scritto che avevo letto in pizzeria, tempo fa, mescolandolo con il saluto che avevamo fatto al Dirigente ora in pensione. Non metto i nomi, ma chi c’era si riconoscerà. Allegria!

10/02/2018

Una nuova auto ecologica per la Polizia Locale

Grazie a un finanziamento regionale il Corpo di Polizia Locale di Prevalle ha ora a disposizione una nuova auto di servizio, una bicicletta elettrica e nuova strumentazione all'avanguardia

08/02/2018

Ivar si amplia per logistica e academy

In un immobile adiacente allo stabilimento prevallese verrà realizzata la nuova sede per la logistica e nuova academy

06/02/2018

Il mondo che vorrei

“Troppo spesso leggiamo notizie riguardanti genitori che si scagliano contro la scuola, di studenti che insultano e mancano di rispetto agli insegnanti, di insegnanti che non fanno come si deve il loro dovere… ” scrive la maestra Antonella Baccoli della Scuola Primaria di Prevalle

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia