Skin ADV
Domenica 16 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








Alba sulla Chiesa di Bagolino

Alba sulla Chiesa di Bagolino

di Paolo Salvadori



15.12.2018 Barghe

15.12.2018 Idro

15.12.2018 Roè Volciano

15.12.2018 Idro Valsabbia

14.12.2018 Vestone Salò

15.12.2018 Vobarno Salò

14.12.2018 Barghe Odolo Treviso Bs Mura Capovalle Paitone Valsabbia

14.12.2018 Villanuova s/C Roè Volciano

14.12.2018

15.12.2018 Sabbio Chiese






28 Gennaio 2018, 08.00
Muscoline
Curiosità

Una bicicletta per Faustino

di Redazione
Con l’inizio della seconda guerra mondiale furono messe in atto delle misure per adeguare l’economia nazionale alle nuove esigenze belliche, una fra tante il controllo della produzione di gomma. A un tale Faustino di Muscoline servivano dei pneumatici da bicicletta…

Riportiamo una sintesi dell’articolo ”La bicicletta, quando le autorità e i medici erano contrari – Parte terza” di Chiara Benedetti, bibliotecaria degli Spedali Civili di Brescia. L’articolo è riportato nella rivista dell’Asst degli Spedali Civili di Brescia “Civile salute”(anno 20, n°169).

 
Tra i documenti riportati nell’articolo spicca un modulo di richiesta per il rilascio di un buono acquisto per pneumatici da biciclette - indirizzato alla Camera di Commercio e Industria di Brescia – compilato da tale “Ferrari Faustino fu Felice”, nato il 12 agosto 1906 a Castrezzone e residente a Muscoline.
 
Il richiedente era un elettricista e la bicicletta gli sarebbe servita per percorrere i 26 km che lo separavano dall’Ospedale Civile di Brescia, dove lavorava. 
 
L’inizio del secondo conflitto mondiale costrinse all’adozione di determinate misure di politica economica per adeguare il sistema economico nazionale alle esigenze derivanti dalla partecipazione dell’Italia al conflitto. Tra queste misure, che miravano a garantire un adeguato livello di rifornimento di materiale bellico e al contempo un livello produttivo di beni di consumo che assicurasse l’approvvigionamento della popolazione, rientrava anche la produzione di gomma. 
 
Vista la necessità di disciplinare l’approvvigionamento e la distribuzione al consumo delle biciclette, dei pneumatici e degli articoli tecnici di gomma occorrenti alla popolazione civile, venne costituito un apposito Ufficio. Esso aveva il compito di distribuire queste risorse tenendo conto delle necessità belliche, di accertare il fabbisogno di tali prodotti, di formulare le conseguenti richieste agli Uffici centrali della produzione e di predisporre i piani di ripartizione dei prodotti. 

I buoni d’acquisto per biciclette, pneumatici e articoli di gomma venivano rilasciati esclusivamente a chi dimostrava di averne assoluta e urgente necessità, a chi prestava servizio presso aziende di importanza bellica e a chi si era dimostrato meritevole per l’intenso lavoro svolto.

Le condizioni di assegnazione dei buoni d’acquisto erano ben precise: il richiedente doveva avere assoluto bisogno di utilizzare la bicicletta per recarsi sul luogo di lavoro (non doveva esserci la possibilità di raggiungerlo con i mezzi pubblici e la distanza tra abitazione e posto di lavoro doveva essere di almeno 5 km), per esercitare la professione (medici, levatrici, parroci e chiunque dovesse svolgere inderogabilmente la propria attività al di fuori dei centri urbani) e in caso di particolari invalidità. Inoltre, nessuno nella famiglia del richiedente doveva possedere una bicicletta. 
 
Nella foto, di “Civile salute”, il buono d’acquisto compilato dal muscolinese Faustino Ferrari
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/10/2018 14:15:00
In memoria del fante Carlo Guerra In occasione del centenario dalla Prima guerra mondiale, i nipoti hanno commemorato la morte in battaglia del nonno

27/12/2014 09:18:00
Pagine sulla Grande Guerra Fa tappa a Gavardo la mostra storica e bibliografica dedicata alla Prima guerra mondiale sul fronte dell’Alto Garda. Oggi pomeriggio l’inaugurazione e la presentazione di un libro

11/04/2014 09:33:00
Grande Guerra, «Per non dimenticarli» Si terrà sabato sera nel teatro parrocchiale di Serle una serata dedicata ai combattenti Serlesi caduti nella Prima guerra mondiale

14/04/2014 10:07:00
«La guerra del Piero», alpino sui fronti del secondo conflitto mondiale È stato presentato domenica nella sede del gruppo alpini di Muscoline il libro di Salvatore Goffi con il racconto delle vicende vissute dal reduce Pietro Seminario

22/01/2015 14:54:00
Etica della guerra, etica della pace Questo venerdì a Salò il primo di una serie di incontri della rassegna “Conoscere per riconoscere: conversazione sulla Grande Guerra”, dedicata al centenario della Prima guerra mondiale



Altre da Muscoline
15/12/2018

Il Karate come un gioco

Prenderà il via domenica al palazzetto dello sport di Gavardo il 12° Torneo Bresciano Progetto Gioco Sport Karate, organizzato dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Do Sho di Muscoline


08/12/2018

91 candeline per nonna Maria

Tantissimi auguri di buon compleanno a Maria Dallevedove, di Muscoline, che oggi, 8 dicembre, compie 91 anni

05/12/2018

A gennaio un confronto in Regione

Lo ha annunciato l’assessore regionale al Territorio che incontrerà i sindaci del Lago di Garda e del bacino del fiume Chiese e i referenti degli Ato per giungere ad un progetto condiviso (1)

28/11/2018

Benvenuta Sofia

Congratulazioni a mamma Lara e a papà Andrea, di Castrezzone di Muscoline, per la nascita della loro meravigliosa creatura

26/11/2018

Forte e chiaro il «no» al depuratore

La passeggiata di protesta contro l’ipotesi di collocare il nuovo depuratore del Garda a Muscoline ha visto la partecipazione, ieri pomeriggio, di oltre 600 persone 

24/11/2018

Sentieri da dissentire

Questa domenica – 25 novembre – una passeggiata per ribadire l’assoluta contrarietà di Muscoline e dei Comuni del Chiese all’ipotesi di collocare il nuovo depuratore del Garda in una zona agricola in territorio muscolinese a ridosso del fiume 

14/11/2018

Megadepuratore. Ecco cosa ne pensa «Gavardo Rinasce»

Gentile direttore, dopo aver seguito attraverso la stampa la vicenda del collettore del Garda e aver partecipato alla serata informativa del 5 novembre a Muscoline...

09/11/2018

Massardi: «Contrari a ipotesi Gavardo-Muscoline, criticità tecniche e ambientali»

Il consigliere regionale valsabbino della Lega prende posizione sull’ipotesi di collocare il maxi depuratore del Garda fra Muscoline e Gavardo (1)

08/11/2018

La complessità della gestione del servizio idrico integrato

Questo il tema dell’incontro pubblico in programma questo sabato, 10 novembre, a Muscoline in vista del referendum consultivo ormai alle porte 

06/11/2018

Deturpatore? No, grazie

Era scritto a chiare lettere su uno striscione al Teatro “Pavanelli” ed è stato ribadito con forza, ieri sera, nel corso dell’assemblea pubblica indetta per discutere l’ipotesi di collocare il nuovo depuratore del Garda a Muscoline  (1)



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia