Skin ADV
Lunedì 10 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








L'alba a Vestone

L'alba a Vestone

by Miriam



08.12.2018 Prevalle

09.12.2018 Paitone

09.12.2018 Gavardo

08.12.2018 Bione

08.12.2018 Bagolino

08.12.2018 Sabbio Chiese

08.12.2018 Roè Volciano

09.12.2018 Idro Bagolino Anfo Valsabbia

08.12.2018 Val del Chiese

08.12.2018 Muscoline






10 Agosto 2018, 07.17
Idro Val del Chiese
Burocrazia

E' successo a Celestino

di red.
Gli inviano la patente, ma il suo Comune non c'è più e così va persa. Esilarante il "pezzo" di Giuliano Beltrami su una vicenda iniziata in quel di Idro e pubblicata giovedì su L'Adige

La burocrazia è cieca? A sentire la storia di Celeste Bazzoli da Roncone (specificato, da Roncone) si direbbe proprio di sì. Altro gioiello da aggiungere ai molti che già adornano il volto della signora degli uffici, accanto a lenta, sorda, insensibile, inumana...

La storia si svolge in zona Tre Capitelli
, subito fuori dalla galleria di Idro, valle Sabbia, provincia di Brescia, pochi chilometri oltre il confine austroungarico.
Zona ben conosciuta dagli automobilisti, perché invita al sorpasso, quando sorpassare non si può. E quindi riserva di caccia della Polizia locale, che mantiene il sorriso sulle labbra degli amministratori locali a suon di multe.

Una mattina qualsiasi quattro giudicariesi, uno in fila all’altro, scendono verso Brescia.
Davanti si trovano un camion romeno che procede alla beata velocità di crociera di quaranta chilometri all’ora. Terminata la galleria, fuori la freccia e via, uno dopo l’altro.
Pam, pam, pam, pam! Paletta bene in vista e tutti e quattro fermi. Quattro ritiri di patente. Sorvoliamo sull’entità delle multe.

Non azzardarti a dire a Celeste (battagliero ex consigliere comunale) che è la legge, perché rischi di incorrere nella migliore delle ipotesi in un insulto.
“Mi sono fatto fregare - sostiene - perché non sapevo (l’ho saputo dopo) che fermare quattro insieme, a meno che non sia un posto di blocco con tutta l’attrezzatura del caso, è illegittimo. Altrimenti la patente non gliel’avrei data”.

Ma non è questo il punto. O meglio, non è solo questo.
Da sabato Celeste Bazzoli sta aspettando la sua patente. Che non è mai arrivata.

Motivo? Bazzoli non è uno che si perda d’animo di fronte ad un telefono che suona a vuoto. Di telefonate ne avrà fatte cinquanta, e stiamo sul buono: alla Prefettura di Brescia, alla Polizia provinciale, alla Polizia locale della valle Sabbia, alla Polizia locale della valle del Chiese.

Alla fine una cosa è riuscito a coglierla, detta con il tono imbarazzato di uno dei comandanti interpellati: “La sua patente si è persa”.
“Persa?”, ha ruggito il Celeste.

“Già, persa. E sa perché? Perché è stata spedita a Roncone”. Che, alla faccia dello spirito identitario, non esiste più da tre anni, dopo la mega fusione fra Roncone, Lardaro, Bondo e Breguzzo, che ha dato vita al Comune di Sella Giudicarie.

Quindi è facile immaginare che
la busta con il documento di Bazzoli stia girando impotente fra uffici, furgoncini, depositi e chissà cos’altro.
E pure Celeste Bazzoli è impotente quando racconta questa storia.
Ha minacciato sfracelli; ha tuonato che “in un’azienda privata, se uno ti perde la patente viene licenziato!”; ha colto l’occasione per ribadire ciò che aveva detto tre anni fa: “La fusione fra Comuni? Un danno, punto e basta”.
E’ da considerare che Celeste Bazzoli di mestiere fa l’agente di commercio, pertanto la patente è uno strumento essenziale per il suo lavoro.

La conclusione? Per ora non c’è.
Come ha detto quel comandante, “la sua patente non si trova”.

“Ma io devo lavorare, di conseguenza girerò ugualmente, senza patente”, ha ribattuto il Celeste. “Sappia che può essere sanzionato - ha ammonito all’altro capo del telefono il comandante - però sappia che se farà ricorso può vincerlo”.

Il guaio è che queste parole non volevano essere ironiche.

di Giuliano Beltrami, già pubblicato su L'Adige


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77140 - 10/08/2018 08:57:45 (Iva) La burocrazia è cieca
La burocrazia in tutti i campi è cieca e non c'è verso o non si vuole snellirla , chissà perchè, compresa toponomastica che i comuni cambiano e poi il sistema non li riconosce e via dicendo. Purtroppo


ID77146 - 11/08/2018 15:49:37 (Giacomino) La burocrazia fu sconfitta in Francia
dopo la rivoluzione francese ma poi tornò a perseguitare i cittadini, in Italia non è mai stata sconfitta ahi noi.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/03/2017 09:47:00
Occhio alla patente Stretta sui controlli/patente da parte dei carabinieri valsabbini. In particolare per la guida in stato di ebbrezza alcolica. In un paio di settimane, sarebbero già una dozzina quelle "saltate" fra Vestone e Idro

22/05/2017 14:23:00
Senza patente da 10 anni E' finito nei guai seri un 34 enne di Roè Volciano, sorpreso dagli agenti della Locale valsabbina con la patente revocata da dieci anni. Dopo di lui gli stessi agenti hanno sorpreso un uomo di Casto a spasso col motorino senza mai averla conseguita, la patente

07/04/2014 20:55:00
Esami patente di guida: errori da evitare

Un recente sondaggio ha dimostrato che la maggior parte dei giovani che hanno intrapreso l'iter per prendere la patente, temono maggiormente i quiz piuttosto che l'esame di guida



14/01/2013 09:36:00
A spasso con la patente revocata Gli avevano revocato la patente, ma lui utilizzava lo stesso la sua auto. L'hanno intercettato gli agenti della Locale di Gavardo sabato scorso

30/11/2015 13:47:00
Senza patente Due, entrambi su di età, uno a Vestone e l'altro a Odolo, "pizzicati" dalla Locale dell'Aggregazione senza patente di guida




Altre da Idro
09/12/2018

«Lake Idro», non solo Valsabbia

La sinergia fra Valsabbia e Valle del Chiese sul fronte del turismo sta già dando i suoi frutti con numerose iniziative e aumento delle presenze (5)

03/12/2018

Torna l'edicola alla Pieve di Idro

L’edicola storica della Pieve, che faceva anche da cartoleria e vendeva giochi per bimbi, ha chiuso i battenti un paio d’anni fa

01/12/2018

Un nuovo servizio, con Auser

Lunedì 26 novembre c’è stata festa a Idro presso la sede dell’associazione Auser Idro Capovalle per l’arrivo della macchina che servirà per i servizi che Auser offre alla popolazione

26/11/2018

Per Luca sono 34

Tantissimi auguri a Luca Fanoni di Idro che proprio oggi, lunedì 26 novembre, festeggia il suo 34° compleanno

19/11/2018

Fuori strada ai Tre Capitelli

Ha fatto tutto da solo l’anziano signore che percorrendo la 237 del Caffaro si è sentito male, ha perso il controllo dell’auto ed è finito contro una pianta. E gli è andata bene

14/11/2018

«Idro nel '900, il lago e la sua gente»

Sarà presentato questo venerdì sera a Idro il libro pubblicato dal Gruppo Sentieri Attrezzati che raccogli gli scatti storici del paese che si affaccia sull’Eridio

14/11/2018

Verso una biblioteca del futuro

Una bella collaborazione quella nata tra il Sistema bibliotecario e il Fablab valsabbino, che ha dato vita ad una serie di laboratori gratuiti nelle biblioteche del territorio. Tutte le informazioni e come partecipare 

09/11/2018

Esti srl passa ad Acciaierie Venete

Il gruppo siderurgico padovano si amplia in territorio valsabbino acquisendo la maggioranza della Esti di Idro

03/11/2018

Auguri Linda

Buon compleanno a Linda, di Idro, che oggi, 3 novembre, spegne 31 candeline


29/10/2018

Scuole chiuse? Ecco quali

Ecco le scuole che siamo certi saranno chiuse questo martedì in Valle Sabbia. Per le altre non abbiamo ricevuto comunicazione alcuna



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia