Skin ADV
Venerdì 21 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



25 Gennaio 2013, 19.59
Bagolino Anfo Valsabbia
Lettere

Orgoglio valsabbino


In mezzo ai disagi e alle difficoltà, c'è anche il tempo di guardarsi attorno e di riscoprire come siamo fatti, con la possibilità di essere solidali con chi ti sta accanto. Ed è una bella sensazione
 
Caro direttore,
 
le vicende degli ultimi giorni, provocano rumore e malumori, ma sono solo dovuti al cambiamento di abitudini, perch√© a noi valligiani, che dir si voglia, siamo uniti nell’animo, abituati a lottare ad adattarci e a riadattarci alle situazioni…
Questo non vuole certo dire che ciò che è successo mi renda felice e orgoglioso, ma nonostante questo sto riscoprendo il gusto di parlare e conoscere nuove persone.
Persone che non sapevo nemmeno abitassero nel mio paese o nel paese vicino, uniti dallo stesso disagio.
Si parla con tutti, che sia una persona o cento, uomo donna o bambino, ci si saluta e conforta, ci si aiuta e si offrono passaggi per gli spostamenti prima e dopo il battello, in funzione di dove si √® stati “costretti” a lasciare l’autovettura.
 
Ma questo non ci ferma, giusto stamane alle 07.30 il battello era troppo pieno lasciando a piedi una cinquantina di persone.
Non ho provato scoramento: ho trovato un signore che mi ha accompagnato fino alla chiusura della strada, lui che in realt√† era gi√† arrivato a destinazione, lui che non aveva nessun interesse a portarmici, lui che ….. eppure lo ha fatto: si √® proposto e ha pure insistito per farlo.
 
Arrivato in cima con due valige, mi apprestavo ad oltrepassare l’ostacolo con diverse persone, e anche l√¨ ho incontrato, conosciuto e rivisto persone, con cui ho parlato nei giorni scorsi, con le quali da tempo non parlavo. E persone che non mi pare neppure di aver mai visto.
Sono stato aiutato con le valige e si rideva e si scherzava, anche sulla situazione e su quello che ci univa.
 
Quindi riscoprire il gusto di colloquiare con tutti e sentirmi sempre cos√¨ attaccato alla mia terra mi rende orgoglioso, sinceramente sereno e anche felice di sapere tanta bella gente accanto a me, ringraziando tutte le persone che si stanno adoperando per far pesare meno a noi valligiani questa situazione saluto e ringrazio i compagni di viaggi e di “passeggiate mattutine”.

I.S.
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID27363 - 25/01/2013 20:17:05 (sonia.c) quando si dice..
guardare al lato positivo...il pi√Ļ importante..riscoprire l'umanit√†! √® la disumanit√† che ha rovinato la nostra societ√†,√® la disumanit√† della lontananza ,anche fisica,non solo "spirituale-emotiva"! l'empatia,che ci mette in "comunione " con gli altri esseri umani, che ci ricorda davvero che: gli altri siamo noi..grazie!


ID27365 - 25/01/2013 20:24:42 (sonia.c) la sua lettera è particolarmente importante ..
per mè..proprio oggi,che ho avuto l'occasione di scontrarmi con la realtà di chi non vede ( in buona fede certo!) di chi non capisce la disumanità dietro certe parole e concetti.di chi non pensa in senso "globale" ma solo particolare! la bontà di certe intenzioni non neutralizza gli effetti negativi delle stesse..


ID27372 - 25/01/2013 22:24:40 (Leretico) Grazie per queste sue parole
Lei con queste parole ha toccato un sentimento profondo che sta dentro molti di noi e che ci siamo dimenticati esistesse. La gente della vallesabbia è spontanea e si aiuta nelle difficoltà. Questa piccola ma grande cosa si erge su tutte le amarezze e le arrabbiature di questi giorni. Questo senso di umanità che emerge forte dal suo scritto vorrei diventasse il simbolo della Vallesabbia, di come si scopre di essere sicuri che nelle difficoltà possiamo sempre trovare qualcuno disposto a tenderci una mano. Queste cose non sono pura retorica, sono gesti sentiti e sinceri che fanno la differenza, almeno per me. Sono quelle cose nascoste di grande valore che ti fanno amare una terra, la nostra valle. Caro signor I. S. la ringrazio per queste parole e spero che servano a molti, che in questi giorni si riempiono la bocca di proclami vuoti, per capire lo spirito con cui devono operare e il rispetto che si deve alla nostra gente.


ID27386 - 26/01/2013 10:32:29 (fp300958) condivido ....
In questa nostra contraddittoria societa' dove la politica e' solo far carriera, il perbenismo e' interessato, la dignita' e' fatta di vuoto, e' bello riscoprire che il disagio collettivo annulla paletti e confini e ci riporta ad una piu' umana convivenza.


ID27389 - 26/01/2013 10:43:46 (Tobia)
La ringrazio I.S. è veramente una grande persona, e mi fa vedere queste cose sotto un'altra luce... la ringrazio nuovamente...


ID27403 - 26/01/2013 13:17:27 (sonia.c) spezzo una lancia a favore del web..
non s√≤ se sia successo solo a m√®..(ma visto i bisticci e insulti che girano sui blog..) ma il web, mi ha insegnato molto,in termini di,autocontrollo,educazione,e riflessione...non mi ha "estraniato" al contrario! mi ha ancora di pi√Ļ "responsabilizzato" ! anche nel privato...


ID27406 - 26/01/2013 13:48:47 (genpep)
che bella sta lettera! ci fa capire quanta solitudine ci siamo imposti rimanendo chiusi nelle quattro lamiere delle nostre auto. comunque, che bella gente i valsabbini!


ID27407 - 26/01/2013 13:58:14 (sonia.c) ps ho scritto questo ..
perchè,sono tante le occasioni che ci ricordano che non siamo "un isola"ma una società di individui che dipendono uno dall'altro . una dipendenza "sana" che ci responsabilizza,nei confronti del "tutto" di cui facciamo parte..


ID27409 - 26/01/2013 14:55:19 (sonia.c) aprofitto della sua bellissima letterera signorI.S...
con una riflessione sul concetto di "rispetto dell'individuo"..è un'esperienza che mi è capitata anni fà in ospedale..ho conosciuto una bambina musulmana e la sua famiglia. il padre è stato squisito con mè,mi ha ringraziato sinceramente per le piccole attenzioni che davo alla sua bambina.niente di strano..la cosa sconvolgente ( per mè) è stata la percezione di assoluta "precarietà" della sua cortesia nei miei confronti ,una precarietà che usava ovviamente anche in famiglia ( la bambina era terrorizzata dal padre!) percepivo che il suo rispetto ,non era rivolto alla totalità della mia persona. ma ad un"parte" che in quel momento io rappresentavo: la parte di integerrima madre!continua..


ID27410 - 26/01/2013 15:01:12 (sonia.c) continua..
se per qualsiasi motivo ,ai suoi occhi,io non fossi stata pi√Ļ "degna" sarei stata per lui un nullla da poter anche distruggere!ho toccato con mano l'integralismo, che non √® solo di certe religioni! ho pensato che non ne siamo indenni neanchenoipi√Ļ "civilizzati".ho riconosciuto la precariet√† del rispetto verso l'altro che, abbiamo subdolamente nascosto dietro i nostri"distinguo"..non c'√® nessuna differenza fra certe politiche che non rispettano l'umanit√† in senso totale e questo signore musulmano..grazie!



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
29/06/2011 12:00:00
Unitalsi per i giovani Dal 4 al 10 agosto la possibilità per i giovani di vivere una forte esperienza all'insegna della solidarietà accanto ai malati e alle persone in difficoltà.

06/10/2007 00:00:00
Tempo prolungato alla materna di Odolo √ą arrivato anche per i 70 bambini della scuola dell’infanzia di Odolo il tempo prolungato, la possibilit√† cio√® di essere accolti a scuola la mattina alle 7,40 invece che alle 8, e di rimanere accuditi fino alle 17 anzich√© fino alle 15,30.

16/08/2011 15:21:00
20 km di santelle Dal dire al fare c’√® di mezzo il mare, si dice. E allora si pu√≤ dire anche che i bionesi abbiano deciso in tempo di ferie di farsi una bella... nuotata.

03/07/2007 00:00:00
Traffico in tilt a Gavardo Un piccolo incidente ha provocato ieri seri disagi alla circolazione nella zona fra Gavardo, Prevalle e Paitone. Attorno alle 11 un mezzo pesante ha seminato una lunga scia di olio lungo la carreggiata, mettendo così a rischio il transito dei veicoli.

30/04/2009 00:00:00
Dal ¬ędoposcuola¬Ľ al Pc Siamo andati a dare un occhiata al Circolo didattico di Vestone. Ne siamo usciti con la sensazione che qualche cosa si stia facendo, per realizzare quella sinergia fra istituzioni e territorio capace di garantire un futuro ai nostri ragazzi.



Altre da Bagolino
19/09/2018

Corso per soccorritore 118

Prender√† il via il prossimo 1¬į ottobre a Ponte Caffaro un corso di Alta Valle Sabbia Soccorso per diventare soccorritore/esecutore 118

15/09/2018

Apertura agli altri, un aiuto per crescere

Tanto interesse ed entusiasmo da parte degli alunni della Primaria di Ponte Caffaro per le numerose attivit√† di volontariato presentate durante l’evento “Vola in alto, puoi farlo anche tu”

14/09/2018

Valsabbini a HoMi

Anche alcune aziende valsabbine sono presenti in questi giorni alla Fiera di Milano Rho al salone degli stili di vita e dell'Italian style

13/09/2018

Il lago d'Idro e la Valle Sabbia protagonisti di ¬ęMela verde¬Ľ

La nota trasmissione di Canale 5 ha dedicato al territorio intorno all’Eridio due puntate speciali che andranno in onda nei prossimi giorni

12/09/2018

Il volontariato spiegato ai bambini

Sarà un incontro con le diverse associazioni di volontariato del paese quello che attende questo venerdì i bambini della scuola primaria di Ponte Caffaro, nell'ambito della settimana dell'accoglienza


11/09/2018

Lontani nel tempo, vicini nell'anima

√ą stata presentata a Ponte Caffaro lo scorso sabato, presso il Saloncino della Cassa Rurale, la mostra “Il tempo e l’anima” con le opere pittoriche di Floriana Melzani e quelle fotografiche di Giorgio Melzani: nipote e nonno nello specchio del tempo¬†

08/09/2018

Samuel ed Ester oggi sposi

Tantissimi auguri a Samuel di Preseglie ed Ester di Bagolino che proprio oggi, sabato 8 settembre, convolano a nozze

07/09/2018

A Ponte Caffaro si festeggia la Madonna dell'Aiuto

Si terrà questa domenica, 9 settembre, nella frazione a lago di Bagolino la tradizionale fiera mariana, le cui bancarelle attirano ogni anno visitatori provenienti dalla Valle Sabbia ma non solo 


07/09/2018

Campioni valsabbini in trasferta

Hanno cominciato da qualche anno l’avventura della vela e ora gareggiano per i colori del Circolo nautico Ander di Ponte Caffaro nelle acque liguri


06/09/2018

Scalata multisport al Gaver

Bici da strada, mountain bike, di corsa e con la novità delle e-bike: ecco come si potrà affrontare questa domenica 9 settembre gara organizzata a Bagolino da Promosport Valli Bresciane



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia