Skin ADV
Mercoledì 26 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






Gallipoli

Gallipoli

di Beatrice Folini



24.06.2019 Valsabbia Provincia

25.06.2019 Pertica Bassa Bione Bagolino Pertica Alta

26.06.2019 Gavardo Valsabbia

26.06.2019 Gavardo

25.06.2019 Gavardo

24.06.2019 Val del Chiese

24.06.2019

24.06.2019 Roè Volciano

24.06.2019 Gavardo Valtenesi

25.06.2019 Salò Garda



18 Maggio 2009, 00.00
Valsabbia - C
Zoonosi

Terza parte: speciale cinghiale


Negli ultimi anni nei boschi che circondano la Valle Sabbia sono ricomparsi numerosi i cinghiali. Non di rado scendono fino a fondo valle dove, per nutrirsi, riescono a devastare orti e piantagioni. Necessarie alcune regole sanitarie.
Negli ultimi anni nei boschi che circondano la Valle Sabbia sono ricomparsi numerosi i cinghiali. Non di rado scendono fino a fondo valle dove, per nutrirsi, riescono a devastare orti e piantagioni. Durante la stagione venatoria i cacciatori opportunamente addestrati e in possesso di regolare autorizzazione al prelievo hanno quindi una nuova preda da cacciare.
La carne di cinghiale è commestibile e si presta anche alla preparazione di insaccati. Dopo l'abbattimento di un cinghiale è obbligatorio il controllo sanitario prima di destinare le carni al consumo umano. Nutrirsi di carne di cinghiale non sottoposta a controllo può costituire un pericolo sanitario per l'uomo.

Quali malattie può trasmettere la carne di cinghiale?
Il consumo di carne e insaccati preparati con carne di cinghiale non sottoposta a controlli sanitari espone il consumatore a diverse malattie. Tra le più importanti ricordiamo due parassitosi: la Tenia (verme solitario) di cui il cinghiale è un ospite intermedio (come lo è il maiale) e il parassita Trichinella (zoonosi considerata emergente, cioè in aumento).

Come si contraggono queste parassitosi?

La Tenia e la Trichinella se hanno infestato il cinghiale vengono ingerite dall'uomo con l'assunzione di carne di cinghiale cruda o poco cotta.

Quali sono i sintomi e la gravità di queste zoonosi nell'uomo?
Trichinella è un parassita che quando viene ingerito dall'uomo provoca diarrea (che è presente in circa il 40% degli individui infetti), dolori muscolari, debolezza, sudorazione, edemi alle palpebre superiori, fotofobia e febbre. E' possibile anche l'infestazione dell'occhio. La gravità è variabile ma un'infestazione massiva può anche essere mortale. La Tenia o verme solitario raggiunge l'intestino dell'uomo e assorbe sostanze nutritive. La sua morte all'interno dell'organismo umano può scatenare reazioni allergiche fino allo shock anafilattico. Anche per la Tenia è possibile la localizzazione oculare che può portare a cecità. Possibile e grave la localizzazione nel sistema nervoso centrale con sintomi neurologici.

Quale prevenzione?
Innanzitutto le carni di cinghiale devono essere sottoposte a controlli sanitari. Come per altre zoonosi anche per la Tenia e la Trichinella la cottura è il metodo di prevenzione più efficace. Da notare che Trichinella nel cinghiale è particolarmente resistente al processo di congelamento, anche per lunghi periodi. Le procedure di salatura, essiccamento, affumicamento e cottura nel forno a microonde della carne non assicurano l'uccisione del parassita. Per inattivare le larve di Trichinella la cottura a fondo è il metodo più efficace: lo stracotto è la ricetta che garantisce maggiormente la salubrità della carne di cinghiale.

Dott. Davide Perini - Gavardo
Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
28/03/2009 00:00:00
Prima parte: cane e gatto Le zoonosi sono malattie che si trasmettono dagli animali all'uomo. Anche il cane e il gatto infatti sono in grado, se malati, di trasmetterci alcune patologie. Alcune regole da non dimenticare per evitare guai.

12/07/2018 09:00:00
Il ritorno dei boschi Negli ultimi anni, anche nelle valli bresciane, si è registrata una forte crescita dei boschi naturali. E’ un fenomeno positivo o negativo? 

25/07/2018 10:50:00
Criticità economiche Negli ultimi anni la crisi economica ha colpito anche la Valle Sabbia, con tassi di disoccupazione più o meno critici che variano a seconda del Comune e delle sue caratteristiche  

23/08/2015 07:25:00
Ancora cinghiali Non cessano le incursioni degli ungulati selvatici nei campi della Valle del Chiese. Il problema si trascina ormai da anni e non sembra trovare adeguata soluzione


11/06/2016 16:54:00
Non solo lago La ripresa della stagione turistica fornisce l’occasione per riflettere sull’andamento del comparto turistico in Valle Sabbia negli ultimi anni e di mettere in evidenza le recenti tendenze.
di Valerio Corradi




Altre da Valsabbia
26/06/2019

Dai sindaci del Chiese un no forte e chiaro

È un forte compatto quello dei 15 Comuni dell’asta del Chiese nel ribadire il no al maxi depuratore del Garda a Gavardo e Montichiari (2)

26/06/2019

L'Italia che non vuol cambiare

Alcuni giorni orsono, mi sono imbattuto in una coda chilometrica sulla tangenziale Villanuova-Brescia. Tutti fermi: camion, furgoni, autovetture ecc. (3)

25/06/2019

Le Prealpi bresciane si presentano alla città

Ad Ambiente Parco, per la prima volta, le Valli Resilienti si mostrano alla città di Brescia attraverso laboratori, spettacoli, esperienze sensoriali e degustazioni 

25/06/2019

La sindrome del tunnel carpale

Si tratta di una condizione molto frequente responsabile del dolore e dell'intorpedimento della mano e delle dita e del formicolio diffuso all'estremità dell'arto superiore

24/06/2019

Un piano per contenere i cinghiali

La Regione ha varato le misure per contenere il numero degli animali che popolano in particolare le aree prealpine con nuove regole per prevenire abusi e improvvisazioni (1)

23/06/2019

Vamos a la playa, vamos a pulir!

Il mio amico e coscritto Pierangelo Damiani mi ha detto che un gruppo di persone di Villanuova ha deciso di dare una mano per pulire il proprio territorio. Che bella notizia!  (1)

23/06/2019

«Idra» solca il lago fino a Baitoni e ritorno

Fino a settembre il battello offrirà ripetute escursioni quotidiane sul lago d'Idro. Da luglio lungo il versante Miralago in servizio un bagnino per garantire una spiaggia sicura  

22/06/2019

Opere di regolazione, avanti tutta

Un quotidiano locale, in pieno silenzio elettorale, ha divulgato la notizia che il progetto per le nuove opere di regolazione del lago fosse tutto da rifare. «Peccato che la notizia non fosse vera» afferma ora il presidente degli Amici della Terra

21/06/2019

«Pronti al presidio»

Il Comitato Gaia annuncia che in occasione dell'incontro fra i sindaci del Chiese, previsto per il prossimo 25 giugno, si organizzerà in presidio davanti al municipio. Ecco cosa chiedono i gavardesi del Comitato
(3)

21/06/2019

Che l'estate abbia inizio!

Oggi, 21 giugno, è il giorno del solstizio d’estate. Invitiamo i nostri lettori a inviarci le foto della loro estate e delle loro vacanze

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia