29 Novembre 2018, 06.45
Bagolino Valsabbia
Territorio

Bagolino: danni per 12 milioni di euro

di val.

A un mese dall'evento eccezionale che in tutta la Valle Sabbia ha spazzato via centinaia di ettari di foreste e non solo, Bagolino, il Comune più colpito, ha concluso la stima dei danni


Dodici milioni di euro andati in... acqua e vento.
Così a Bagolino, dove una squadra della quale facevano parte un tecnico forestale, un geologo ed il tecnico del Comune, ha concluso le perlustrazione sui luoghi disastrati a fine ottobre.
A Bagolino nei giorni scorsi anche gli esperti ministeriali della Protezione civile, per sincerarsi direttamente in merito all’entità dei danni.

«Sono rimasti impressionati anche loro non hanno certo potuto sminuire la portata del disastro - ci ha detto l’assessore bagosso che si occupa di territorio e di Protezione civile, Paolo Zangarini -. Nel conteggio ci sono il patrimonio boschivo dilaniato dal vento, ma anche ampie porzioni di versanti da consolidare e ripristinare, così come la viabilità in alcuni punti.
Non ci sono, ad esempio, i danni ingenti anche quelli subiti dalla rete elettrica».

In merito all’elettricità, da giorni ormai hanno smesso di essere necessari i generatori a gasolio, mentre sono in corso i lavori lungo la Provinciale per interrare tre chilometri di cavo che porteranno la "15 mila" da Ponte Caffaro a Bagolino, che in futuro potrà evitare di essere tagliato fuori per giorni dall’approvvigionamento energetico.

«Stiamo lavorando per riaprire al più presto il tratto di vecchia 669 che da Prada porta al paese, ancora chiusa, così come la strada che da Cerreto porta a Riccomassimo e poi nella trentina Valle del Chiese, via utilizzata da molti lavoratori e unica alternativa alla Provinciale - aggiunge Zangarini -. Il problema è che non sappiamo quando avremo a disposizione i fondi necessari anche solo per concludere i lavori più urgenti già in atto».

Fra le “rogne” da affrontare
anche uno smottamento che ha riversato quasi 4 mila metri cubi di fango e rocce nell’alveo del Vaia, sul versante che porta al Maniva, a meno di un chilometro dall’immissione nel Caffaro.

«Una situazione preoccupante, sulla quale stiamo già intervenendo, con fondi stanziati dallo Ster, poco meno di 10 mila euro» dice l’assessore.

Se la situazione più pesante la sta subendo Bagolino
, lo stato di emergenza proclamato anche i disastri lombardi ha interessato anche altri Comuni valsabbini.
Fra i più colpiti le due Pertiche e Treviso Bresciano.

Il termine per presentare le schede in base alle quali la Protezione civile farà un elenco delle priorità ed erogherà contributi è però previsto per il prossimo 12 dicembre e al momento si sono fatti avanti cui loro danni anche Agnosine, Anfo, Bione, Casto, Gavardo, Lavenone, Provaglio Valsabbia, Serle e Vobarno.

.in foto: con le ruspe verso Riccomassimo; la frana sul Vaia.




Aggiungi commento:
Vedi anche
23/04/2020 07:25:00

Primi decessi ad Anfo e Provaglio, erano in Rsa Ovunque diminuiscono i numeri del contagio e anche la triste conta giornaliera dei morti. Così anche in Valle Sabbia, con Ats che ieri ha inserito due decessi: uno ad Anfo e uno a Provaglio Valsabbia

21/04/2015 11:57:00

A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa

26/04/2014 07:20:00

«I tentacoli dell'indifferenza e della passività» Diciotto Comuni valsabbini su 25, quelli rappresentati venerdì a Vestone per la commemorazione del 25 aprile. Peccato che fossero assai di meno gli amministratori presenti solo "idealmente"
Photogallery

09/11/2018 08:59:00

Non solo Bagolino A subire pesantemente i danni del maltempo che si è scatenato una decina di giorni fa lungo la Valle, anche altri boschi e altre strade

22/04/2020 07:03:00

Bottega a domicilio tramite smartphone Il momento è di quelli tragici e difficili da affrontare, la risposta non può che essere innovativa. Così in Valle Sabbia, a cura di Secoval che è il braccio operativo della Comunità montana per i sevizi innovativi da dare ai Comuni, è nata “La bottega a domicilio”



Altre da Valsabbia
03/07/2020

Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone

Dopo questo periodo di pausa riprendono, con le dovute misure di sicurezza, gli appuntamenti estivi. Torna “Lo Spaccadischi sotto l'ombrellone” che cercherà di farvi compagnia e segnalarvi gli appuntamenti principali dell'estate

03/07/2020

Sconti e promozioni per i turisti

Anche quest’anno la Comunità montana di Valle Sabbia ripropone l’iniziativa di valorizzazione della rete dei servizi e dei ristoranti per i visitatori della Rocca d’Anfo. L’adesione entro oggi, venerdì 3 luglio

03/07/2020

Audizione presidente nazionale Favero (Ana) al Pirellone

Progetto di Legge di valorizzazione alpini, con relatore il consiglire regionale valsabbino della Lega Floriano Massardi: “Avvicinare i giovani al mondo degli alpini, fondamentale trasmettere storia e valori del corpo”

03/07/2020

Sanità, Girelli: «Mancati finanziamenti agli Ospedali bresciani»

Il consigliere regionale valsabbino del Pd chiede spiegazioni alla Regione in merito alla richiesta di finanziamento inoltrata al Governo dove sono assenti le strutture bresciane, fra cui l'Asst del Garda

02/07/2020

Armanini dice la sua

In merito alla lettera da noi pubblicata mercoledì che sollevava interrogativi sulla fusione fra le Rurali GVP e Adamello, ci scrive il presidente Armanini

02/07/2020

Biker caduto a Sant'Onofrio

Intervento congiunto del Soccorso Alpino della Valle Sabbia e della Valle Trompia per soccorrere un biker caduto sul sentiero 434 fra Nave e Lumezzane

02/07/2020

Anche questa estate c'è Acque&Terre Festival

Con tutte le limitazioni del caso, torna anche questa estate la rassegna di concerti, spettacoli, incontri tra fiume, colline e lago, giunta alla sedicesima edizione. Ecco i primi due appuntamenti

01/07/2020

«Incontriamoci», AIB incontra i sindaci delle zone

Tra maggio e giugno gli appuntamenti hanno coinvolto le zone della Valle Sabbia e del Lago di Garda – l'ultimo a Prevalle - con l'intento di progettare un futuro di crescita del territorio

01/07/2020

Fusione Rurali, fra dubbi e certezze

Ma siamo proprio sicuri che la fusione in programma fra le Rurali 'Giudicarie Valsabbia Paganella' e 'Adamello', nei tempi e nei modi, sia stata studiata bene? I dubbi di un lettore

01/07/2020

«Lo scenario Gavardo e Montichiari non è affatto la soluzione migliore»

Lo evidenziano due studi realizzati dalle due Amministrazioni comunali e dalle associazioni ambientaliste, inviati al ministero dell’Ambiente come osservazioni per il tavolo tecnico