Skin ADV
Mercoledì 13 Novembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








12.11.2019 Preseglie

12.11.2019 Vobarno

11.11.2019 Preseglie

11.11.2019 Odolo Valsabbia

11.11.2019 Vestone Valsabbia

11.11.2019 Bagolino

11.11.2019 Vallio Terme

11.11.2019 Vobarno

12.11.2019 Gavardo Salò Valsabbia Garda

12.11.2019 Sabbio Chiese Valsabbia Val del Chiese Storo






28 Gennaio 2018, 08.00
Muscoline
Curiosità

Una bicicletta per Faustino

di Redazione
Con l’inizio della seconda guerra mondiale furono messe in atto delle misure per adeguare l’economia nazionale alle nuove esigenze belliche, una fra tante il controllo della produzione di gomma. A un tale Faustino di Muscoline servivano dei pneumatici da bicicletta…

Riportiamo una sintesi dell’articolo ”La bicicletta, quando le autorità e i medici erano contrari – Parte terza” di Chiara Benedetti, bibliotecaria degli Spedali Civili di Brescia. L’articolo è riportato nella rivista dell’Asst degli Spedali Civili di Brescia “Civile salute”(anno 20, n°169).

 
Tra i documenti riportati nell’articolo spicca un modulo di richiesta per il rilascio di un buono acquisto per pneumatici da biciclette - indirizzato alla Camera di Commercio e Industria di Brescia – compilato da tale “Ferrari Faustino fu Felice”, nato il 12 agosto 1906 a Castrezzone e residente a Muscoline.
 
Il richiedente era un elettricista e la bicicletta gli sarebbe servita per percorrere i 26 km che lo separavano dall’Ospedale Civile di Brescia, dove lavorava. 
 
L’inizio del secondo conflitto mondiale costrinse all’adozione di determinate misure di politica economica per adeguare il sistema economico nazionale alle esigenze derivanti dalla partecipazione dell’Italia al conflitto. Tra queste misure, che miravano a garantire un adeguato livello di rifornimento di materiale bellico e al contempo un livello produttivo di beni di consumo che assicurasse l’approvvigionamento della popolazione, rientrava anche la produzione di gomma. 
 
Vista la necessità di disciplinare l’approvvigionamento e la distribuzione al consumo delle biciclette, dei pneumatici e degli articoli tecnici di gomma occorrenti alla popolazione civile, venne costituito un apposito Ufficio. Esso aveva il compito di distribuire queste risorse tenendo conto delle necessità belliche, di accertare il fabbisogno di tali prodotti, di formulare le conseguenti richieste agli Uffici centrali della produzione e di predisporre i piani di ripartizione dei prodotti. 

I buoni d’acquisto per biciclette, pneumatici e articoli di gomma venivano rilasciati esclusivamente a chi dimostrava di averne assoluta e urgente necessità, a chi prestava servizio presso aziende di importanza bellica e a chi si era dimostrato meritevole per l’intenso lavoro svolto.

Le condizioni di assegnazione dei buoni d’acquisto erano ben precise: il richiedente doveva avere assoluto bisogno di utilizzare la bicicletta per recarsi sul luogo di lavoro (non doveva esserci la possibilità di raggiungerlo con i mezzi pubblici e la distanza tra abitazione e posto di lavoro doveva essere di almeno 5 km), per esercitare la professione (medici, levatrici, parroci e chiunque dovesse svolgere inderogabilmente la propria attività al di fuori dei centri urbani) e in caso di particolari invalidità. Inoltre, nessuno nella famiglia del richiedente doveva possedere una bicicletta. 
 
Nella foto, di “Civile salute”, il buono d’acquisto compilato dal muscolinese Faustino Ferrari
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
21/12/2018 15:45:00
La Grande Guerra «vista» da Muscoline Sarà presentato questo sabato alla Biblioteca di Muscoline il lavoro di ricerca compiuto dalla prof.ssa Prassede Gnecchi nel quale ha ricostruito il paese visse durante la Prima guerra mondiale

08/10/2018 14:15:00
In memoria del fante Carlo Guerra In occasione del centenario dalla Prima guerra mondiale, i nipoti hanno commemorato la morte in battaglia del nonno

27/12/2014 09:18:00
Pagine sulla Grande Guerra Fa tappa a Gavardo la mostra storica e bibliografica dedicata alla Prima guerra mondiale sul fronte dell’Alto Garda. Oggi pomeriggio l’inaugurazione e la presentazione di un libro

11/04/2014 09:33:00
Grande Guerra, «Per non dimenticarli» Si terrà sabato sera nel teatro parrocchiale di Serle una serata dedicata ai combattenti Serlesi caduti nella Prima guerra mondiale

14/04/2014 10:07:00
«La guerra del Piero», alpino sui fronti del secondo conflitto mondiale È stato presentato domenica nella sede del gruppo alpini di Muscoline il libro di Salvatore Goffi con il racconto delle vicende vissute dal reduce Pietro Seminario



Altre da Muscoline
24/10/2019

Insegui i tuoi sogni

Questo venerdì sera a Muscoline una serata con i campioni dello sport che racconteranno il loro impegno per raggiungere obiettivi importanti

10/10/2019

Malore al bar, commissario in gravi condizioni

Aveva appena ordinato un caffè quando si è improvvisamente sentito male. È accaduto questa mattina in un bar di Muscoline. L’uomo è stato trasferito d’urgenza in eliambulanza al Civile di Brescia


01/10/2019

Un nuovo campo sintetico per Muscoline

In occasione della Festa delle associazioni, è stato inaugurato il nuovo manto in erba sintetica del campo da calcio dell’oratorio dando anche il via al Torneo delle Contrade

26/09/2019

Tempo di festa per le Associazioni

Sodalizi in festa a Muscoline da domani – 27 settembre – a domenica 29 presso il parco Padre Luigi Polini. L’occasione giusta per conoscere le attività delle associazioni e partecipare a prove e laboratori gratuiti

12/09/2019

I 100 anni della scuola materna di Castrezzone

Sarà festeggiato questo sabato 14 settembre con un grande evento il centenario della fondazione della Scuola materna “Marco Pedrali” della frazione di Muscoline

22/08/2019

Assegni di studio

Dieci i contributi stanziati quest’anno dal Comune di Muscoline per gli studenti meritevoli della scuola secondaria di primo e secondo grado. Per fare domanda c’è tempo fino al 30 agosto 

14/08/2019

Danni al comparto agricolo

La bufera di lunedì ha causato grossi danni alle coltivazioni, in particolare a uliveti e vigneti della Valtenesi. Coldiretti: lavoriamo con le istituzioni per ottenere lo stato di calamità


13/08/2019

Vento e grandine, danni per la tromba d'aria

Il forte temporale di ieri sera ha colpito duramente la bassa Valsabbia, con chicchi di grandine grossi come albicocche, alberi abbattuti e tetti scoperchiati (1)

09/07/2019

Nessuna responsabilità per i vertici Anas

Dopo sette anni è stato assolto Matteo Castiglioni, il responsabile territoriale Anas anche per la 45Bis, a Prevalle, dove morì Sara Comaglio (5)

14/06/2019

Senza nome

Ancora sconosciuta l'identità della donna ritrovata alla centrale idroelettrica di via Dei Marassi a Prevalle. Il cadavere è stato ricomposto nel Centro di medicina legale di Brescia. Fra le ipotesi la disgrazia oppure il gesto deliberato


Eventi

<<Novembre 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia