30 Agosto 2016, 09.38
Lavenone
Solidarietà

Un sorriso... per i terremotati

di red.

Anche l'associazione "Un sorriso per Tutti", Aias e Cogess, in cordata con un paio di iniziative per provare a dare un poco di sollievo a chi sta soffrendo per il terremoto a Rieti


La formula scelta è quella della raccolta di generi di prima necessità e di una cena solidale presso il Cogess Bar di via Nazionale a Lavenone, che avrà luogo questo venerdì 2 settembre a partire dalle ore 19:30.

«Come cooperativa sociale siamo (per fortuna) spesso aiutati, questa volta vogliamo fare noi qualcosa per chi ha perso tutto» affermano i promotori dell'iniziativa.

Menu a base di pasta all'Amatriciana più bevande, torta e caffè a 12 euro.
Il ricavato della serata sarà devoluto in favore dei Comuni colpiti dal terremoto.

Per l'occasione verrà allestito anche un punto raccolta per farmaci, prodotti per l'igiene personale, giocattoli e carica batterie per cellulari.
Info e prenotazioni 342 7248056 (Elisa).




Aggiungi commento:
Vedi anche
03/09/2012 09:00

Aib in campo per il terremoto Antincendio boschivo e Protezione civile di Lavenone, hanno organizzato aiuti per i terremotati dell'Emilia, portando solidariet a Novi di Modena e a San Felice del Panaro

30/04/2013 14:23

Valsabbia: scade il contratto di solidarietà Questo venerd 3 maggio scadr il quarto, e probabilmente ultimo, anno di contratti di solidariet per la Ferriera Valsabbia.

20/07/2009 07:00

Una bella esperienza nei campi dei terremotati abruzzesi Sono ritornati davvero entusiasti dalla settimana di lavoro presso i terremotati d’Abruzzo i cinque volontari valliesi che hanno prestato la loro opera presso il campo di Monticchio 1.

02/05/2009 00:00

Raccolta fondi pro terremotati Abruzzo Il Gruppo Volontari Vallio Terme organizza per domenica 3 maggio una raccolta fondi per i terremotati dell’Abruzzo. Un apposito gazebo sar allestito davanti alla palestra.

15/05/2020 10:19

«Insieme si può», CoGeSS e il progetto Labis I ragazzi di “Italia Che Cambia” hanno fatto tappa a Lavenone per girare un video sui progetti di accoglienza e inclusione sociale della cooperativa valsabbina
•VIDEO



Altre da Lavenone
12/09/2020

Un video tour tra le vie di Lavenone

Il piccolo Comune montano valsabbino ha conquistato il travel blogger bresciano Gio Del Bianco, che ha girato un video in cui racconta la sua esperienza di viaggio e l'incontro con i ragazzi del progetto Labis di Co.Ge.S.S.
•VIDEO

29/08/2020

Rientro al buio

Partiti troppo tardi per raggiungere la meta che si erano prefissati, sono stati sorpresi dalle tenebre a pochi chilometri dalla “base"

28/08/2020

«A macchia di barolo»

Nuova distribuzione dei fondi per i Comuni di confine, quella mediata a Brescia, che premia anche i Comuni “di seconda fascia”

22/08/2020

Anche Frapporti in gara ai Nazionali

ll ciclista professionista di Lavenone Marco Frapporti partecipa, questo fine settimana, ai Campionati Nazionali come corridore del team Vini Zabù - KTM

06/08/2020

Tamponamento davanti alla CPF80

Ad avere la peggio il conducente 72enne di una Yamaha, finito a terra dopo lo scontro. Chilometri di coda lungo la 237 del Caffaro

06/08/2020

Nuova piastra polivalente e nuovo marciapiede

Sono le due opere che saranno realizzate a Lavenone con i fondi regionali per il rilancio economico e produttivo post pandemia, ma in cantiere c'è dell'altro

03/08/2020

Vento forte ed energia

Un albero caduto sulla linea elettrica che affianca Via del Tram a Lavenone, ha tolto nottetempo energia elettrica a gran parte dell’abitato di Idro

23/07/2020

Giorgio Montini e Pietro Bonomi

Nella corrispondenza epistolare fra Giorgio Montini ed il figlio Giovan Battista, il futuro papa Paolo VI, anche il riferimento ad una famiglia di Lavenone. Una "chicca" riportata dal nostro Guido Assoni

21/07/2020

Taglio di strada

Esce con la Panda da una strada privata, senza accorgersi dell’arrivo dello scooter. Inevitabile l’urto

19/07/2020

Lavenone, buoni lavoro per le famiglie

Superata l'emergenza sanitaria ora gli strumenti di sanificazione degli ambienti vengono impiegati per la Rocca d'Anfo. Per il sostegno delle famiglie un apposito bando per buoni lavoro