Skin ADV
Venerdì 21 Settembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




19.09.2018 Val del Chiese

19.09.2018 Salò

19.09.2018 Lavenone

20.09.2018 Barghe

19.09.2018 Casto

21.09.2018 Gavardo Valsabbia

19.09.2018 Gavardo Valsabbia

20.09.2018 Gavardo

20.09.2018 Idro Vestone Agnosine Vallio Terme Prevalle Salò Valsabbia Garda

20.09.2018 Gavardo



06 Agosto 2018, 05.24
Vobarno
Penne nere

La Madonna e l'alpino disarmato

di AlZig
Lo scorso 28 luglio è stata inaugurata in località “Canecol”, in Degagna, la Madonna dell’Alpino

L’’idea è nata alla fine dell’inverno, durante una delle produttive riunioni del Gruppo alpini di Degagna, che non è nuovo ad iniziative che esulano dalla semplice adunata o dalla consueta riunione conviviale.

Per l’occasione, infatti, uno dei membri del consiglio di Gruppo ha suggerito l’idea di inserire una statua della Madonna in una delle piccole grotte che si trovano lungo la strada che dal borgo di Degagna sale verso il passo della “Fobiola” e poi fino al rifugio “G. Granata” in località “Campei de Sima”. Accanto alla Vergine ci sarebbe stato un alpino in adorazione.

E così è stato.
Nei mesi successivi gli alpini hanno sistemato la grotta, il tratto di strada nelle vicinanze ed affrontato le pratiche burocratiche necessarie.
Già: il sito si trova all’interno di un Parco naturale sotto diretto controllo dell’Ersaf, ente che ha espressamente richiesto che le modifiche del sito garantissero comunque il minor impianto ambientale.

Sabato 28 luglio l’inaugurazione
, che ha registrato la sentita partecipazione della popolazione del grazioso borgo della valle dell’Agna, ma anche dei rappresentanti dell’ERSAF e della Forestale, oltre che di gran parte dei membri del Gruppo alpini locale e di alcuni rappresentati dei sodali della Sezione Monte Suello di Salò.

A benedire la statuetta il parroco don Giuseppe Savio.
Ad intonare i canti alpini il coro “I Vocali dell’Agna”, mentre a recitare la preghiera dell’Alpino dedicandola a tutte le Penne nere del Gruppo e non che sono “andate avanti”, ci ha pensato con grande emozione il capogruppo Giorgio Maffei.

Una particolarità:
l’Alpino è disarmato ed ha in mano un mazzo di fiori che intende offrire alla Vergine Maria. Sta a significare che gli Alpini, soldati per vocazione, intendono comunque salvaguardare e ove possibile portare la pace. E sia mai che magari ci scappi un miracolo in questo periodo che non sempre è troppo sereno.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77101 - 06/08/2018 16:58:20 (Giacomino) Molto
bello e significativo


ID77103 - 06/08/2018 21:07:48 (bernardofreddi)
Bravi (non solo per questo) gli Alpini della Degagna, ma la motivazione della Forestale è umorismo demenziale allo stato puro,


ID77104 - 06/08/2018 23:49:16 (Tc)
Fatemi capire,da Degagna salendo a Prato della Noce per poi arrivare a Campei...le armi sarebbero vietate? Se si,come mai non mi spiego i cacciatori visti un po' ovunque in tali zone? O non eran cacciatori?.....................



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/07/2017 10:39:00
Trofeo Alpini Degagna La bella manifestazione valsabbina organizzata dal gruppo alpini di Degagna è stato per l'appunto il 7° appuntamento stagionale al quale si è presentata una ridotta, rispetto al solito, ma qualificata schiera

21/10/2009 13:00:00
In Degagna la premiazione dello sport alpino Sabato sera le premiazioni dei campionati sportivi della sezione degli alpini di Salò e l'assegnazione del Trofeo "Monte Suello".

25/07/2017 14:48:00
In attesa della «Madonna della Neve» C'era anche la "nostra" Marisa Viviani al raduno alpino sul Bruffione, con Luciano Saia ad immortalare su pellicola i momenti salienti della manifestazione. Alpini, quelli della Monte Suello, che si ritroveranno presto a Campei per onorare la Signora

10/12/2006 00:00:00
Restyling per la Madonna di Caravaggio Verrà dedicata agli alpini caduti a Nikolajewka la Santella della Madonna di Caravaggio, oggetto di recupero architettonico ed artistico grazie all'interessamento dei proprietari, all’ex don, degli alpini e del Comune.

30/06/2014 16:23:00
Una settimana in Alto Garda, con Ersaf Dal 14 al 19 luglio l'ERSAF Ente regionale per lo sviluppo agricolo e forestale invita tutti ad aderire alla «Settimana della foresta» che avrà come protagonista il Parco Alto Garda Bresciano




Altre da Vobarno
20/09/2018

Avviso pubblico dal Comune di Vobarno

Pubblichiamo a norma di legge un avviso pubblico del Comune di Vobarno per l'avvio del procedimento relativo alla variante puntuale (2^ variante) al Piano dei servizi del Piano di governo del territorio

20/09/2018

Precisazione sul concerto commemorativo Anfo - Bondo

Nel corso del Concerto per la pace andato in scena alla Rocca d'Anfo non è stato colto l'appello per la pace e la non violenza sottoscritto dai quattro corpi musicali


18/09/2018

Autunno in biblioteca

Avrà inizio nel fine settimana la rassegna autunnale organizzata dalla Biblioteca comunale di Vobarno per intrattenere i piccoli lettori con attività e letture 


18/09/2018

Malore per strada a 100 anni

Vittima un uomo che ha già compiuto il secolo di vita e che i familiari stavano già trasportando in auto al Pronto soccorso di Gavardo

17/09/2018

Arresto per spaccio

Nei guai un 35enne di origine albanese fermato a Toscolano dai carabinieri locali in collaborazione coi colleghi di Vobarno
  (1)

17/09/2018

Quando la quotidianità non premia, bisogna osare

Dal Polivalente all'Istituto di Valle e poi al futuro, con quali prospettive e progettualità? Se lo chiede e ce lo chiede il professor Alfredo Bonomi con questa disanima che lancia il cuore oltre l'ostacolo
(2)

15/09/2018

Sul sentiero del bosco incantato

È in programma per domani – domenica 16 settembre – l’ultima uscita stagionale del Gruppo Escursionisti della Polisportiva Vobarno 

15/09/2018

L'anno scolastico è iniziato, con le sue problematiche

L'anno scolastico è iniziato regolarmente in tutti gli istituti, scuole elementari comprese... anche a Vobarno


14/09/2018

L'atletica giovanile ritorna in Valle Sabbia

L’Asd Libertas Vallesabbia dopo molti anni riporta l'Atletica Giovanile a Vobarno e in Valle Sabbia (1)

05/09/2018

Peppino Faccinato è «andato avanti»

Si terranno questo giovedì mattina a Vobarno i funerali dell’ex capogruppo delle Penne nere, che con i suoi alpini ha costruito la bella sede del gruppo



Eventi

<<Settembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia