Skin ADV
Giovedì 25 Maggio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Papaveri sopra Crone

Papaveri sopra Crone

di Simonetta Lombardi





19 Gennaio 2011, 07.00
Valsabbia Garda Provincia
Salute

CO, se lo conosci lo eviti

di red.
In quattro anni 86 bresciani hanno avuto bisogno di ricorrere alla camera iperbarica, causa intossicazione da monossido di carbonio. La prevenzione.

 
L’Asl di Brescia ha dato il via ad un progetto di prevenzione delle intossicazioni da monossido di carbonio (CO) nella popolazione residente in provincia di Brescia.
L’iniziativa ha portato alla realizzazione e alla divulgazione di un opuscolo informativo realizzato dall’ASL tradotto in 8 lingue (italiano, francese, inglese, swahili, urdu, cinese, hindi e arabo) e stampato in 16 mila copie.
 
I casi più gravi
Un progetto che si è basato sui risultati di uno studio realizzato dall’ASL in collaborazione con l’Istituto Clinico Città di Brescia, finalizzato a conoscere la casistica dei pazienti sottoposti a terapie urgenti presso il Servizio di Ossigenoterapia iperbarica dell’Istituto.
Lo studio ha indagato il numero degli eventi, il periodo in cui si concentrano casi di intossicazione, le cause dell’intossicazione, informazioni sui soggetti (nazionalità, sesso, zona di residenza) accolti nel Servizio di ossigenoterapia iperbarica nel periodo che va da gennaio 2006  a dicembre 2009.
Va detto che i pazienti che hanno dovuto ricorrere al servizio di ossigenoterapia sono solo una parte di quelli che sono incorsi in un’intossicazione da monossido di carbonio e ne rappresentano la quota clinicamente più grave.
 
I dati
Nel quadriennio 2006/2009 si sono verificati 86 eventi di intossicazione da CO che hanno portato al trattamento di 133 pazienti; in 48 casi (55.8%) si è trattato di soggetti immigrati per un totale di 83 pazienti trattati (62.4%) e in 38 casi (44.2%) soggetti italiani per un totale di 50 pazienti trattati (37.6%).
Nel corso di questi quattro anni è però diminuito il numero di stranieri ricoverati, passato da 38 a 18 persone, di nazionalità prevalentemente pakistana, indiana, marocchina, senegalese. E’ aumentato invece il numero di italiani, da 12 nel 2006 a 15 nel 2009.
La maggior parte delle intossicazioni da CO è dovuta all’incongruo utilizzo di bracieri per il riscaldamento domestico o a stufe e caldaie mal funzionanti.
 
Le cause
In particolare, i fumi di bracere sono stati la principale fonte di esposizione di persone extracomunitarie, essendo la causa di intossicazione in 50 pazienti immigrati sul totale degli 83 trattati (60.2%).
Nella popolazione italiana le principali cause sono state la caldaia, con 8 eventi (21.1%) e 13 pazienti (26.0%), e i fumi da braciere che hanno rappresentato la causa di intossicazione in 10 casi (26.3%) su 38 con 12 pazienti (24.0%) sul totale dei 50 trattati.
Altre fonti di intossicazione sono state la stufa a gas, lo scaldabagno a gas e la stufa a legna.

La Bassa, il Garda e la Valle Sabbia le zone più colpite
Dalla ricerca è emerso che il maggior numero di eventi di intossicazione, e di conseguenza il maggior numero di pazienti trattati, sono avvenuti nei comuni che fanno parte delle Direzioni Gestionale Distrettuale 5 (Bassa bresciana) e 6 (Garda e Valle Sabbia). I casi più numerosi si registrano nei mesi più freddi, tra dicembre e febbraio, anche se si registrano casi anche nei mesi estivi.
 
L'opuscolo
Essendo compito delle ASL, in collaborazione con le altre istituzioni, quello di favorire momenti di comunicazione e informazione rivolti alla popolazione, con particolare riguardo alle fasce di popolazione in situazioni di disagio (anziani, stranieri, comunità nomadi, ecc) ecco la decisione dell’Asl di Brescia di realizzare l’opuscolo “Intossicazione da monossido. Prevenzione e consigli” (alleghiamo in pdf), che offre alcuni semplici ma utili consigli su come comportarsi per evitare di creare situazioni di rischio di intossicazione da monossido.
 

OpiscoloCoAsl.pdf


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/01/2017 15:59:00
Intossicazione da monossido di carbonio Tragedia sfiorata quest’oggi all’ora di pranzo quando una donna è stata rinvenuta priva di sensi nella sua abitazione a Sopraponte di Gavardo

04/02/2007 00:00:00
Ossido di carbonio: rischio in cisterna Infilatosi all’interno di una cisterna di cemento, usata nella bella stagione per la raccolta dell’acqua piovana da impiegare per l’irrigazione, un agricoltore di Gavardo è stato colpito da una leggera intossicazione da monossido di carbonio.

08/01/2015 07:24:00
Monossido di carbonio, sfiorata la tragedia Una madre e i suoi tre figli, che avevano acceso in camera un braciere per riscaldarsi, hanno rischiato di non svegliarsi più


08/03/2010 09:34:00
Quattro intossicati a Bagolino Una canna fumaria difettosa all'origine dell'intossicazione collettiva che a Bagolino ha coinvolto l'intera famiglia di un medico.

10/12/2011 12:00:00
Come comportarsi col monossido di carbonio? Il CO è un gas tossico incolore e inodore che, se respirato, può arrecare gravi danni alla salute, con estrema conseguenza la morte. Alcuni consigli utili per evitare eventuali intossicazioni domestiche



Altre da Garda
23/05/2017

Il Requiem di Mozart ha fatto il pieno

Grande sucesso di pubblico per la serata organizzata dai Carabinieri in armi ed in congedo per ricordare la figura di Ernesto Cabruna

21/05/2017

Sul Garda il Congresso Nazionale Rotaract

Dall’11 al 14 maggio scorso, si è svolto il Congresso Nazionale Rotaract Garda 2017, organizzato dal Distretto 2050.

20/05/2017

Concerto di primavera

Domenica 21 maggio, alle 17.30, a Villa Alba di Gardone Riviera, appuntamento con il tradizionale “Concerto di Primavera” della località gardesana, giunto all’ ottava edizione, e che inaugura la quinta edizione del Festival d’Area “Suoni e Sapori del Garda”

20/05/2017

85 mila euro di generosità

Tale la cifra raccolta dai gruppi della “Monte Suello” e destinata all’Ana nazionale per quattro progetti di ricostruzione a favore dei terremotati del centro Italia

20/05/2017

Confermato

L'ipotesi maltempo è scongiurata: si farà questa sera nell'anfiteatro del Vittoriale il concerto organizzato per beneficenza dai carabinieri in armi e in congedo

17/05/2017

Elio reinterpreta il Baldus

Venerdì 19 maggio per anteprima di Tener-a-mente un appuntamento eccezionale nella suggestiva location della Valle delle Cartiere a Toscolano Maderno.

16/05/2017

Flora, fauna e biodiversità del Garda

Sono gli argomenti del terzo incontro del percorso di ricerca «Ambiente naturale e paesaggio» in programma questo giovedì 18 maggio a Salò, nell’ambito del progetto «Storia di Salò e dintorni», promosso dall'Ateneo di Salò in collaborazione con l'Amministrazione comunale

15/05/2017

Al Vittoriale per il Requiem di Mozart

Un vero e proprio evento quello organizzato per sabato prossimo, 20 maggio, nell’anfiteatro del Vittoriale, dall’Anc e dall'Arma dei Carabinieri con il Coro Estudiantina di Casalmaggiore e dall'Orchestra Filarmonica di Mantova

15/05/2017

Grande folla per le Penne nere

Cala il sipario sull’Adunata del Piave che ha convogliato a Treviso circa 500 mila persone, una delle più partecipate degli ultimi anni. (3)

14/05/2017

Premiati i migliori oli Garda DOP

Il Palazzo Ex Monte di Pietà di San Felice del Benaco ha fatto da splendida cornice alla quinta edizione del concorso «L'Oro del Garda». E c'era anche una qualificata rappresentanza valsabbina

Eventi

<<Maggio 2017>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia