Skin ADV
Domenica 24 Marzo 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Nubi di primavera

Nubi di primavera

by Miriam

[Cosmo]





01 Settembre 2018, 08.00
Provincia
Referendum

Acqua pubblica, il 18 novembre si va alle urne

di Federica Ciampone
In gioco c’è la gestione del servizio idrico integrato fino al 2045. Il Comitato referendario: “Un traguardo nel nome della democrazia” 

Domenica 18 novembre i bresciani saranno convocati alle urne per il referendum consultivo provinciale relativo alla gestione del servizio idrico integrato.
 
La firma del presidente della Provincia Pier Luigi Mottinelli sul decreto di convocazione è stata apposta lo scorso lunedì, 27 agosto.
 
Il quesito del referendum, che il Comitato per l’Acqua Pubblica aveva depositato a giugno dello scorso anno – pochi mesi dopo essere stato costituito – è il seguente: “Volete voi che il gestore unico del servizio idrico integrato per il territorio provinciale di Brescia rimanga integralmente in mano pubblica, senza mai concedere la possibilità di partecipazione da parte di soggetti privati?”.
 
Dovrà votare “sì” chi intende favorire una gestione esclusivamente pubblica dell’acqua, mentre a barrare il “no” dovrà essere chi intende sostenere l’ingresso dei privati, come previsto dal progetto Acque Bresciane.
 
Lungo e articolato l’iter che ha portato ad indire il referendum. Dopo il deposito ufficiale del quesito referendario, l’attività del Comitato è proseguita con la raccolta delle delibere comunali, 49 su 55, depositate entro il 30 settembre 2017 e il successivo passaggio per l'ammissibilità del referendum, che arriva il 1 dicembre. 
 
Ad aprile l’approvazione del bilancio preventivo del 2018 della Provincia, in cui vengono individuate le risorse necessarie allo svolgimento della consultazione referendaria, e il 28 maggio si approva il regolamento transitorio per poter svolgere il referendum in autunno. Atto finale sarà proprio la convocazione alle urne per il prossimo 18 novembre. 
 
“Siamo molto soddisfatti di aver raggiunto questo traguardo tanto agognato – commenta il Responsabile del Comitato referendario Mariano Mazzacani – che sancisce il grande risultato di una battaglia combattuta nel nome della democrazia, ridando ai cittadini la possibilità di esprimersi sulla gestione di un bene tanto importante come l’acqua”. 
 
La posta in gioco è alta: l’esito del referendum - seppur di tipo consultivo - avrà peso nella determinazione della natura della gestione del servizio idrico fino al 2045. “Speriamo – e a tal fine realizzeremo, a partire dal 14 settembre, una campagna di comunicazione e informazione – di riuscire a portare al voto un numero significativo di cittadini nel nome di un bene comune che va assolutamente preservato”.

Per chi volesse approfondire tutte le informazioni aggiornate sono reperibili su www.acquapubblicabs.org.
 
 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID77306 - 01/09/2018 09:07:25 (gino)
Dovessi abitare a San Felice sarebbe dura mettere la crocetta sul si visto il ripetersi di certi avvenimenti di mano pubblica. Non che il privato sia meglio, vedi autostrade a Genova, però nemmeno il pubblico in queste condizioni...mah!


ID77310 - 01/09/2018 12:41:43 (Bagosso)
Bene, intanto cominciamo a spendere soldi e tempo per un referendum, poi torneremo al pubblico e successivamente ci pentiremo di aver creato un nuovo carrozzone in stile tempi passati.E se invece lasciassimo ai privati la gestione, ma attuando un giusto e puntuale controllo da parte delle autorita' pubbliche?


ID77311 - 01/09/2018 14:39:19 (Giacomino) Un mio amico avvocato
mi ha detto che le battaglie vanno fatte sui fatti e non sui princìpi, vero, la questione in parola è un grande fatto oltre che un grande principio.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
23/07/2018 09:52:00
Nasce in Valle Sabbia il Comitato Referendario Acqua Pubblica In vista del referendum consultivo provinciale del 28 ottobre si è costituito un comitato per difendere “l’oro blu”

01/10/2018 10:00:00
Quattro appuntamenti sull'acqua pubblica Giovedì sera a Gavardo la prima di quattro serate in Valle Sabbia in vista del prossimo referendum consultivo provinciale sull’acqua pubblica, promosse dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia

07/11/2018 09:06:00
Acqua pubblica, se ne parla a Prevalle Questa sera – 7 novembre – sarà don Gabriele Scalmana a chiudere la rassegna “Le ragioni del sì” organizzata dal Comitato Referendario Acqua Pubblica Valle Sabbia. Si vota il 18 novembre 

05/10/2018 09:50:00
Acqua pubblica, le ragioni del sì Sala gremita a Gavardo per la prima serata del ciclo di incontri organizzato dal Comitato Referendario per il Sì Acqua Pubblica Valle Sabbia in vista del referendum consultivo del prossimo 18 novembre 

06/12/2017 10:28:00
Un passo avanti verso il referendum La Commissione di garanzia, che si è riunita in data 1 dicembre, ha dichiarato ammissibile la richiesta di referendum consultivo provinciale presentata dal Comitato Referendario per l’Acqua Pubblica di Brescia



Altre da Provincia
23/03/2019

Violento scontro tra auto e moto

Grave incidente nel primo pomeriggio di oggi lungo la provinciale fra Nuvolera e Mazzano dove ad avere la peggio è stato un centauro in sella alla sua due ruote

23/03/2019

A Mazzano il 34° Trofeo Renato Malossini

Dopo la pausa invernale, sono iniziate le gare di marcia di regolarità in montagna targate Fie, con la prima prova di campionato regionale lombardo individuale (1)

22/03/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

20/03/2019

Loretta Forelli insignita del titolo di Accademica

La presidente del Settore Metallurgia, Siderurgia e Mineraria dell’Associazione Industriale Bresciana ha ricevuto il riconoscimento dall’Accademia della Diplomacia del Regno di Spagna, durante una cerimonia tenuta a Siviglia il 15 marzo.

16/03/2019

Depuratore del Garda, si comincia da Gavardo

Il presidente Alghisi ha convocato in Broletto i sindaci del bacino del Chiese per illustrare loro il progetto definitivo del doppio depuratore. Il primo impianto sorgerà a Gavardo, con grande amarezza da parte dei sindaci e dei comitati ambientalisti, che però non si arrendono  (12)

15/03/2019

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia

14/03/2019

Sindaci e consiglieri comunali al voto per la Provincia

Gli amministratori pubblici dei Comuni bresciani questa domenica 17 marzo sono chiamati alle urne per votare il rinnovo del Consiglio provinciale di Brescia

13/03/2019

Buone nuove per il tasso di occupazione

Secondo i dati Inps e Istat rielaborati dall’Ufficio Studi e Ricerche di Aib, nel 2018 gli occupati a Brescia sono aumentati dell’1,2% rispetto all’anno precedente, superando i livelli pre-crisi 

13/03/2019

«Come la sabbia di Herat»

L’esordio letterario della giornalista e inviata di guerra Chiara Giannini verrà presentato domani sera – 14 marzo – a Nuvolento nell’ambito della rassegna culturale “Donne per le Donne” 

13/03/2019

Fiamme Verdi, sguardo all'Italia e all'Europa

Anche una qualificata rappresentanza valsabbina nel Consiglio provinciale delle Fiamme Verdi, impegnate nella testimonianza della memoria storica della Resistenza bresciana e nella difesa dei valori che da essa sono scaturiti

Eventi

<<Marzo 2019>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia