Skin ADV
Sabato 15 Dicembre 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    










13.12.2018 Vobarno

15.12.2018 Barghe

13.12.2018 Sabbio Chiese

15.12.2018 Idro

14.12.2018 Vestone Salò

14.12.2018 Barghe Odolo Treviso Bs Mura Capovalle Paitone Valsabbia

13.12.2018 Salò

15.12.2018 Idro Valsabbia

13.12.2018 Agnosine

15.12.2018 Vobarno Salò






30 Gennaio 2017, 14.24
Gavardo
Ambiente

Fonderie Mora: l'interrogazione del Movimento 5S

di red.
Nuovo capitolo sul caso dello stabilimento gavardese delle Fonderie Mora, con una interrogazione dei rappresentanti bresciani del M5S rivolta ad Arpa e Provincia di Brescia

«Le Fonderie Mora a Gavardo hanno operato per anni con le Autorizzazioni scadute senza che venissero eseguiti gli interventi necessari per il rinnovo» si afferma in un comunicato stampa a firma dei rappresentanti breciano del Movimento 5 Stelle.

«La situazione è ormai insopportabile per i cittadini e per le aziende», per questo Ferdinando Alberti e Giampietro Maccabiani rispettivamente Parlamentare e Consigliere Regionale del M5S, hanno interrogato ARPA e Provincia di Brescia al fine di conoscere quali interventi siano stati messi in atto per superare i motivi ostativi al rinnovo dell'AIA.

Le richieste, rivolte a Maria Luisa Pastore e Giovanmaria Tognazzi, intendono chiarire l’iter autorizzativo e le eventuali sanzioni che spettano all'azianda gavardese per il protrarsi di questa situazione.

«Auspichiamo che questa annosa vicenda si possa concludere al più presto» concludono e sottoscrivono Ferdinando Alberti, Giampietro Maccabiani, Vito Crimi, Claudio Cominardi, Giorgio Sorial e Tatiana Basilio.
 






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID70847 - 30/01/2017 17:56:38 (groppello62) fantasmi a 5 stelle
Ma i 5 stelle a Gavardo, non ci sono, sono muti, non sanno scrivere o non hanno opinioni. Chi farà il sindaco a Gavardo, Vito Crimi? Svegliaaaaaaaaaaaaaaaaaa


ID70848 - 30/01/2017 20:49:40 (altoidro)
hanno messo in regola? si, no lo sapranno le autorità competenti no?tanto arrivano i cinesi oppure fanno chiudere come all'ilva di taranto, l'insopportabile diventa non avere lo stipendio altro che question time e comunicati stampa dei 5s. che tanto loro lo stipendio lo incassano (o lo regalano ai parenti degli amici vedi Roma)finché funzionano, tenetevele le fonderie mora.


ID70849 - 30/01/2017 21:23:44 (PETER72) x groppello
perché non te ne stai a riposare in cantina leggendo gli altri articoli di "amarcord" democristiana contenuti ultimamente in questa sezione... per quanto riguarda i M5S augurati solo che le elezioni amministrative non siano troppo vicine o hai già dimenticato la sberla del referendum


ID70850 - 30/01/2017 21:43:29 (skyrunner968) sotto il vestito niente
Credo che prima di giudicare bisogna esserci dentro, e come al solito finchè il problema resta al di fuori dal giardino di casa propria è fin troppo facile....Probabilmente non a tutti in Valsabbia capita di alzarsi la mattina e trovarsi puntualmente i davanzali neri e dover stendere la biancheria in cantina anche nei giorni assolati e non poter far uscire i ragazzi nel giardino a giocare e dover coprire le autovetture con teli ogni sera per evitare corrosioni...e svegliarsi di notte per rumori o boati...Viviamo nella provincia più inquinata d'europa e dovremmo preoccuparci oltre che alla nostra salute anche a quella del vicino..Nella nostra provincia l'incidenza dei problemi respiratori sulle persone è più alta che in qualunque altra parte.Mi piacerebbe sapere cosa pensano tutte le aziende che lavorano nel rispetto delle regole quando hanno di fronte un'azienda che invece produce senza il rinnovo dell'AIA.


ID70851 - 30/01/2017 21:58:41 (skyrunner968) al di la della bandiera
Ognuno pensi come vuole ma qui ci sono finalmente parlamentari BRESCIANI !! che finalmente stanno cercando di sollevare problematiche ambientali sul territorio(Gavardo è una..) che non si possono più trascurare.Che poi il loro simbolo rappresenti o no un paese è ininfluente perché l'ARIA, IL TERRITORIO sono di tutti noi...e la SALUTE è un diritto per ognuno di noi che va perseguito per noi e per le generazioni future e che sicuramente non può essere trattata come merce di scambio.La vita di un individuo credo valga molto di più di un qualsiasi numero di stipendi.....


ID70852 - 31/01/2017 10:29:13 (Mafalda) Carneadi a 5 stelle
Se con Amarcord democristiana, ti riferisci alle "poesie" di John Comini, mi sembra evidente che non sai distinguere il ricordo dalla propaganda, ma voglio credere che non penserai davvero che per essere un buon amministratore, basta dire no a tutto e mandare a fan c..o chiunque la pensi diversamente, com' costume dei pentastellati; nel qual caso faccio gli auguri a tutti i gavardesi.


ID70853 - 31/01/2017 10:30:37 (groppello62)
Io mi auguro che il mio paese possa essere ben amministrato e credo di sapere che persone servano e con che qualità e percorsi personali: se guardo a voi temo quello, non di perdere. In quanto all'amarcord nessuna nostalgia anche se un passaggino lo abbiamo fatto tutti, basta guardare avanti e non indietro come voi ( adesso va bene il proporzionale vent'anni fa era la causa di tutti i mali)e sapere cosa è la democrazia e come la si esercita


ID70854 - 31/01/2017 12:18:03 (maxero)
Tutto è ciclico. Ciò che oggi appare la soluzione ieri era il problema. E chi governa sa bene che la nostra memoria è corta. Ed allora via a combattere contro l'altro senza misura e senza renderci conto che noi non siamo gli unici che Dio ha dotato di intelligenza.Diversa è la battaglia di skyrunner968 che vuole risolvere una situazione oggettiva perché come dice bene,Acqua e Territorio sono di tutti. Direi che la loro difesa è un prerequisito. Ed in questo caso le bandiere dovrebbero passare in secondo piano.Io non voto 5s perché non amo avere padrone ma se si battono per una giusta causa sono i benvenuti.


ID70855 - 31/01/2017 12:26:31 (Tc) ...mafalda...
non e' che la giunta gavardese e chi doveva guardare su questa cosa della fonderia abbia poi fatto tanto di meglio in tutti questi anni per i cittadini gavardesi...anzi il Vezzola è stato pure sospeso dall'incarico...e toccava a lui che ne aveva il potere fare qualcosa,non aspettare piu' di un decennio...ben venga chi chiede conto di tutti questi strani passaggi mai arrivati ad una conclusione,anche se dicon NO a chinuque,daltronde i l classico sistema tutto e solo italiano usato fin ora,ha cominciato a rompere i cogli@ni e la gente comincia ad accorgesene...


ID70856 - 31/01/2017 13:07:43 (turk182) fuori controllo
qualsiasi iniziativa porti questa questione fuori dal controllo dell'asfittica politica gavardese ( dove chiunque abbia fatto politica negli ultimi 20 anni al riguardo ha sicuramente qualche scheletro nell'armadio da nascondere) e' sicuramente la benvenuta che si chiami M5S o partito dell'amore e' ininfluente..Vediamo come si comporteranno i funzionari di questi enti adesso che hanno i riflettori puntati addosso da qualcuno che non e' il semplice cittadino...


ID70863 - 31/01/2017 18:35:23 (ariatredici) A cosa serve la politica?
Nel 2017 messi come siamo messi... direi che il colore politico conta ben poco. Abbiamo bisogno in politica di persone prima di tutto ONESTE,operose che abbiano DAVVERO a cuore il bene comune che è stato martoriato in nome degli interessi economici e di parte. Abbiamo bisogno di persone che sanno prendersi la responsabilità di scelte scomode e difficili ma talvolta necessarie.


ID70864 - 31/01/2017 18:42:58 (ariatredici) Cosa devono fare i cittadini?
I cittadini devono impegnarsi a fare la loro parte. Smetterla di lamentarsi e demandare sempre la responsabilità ad altri. Smetterla di pensare solo al proprio orticello. Salvaguardare l' ambiente e le risorse che ci sono state date. Rispettare le regole. Saper essere onesti anche quando costa, anche quando ci si guadagna di meno! Il vecchio sistema non ha funzionato e' ora di cambiarlo in modo serio, onesto e puntuale! Altrimenti non ne usciremo più!


ID70865 - 31/01/2017 20:50:33 (PETER72) X groppello
Bisognerebbe forse invece guardare ogni tanto anche indietro e ricordarsi quando a Gavardo negli anni 80/90 la sera si sentiva tutte le sere la famosa "SPOOOSA" e il fenomeno é durato per un decennio e tutti quotidianamente si lamentavano ma nessuno ne sapeva poi mai niente... anche allora l'aria era di tutti ma qualcun'altro anche allora la utilizzava probabilmente a proprio uso e consumo


ID70866 - 01/02/2017 10:01:49 (ariatredici) Per Altoidro
Tenetevi le fonderie ... Nel rispetto della salute di tutti pero'.. Lo stipendio te lo devi guadagnare sapendo di non nuocere alla salute altrui. Mettiamo al mondo i figli per dargli un futuro non una vita fatta di malattie. Vicino all' azienda non ci sono solo cittadini ci sono anche altre realtà industriali e commerciali ed anche i loro dipendenti hanno diritto di lavorare e guadagnarsi il pane senza doversi x questo ammalare x la mal' aria che si respira!!


ID70880 - 02/02/2017 20:30:25 (alfo70) sig
Ma io mi chiedo se in quella zona è nata prima la fonderia o prima le case???Ricordo a tutti che nessuna amministrazione recente ,ma soprattutto PASSATE,ha mai fatto niente per la qualita' dell'ambiente. Ricordiamoci chi amministrava.Alfonso


ID70882 - 03/02/2017 08:35:22 (ariatredici) Ma di cosa stiamo parlando ??? Alfo70??
Sono arrivato prima io!! Allora ho diritto di fare tutto come mi pare e gli altri tutti zitti e muti!!Non permettiamoci certe leggerezze quando si parla di salute e collettività!! L' aria non si ferma!!! E se ci tiene tanto al BENE del suo paese si guardi intorno come sono ridotti Brescia e provincia e mi permetto di aggiungere " Si rimbocchi le maniche" !!


ID70884 - 03/02/2017 10:25:17 (turk182) Prima l'uovo o la gallina
Chissà se e' arrivata prima l'Ilva o la citta' di Taranto o se è arrivata prima la Caffaro con il suo fardello di PCB o la citta' di Brescia... il sig. Scelzo ha perso l'ennesima occasione per fare silenzio e per dimostrare quanto sia un fedelissimo con i paraocchi di questa amministrazione indifendibile, infatti sulla condanna del suo sindaco si è eclissato. Ci dica cosa ne pensa..


ID70888 - 03/02/2017 18:40:19 (skyrunner968) Dògàl
Mi scusi sig. Alfo70, ma non si vergogna a scrivere queste cose!? Cosa farebbe se le fonderie traslocassero di fronte a casa sua?, cosa farebbe se lei si trasferisse davanti alle fonderie?..Ma non si rende conto che ormai stiamo vivendo un'emergenza ambientale molto preoccupante?.. da Montichiari alla Franciacorta, tutto il nostro territorio.Si ricordi che questa guerra globale che per fortuna è cominciata, contro questo inquinamento ambientale,non ha scopi politici, ne tantomeno può essere una bandiera per le elezioni,no,perchè, lo ripeto, siamo tutti coinvolti, respiriamo tutti i profumi delle fonderie, dell'inceneritore, dei percolati delle discariche, cui Brescia vanta un triste primato.Anche lei sig.Alfo70 la respira,a meno che non abiti almeno in trentino, in questo caso potrebbe anche evitare di scrivere questi commenti disgustosi ed offensivi verso chi magari ha perso familiari per malattie riconducibili ad una cattiva qualità dell'aria.vada a


ID70889 - 03/02/2017 21:15:34 (alfo70) Sig
Egregi signori. Una cosa alla volta. Non devo difendere nessuno,chi ha sbagliato è giusto che paghi. Non essendo un gavardese doc la mia era solo una domanda. L'aria e la qualità della vita deve essere messa al primo posto sempre. Ma la mia era una lecita domanda. Volevo solo sapere cosa hanno fatto la precedenti amministrazioni in merito,penso che le fonderie hanno sempre inquinato,quindi. Turk tu dovresti tacere,ti ricordo che io ci metto sempre la faccia,vergognati tu. Sky io sono sempre a disposizione per chiarire,ma è vicino,siete troppo Leoni da tastiera.Alfonso



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/03/2017 08:59:00
Botta e risposta tra M5S e Provincia A sei anni dalla scadenza dell'autorizzazione integrata ambientale (Aia), le Fonderie Mora continuano a produrre e programmano interventi. Ma vengono eseguiti? M5S "interroga" la Provincia: «Perchè non si interviene?» 

29/08/2016 09:42:00
«Basta con le dilazioni» Le valutazioni di Arpa e Provincia di Brescia espresse a luglio dopo la Conferenza dei Servizi che ha fatto il punto sul caso delle Fonderie Mora, preoccupano la minoranza "targata" Gavardo in Movimento, che scrive.

25/06/2016 06:37:00
«Denunciate quelle fonderie» In vista della Conferenza dei Servizi sul rinnovo dei permessi alle Fonderie Mora, attesa per il 5 luglio, Legambiente attacca e con una diffida chiede alla Provincia di denunciare l'azienda per il reato, continuato, di emissione di sostanze nocive nell'ambiente


07/07/2016 06:57:00
Opinioni opposte Ha avuto luogo nei giorni scorsi la Conferenza dei Servizi sul rinnovo dell'AIA per le Fonderie Mora a Gavardo e le opinioni espresse sono fortemente discordanti. Il verbale della riunione


07/02/2018 09:37:00
«Quanto ancora dobbiamo aspettare?» Le minoranze gavardesi unite nel chiedere lumi all’assessore all’Ambiente in merito all’adeguamento delle Fonderie Mora alle prescrizioni per il rinnovo dell’Autorizzazione Integrata Ambientale



Altre da Gavardo
15/12/2018

Il Karate come un gioco

Prenderà il via domenica al palazzetto dello sport di Gavardo il 12° Torneo Bresciano Progetto Gioco Sport Karate, organizzato dall'Associazione Sportiva Dilettantistica Karate Do Sho di Muscoline


12/12/2018

Aspettando Santa Lucia

La Santa più amata dai bambini farà tappa, nella giornata di oggi – 12 dicembre – in diversi paesi valsabbini. Non mancheranno, come da tradizione, tè, vin brulè, cioccolata calda e piccoli doni  

12/12/2018

Sulla Rsa «La Memoria»

In merito alle vicende che hanno interessato la casa di riposo gavardese, dice la sua anche l’ex assessore Angela Elisa Maioli (2)

11/12/2018

Autonomia? Fino a che punto?

Sul tema dei Cda delle Onlus, messo in evidenza dal "caso" della "La Memoria" di Gavardo, dice la sua anche Ernesto Cadenelli
(1)

11/12/2018

Tentata truffa online

Vorrei condividere con più persone possibili un nuovo tentativo di frode che gira tra gli acquirenti online, per il quale sono stato contattato ieri (3)

11/12/2018

Quale depuratore per il Garda?

Giovedì 13 dicembre a Gavardo un incontro con tecnici e politici sul progetto del depuratore del lago di Garda promosso dal comitato ambientalista Gaia (1)

09/12/2018

Due bambine, un prete e una nonnina

Sabato, festa dell’Immacolata, è stato un giorno denso di avvenimenti. Ho partecipato al battesimo di due belle bambine, Mary Jo e Luna.

09/12/2018

Un dentista per tutti

Proprio per tutti, anche per le persone che hanno un reddito bassissimo. Lo trovate a Gavardo, con la proposta di “odontoiatria sociale” praticata da dottor Chiaruttuini

07/12/2018

«Grazie Commissario»

L'ex vicesindaco Sergio Bertoloni dice la sua in merito alla nomina del "vecchio" Cda e di quello "nuovo" voluto dal Commissario prefettizio Anna Pavone.
Aggiornamento ore 11:45


07/12/2018

Il «Caso La Memoria» preoccupa Arlea

Arlea è un’associazione di livello regionale, senza scopo di lucro, che in Provincia di Brescia rappresenta e tutela una cinquantina di Fondazioni bresciane dedite all’assistenza (6)



Eventi

<<Dicembre 2018>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia