Skin ADV
Sabato 23 Settembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Divieto di sosta!

Divieto di sosta!

by Miriam



21.09.2017 Treviso Bs

21.09.2017 Giudicarie Storo

21.09.2017 Lavenone

23.09.2017 Salò

21.09.2017 Bagolino

21.09.2017 Provincia

21.09.2017 Valsabbia

21.09.2017 Preseglie

21.09.2017 Barghe Odolo

21.09.2017 Vobarno






01 Novembre 2016, 09.00
Gavardo
Amministrazioni

Decoro urbano, alcol da asporto vietato di sera

di c.f.
Per venire incontro alle richieste dei residenti del centro storico, sono state introdotte nel regolamento di polizia municipale nuove norme restrittive in merito alla vendita di bevande alcoliche e decoro urbano

Rumori molesti e schiamazzi fino a tarda notte hanno portato i residenti del centro storico di Gavardo a presentare reclami ed esposti all’amministrazione comunale . Per cercare di risolvere la situazione, che fa riscontrare anche rifiuti abbandonati per le strade, il comune ha deciso di vietare la vendita di alcolici da asporto dalle 20.30 alle 7 del giorno seguente, imitando l’ordinanza imposta al quartiere del Carmine a Brescia.

Decidere fasce orarie di chiusura per gli esercizi pubblici, commerciali, artigianali e di servizio rientra nei poteri del sindaco, in modo da garantire la sicurezza, l’ordine e la tutela dei residenti. Sarà quindi vietata la vendita per asporto di bevande alcoliche e cibo o bevande in contenuti di vetro, carta, cartone, plastica e metallo, compresi i distributori automatici, fatta eccezione per quelli di acqua e latte. Chi violerà tale disposizione potrà incorrere ad una multa fino a 1.000 euro.

Ma le nuove norme approvate dal Consiglio comunale contengono anche provvedimenti per la salvaguardia del Decoro urbano. «I proprietari dei fabbricati le cui facciate prospettano su vie e piazze – recita uno degli articoli approvati dal Consiglio - devono tinteggiarle e mantenerle in buono stato. Il responsabile comunale del settore può ordinare interventi di ripristino e, in caso di inerzia del proprietario, eseguirli a spese del proprietario stesso».

Infine, il regolamento si occupa dell’arredo esterno. La collocazione di tavolini, sedie, ombrelloni, tende, vasi e fioriere in aree del centro storico in uso alla clientela di pubblici esercizi «è soggetta al parere preventivo e vincolante degli uffici municipali», con «l’obbligo di una puntuale manutenzione».
Invia a un amico Visualizza per la stampa



 




Commenti:

ID69122 - 01/11/2016 09:46:50 (esseelle) Bene
Sono uno dei residenti che ha fatto gli esposti. La cosa importante e' che le regole vengano fatte rispettare e che la Polizia Locale abbia la possibilita' di farlo. Fare regole sulla carta e' molto semplice (basta scriverle), farle rispettare e' tutta altra cosa. Il nostro centro storico sta diventando come Marrakech ove e' consentito poter fare tutto: mangiare e bere seduti per terra, orinare nei vicoli, sputare per terra, fare tutti i propri comodi ... soprattutto a gente che purtroppo per cultura e tradizione e' abituato a farlo nei luoghi di origine... ma vogliamo perdere la civilta' che abbiamo conquistato negli anni per tutta questa gente extra che abbiamo nei nostri paesi? Facciamo rispettare le regole per cortesia per un maggior decoro dei nostri paesi.


ID69124 - 01/11/2016 12:27:18 (Venturellimario) Bene, però
Però non dimentichiamoci che se sono in questi stabili è ancora perché qualcuno ( che ora magari si lamenta) li ha affittati o vendutiOttima l'idea di tinteggiare e sistemare la zonaSperem


ID69125 - 01/11/2016 13:31:32 (Tc) ...mha...
e se sara' un fuoco di paglia?...Per gli alcolici possono fare scorta ai supermarket e la cosa non cambiera' di molto...


ID69128 - 01/11/2016 13:47:54 (piccoli) Concordo con esseelle
le regole non basta scriverle, l'importante è farle rispettare, altrimenti è meglio scrivere una barzelletta che così almeno si ride.Venturellimario non ha ancora capito che ormai il centro storico di Gavardo è diventato un ghetto che è e può essere abitato solo da extracomunitari e che purtroppo i proprietari di questi alloggi (abbandonati mano a mano dagli italiani) hanno richieste di acquisto o di affitto solo da parte di extracomunitari per cui la scelta è, affittare a poco oppure avere l'alloggio vuoto e versare lo stesso l'IMU (meglio la seconda ipotesi perché si sa che parecchi inquilini non pagano e ti rovinano l'appartamento)


ID69135 - 01/11/2016 18:02:12 (armandoilias) Per esselle
Prima di parlare di Marrakech sciacquate la bocca, quelli chi fanno bravate sono i tuoi familiari, e vedremo chi saranno quelli stupidi ubriacone che hanno bruciato i cassonetti di Villanuova e Gavardo.


ID69136 - 01/11/2016 18:54:54 (esseelle) chiedo rispetto
Prima di parlare, e' meglio conoscere i fatti e soprattutto non accusare a sproposito. Contegno e rispetto per cortesia su questo blog.


ID69137 - 01/11/2016 18:56:08 (esseelle) chiedo rispetto
la risposta era per armandoilias ... meglio stare zitti che parlare a vanvera


ID69138 - 01/11/2016 19:10:03 (sonio.a)
Purtroppo sono anni che tutti i centri storici sono cos!finalmente qualcuno si accorto di piazza marrakhesh e vicoli limitrofi zona di spaccio e non solo...ma non si risolver nulla perch senn si passa da razzista e i controlli verranno fatti agli italiani!Italia paese dei balocchi


ID69144 - 02/11/2016 06:59:24 (minkia) E quello che fa specie
è che siamo a 50 metri dagli uffici della polizia locale per cui queste cose non dovrebbero succedere nel modo più assoluto.


ID69146 - 02/11/2016 09:23:28 (turk182) propaganda
credo che sia la solita ordinanza "propaganda"...a meno che la Polizia Locale non sia in servizio anche dopo le 19 di sera mi chiedo chi farà rispettare l'ordinanza. Capisco i residenti ma non credo che cambierà molto dopo questa ordinanza.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/07/2008 00:00:00
Niente alcolici agli under 16 Il sindaco di Barghe ha deciso di integrare la legge nazionale che vieta di somministrare bevande alcoliche a chi ha meno di 16 anni proibendo anche la semplice vendita degli alcolici agli under 16 in tutti gli esercizi commerciali del paese.

12/04/2010 15:00:00
Annaffia i fiori e gli spunta un vigile C’è anche Gavardo fra i Comuni bresciani che hanno recentemente adottato un regolamento di Polizia urbana. Se n'è parlato l'altra sera in biblioteca.

04/02/2015 12:00:00
«Nonostante i divieti i camion passano» Un gruppo di cittadini di Soprazocco si lamenta perché dopo l’apertura della “strada dei cavatori” i mezzi pesanti continuano a passare per il centro abitato e un tratto di strada, a causa delle piogge, sta cedendo

17/06/2017 07:24:00
Amore e burocrazia Avrebbe voluto essere seppellito vicino alla prima moglie, ma un'interpretazione del regolamento gli lo ha impedito. E' successo a Gavardo 

09/02/2011 10:30:00
Nuovo comandante all’opera Giro di vite sui reati grandi e piccoli a Gavardo dove dal un mese è operativo il nuovo comandante della polizia municipale. Il plauso del sindaco.



Altre da Gavardo
22/09/2017

Un concorso fotografico in ricordo di Paganelli

Sarà inaugurata questa domenica pomeriggio a Gavardo la mostra con gli scatti del concorso fotografico organizzato dall’Avis di Gavardo, in ricordo dell’indimenticato presidente

21/09/2017

«Gavardo 2050. Il futuro in mostra»

Sarà inaugurata questo venerdì 22 settembre presso il Vecchio Mulino una mostra nella quale alcuni professionisti gavardesi pensano a come potrà essere paese di Gavardo nel futuro (1)

20/09/2017

Un nuovo anno sotto rete

Ricomincia la stagione sportiva per la Pallavolo Villanuova e la Pallavolo Gavardo che anche quest’anno uniscono le forze per la gestione e lo sviluppo del settore giovanile

20/09/2017

Il museo racconta le radici del cibo

Nella cornice delle Giornate Europee del Patrimonio, il Museo Archeologico della Valle Sabbia di Gavardo organizza una domenica culturale dedicata all’alimentazione ai tempi delle palafitte (1)

19/09/2017

In cammino verso Santiago

Ecco il racconto del viaggio su uno dei più affascinanti cammini devozionali attraverso il nord della Spagna fino a Santiago de Compostela, compiuto da Franco, Flavio e Umberto, rispettivamente di Vallio Terme, Gavardo e Villanuova sul Clisi (1)

18/09/2017

Strutture sportive «cardioprotette»

Nuovi defibrillatori nelle strutture sportive gavardesi grazie anche all’associazione “Fallo col cuore”. L’amministrazione comunale si fa promotrice con il gruppo di Protezione civile di corsi per il loro utilizzo (1)

18/09/2017

Gaia informa

Gentile Direttore, con la presente siamo a chiederLe un piccolo spazio nel Suo giornale per fare una comunicazione di tipo istituzionale visto che l’Amministrazione Comunale di Gavardo non sembra voler, ancora una volta, rendere un buon servizio ai suoi cittadini... (2)

18/09/2017

A Gavardo parte la sfida per il Palio dei Borghi

Si aprono questo giovedì, 21 settembre, le gare del Palio dei Borghi, il grande evento tradizionale che vede i residenti nei cinque Borghi del paese sfidarsi in giochi e competizioni di ogni tipo (1)

14/09/2017

La compagnia... dell'Adamello

Da Gavardo alla cima dell’Adamello: una vetta raggiunta sui passi dell’amicizia portando a valle i ricordi di un’impresa infinita… (3)

14/09/2017

Ex Grignasco, il Consiglio comunale approva il programma di riqualificazione

Dopo Villanuova, anche Gavardo dice sì al programma di recupero del comparto “Ex Grignasco”. L’antico lanificio di Bostone diventerà un sito produttivo e commerciale (1)



Eventi

<<Settembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia