Skin ADV
Mercoledì 25 Aprile 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    



 

Vista lago

Vista lago

di Maria Rosa Marchesi



23.04.2018 Preseglie

25.04.2018 Valsabbia Garda

23.04.2018 Storo

24.04.2018 Salò Valsabbia Garda

23.04.2018 Vobarno Vallio Terme

24.04.2018 Anfo Valsabbia

23.04.2018 Vobarno

23.04.2018 Roè Volciano Valsabbia Garda Valtenesi

23.04.2018 Vobarno

25.04.2018 Odolo Provincia






01 Novembre 2016, 09.00
Gavardo
Amministrazioni

Decoro urbano, alcol da asporto vietato di sera

di c.f.
Per venire incontro alle richieste dei residenti del centro storico, sono state introdotte nel regolamento di polizia municipale nuove norme restrittive in merito alla vendita di bevande alcoliche e decoro urbano

Rumori molesti e schiamazzi fino a tarda notte hanno portato i residenti del centro storico di Gavardo a presentare reclami ed esposti all’amministrazione comunale . Per cercare di risolvere la situazione, che fa riscontrare anche rifiuti abbandonati per le strade, il comune ha deciso di vietare la vendita di alcolici da asporto dalle 20.30 alle 7 del giorno seguente, imitando l’ordinanza imposta al quartiere del Carmine a Brescia.

Decidere fasce orarie di chiusura per gli esercizi pubblici, commerciali, artigianali e di servizio rientra nei poteri del sindaco, in modo da garantire la sicurezza, l’ordine e la tutela dei residenti. Sarà quindi vietata la vendita per asporto di bevande alcoliche e cibo o bevande in contenuti di vetro, carta, cartone, plastica e metallo, compresi i distributori automatici, fatta eccezione per quelli di acqua e latte. Chi violerà tale disposizione potrà incorrere ad una multa fino a 1.000 euro.

Ma le nuove norme approvate dal Consiglio comunale contengono anche provvedimenti per la salvaguardia del Decoro urbano. «I proprietari dei fabbricati le cui facciate prospettano su vie e piazze – recita uno degli articoli approvati dal Consiglio - devono tinteggiarle e mantenerle in buono stato. Il responsabile comunale del settore può ordinare interventi di ripristino e, in caso di inerzia del proprietario, eseguirli a spese del proprietario stesso».

Infine, il regolamento si occupa dell’arredo esterno. La collocazione di tavolini, sedie, ombrelloni, tende, vasi e fioriere in aree del centro storico in uso alla clientela di pubblici esercizi «è soggetta al parere preventivo e vincolante degli uffici municipali», con «l’obbligo di una puntuale manutenzione».






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID69122 - 01/11/2016 09:46:50 (esseelle) Bene
Sono uno dei residenti che ha fatto gli esposti. La cosa importante e' che le regole vengano fatte rispettare e che la Polizia Locale abbia la possibilita' di farlo. Fare regole sulla carta e' molto semplice (basta scriverle), farle rispettare e' tutta altra cosa. Il nostro centro storico sta diventando come Marrakech ove e' consentito poter fare tutto: mangiare e bere seduti per terra, orinare nei vicoli, sputare per terra, fare tutti i propri comodi ... soprattutto a gente che purtroppo per cultura e tradizione e' abituato a farlo nei luoghi di origine... ma vogliamo perdere la civilta' che abbiamo conquistato negli anni per tutta questa gente extra che abbiamo nei nostri paesi? Facciamo rispettare le regole per cortesia per un maggior decoro dei nostri paesi.


ID69124 - 01/11/2016 12:27:18 (Venturellimario) Bene, però
Però non dimentichiamoci che se sono in questi stabili è ancora perché qualcuno ( che ora magari si lamenta) li ha affittati o vendutiOttima l'idea di tinteggiare e sistemare la zonaSperem


ID69125 - 01/11/2016 13:31:32 (Tc) ...mha...
e se sara' un fuoco di paglia?...Per gli alcolici possono fare scorta ai supermarket e la cosa non cambiera' di molto...


ID69128 - 01/11/2016 13:47:54 (piccoli) Concordo con esseelle
le regole non basta scriverle, l'importante è farle rispettare, altrimenti è meglio scrivere una barzelletta che così almeno si ride.Venturellimario non ha ancora capito che ormai il centro storico di Gavardo è diventato un ghetto che è e può essere abitato solo da extracomunitari e che purtroppo i proprietari di questi alloggi (abbandonati mano a mano dagli italiani) hanno richieste di acquisto o di affitto solo da parte di extracomunitari per cui la scelta è, affittare a poco oppure avere l'alloggio vuoto e versare lo stesso l'IMU (meglio la seconda ipotesi perché si sa che parecchi inquilini non pagano e ti rovinano l'appartamento)


ID69135 - 01/11/2016 18:02:12 (armandoilias) Per esselle
Prima di parlare di Marrakech sciacquate la bocca, quelli chi fanno bravate sono i tuoi familiari, e vedremo chi saranno quelli stupidi ubriacone che hanno bruciato i cassonetti di Villanuova e Gavardo.


ID69136 - 01/11/2016 18:54:54 (esseelle) chiedo rispetto
Prima di parlare, e' meglio conoscere i fatti e soprattutto non accusare a sproposito. Contegno e rispetto per cortesia su questo blog.


ID69137 - 01/11/2016 18:56:08 (esseelle) chiedo rispetto
la risposta era per armandoilias ... meglio stare zitti che parlare a vanvera


ID69138 - 01/11/2016 19:10:03 (sonio.a)
Purtroppo sono anni che tutti i centri storici sono cos!finalmente qualcuno si accorto di piazza marrakhesh e vicoli limitrofi zona di spaccio e non solo...ma non si risolver nulla perch senn si passa da razzista e i controlli verranno fatti agli italiani!Italia paese dei balocchi


ID69144 - 02/11/2016 06:59:24 (minkia) E quello che fa specie
è che siamo a 50 metri dagli uffici della polizia locale per cui queste cose non dovrebbero succedere nel modo più assoluto.


ID69146 - 02/11/2016 09:23:28 (turk182) propaganda
credo che sia la solita ordinanza "propaganda"...a meno che la Polizia Locale non sia in servizio anche dopo le 19 di sera mi chiedo chi farà rispettare l'ordinanza. Capisco i residenti ma non credo che cambierà molto dopo questa ordinanza.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/07/2008 00:00:00
Niente alcolici agli under 16 Il sindaco di Barghe ha deciso di integrare la legge nazionale che vieta di somministrare bevande alcoliche a chi ha meno di 16 anni proibendo anche la semplice vendita degli alcolici agli under 16 in tutti gli esercizi commerciali del paese.

12/04/2010 15:00:00
Annaffia i fiori e gli spunta un vigile C’è anche Gavardo fra i Comuni bresciani che hanno recentemente adottato un regolamento di Polizia urbana. Se n'è parlato l'altra sera in biblioteca.

04/02/2015 12:00:00
«Nonostante i divieti i camion passano» Un gruppo di cittadini di Soprazocco si lamenta perché dopo l’apertura della “strada dei cavatori” i mezzi pesanti continuano a passare per il centro abitato e un tratto di strada, a causa delle piogge, sta cedendo

09/02/2011 10:30:00
Nuovo comandante all’opera Giro di vite sui reati grandi e piccoli a Gavardo dove dal un mese è operativo il nuovo comandante della polizia municipale. Il plauso del sindaco.

17/10/2014 17:00:00
L'è tutto sbagliato, l'è tutto da rifare La famosa frase di Gino Bartali ben si confà alla vicenda che vede contrapposti il sindaco di Gavardo e l'ex comandante della polizia municipale




Altre da Gavardo
22/04/2018

Questione di feeling

Oggi vorrei fare un elogio a tutte le donne che ho conosciuto nella mia vita. Sono sempre stato beato tra le donne. Sarà perché sono ricco, ho il fisico scultoreo e una profonda intelligenza? Mah… (1)

22/04/2018

Per conoscere l'Arma dei Carabinieri

Nel quadro delle iniziative volte a diffondere la cultura della legalità e la vicinanza delle Istituzioni ai giovani cittadini, la caserma dei Carabinieri di piazza Tebaldo Brusato ha aperto le porte agli alunni della scuola primaria di Gavardo


20/04/2018

Fostaga in festa per S. Giuseppe

Tutto pronto nella piccola contrada di Sopraponte di Gavardo per i festeggiamenti in onore del patrono a cui dedicata una graziosa chiesetta

18/04/2018

Discorsi diretti, genitori in ascolto

Questo mercoledì sera a Gavardo il terzo incontro della serie “Discorsi diretti. Genitori e figli in cammino” con protagonisti una trentina di adolescenti gavardesi


17/04/2018

Il ritorno del giudice Albertano

Questo giovedì sera, 19 aprile, Enrico Giustacchini presenterà a Gavardo “Il giudice Albertano e il caso del giardino invisibile”, il quinto romanzo della saga del detective medievale



17/04/2018

«Il muro»

Sarà presentato questo giovedì sera a Gavardo lo spettacolo teatrale che racconta le storie di uomini e donne in cerca di libertà scavalcando il Muro di Berlino

14/04/2018

Gli 89 dell'Antonio

Oggi compie 89 anni Antonio Abastanotti, una delle persone migliori che ho conosciuto e a cui immodestamente mi sento legato da sincera amicizia

14/04/2018

I 70 anni del Cai

Si festeggerà domani, domenica 15 aprile, il settantesimo anniversario della sezione gavardese del Club Alpino Italiano, presieduta da Angiolino Goffi

13/04/2018

Laboratorio per ceramisti preistorici

Questa domenica, 15 aprile, gli aspiranti ceramisti over 18 potranno scoprire tecniche e segreti della ceramica preistorica. Appuntamento alle ore 15 al Museo Archeologico della Valle Sabbia

13/04/2018

Open Week salute della donna

Anche l’Asst del Garda aderisce alla settimana dedicata al benessere femminile per promuovere l’informazione e i servizi di prevenzione e cura delle principali patologie delle donne

Eventi

<<Aprile 2018>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia