Skin ADV
Lunedì 24 Luglio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




22.07.2017 Preseglie

22.07.2017 Roè Volciano

23.07.2017 Valtenesi

23.07.2017 Bagolino

23.07.2017 Provincia

23.07.2017 Casto Barghe

23.07.2017 Preseglie

22.07.2017 Vobarno Valsabbia

22.07.2017 Muscoline

23.07.2017 Paitone Provincia






08 Marzo 2017, 15.09
Gavardo
Cava in Tesio

Alla ricerca della mitigazione perduta


«Il Comitato per la salvaguardia del Tesio esce dalla seduta del consiglio comunale in data 1 marzo 2017 molto insoddisfatto». Così inizia un comunicato del Comitato per la salvaguardia del Tesio, a Gavardo, diffuso nei giorni scorsi

La nota, a firma di Erica Pollini, prosegue: ecco la versione integrale.

«Sulla base dell’interpellanza presentata dalle minoranze consiliari, volta ad avere delucidazioni sullo sviluppo della questione relativa alla cava in località Strubiana-Monte Tesio, il vice-sindaco sig. Bertoloni ha precisato che in data 27 febbraio 2017 ha avuto un incontro in Provincia.

Tutto è partito da una richiesta inviata a gennaio 2017 dall’arch. Baronio, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune, all’ufficio cave della Provincia per concordare un incontro urgente preliminare alla concessione dell’autorizzazione.
Sul punto il vice-sindaco ha precisato che l’arch. Baronio ha agito su suo invito.

Il Comitato solleva grandi perplessità in merito a questa improvvisa inversione di rotta della maggioranza consiliare: in data 29 dicembre 2016, come è noto a chi sta seguendo la vicenda, proprio il sig. Bertoloni - in qualità di assessore alle cave - ha espresso un deciso parere negativo sulla mozione delle minoranze tesa a revocare o quanto meno modificare la convenzione.
Ricordate che la maggioranza consiliare nell’occasione ha votato compatta contro la mozione, confermando in toto la convenzione!

E dopo meno di un mese il Comune chiede alla Provincia un incontro urgente! Cosa è accaduto nel frattempo? Durante il Consiglio comunale tenutosi qualche giorno fa il vice-sindaco si è mostrato decisamente remissivo, ha fatto ammenda per il modo con cui la questione è stata condotta e ha sottolineato che potendo tornare indietro avrebbe convocato le competenti commissioni.
Addirittura ha chiesto aiuto alle minoranze, “diamoci una mano”, le sue parole.

A nulla serve questo mea culpa! La comunità che abita nella zona coinvolta chiede risposte concrete e risolutive sulla questione e ad oggi nulla di tutto ciò si è verificato.
Anzi, in base alle comunicazioni del vice-sindaco, sembra che la questione non avrà uno sviluppo positivo per gli abitanti. 

L’incontro in Provincia verte su quattro conclusioni, tutte decisamente discutibili: le strade alternative non sono fattibili per un problema di impatto ambientale, i cavatori sostengono di avere costruito personalmente la strada che da via Fornaci arriva alla cava con conseguente diritto di passaggio acquisito, il piano cave dura fino al 2023 e solo dopo tale data si ridiscuterà il diritto di Fassa sulla cava, il Comune deve impegnarsi a sollecitare incontri con il privato per ottenere altre mitigazioni. 

In sostanza la Provincia si chiama fuori dalla partita e spetta al Comune ridiscutere i termini della questione.
Peccato che il vice-sindaco abbia chiuso il suo intervento affermando che il passaggio dei mezzi pesanti è ineluttabile e l’eventuale divieto di passaggio sarebbe immediatamente impugnato da Fassa davanti al Tar con sicura vittoria.
Se è questo lo spirito con cui l'Amministrazione comunale intende affrontare un futuro eventuale tavolo delle trattative con Fassa, non si profila niente di buono per noi cittadini! 

In realtà, come il Comitato ha più volte evidenziato, il sindaco ha significativi poteri in materia di sicurezza e viabilità, che potrebbe impiegare al meglio per tutelare i diritti fondamentali della comunità. 

Purtroppo a noi sembra che, nonostante l’atteggiamento apparentemente contrito mostrato dal vice-sindaco nell’ultima seduta consiliare, manchi la fattiva volontà di risolvere la questione a favore della cittadinanza.
Gli strumenti ci sono, bisogna saperli e volerli impiegare!

Dobbiamo proprio attendere un grave incidente stradale in via degli Alpini perchè i Pubblici Poteri si muovano seriamente?
In ogni caso il Comitato continua a vigilare. Un’altra occasione persa per l’amministrazione comunale.
 
Erica Pollini - Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio

Invia a un amico Visualizza per la stampa



 




Commenti:

ID71388 - 08/03/2017 15:26:11 (turk182) senza lieto fine
alla ricerca della mitigazione perduta, sembra un titolo di un film che pero', in questo caso, non avrà nessun lieto fine.Il Lupo perde il pelo ma non il vizio..qualcuno la chiama continuità politica e amministrativa.


ID71392 - 08/03/2017 22:15:11 (skyrunner968) qui tutti si chiamano fuori
il 29 dicembre difesa ad oltranza della convenzione da parte dell'amm.ne affermando che purtroppo il piano cave era di competenza provinciale (o regionale?).Ora la provincia si chiama fuori e spetta al comune ridiscuterne i termini con il privato.Ricordiamoci che è stato il comune a firmare la convenzione!!! ..e non ci sono scuse!! ,non servono i mea culpa...


ID71415 - 10/03/2017 01:06:48 (Tc) skyrunner968...
...e a ciapa' i 70.000 euro...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/11/2016 10:59:00
Dopo le firme ecco l'assemblea Giovedì prossimo 17 novembre, in occasione di un’assemblea pubblica, Gavardo tornerà a parlare della riapertura della cava sul Tesio e delle sue conseguenze. Occasione buona per far nascere un Comitato

03/09/2015 17:38:00
In Tesio per la festa del creato Anche quest’anno sul monte Tesio sarà celebrata la Festa del creato, in programma domenica prossima,organizzata dalla parrocchia di Gavardo in collaborazione con associazioni e gruppi del paese

14/08/2015 09:41:00
A fuoco una baita del Comune in Tesio È con ogni probabilità di origine dolosa l’incendio che ha distrutto all’alba di giovedì una baita del Comune di Gavardo sul monte Tesio data in gestione ad un gruppo di amici gavardesi

05/01/2017 07:04:00
Il Comitato e le azioni legali Il "Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio" deluso per come si è svolto il Consiglio comunale a fine dicembre, deposita cinque esposti contro le decisioni approvate a maggioranza

01/09/2016 14:24:00
In Tesio si festeggia il creato È abbinata anche la Camminata dei Borghi, primo appuntamento del Palio dei Borghi, alla Festa del creato in Tesio in programma domenica a Gavardo



Altre da Gavardo
20/07/2017

A Soprazocco i Campionati regionali giovanili

Domenica in località Belvedere nella frazione di Gavardo si svolgeranno i Campionati Regionali di tutte le categorie giovanili organizzati dall’UC Soprazocco

19/07/2017

Il centro si rifà il look

Sono già a buon punto i lavori di riqualificazione della strada che attraversa il centro storico di Gavardo. Qualche inevitabile disagio per la viabilità, ma tutto sommato contenuto (2)

19/07/2017

Sanità e ospedale, un confronto col Pd

Il tema della riforma sanitaria regionale e le ricadute sul territorio, Ospedale di Gavardo compreso, al centro di un incontro organizzato questo venerdì sera a Gavardo dal Partito Democratico della Valle Sabbia con amministratori, medici e sindacati

18/07/2017

Il folk rock che ti farà viaggiare, ballare e sudare

Tocca agli Alzamantes, con un concerto tutto da ballare, chiudere questo mercoledì sera a Gavardo i Viaggi di Acqua, la prima parte di Acque e Terre Festival

18/07/2017

«Forza Italia contro Forza Italia»

Gavardo in Movimento replica alla lettera scritta da Liviano Bussi nel ruolo di portavoce di Forza Italia per Gavardo, sulle scelte comunitarie in merito alla raccolta dei rifiuti (7)

16/07/2017

Volontari in campo per i bambini Saharawi

Sono giunti anche quest’anno in Valsabbia, per iniziativa dell’associazione Rio de Oro di Gavardo, i bambini Saharawi che saranno ospiti a Vallio Terme, Idro, Calcinato, Gavardo e Caino

15/07/2017

Alimentari Laffranchi, una bottega d'altri tempi

A Soprazocco di Gavardo, in località San Biagio, Claudio Laffranchi gestisce l’antica bottega di famiglia, aperta dal nonno nel 1927. Un’attività caratterizzata da prodotti locali, atmosfera vintage e un costante richiamo alla cultura

14/07/2017

Valsabbini campioni nel kata

L'Aishin Dojo Karate Gavardo chiude la stagione 2016/2017 con l'ennesima perla vincendo il terzo titolo Nazionale per società Fesik nella specialità del kata.

14/07/2017

«Per fugare ogni dubbio»

In merito all'articolo "La Memoria, fra gioie e dolori" da noi pubblicato nei giorni scorsi, ecco le risposte del direttore generale dell'ASSST del Garda Peter Assembergs. Lo ringraziamo per la puntualità, la competenza e la completezza  (1)

14/07/2017

Fonderie Mora: terza diffida

Botta e risposta fra Fonderie Mora e Arpa, con la Provincia di mezzo, per le inconguenze registrate in merito ai rumori prodotti dall'azienda (20)



Eventi

<<Luglio 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia