Skin ADV
Venerdì 22 Giugno 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




20.06.2018 Gavardo

20.06.2018 Idro Vestone Treviso Bs Lavenone Valsabbia

20.06.2018 Vobarno Mura Garda

21.06.2018 Mura

20.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Val del Chiese

20.06.2018 Valsabbia

20.06.2018 Salò Valsabbia Garda Provincia

21.06.2018 Valsabbia

21.06.2018





08 Marzo 2017, 15.09
Gavardo
Cava in Tesio

Alla ricerca della mitigazione perduta


«Il Comitato per la salvaguardia del Tesio esce dalla seduta del consiglio comunale in data 1 marzo 2017 molto insoddisfatto». Così inizia un comunicato del Comitato per la salvaguardia del Tesio, a Gavardo, diffuso nei giorni scorsi

La nota, a firma di Erica Pollini, prosegue: ecco la versione integrale.

«Sulla base dell’interpellanza presentata dalle minoranze consiliari, volta ad avere delucidazioni sullo sviluppo della questione relativa alla cava in località Strubiana-Monte Tesio, il vice-sindaco sig. Bertoloni ha precisato che in data 27 febbraio 2017 ha avuto un incontro in Provincia.

Tutto è partito da una richiesta inviata a gennaio 2017 dall’arch. Baronio, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune, all’ufficio cave della Provincia per concordare un incontro urgente preliminare alla concessione dell’autorizzazione.
Sul punto il vice-sindaco ha precisato che l’arch. Baronio ha agito su suo invito.

Il Comitato solleva grandi perplessità in merito a questa improvvisa inversione di rotta della maggioranza consiliare: in data 29 dicembre 2016, come è noto a chi sta seguendo la vicenda, proprio il sig. Bertoloni - in qualità di assessore alle cave - ha espresso un deciso parere negativo sulla mozione delle minoranze tesa a revocare o quanto meno modificare la convenzione.
Ricordate che la maggioranza consiliare nell’occasione ha votato compatta contro la mozione, confermando in toto la convenzione!

E dopo meno di un mese il Comune chiede alla Provincia un incontro urgente! Cosa è accaduto nel frattempo? Durante il Consiglio comunale tenutosi qualche giorno fa il vice-sindaco si è mostrato decisamente remissivo, ha fatto ammenda per il modo con cui la questione è stata condotta e ha sottolineato che potendo tornare indietro avrebbe convocato le competenti commissioni.
Addirittura ha chiesto aiuto alle minoranze, “diamoci una mano”, le sue parole.

A nulla serve questo mea culpa! La comunità che abita nella zona coinvolta chiede risposte concrete e risolutive sulla questione e ad oggi nulla di tutto ciò si è verificato.
Anzi, in base alle comunicazioni del vice-sindaco, sembra che la questione non avrà uno sviluppo positivo per gli abitanti. 

L’incontro in Provincia verte su quattro conclusioni, tutte decisamente discutibili: le strade alternative non sono fattibili per un problema di impatto ambientale, i cavatori sostengono di avere costruito personalmente la strada che da via Fornaci arriva alla cava con conseguente diritto di passaggio acquisito, il piano cave dura fino al 2023 e solo dopo tale data si ridiscuterà il diritto di Fassa sulla cava, il Comune deve impegnarsi a sollecitare incontri con il privato per ottenere altre mitigazioni. 

In sostanza la Provincia si chiama fuori dalla partita e spetta al Comune ridiscutere i termini della questione.
Peccato che il vice-sindaco abbia chiuso il suo intervento affermando che il passaggio dei mezzi pesanti è ineluttabile e l’eventuale divieto di passaggio sarebbe immediatamente impugnato da Fassa davanti al Tar con sicura vittoria.
Se è questo lo spirito con cui l'Amministrazione comunale intende affrontare un futuro eventuale tavolo delle trattative con Fassa, non si profila niente di buono per noi cittadini! 

In realtà, come il Comitato ha più volte evidenziato, il sindaco ha significativi poteri in materia di sicurezza e viabilità, che potrebbe impiegare al meglio per tutelare i diritti fondamentali della comunità. 

Purtroppo a noi sembra che, nonostante l’atteggiamento apparentemente contrito mostrato dal vice-sindaco nell’ultima seduta consiliare, manchi la fattiva volontà di risolvere la questione a favore della cittadinanza.
Gli strumenti ci sono, bisogna saperli e volerli impiegare!

Dobbiamo proprio attendere un grave incidente stradale in via degli Alpini perchè i Pubblici Poteri si muovano seriamente?
In ogni caso il Comitato continua a vigilare. Un’altra occasione persa per l’amministrazione comunale.
 
Erica Pollini - Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio







 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID71388 - 08/03/2017 15:26:11 (turk182) senza lieto fine
alla ricerca della mitigazione perduta, sembra un titolo di un film che pero', in questo caso, non avrà nessun lieto fine.Il Lupo perde il pelo ma non il vizio..qualcuno la chiama continuità politica e amministrativa.


ID71392 - 08/03/2017 22:15:11 (skyrunner968) qui tutti si chiamano fuori
il 29 dicembre difesa ad oltranza della convenzione da parte dell'amm.ne affermando che purtroppo il piano cave era di competenza provinciale (o regionale?).Ora la provincia si chiama fuori e spetta al comune ridiscuterne i termini con il privato.Ricordiamoci che è stato il comune a firmare la convenzione!!! ..e non ci sono scuse!! ,non servono i mea culpa...


ID71415 - 10/03/2017 01:06:48 (Tc) skyrunner968...
...e a ciapa' i 70.000 euro...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
10/09/2017 08:00:00
Interpellanza sulla cava nel Tesio, il Comitato ancora deluso Insufficiente per il Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio la risposta data dal vicesindaco Bertoloni all’interrogazione sulle mitigazioni per la cava sul monte Tesio

13/11/2016 10:59:00
Dopo le firme ecco l'assemblea Giovedì prossimo 17 novembre, in occasione di un’assemblea pubblica, Gavardo tornerà a parlare della riapertura della cava sul Tesio e delle sue conseguenze. Occasione buona per far nascere un Comitato

03/09/2015 17:38:00
In Tesio per la festa del creato Anche quest’anno sul monte Tesio sarà celebrata la Festa del creato, in programma domenica prossima,organizzata dalla parrocchia di Gavardo in collaborazione con associazioni e gruppi del paese

22/12/2017 09:40:00
Cava sul Tesio, nessuna novità Al primo punto dell’ordine del giorno del Consiglio Comunale di Gavardo di ieri, 21 dicembre, una richiesta di risposte in merito alla vertenza sulla riapertura della cava sul Tesio

14/08/2015 09:41:00
A fuoco una baita del Comune in Tesio È con ogni probabilità di origine dolosa l’incendio che ha distrutto all’alba di giovedì una baita del Comune di Gavardo sul monte Tesio data in gestione ad un gruppo di amici gavardesi



Altre da Gavardo
21/06/2018

Un aiuto per i turisti stranieri

Per supportare l’aumentato flusso turistico tipico dei mesi estivi, Asst del Garda ha realizzato un poster e una pagina web multilingua dedicati ai servizi di emergenza 

21/06/2018

Il Ponte, Gavardo in concerto

L’ottava edizione del Festival gavardese avrà inizio questo sabato, 23 giugno, e prevede tre appuntamenti musicali che animeranno l’estate del Comune valsabbino 

20/06/2018

È gavardese la «Miss Nonna Italiana»

Marzia Saponi, 47enne di Gavardo, è stata eletta nel bergamasco tra sedici signore provenienti da tutta Italia
(1)

19/06/2018

Genitori sull'orlo di una crisi di nervi

Il titolo ispirato al noto film di Pedro Almodovar rende bene l’idea di una vicenda accaduta qualche giorno fa alla consegna delle pagelle in una scuola primaria di Gavardo

18/06/2018

Auguri con la musica dei cartoon

Grande presenza di pubblico sabato sera al Teatro S. Antonio di Sopraponte per il concerto “Cartoni animati” del Corpo Bandistico “Nestore Baronchelli”
• Video


17/06/2018

«Commissariate il Comune di Gavardo»

A chiederlo a gran voce, con una nota diffusa alla stampa, la minoranza di “Gavardo Rinasce”. Il cambio di passo dopo la condanna in appello del sindaco Vezzola e la questione della Casa di Riposo
(4)

17/06/2018

Una vita in vacanza

La scuola primaria è finita e adesso tutti in vacanza! C’è un video molto divertente in cui si vedono  uscire dalla scuola i bambini urlanti, e dopo un minuto correre fuori le maestre ancor più urlanti!
(2)

16/06/2018

Il suono della domenica

Domenica 17 don Lorenzo Bacchetta celebrerà la Messa a Villanuova, dove ha svolto l’anno di diaconato (1)



16/06/2018

Musiche dei cartoni animati

Questo sabato sera nel Teatro S. Antonio di Sopraponte il concerto per festeggiare il centenario della “Scuola dell’Infanzia Regina Elena” di Sopraponte

15/06/2018

Spaccio, arrestato un barista

L’uomo, un 34 enne, è stato sorpreso in flagranza di reato dai carabinieri di Gavardo e di Nuvolento durante un’operazione antidroga

Eventi

<<Giugno 2018>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia