Skin ADV
Giovedì 27 Aprile 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




26.04.2017 Vobarno Gavardo Prevalle

26.04.2017 Vestone Salò

25.04.2017 Valsabbia

26.04.2017 Villanuova s/C

25.04.2017 Vestone

26.04.2017 Storo

25.04.2017 Vestone

26.04.2017 Casto

26.04.2017 Gavardo

26.04.2017 Anfo



08 Marzo 2017, 15.09
Gavardo
Cava in Tesio

Alla ricerca della mitigazione perduta


«Il Comitato per la salvaguardia del Tesio esce dalla seduta del consiglio comunale in data 1 marzo 2017 molto insoddisfatto». Così inizia un comunicato del Comitato per la salvaguardia del Tesio, a Gavardo, diffuso nei giorni scorsi

La nota, a firma di Erica Pollini, prosegue: ecco la versione integrale.

«Sulla base dell’interpellanza presentata dalle minoranze consiliari, volta ad avere delucidazioni sullo sviluppo della questione relativa alla cava in località Strubiana-Monte Tesio, il vice-sindaco sig. Bertoloni ha precisato che in data 27 febbraio 2017 ha avuto un incontro in Provincia.

Tutto è partito da una richiesta inviata a gennaio 2017 dall’arch. Baronio, responsabile dell’ufficio tecnico del Comune, all’ufficio cave della Provincia per concordare un incontro urgente preliminare alla concessione dell’autorizzazione.
Sul punto il vice-sindaco ha precisato che l’arch. Baronio ha agito su suo invito.

Il Comitato solleva grandi perplessità in merito a questa improvvisa inversione di rotta della maggioranza consiliare: in data 29 dicembre 2016, come è noto a chi sta seguendo la vicenda, proprio il sig. Bertoloni - in qualità di assessore alle cave - ha espresso un deciso parere negativo sulla mozione delle minoranze tesa a revocare o quanto meno modificare la convenzione.
Ricordate che la maggioranza consiliare nell’occasione ha votato compatta contro la mozione, confermando in toto la convenzione!

E dopo meno di un mese il Comune chiede alla Provincia un incontro urgente! Cosa è accaduto nel frattempo? Durante il Consiglio comunale tenutosi qualche giorno fa il vice-sindaco si è mostrato decisamente remissivo, ha fatto ammenda per il modo con cui la questione è stata condotta e ha sottolineato che potendo tornare indietro avrebbe convocato le competenti commissioni.
Addirittura ha chiesto aiuto alle minoranze, “diamoci una mano”, le sue parole.

A nulla serve questo mea culpa! La comunità che abita nella zona coinvolta chiede risposte concrete e risolutive sulla questione e ad oggi nulla di tutto ciò si è verificato.
Anzi, in base alle comunicazioni del vice-sindaco, sembra che la questione non avrà uno sviluppo positivo per gli abitanti. 

L’incontro in Provincia verte su quattro conclusioni, tutte decisamente discutibili: le strade alternative non sono fattibili per un problema di impatto ambientale, i cavatori sostengono di avere costruito personalmente la strada che da via Fornaci arriva alla cava con conseguente diritto di passaggio acquisito, il piano cave dura fino al 2023 e solo dopo tale data si ridiscuterà il diritto di Fassa sulla cava, il Comune deve impegnarsi a sollecitare incontri con il privato per ottenere altre mitigazioni. 

In sostanza la Provincia si chiama fuori dalla partita e spetta al Comune ridiscutere i termini della questione.
Peccato che il vice-sindaco abbia chiuso il suo intervento affermando che il passaggio dei mezzi pesanti è ineluttabile e l’eventuale divieto di passaggio sarebbe immediatamente impugnato da Fassa davanti al Tar con sicura vittoria.
Se è questo lo spirito con cui l'Amministrazione comunale intende affrontare un futuro eventuale tavolo delle trattative con Fassa, non si profila niente di buono per noi cittadini! 

In realtà, come il Comitato ha più volte evidenziato, il sindaco ha significativi poteri in materia di sicurezza e viabilità, che potrebbe impiegare al meglio per tutelare i diritti fondamentali della comunità. 

Purtroppo a noi sembra che, nonostante l’atteggiamento apparentemente contrito mostrato dal vice-sindaco nell’ultima seduta consiliare, manchi la fattiva volontà di risolvere la questione a favore della cittadinanza.
Gli strumenti ci sono, bisogna saperli e volerli impiegare!

Dobbiamo proprio attendere un grave incidente stradale in via degli Alpini perchè i Pubblici Poteri si muovano seriamente?
In ogni caso il Comitato continua a vigilare. Un’altra occasione persa per l’amministrazione comunale.
 
Erica Pollini - Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Commenti:

ID71388 - 08/03/2017 15:26:11 (turk182) senza lieto fine
alla ricerca della mitigazione perduta, sembra un titolo di un film che pero', in questo caso, non avrà nessun lieto fine.Il Lupo perde il pelo ma non il vizio..qualcuno la chiama continuità politica e amministrativa.


ID71392 - 08/03/2017 22:15:11 (skyrunner968) qui tutti si chiamano fuori
il 29 dicembre difesa ad oltranza della convenzione da parte dell'amm.ne affermando che purtroppo il piano cave era di competenza provinciale (o regionale?).Ora la provincia si chiama fuori e spetta al comune ridiscuterne i termini con il privato.Ricordiamoci che è stato il comune a firmare la convenzione!!! ..e non ci sono scuse!! ,non servono i mea culpa...


ID71415 - 10/03/2017 01:06:48 (Tc) skyrunner968...
...e a ciapa' i 70.000 euro...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/11/2016 10:59:00
Dopo le firme ecco l'assemblea Giovedì prossimo 17 novembre, in occasione di un’assemblea pubblica, Gavardo tornerà a parlare della riapertura della cava sul Tesio e delle sue conseguenze. Occasione buona per far nascere un Comitato

03/09/2015 17:38:00
In Tesio per la festa del creato Anche quest’anno sul monte Tesio sarà celebrata la Festa del creato, in programma domenica prossima,organizzata dalla parrocchia di Gavardo in collaborazione con associazioni e gruppi del paese

14/08/2015 09:41:00
A fuoco una baita del Comune in Tesio È con ogni probabilità di origine dolosa l’incendio che ha distrutto all’alba di giovedì una baita del Comune di Gavardo sul monte Tesio data in gestione ad un gruppo di amici gavardesi

05/01/2017 07:04:00
Il Comitato e le azioni legali Il "Comitato di volontariato per la salvaguardia del Tesio" deluso per come si è svolto il Consiglio comunale a fine dicembre, deposita cinque esposti contro le decisioni approvate a maggioranza

01/09/2016 14:24:00
In Tesio si festeggia il creato È abbinata anche la Camminata dei Borghi, primo appuntamento del Palio dei Borghi, alla Festa del creato in Tesio in programma domenica a Gavardo



Altre da Gavardo
26/04/2017

A proposito del dottor Filippini

Nell'articolo pubblicato nelle scorse ore sulla situazione in cui versa il reparto di Ortopedia e traumatologia dell'ospedale di Gavardo, abbiamo commesso un errore

26/04/2017

Mattinata di passione in tangenziale

Una serie di incidenti ha messo in crisi questa mattina la viabilità principale della Bassa Valle Sabbia, e di conseguenza anche quella secondaria. Aggiornamento ore 12:20 (4)

26/04/2017

40 mila lettere in vista dell'assemblea

Sono quelle inviate dal "Comitato soci" della Banca Valsabbina, un po' a caso nei paesi dove è più alta la concentrazione dei soci, «perchè impossibilitati, per gli alti costi - affermano -, a disporre dei corretti indirizzi»

24/04/2017

Alla Grimpeur Race vittoria per Filosi e Serena

Quasi 300 gli atleti al via della sesta edizione della gara del Monte Tesio che, come assoluta novità 2017, ha presentato un percorso tutto nuovo e, a detta di tutti gli aficionados, ancor più bello

23/04/2017

Il luna park annuncia la fiera

Anche in quest’anno prima del ponte del 25 Aprile sono arrivate le giostre del luna park che fanno da prologo alla Festa di Maggio, ovvero la Fiera di Gavardo e Valle Sabbia

23/04/2017

La voce del silenzio

Ne hanno parlato radio e televisioni: in una scuola media di Goito, i ragazzi (con la supervisione di professori, genitori e psicologi) hanno fatto il progetto “48 ore senza smartphone”, con l’intenzione di affrontare lo spinoso problema dell’abuso dell’utilizzo del cellulare da parte dei ragazzi. (1)

23/04/2017

Inaugurato il piazzale Mario Bertuetti

Per iniziativa della Confartigianato di Gavardo è stato intitolato il piazzale antistante la biblioteca comunale all’imprenditore gavardese, a lungo alla guida territoriale del sodalizio degli artigiani

21/04/2017

«Fratelli X Sport», integrazione con lo sport

Una rete più ampia di associazioni sportive gavardesi e nuove iniziative per il progetto di inclusione sociale di ragazzi disabili o con situazioni di disagio sociale attraverso la pratica sportiva, giunto al secondo anno

21/04/2017

Pic nic all'aria aperta

Già, e poi chi pulisce? Comportamenti virtuosi e anche no, nei boschi valsabbini il giorno di Pasquetta, per la tradizionale gita fuori porta (2)

21/04/2017

In cerca del focus

Occupa 180 metri quadri ed è una sorta di "bozzetto" per quella che Franco Liloni vorrebbe realizzare a Montisola, su una superficie grande quasi un "piò"  



Eventi

<<Aprile 2017>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia