Skin ADV
Domenica 18 Febbraio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Neve sul monte Stino

Neve sul monte Stino

di Cristina Pellizzoni



16.02.2018 Salò Garda

16.02.2018 Valsabbia

16.02.2018 Paitone Valsabbia

16.02.2018 Giudicarie

17.02.2018 Casto

17.02.2018 Vestone

17.02.2018 Vobarno Vallio Terme Serle Paitone Valsabbia

16.02.2018 Giudicarie

16.02.2018 Idro Barghe Mura

16.02.2018 Gavardo Vallio Terme Muscoline






22 Gennaio 2018, 09.21
Bagolino Valsabbia
Tradizioni

Dopo Nadal...

di NV
A Bagolino già impazza il Carnevale, il lunedì e il giovedì, quando per le strade escono i "maschèr" e nelle osterie tornano a vibrare basso, violino e chitarra dei  "sonadur"

E tre. Tre «anticipi» di carnevale «perché si deve fare così».
Di lunedì in giovedì, in deroga alla quaresima, e con la quarta serata già in calendario per lunedì prossimo.
«Quest’anno il carnevale arriva prima. C’è poco tempo. Qualche sera dovremo sdoppiarci», spiegano a Bagolino, dove l’aria carnevalesca è scandita a suon di basso, mandolino e chitarre nei bar del paese, con l’accortezza di non escluderne nessuno.

Gli interpreti sono i «sunadur»della Compagnia dei ballerini che ogni lunedì e giovedì, appunto, ripropongono il «repertorio di sempre»: 24 suonate che scandiranno il ritmo dei balarì, star indiscussi che «usciranno» solo lunedì 12 e martedì 13 febbraio.

Suonatori e maschere.
A far parlare di sé già in queste serate di anticipo di carnevale sono i chiassosi «mascher», figure popolari dal volto rugoso, che fanno risuonare i loro "sgalber" (tipiche calzature in legno) sui ciottoli delle vie lasciando
dietro sé coriandoli, scherzi e versetti.

È il tempo dell’omaggio alla festa più sentita, quella che mobilita tutti, grandi e piccoli: «Dopo le sante feste de Nadal, le santissime de Carneal», recita il detto ripetuto con il sorriso a don Paolo Morbio, il parroco, pure lui tra gli spettatori fissi
dell’itinerario dei «sunadur» che non manca mai di fare visita ai testimoni di una tradizione antica.

Con il passare dei secoli le distanze tra Chiesa e festa popolare si sono affievolite e di molto. Anzi: da qualche decennio il primo ballo, quello all’alba del lunedì di carnevale, è per tradizione proprio dedicato al prevosto, che ricambia offrendo brodo di gallo in canonica per tutti.

A dare il via alle danze a febbraio saranno i due«capi» compagnia, l’Antonio e il Giovita, che anche l’altra sera supervisionavano le «prove» dei sunadur.
C’è un calendario degli appuntamenti? Qual è l’itinerario? «Ce lo diciamo tra noi - la risposta - qui lo sappiamo tutti». Che equivale a dire: quelli che lo devono sapere lo sanno. Agli altri non deve interessare.

Non è scortesia, va precisato, semmai cartina di tornasole di un rito che si rinnova per chi lo vive e lo pratica, perchè il carnevale a Bagolino non è per i «foresti», ma per i bagossi: chi viene da fuori è bene accetto, per carità, ma deve dimostrare di conoscere regole e ritmi e soprattutto abbia la cura di rispettare entrambi.

N.V. dal Giornale di Brescia

.in foto: Mascher; Sonadur all'Ancora; Giovita, don Paolo e Antonio.


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74889 - 22/01/2018 20:49:07 (Giacomino) Bell'articolo
scritto da chi conosce la materia.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/02/2017 09:30:00
Maschèr, balarì e sonadùr Tutto è pronto da tempo per il Carnevale di Bagolino, nel capoluogo e nella frazione di Ponte Caffaro. Una tradizione che affonda le radici.., nel dna dei bagossi

06/02/2013 08:15:00
Mascher e Balarì Considerato manifestazione spontanea, il Carnevale di Bagolino osserva ritmi stabiliti nel corso dei secoli e non "digerisce" rigidi vincoli a programmi prestabiliti

13/02/2018 10:00:00
Il fascino della ritualità Due comunità in festa per il carnevale in questi due giorni a Bagolino e Ponte Caffaro con l’arrivo sulla scena delle eleganti maschere dei Balarì

20/01/2016 11:04:00
Carnevale, tradizione da tramandare Per ridare nuovo slancio alla tradizione dei “Mascär”, a Bagolino scendono in campo l’oratorio, la Pro loco e il comitato Voci del Carnevale con un corso di dialetto bagosso per incentivare soprattutto i più giovani a riscoprire il loro Carnevale, già entrato nel vivo nei giorni di lunedì e giovedì con le esibizioni dei Sonadùr nei locali del paese

05/02/2015 08:00:00
Le musiche del rito carnevalesco Sarà presentato questo sabato, 7 febbraio, al borgo di San Giacomo a Ponte Caffaro, un cd documento dedicato ai due suonatori più anziani del Carnevale di Bagolino, Andrea Bordiga e Pietro Fusi



Altre da Valsabbia
17/02/2018

Quattro Comuni ai blocchi di partenza

Tra lunedì 19 e sabato 24 febbraio, in Valle Sabbia, i Comuni di Vallio Terme, Vobarno, Paitone e Serle abbracceranno la sfida del “porta a porta”

17/02/2018

Scuola Long C'hi, campioni d'Italia

Ottimi risultati per l’associazione sportiva di arti marziali valsabbina conseguiti al Junior Italian Open, Campionato Italiano Giovanile di Brazilian Jiu Jitsu UIJJ svoltosi lo scorso weekend a Parma

16/02/2018

«Il piacere di mettersi in piazza»

Si terrà il prossimo lunedì, 19 febbraio, a Prevalle la prima delle attività formative in tema di prevenzione del gioco d’azzardo dedicate ai genitori nell’ambito del progetto sulle ludopatie della Comunità Montana

16/02/2018

Ciao partigiano Spinetti

Saranno celebrati questo lunedì alle 15 a Paitone i funerali di Mario Spinetti, scomparso all’età di 99 anni. Mario è un eroe della Resistenza. Riportiamo uno scritto di Massimo Mattei, che l’aveva intervistato quindici anni fa

16/02/2018

Truffe sul filo del telefono

Un tentativo di truffa andato a vuoto grazie alla persona che ha voluto sincerarsi verificando la presunta offerta direttamente all’azienda fornitrice di energia (2)

16/02/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

15/02/2018

Formazione per le associazioni grazie alla Cassa Rurale

Prenderanno il via a marzo quattro percorsi formativi rivolti alle associazioni promossi dalla Cassa Rurale Giudicarie Valsabbia Paganella in collaborazione con il Centro Servizi Volontariato di Brescia

14/02/2018

Il problema del radon

Un gas radioattivo tanto cancerogeno da essere considerato la seconda causa di tumore al polmone dopo il fumo. Vediamo qualche dato sulle situazioni di rischio e le misure preventive nei Comuni bresciani e in particolare in quelli valsabbini

14/02/2018

Conosci davvero San Valentino?

Molti festeggiano San Valentino, anche in altre nazioni,  ma pochi sanno chi sia veramente questo “San Valentino, tanto meno conoscono come questa ricorrenza sia nata

13/02/2018

In galleria arrivano le lampade a led

Attraverso un project financing la Provincia sostituirà le vecchie lampade con oltre 10mila led in tutte le gallerie da lei gestite, comprese quelle valsabbine. Un risparmio importante sia in bolletta che nei costi di manutenzione (7)

Eventi

<<Febbraio 2018>>
LMMGVSD
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia