Skin ADV
Sabato 07 Dicembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    






[Varie]


05.12.2019 Salò

05.12.2019 Gavardo Villanuova s/C

05.12.2019 Paitone Prevalle

05.12.2019 Gavardo Provincia

06.12.2019 Muscoline

05.12.2019 Gavardo

06.12.2019 Mura Valtrompia Provincia

06.12.2019 Sabbio Chiese

05.12.2019

06.12.2019 Bione






21 Luglio 2019, 14.20
Bagolino
Protesta

In difesa dell'orso M49

di Cesare Fumana
Un’azione di protesta questa domenica a Ponte Caffaro contro la Provincia Autonoma di Trento accusata di voler uccidere l’orso bruno fuggito dal recinto

Un gruppo di animalisti ha messo in scena un’azione di protesta questa domenica mattina a Ponte Caffaro in difesa dell’orso bruno M49, fuggito da un recinto dopo la cattura, a cui i forestali trentini stanno danno la caccia.

Nei pressi del ponte sul torrente Caffaro, che fa da confine fra Lombardia e Trentino, sul lato lombardo, gli animalisti hanno appeso una serie di cartelli e striscioni con l’invito ai turisti a non andare nella “terra insanguinata”.

La vicenda dell'orso M49, che sta riscuotendo un grande interesse e preoccupazione per le sorti dell'animale sia tra la popolazione che tra i media, è entrata nel vivo a seguito della cattura da parte del personale del Corpo Forestale Trentino attorno alle ore 22,30 di domenica scorsa sulle montagne di Val San Valentino, nel territorio di Porte di Rendena non distante da Tione. Una volta catturato il plantigrado era stato portato nell'area faunistica del Casteller, a Trento Sud.

Durante la notte, però, l’orso era riuscito a scavalcare la recinzione e a fuggire.

Nei confronti dell'animale, considerato “problematico” per essersi reso autore di numerosi attacchi a greggi e selvaggina, pende senza dubbio la cattura ma anche l'abbattimento che, come ha precisato il governatore trentino Maurizio Fugatti nell'emettere l'ordinanza, sarà attuata "solo nel caso in cui vi possa essere un pericolo concreto per l'uomo".

Da qui la protesta degli animalisti.

Nei giorni scorsi il plantigrado era stato avvistato tra i boschi della Marzola, la montagna che si trova ad est di Trento verso la Valsugana. Quattro squadre di Forestali sono sulle sue tracce.

Non è la prima volta che gli animalisti scelgono il ponte sul Caffaro come luogo per protestare contro il Trentino. Già nel 2014 avevano manifestato per l’orsa Daniza, uccisa durante un tentativo di cattura.
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID81249 - 21/07/2019 17:07:16 (Denis66) ....
Animalisti... fate una raccolta per risarcire i danni causati dall Orso, invece di manifestare...


ID81250 - 21/07/2019 19:10:56 (lomedane)
OK non è giusto che venga ucciso l orso , devono catturarlo e trasferirlo da qualche altra parte dove non può creare problemi , ,,,,.Invece di fare queste scenate , gli striscioni andate a metterli a Roma o a milano x protestare contro la politica e il continuo aumento delle tasse ! Ma poi ste animalisti non si vergognano ad invitare la gente a non andare in trentino , state scherzando ?????


ID81251 - 21/07/2019 19:28:04 (Tc) ...
E' un orso potenzialmente pericoloso,va eliminato punto e basta,anche spostarlo in altri luoghi non risolverebbe il problema,intanto l'orsetto che gira in lungo e in largo nella Valsabbia/Valvestino sta crescendo e quando sara' adulto,voglio proprio vedere...non mi stanchero' mai di ripeterlo,un progetto finanziato e fallimentare,anche i pro in Trentino ora cominciano ad accorgesene,non era da reintrodurre,verra' il giorno del contatto mortale (umano) e quel giorno in molti se le pesteranno...tempo al tempo...


ID81253 - 21/07/2019 21:29:26 (ALCOLICASTO)
io non credo che M49 sia ancora vivo....


ID81254 - 21/07/2019 22:18:32 (altoidro) uhu che bello, abbiamo gli animalati tra noi.. wow
uhuu che bello l'orsetto di peluche, somiglia tanto a winnie the pooh, non serve nemmeno a tenere buoni i bambini. >ma non potrebbero cercarlo e coccolarlo un po' loro, così per sport?terra insanguinata, ma che stanno a dì? niente niente c'è materiale per una denuncia di quei 4 nullafacenti.. no eh?alcolicasto, vai su a cercarlo, su su, una bella gita e ti togli il pensiero.


ID81255 - 21/07/2019 22:27:58 (lomedane)
Gli animalisti si sa ,,, dove ce da romper le balle ,non mancano mai ,.....animalisti appena quando vogliono loro,


ID81261 - 22/07/2019 11:57:00 (Giacomino) Lo vogliono
a Ponte Caffaro


ID81263 - 22/07/2019 12:57:45 (TAZIO) Tazio
E l'orso sarebbe fuggito da solo ????con 4 metri è 8 Kv ? Fantasia pura....Meglio riconosciuta come una plateale ammissione che il progetto oltre alle problematiche iniziali è totalmente fallito


ID81265 - 22/07/2019 16:04:35 (bernardofreddi)
Perchè nessuno ha protestato quando a Pertica Bassa è stato ucciso e insaccato il maiale AK47?


ID81267 - 22/07/2019 17:59:14 (Tc) bernardofreddi
veramente han chiamato un maiale come un Kalashnicov?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/08/2019 10:31:00
Presidio a Ponte Caffaro Anche questa domenica mattina gli animalisti di Ombre nel buio hanno portato la loro protesta in difesa dell'orso M49 Papillon

22/12/2014 07:27:00
Animaliste contro il Trentino Domenica mattina a Ponte Caffaro, due attiviste di "Ombre nel buio" hanno inscenato una protesta invitando i turisti a boicottare le piste da sci della provincia autonoma


09/04/2012 11:00:00
Orsi trentini a quota 33 Dove vivono, come si sono riprodotti e soprattutto: quanti sono gli orsi in Trentino? A queste ed altre domande dà risposta il "Rapporto orso 2011", stilato dai tecnici della provincia di Trento.

15/02/2015 13:41:00
Daniza alla griglia Curiosa la risposta carnevalesca dei mascher di Ponte Caffaro alla manifestazione degli animalisti che per due volte ha visitato il ponte fra le due regioni per protestare contro la Provincia autonoma di Trento


04/03/2014 07:28:00
Claudio Orsi, il liutaio dei balarì Da decenni, rifacendosi alla lunga tradizione di famiglia, l'artigiano di Ponte Caffaro realizza gli strumenti per i "sonadùr" del Carnevale bagosso




Altre da Bagolino
06/12/2019

Melzani e Sanzeni in mostra a Vestone

Sabato 7 dicembre alle ore 18 si terrà l'inaugurazione della mostra “Tra metafisica e spiritualità” presso la galleria “Via Glisenti 43”, protagoniste le chine di Paolo Melzani e le sculture di Lino Sanzeni

04/12/2019

«Dottore, mi manca il respiro»

Con questo motto, che richiama l'attenzione su un problema di salute da non sottovalutare, la Fondazione Beata Lucia Versa Dalumi Onlus, che gestisce la Casa di Riposo San Giuseppe di Bagolino, organizza un incontro con alcuni specialisti


03/12/2019

Leonardo, questo (s)conosciuto

Il grande genio del Rinascimento italiano, secondo quanto documentato nel Codice I, avrebbe viaggiato attraverso le valli bresciane raggiungendo anche Collio, Bagolino, Lodrone, il Lago d'Idro e Anfo


01/12/2019

Il riscaldamento globale esiste, parola di esperto

Su iniziativa di Parrocchia di Bagolino e Acli di Brescia, giovedì 28 novembre si è tenuto un Incontro Adolescenti e Giovani sul tema "Un clima che cambia, un pianeta che soffre, e noi che cosa possiamo fare?".

28/11/2019

Sala consiliare, Bagolino la raddoppia

Il nuovo edificio comunale realizzato nella frazione di Ponte Caffaro, infatti, martedì sera ha ospitato una seduta del Consiglio

27/11/2019

Dottoressa Anna

Congratulazioni a Anna Schivalocchi, di Bagolino, che si è brillantemente laureata in Ostetricia presso l'Università degli studi di Brescia

27/11/2019

A proposito di ponti

La “rotonda quadrata” di Ponte Caffaro, da tempo ferma al palo, è stata oggetto nei giorni scorsi di una nuova interrogazione alla Provincia Autonoma di Trento. Il punto col consigliere Alex Marini

27/11/2019

Agente di polizia locale cercasi

L’amministrazione comunale di Bagolino ha pubblicato un bando per assumere un nuovo Agente di Polizia Locale. Il concorso a febbraio 2020

26/11/2019

Gente di Vallesabbia racconta «Storie da suonatori»

L'ultimo incontro della rassegna promossa a Ponte Caffaro dall'Associazione Artistico Culturale Eridio è stato dedicato a un tema che tocca l'identità storica e culturale della gente di Bagolino e Ponte Caffaro, il loro carnevale e in specifico la loro musica

26/11/2019

Di nuovo raggiungibile il Gaver

In occasione del suo ultimo sopralluogo il nivologo della Provincia ha potuto osservare che i canaloni della Misa avevano scaricato il loro pernicioso carico di neve

Eventi

<<Dicembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia