Skin ADV
Giovedì 17 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    









15.10.2019 Bagolino Storo

16.10.2019 Lavenone

15.10.2019 Bagolino

15.10.2019 Roè Volciano

15.10.2019 Vobarno

16.10.2019 Vobarno

16.10.2019 Bione Valsabbia Provincia

16.10.2019 Bagolino

16.10.2019 Sabbio Chiese

15.10.2019 Vestone Sabbio Chiese Gavardo Odolo Villanuova s/C Pertica Alta Valsabbia






08 Giugno 2016, 13.37
Gavardo
Lettere al direttore

Da parco pubblico a privato? La minoranza interroga

di Gavardo in movimento
Riceviamo e pubblichiamo volentieri una lettera di Gavardo in movimento che annuncia un’interpellanza contro il bando dell’amministrazione comunale per la vendita di una porzione del parco Baden-Powell

Uno dei parchi gioco più frequentati di Gavardo, quello in V.le Baronchelli, intitolato a Baden-Powell, il fondatore dello Scautismo, ha una storia strana e singolare: l'area, negli anni novanta, si presentava in uno stato incolto e di abbandono, ed i ragazzi della zona dopo vari tentativi di pulizia, chiesero, con una lettera all'allora Sindaco, che venisse sistemata e trasformata in giardino pubblico.

I genitori ed i vicini, sostennero la richiesta, promossero una petizione e si impegnarono nei confronti dell' Amministrazione Comunale a manutenere l'area, a sfalciarla periodicamente e controllarne la buona conservazione.

Il comune accettò la proposta, progettò e realizzò il giardino, mise a disposizione un tosaerba e per molti anni i cittadini si occuparono degli sfalci periodici e della pulizia; poi il parco si ampliò con la cessione di nuove aree derivanti dagli standard urbanistici dei nuovi insediamenti, ed aumentò le dotazioni di attrezzature e giochi fino alla attuale consistenza che ne fa uno dei parchi più frequentati e meglio attrezzati dell'intero Comune, subentrato poi totalmente alla manutenzione e gestione del verde pubblico.

Come in tutti gli spazi molto frequentati, ovviamente, anche nel parco Baden-Powell ci sono momenti o situazioni in cui vanno/andrebbero contenuti schiamazzi o usi impropri delle attrezzature, ma questa dovrebbe essere normalità di gestione!

Ma la lieta novella di un suolo non consumato, tolto all'abbandono e trasformato nel polmone verde di un quartiere abitato da numerose famiglie, pare non soddisfare tutti. Così, nella variante urbanistica al Piano di Governo del Terrritorio, nel 2014 compare una osservazione in cui un nuovo confinante esprime la volontà di voler acquistare una porzione di parco, chiedendo la trasformazione urbanistica da "Servizi pubblici e di interesse pubblico o generale esistenti" ad area "Verde privato": si immagina per accorciare il parco ed allungare il proprio giardino.

Gli stessi uffici comunali propongono il non accoglimento della osservazione che viene giustamente respinta dal Consiglio Comunale.

Ma le pressioni e le insistenze sono evidentemente tali che dopo pochi mesi l'area viene inserita tra i beni alienabili nel Bilancio di previsione dell'anno scorso e riproposto quest’anno, rendendone così possibile la vendita, alla faccia dell'orientamento Politico precedente di mantenerlo a destinazione pubblica e collettiva.

Ed ecco quindi il finale, ad ora, per nulla lieto della novella che vede pubblicato il bando di vendita proprio di quella porzione di verde, per tutta la larghezza del parco e per una profondità di sette metri, proprio lungo la recinzione del vicino (chi altri potrebbe essere interessato all'acquisto?).

Pare proprio che l'orientamento della attuale amministrazione, in continuità con la precedente, sia quello di assecondare le istanze provenienti da cittadini, che non sembrano brillare per senso civico, che sono infastiditi dagli elementi del patrimonio del verde pubblico troppo vicini al proprio giardino.

Ma gli altri cittadini non sono d'accordo che si faccia cassa vendendo spazi preziosi per la collettività e questa volta, raccolgono firme per mantenere il parco pubblico così com'è.

Gavardo in movimento ha presentato una interpellanza su questo tema, in cui, oltre a chiedereragione della scelta operata, chiediamo anche di sospendere la vendita. Siamo curiosi di conoscere le risposte dell’Amministrazione comunale.

Gavardo in movimento






 

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID66662 - 08/06/2016 14:23:31 (vanpelt) Urbanistica creativa
Consiglieri di maggioranza senza dignita': prima bocciano l'osservazione del privato, poi gli mettono a disposizione un bando ad personam per consentirgli di appropriarsi dell'area pubblica. Invece di fare gli amministratori dei beni pubblici farebbero meglio a seguire un corso per cioccolatai.


ID66664 - 08/06/2016 17:33:25 (turk182) ma dai
per un'amministrazione costretta a fare un mutuo per asfaltare le strade credo non ci si possa aspettare alto. Credo oltretutto che quell'area a parco fosse il area area a verde prevista dagli standard urbanistici e quindi essendo appunto standard minimi non capisco come si possano vendere senza reperirne altri ..ma magari mi sbaglio. Domanda perche' non si organizza una colletta pubblica e si partecipa al bando? i cittadini lo comprano e rimane tutto pubblico .. follia?


ID66666 - 08/06/2016 17:53:12 (anghel) e..se....
Si facesse intervenire Striscia la Notizia????Almeno ci si potrebbe ridere Su...


ID66670 - 08/06/2016 19:22:02 (vanpelt) sempre piu' in basso
Il fatto che si debba addirittura ipotizzare una colletta dei cittadini per difendere un'area gia' acquisita al patrimonio pubblico quale standard, a fronte delle lottizzazioni realizzate nella zona, fa capire con quali criteri opera l'attuale compagine amministrativa: i bambini vadano da un'altra parte a giocare, magari in strada, oppure in casa a rincitrullirsi coi videogiochi.


ID66671 - 08/06/2016 19:46:47 (minkia) mi sa tanto che
quì ci scappa una denuncia alla Procura della Repubblica da parte di qualcuno, non appena si saprà chi sarà l'acquirente dell'area, sempre che tutto prima non si areni per un rinsavimento della Giunta di Gavardo.


ID66673 - 08/06/2016 20:12:50 (Tc) ...
ma dai...vuoi vedere che sono della stessa pasta che hanno spinto la giunta a non far passare più i ciclisti in via Sormani perchè sfrecciavano a 60 orari nonostante i 10 dossi...? E intanto qualcuno ride anche...https://www.google.it/url?sa=t


ID66674 - 08/06/2016 20:14:24 (Tc)
https://www.google.it/url?sa=t


ID66675 - 08/06/2016 20:16:07 (Tc) ...
Non riesco a riportare il link...comunque c'è un articolo sulla gazzetta dello sport del 19 Maggio...www.gazzetta.it/.../gorle-dove-pista-ciclabile-vietata-ciclisti-sindaco-sono-pericolosi-b...


ID66688 - 09/06/2016 10:35:42 (ariatredici)
Vergogna!! Vergogna ed ancora Vergogna! Amministrare " la cosa pubblica" significa tutelare prima di tutto l'interesse collettivo per un futuro pi giusto e migliore per tutti!! Non svendere qualsiasi cosa per i propri interessi!!!!


ID66691 - 09/06/2016 13:09:51 (Luna166)
Che vergogna.....e speriamo che il richiedente dell'area non sia magari un dipendente del comune


ID66695 - 09/06/2016 14:42:03 (dallapartedeltoro) Non c'è 2 senza 3
Ma figurati Luna166, dopo la figuraccia con la Farmacia Comunale, chiunque sano di mente non si arrischierebbe nemmeno a tentare una tale manovra... ops!!


ID66698 - 09/06/2016 15:32:39 (vanpelt)
Tranquilli. Adesso il Vicesindaco, nonche' Assessore all'Urbanistica, sistema tutto ... come col quagliodromo!


ID66701 - 09/06/2016 16:09:33 (turk182) ecco ci manca appena quello..
oppure il Vicesindaco interverra' per assicurare velocita' e trasparenza come per il super permesso a tempi record per la realizzazione della scuola a Soprazocco. Anche in quel caso bastava sapere chi è il proprietario dell'immobile per capire tante cose.Spero solo che i cittadini gavardesi non stiano a guardare e che Gavardo Rinasce, tra una mostra e l'altra, si occupi anche di questo caso uscendo dal Consiglio Comunale e scendendo in piazza, sempre se non è troppo poco istituzionale per le consigliere.


ID66720 - 10/06/2016 11:30:28 (speranza)
che caso... la richiedente è dipendente del comune!!!???


ID66728 - 10/06/2016 14:51:16 (turk182) fare retromarcia
La domanda sorge spontanea..perché l'osservazione di variante al pgt viene respinta la prima volta e quindi, per non rischiare ancora, non la si presente più come variante allo strumento urbanistico ma la si inserisce nelle pieghe del bilancio alla voce "alienazioni" così da sfuggire ai più attenti e non si è fatto come l'area pubblica del Bennet che doveva servire per la futura piscina ed ora è diventata (sempre per bisogni di cassa) area commerciale? speriamo che questa Giunta del "fare" invece di "fare disastri" si limiti a "fare retromarcia" un'altra volta.sempre se il sindaco tanto sensibile a quello che si scrive on line da non perdere occasione per lamentarsene, non si offende per il suggerimento.ps. se non vuole sentire lamentele, on line o anche live, smetta di fare cose come questa..semplice no?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
13/06/2016 07:04:00
Il sindaco frena In risposta ad una richiesta di sospensione della vendita di una porzione di parco pubblico in via Baronchelli a Gavardo, "in via informale" il sindaco Vezzola annuncia che nella prossima riunione di giunta verrà valutato ed apporfondito il tema


22/09/2018 14:37:00
Restyling per il parco Baden-Powell L’area verde attrezzata di via di via Baronchelli a Gavardo, di cui in passato si ventilava la vendita, sarà soggetta a un intervento di riqualificazione con la posa di nuovi giochi

24/01/2019 08:00:00
Giochi «inclusivi» al parco Baden Powell Completato il restyling dell’area verde di via Baronchelli a Gavardo con nuovi giochi per i più piccoli, finanziato da un contributo regionale

12/06/2016 07:23:00
«Vendesi parco» Singolare protesta quella messa in atto nel parco di via Baronchelli a Gavardo, intitolato a Baden-Powell, il fondatore dello scoutismo. E oggi c'è una raccolta di firme, contro l'ipotesi di vendita


03/04/2008 00:00:00
Trent’anni del gruppo scout «Gavardo 1» Compie trent’anni il gruppo scout «Gavardo 1» e i festeggiamenti, che proseguono dopo quelli per il centenario di fondazione del movimento creato dall’inglese Baden Powell, allestiti nel 2007, saranno com’è logico e giusto in grande stile.



Altre da Gavardo
15/10/2019

«Altri Sguardi», autunno di teatro in Valle Sabbia

La seconda parte di “Etica Festival” comprende ben dieci appuntamenti tra Gavardo, Odolo, Pertica Alta, Sabbio Chiese, Vestone e Villanuova sul Clisi. Un teatro che parla del coraggio di scegliere


13/10/2019

Depurazione del Garda, la Provincia delude

Egregio Direttore, le scriviamo per esporre alcune considerazioni in merito al Consiglio Provinciale che si è svolto martedì 8 ottobre presso palazzo Broletto e al quale abbiamo presenziato in qualità di uditrici (3)

12/10/2019

I «The Boo» cantano il Brescia in Serie A

Attesissimo, divertente e coinvolgente, il nuovo video dei "The Boo" – ormai un indiscusso fenomeno del web – in collaborazione con Dellino Farmer è disponibile su Youtube
•VIDEO (1)

11/10/2019

«Io non rischio»

Anche a Gavardo il Gruppo comunale di Protezione Civile parteciperà alla campagna informativa ideata a livello nazionale per sensibilizzare i cittadini sui rischi naturali e sulla loro riduzione e prevenzione


10/10/2019

L'opposizione continua

Lunedì scorso l’assemblea delle associazioni ambientaliste, decise a scendere in piazza e a presentare due esposti formali a Tar e Corte dei Conti, seguita dalla mozione presentata alla Provincia per chiedere di rivalutare la localizzazione degli impianti
(3)

08/10/2019

«La cultura cura», un seminario per gli addetti ai lavori

Venerdì 25 ottobre a Gavardo una giornata di studi per bibliotecari e operatori del settore Cultura, organizzata nell’ambito della rassegna “FeliceMente” con il contributo dell’Associazione Italiana Biblioteche

07/10/2019

La minoranza attacca, la maggioranza risponde

Una risposta punto per punto quella del gruppo consiliare Insieme per Gavardo sulle questioni sollevate in un volantino recapitato nelle case dei gavardesi dalla minoranza di Centrodestra per Gavardo (7)

07/10/2019

Fuoristrada lungo la 45Bis

L’incidente nella notte all’altezza dello svincolo di Gavardo. Ricovero in codice giallo alla Poliambulanza per un uomo di 27 anni

06/10/2019

Asst Garda cerca 5 giovani

C'è tempo fino al 10 ottobre per presentare la domanda per il Servizio civile presso l'Asst del Garda per i settori del Dipartimento di Salute Mentale e delle Dipendenze

05/10/2019

Tavolo in assemblea

Come annunciato, si terrà lunedì prossimo, 7 ottobre, a Gavardo l’assemblea pubblica convocata dal Tavolo delle Associazioni che amano il fiume Chiese e il suo lago d'Idro con gli occhi puntati sul progetto del maxi depuratore
• Video




 

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia