Skin ADV
Mercoledì 01 Aprile 2020
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    








30.03.2020 Vobarno Garda Valtenesi

30.03.2020 Agnosine

30.03.2020 Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

30.03.2020 Vestone

30.03.2020 Vestone Valsabbia

31.03.2020 Agnosine

31.03.2020 Agnosine Lavenone Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia

31.03.2020 Valsabbia Provincia



05 Dicembre 2011, 07.00
Valsabbia
Lunedì 33

La diagnostica senologica

di Tiberio Evoli
La patologia mammaria costituisce, nell’ambito della diagnostica per immagini, un settore di grande interesse e attualit√† ma di indubbia complessit√†.

Negli ultimi anni infatti, alla mammografia si sono affiancate altre metodiche come l’ecografia e pi√Ļ di recente la risonanza magnetica che, se da un lato hanno consentito un incremento formidabile delle capacit√† diagnostiche, dall’altro possono creare dei problemi di corretta gestione del loro utilizzo.
Si aggiunga poi che spesso dopo l’imaging si rende necessario il ricorso a prelievi, sui reperti patologici evidenziati, che possono essere realizzati con tecniche e con sistemi di guida diversi.
 
Di solito le donne sane, senza sintomi che facciano sospettare una patologia della mammella, dovrebbero comunque sottoporsi ad un primo controllo a scopo preventivo all’et√† di 40 anni.
L’unico esame che pu√≤ essere usato per la prevenzione del tumore del seno √® la mammografia.
 
In caso di esame mammografico negativo la paziente viene comunque invitata a sottoporsi a controlli mammografici periodici. Per pazienti con familiarit√† per tumore mammario l’et√† di esecuzione della prima mammografia pu√≤ essere abbassata a 35 anni.
L’ecografia mammaria, spesso pi√Ļ “gradita” dalle pazienti, in questo contesto √® una metodica assolutamente complementare che non pu√≤ in nessun caso sostituire la mammografia. L’eventuale esecuzione di un’ecografia deve comunque essere¬† effettuata dallo stesso medico, immediatamente dopo la mammografia.
 
A questo scopo, come avviene nel Servizio di Radiologia di Gavardo-Sal√≤, deve esistere un’organizzazione che consenta di realizzare in un’unica seduta, un ciclo diagnostico di I livello completo (mammografia, visita senologica ed ecografia) ed in caso di positivit√† delle indagini, di pianificare il successivo iter diagnostico con il ricorso ad indagini di secondo livello (agoaspirato).
Le pazienti “sintomatiche”, quelle cio√® che hanno dei segni clinici indicativi di una patologia mammaria (l’esempio pi√Ļ classico √® il nodulo scoperto con l’autopalpazione) potranno essere studiate con metodiche diverse a secondo dell’et√†.
 
Le donne sintomatiche al di sotto dei 35 anni (vista anche la scarsa incidenza di tumori maligni in questa et√†) possono essere sottoposte ad un’ecografia mammaria. Questo esame potr√† facilmente chiarire se il nodulo √® liquido (cisti mammaria) che quindi non necessita di altri accertamenti o solido, ma con caratteristiche di benignit√† e quindi da controllare nel tempo; al contrario, il riscontro di caratteristiche strutturali sospette, render√† necessari approfondimenti ulteriori (mammografia e agoaspirato).
Le donne sintomatiche di 35/40 anni o pi√Ļ devono invece sottoporsi comunque sempre alla mammografia come metodica di prima istanza che sar√† completata opportunamente secondo le necessit√† e secondo le indicazioni del medico radiologo.
 
La risonanza magnetica, introdotta in campo senologico pi√Ļ di recente, ha conquistato un ruolo sempre pi√Ļ importante ma non √® mai (se non in pochi casi selezionati) da considerarsi metodica di prima istanza. Il suo utilizzo viene di solito proposto dal medico radiologo in caso di dubbio diagnostico non risolto con mammografia ed ecografia o in caso di pazienti a cui √® gia stata diagnosticata una neoplasia mammaria, per un bilancio preoperatorio pi√Ļ completo.
 
Eventuali prelievi diagnostici su lesioni mammarie cos√¨ identificate possono essere eseguiti sotto guida ecografia (pi√Ļ agevole) o sotto guida radiografica stereotassica nel caso di reperti non visibili all’ecografia (microcalcificazioni); possono essere citologici (con prelievo di cellule), eseguiti con aghi sottili o microistologici (con prelievo di piccole porzioni di tessuto) con aghi trancianti di calibro maggiore.
Di recente il Servizio di Radiologia di Gavardo-Sal√≤ (che √® anche sede di screening mammografico), nel quale vengono eseguite circa 10000 mammografie annue, si √® dotato di un sistema in grado di eseguire prelievi istologici di calibro maggiore ed in aspirazione (“sotto vuoto”).
Questa procedura oggi √® ritenuta la pi√Ļ idonea nel caso di microcalcificazioni sospette riscontrate alla mammografia.
Questa metodica consentirà, una volta installata la risonanza magnetica, di collocare il Servizio tra le unità funzionali di senologia di III livello.

Dr. Tiberio Evoli
Direttore Servizio di Radiodiagnostica
Presidio Gavardo-Salò
Azienda Ospedaliera di Desenzano del Garda
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
19/07/2010 11:00:00
Nuova nomina all'ospedale di Gavardo E' il dottor Tiberio Evoli il nuovo primario del servizio di Radiologia. Conferma di un ruolo già suo fin dal 2007.

04/10/2013 06:58:00
Aspettando l'emodinamica Trasferimento reparti entro dicembre, risonanza magnetica nel gior di pochi mesi e l'emodinamica. Ecco il "La Memoria" nelle intenzioni dell'Aod e degli amministratori valsabbini

07/10/2015 17:00:00
Bisolti, brutta caduta, stagione finita In seguito alla caduta occorsa domenica al Giro di Lombardia, il ciclista di Idro ha riportato una lussazione alla spalla destra. Per lui uno stop di 20 giorni in attesa della risonanza magnetica dei prossimi giorni per scongiurare ulteriori complicazioni

30/12/2013 09:00:00
Il piacere della buona musica Perché la musica ci fa stare bene? Perché una canzone, anche ascoltata mille volte, è capace di emozionarci? Perché se siamo imbottigliati nel traffico, ma alla radio passano una melodia che ci piace, allora tutto cambia in meglio? Provano a rispondere alcuni ricercatori di Montreal

03/09/2019 07:23:00
Recupero tecnologico Tac e mammografo di ultima generazione. Sono i macchinari a disposizione della Radiodiagnostica di Gavardo, arrivati nel presidio valsabbino uno a gennaio e l’altro a giugno, grazie a due distinti finanziamenti regionali



Altre da Valsabbia
01/04/2020

L'Ato chiede di sospendere il Tavolo di lavoro

La richiesta √® stata indirizzata al Ministero dell’Ambiente dal presidente dell’Ato di Brescia Aldo Boifava, sulla scia delle proteste dei sindaci del Chiese, impegnati a 360 gradi nella gestione dell’emergenza sanitaria

01/04/2020

Nuova data per la Fiera di Gavardo

A causa del protrarsi dell’emergenza coronavirus, la manifestazione fieristica gavardese e valsabbina sar√† spostata a settembre

01/04/2020

Contingente interforze in aiuto agli ospedali di Asst Garda

Medici e personale sanitario militare operano da questo martedì nelle strutture ospedaliere di Desenzano, Lonato, Gavardo, Leno e Manerbio

31/03/2020

Girelli, dura critica all'operato della Regione

Il consigliere valsabbino del Pd oggi nella seduta del Consiglio regionale: "Serve cabina di regia per cambiare strategia. A dispetto delle dichiarazioni, nel mondo la Lombardia è il caso pilota da non seguire"

31/03/2020

L'Italia in lutto si è fermata a mezzogiorno

Anche i sindaci della Valle Sabbia oggi a mezzogiorno hanno osservato un minuto di silenzio davanti alla bandiera a mezz’asta in ricordo delle vittime della pandemia
• Galleria fotografica


31/03/2020

Bortolo Zanaglio, scultore della semplicità

Originario di Presegno, ad Agnosine viveva e tramandava la sua arte ai giovani allievi. Dopo una vita dedicata alla scultura si √® spento ieri all’Hospice di Nozza, oggi – marted√¨ – i funerali

31/03/2020

Un'altra consegna di mascherine ai Comuni

Anche ai sindaci Valsabbini sono giunte altri dispositivi di protezione individuale stavolta per vigili, personale e volontari sempre attraverso la raccolta fondi AiutiAMObrescia

30/03/2020

I Comuni bresciani a sostegno del Made in Italy

Sono molti i Comuni che hanno accolto l’invito della Coldiretti a sostenere attraverso i social, con l’hashtag #mangiaitaliano, le produzioni agroalimentari italiane e locali, eccellenze da valorizzare soprattutto in questo momento di emergenza

30/03/2020

Fondi ai Comuni per buoni spesa

Il governo ha assegnato dei fondi ai Comuni per l'emergenza alimentare per sostenere le famiglie rimaste senza possibilità di fare la spesa. Il riparto dei fondi in Valle Sabbia


30/03/2020

Immigrazione e solidarietà

Si sono autotassati per sostenere AiutiAmoBrescia e l’ospedale di Gavardo. Sono i marocchini di Valle Sabbia e gli islamici del Centro culturale Garda Valsabbia

Eventi

<<Aprile 2020>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Ro√® Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Sal√≤
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia