Skin ADV
Sabato 20 Gennaio 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    







20.01.2018 Vobarno

20.01.2018 Garda

20.01.2018 Gavardo

18.01.2018 Vestone Valtrompia

19.01.2018 Odolo

19.01.2018 Salò Garda

18.01.2018 Valsabbia

18.01.2018 Valsabbia Provincia

18.01.2018 Vobarno Valtenesi

18.01.2018 Gavardo






30 Giugno 2017, 08.00
Vobarno
Poliambulatorio Santa Maria

Il ginocchio del corridore

di Dr. Fabio Filippini ortopedico
Cause, sintomi e rimedi di uno dei dolori di cui soffrono maggiormente i runners ed altri atleti, come gli sciatori, i ciclisti e i calciatori

I runners ed altri atleti come gli sciatori, i ciclisti e i giocatori di calcio stressano in modo importante e continuativo il ginocchio.  Il “Ginocchio del corridore” è un termine vago usato per una serie di condizioni che causano dolore intorno alla parte anteriore del ginocchio (dolore rotuleo) . Queste condizioni includono:
•    un mal allineamento femoro-rotuleo-tibiale
•    la condromalacia della rotula. (rammollimento della cartilagine)
•    l’usura della cartilagine rotulea o della troclea femorale
•    Una infiammazione della bendelletta ileo-tibiale.

LE CAUSE
Il ginocchio è una articolazione molto complessa e delicata e molti sono i fattori che possono essere responsabili del dolore tra cui:
•    Il malallineamento dell’apparato estensore
•    La  parziale dislocazione della rotula
•    Gli esiti di un trauma
•    Lo squilibrio o la debolezza dei muscoli della coscia
•    I piedi piatti.
Il dolore anteriore  può essere il risultato di una infiammazione dei tessuti molli intorno alla parte anteriore del ginocchio. Una tensione tendinea e quindi una infiammazione sono condizioni abbastanza frequenti negli atleti e sono causate da un uso eccessivo, da uno squilibrio muscolare e da uno stretching insufficiente. Ma anche un dolore che compare in un’altra parte del corpo, come la schiena o l’anca,  può causare dolore al ginocchio . In molti pazienti che si presentano in ambulatorio con il ginocchio del corridore, spesso la rotula è fuori allineamento. Una attività fisica continua e vigorosa può causare uno stress eccessivo e l’usura della cartilagine della rotula. Questo può portare al rammollimento e talvolta alla fissurazione della cartilagine della rotula (condromalacia rotula) e causare dolore.

I SINTOMI
Il sintomo principale si manifesta con un sordo dolore sotto o intorno alla parte anteriore della rotula dove questa si articola con il femore (troclea). Il dolore si avverte quando si salgono o si scendono le scale, nella posizione in ginocchio o accovacciata, o quando si sta seduti per un lungo periodo di tempo. Talvolta il dolore inizia nella prima parte della corsa e si attenua durante l’attività fisica.

LA PREVENZIONE

Una buona prevenzione è importante per controllare ed evitare il dolore femoro-rotuleo. Il peso .Nel caso in cui si è sovrappeso è necessario perdere peso per evitare sollecitazioni eccessive alle ginocchia.
Lo Stretching. Prima di iniziare a correre o qualsiasi altra attività fisica è opportuno fare 5 minuti di riscaldamento seguiti da esercizi di stretching. Lo stretching contribuirà a mantenere le strutture di sostegno intorno alla parte anteriore del ginocchio più flessibili e ci saranno meno probabilità che l’esercizio causi una infiammazione al ginocchio .  
Lo Stretching va fatto prima e dopo l’attività fisica. E' necessario apprendere la tecnica da un esperto.
Incrementare l’attività poco a poco.  Evitare improvvisi cambiamenti d’intensità di esercizio fisico. Aumentare la potenza o la durata delle attività a poco a poco.
Utilizzare scarpe da corsa con un buon assorbimento degli urti e una buona qualità costruttiva. Assicurarsi che le scarpe siano della misura giusta e in buone condizioni. Se avete i piedi piatti  potrebbe essere necessario l’uso di plantari costruiti su misura..
 Quando il dolore è presente correre leggermente flessi in avanti e con le ginocchia flesse. Inoltre va privilegiata una superficie priva di asperità e non dura. Non è indicato correre in discesa ed è consigliato camminare frequentemente anche a lungo o correre a zig-zag.

GLI ESAMI MEDICI

Il medico può richiedere l’esecuzione di un controllo radiografico ma le condizioni delle cartilagini  sono  meglio valutabili dopo una Risonanza Magnetica Nucleare.

LA VISITA MEDICA
L’esame fisico comprende
•    un controllo dell’allineamento delle gambe, della rotula e del quadricipite;
•    un controllo della stabilità del ginocchio, delle rotazioni delle anche, e dell’ampiezza di movimento delle ginocchia e delle anche;
•    un controllo della rotula e la valutazione della cartilagine alla ricerca di rammollimenti
•    una valutazione dei punti di inserzione dei muscoli della coscia alla rotula, della forza, della flessibilità, del tono, e della circonferenza del quadricipite e dei muscoli posteriori della coscia;
•    inoltre non va trascurata la tensione del tendine di Achille e l’elasticità delle articolazioni dei piedi .


IL TRATTAMENTO
Il trattamento dipende dal problema specifico che causa il dolore al ginocchio ma di solito non è chirurgico. Di solito bastano pochi suggerimenti:
Riposo. Evitare di caricare sul ginocchio dolente. Per gli atleti è utile passare temporaneamente ad esercizi che non prevedono il carico del ginocchio come il nuoto o la bicicletta.
Ghiaccio. Applicare impacchi freddi di ghiaccio (avvolto in un asciugamano) per brevi periodi di tempo (15 min), più volte al giorno (3-4 volte)
Compressione . Utilizzare un bendaggio elastico o una ginocchiera in neoprene.
Utilizzare farmaci anti-infiammatori non steroidei come l’aspirina o l’ibuprofene, se è necessario ridurre il dolore. Se il ginocchio non migliora con il riposo, consultare il medico per una valutazione medica completa e una diagnosi. Il ginocchio del corridore di solito migliora con il trattamento precoce e la fisiokinesiterapia.

Trattamento non chirurgico
Dopo  un periodo di riposo e di astensione dall’attività fisica potrebbe essere necessaria della fisioterapia per recuperare l’arco completo del movimento, la forza, la potenza, la resistenza, la velocità, l’agilità e la coordinazione. Il medico può prescrivere un programma di esercizi per recuperare la flessibilità e la forza dei muscoli della coscia e raccomandare esercizi di cross-training che enfatizzano lo stretching degli arti inferiori. Il medico dirà quando si potrà gradualmente riprendere la corsa e le altre attività sportive. Altri trattamenti non chirurgici prevedono il taping per la rotula confezionato da un esperto o l’utilizzo di tutore speciale per il sostegno del ginocchio durante l’attività sportiva. Plantari speciali possono a volte essere prescritti e possono contribuire ad alleviare il dolore.
Anche le  infiltrazioni articolari con acido Ialuronico  possono dare ottimi risultati.

Trattamento chirurgico
Il chirurgo rimuove in artroscopia  i frammenti della cartilagine danneggiata dalla rotula o dalla troclea femorale attraverso una piccola incisione.
Nei  casi gravi il chirurgo potrà riallineare la rotula riducendo la pressione anomala ed eccessiva che la cartilagine è costretta a sopportare nel movimento di flesso estensione del ginocchio.

Dr. Fabio Filippini ortopedico
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
22/12/2017 08:45:00
La Medicina di Montagna apre a Vobarno Nell’ambito della Medicina dello Sport del Poliambulatorio Santa Maria apre un nuovo servizio all’avanguardia rivolto sia a professionisti sia a semplici escursionisti che intendono vivere la montagna

18/04/2017 10:42:00
Vuoi pedalare bene? Non improvvisare la posizione in sella! Con uno specifico test è possibile individuare i corretti parametri per pedalare correttamente con la vostra bicicletta

18/02/2017 07:46:00
Tempo di pedalare E finalmente è arrivato febbraio, le giornate cominciano ad allungarsi lasciandoci un’oretta di luce anche dopo l’orario di lavoro, le temperature sono meno rigide, le strade sono sgombre da pericolosi lastroni di ghiaccio e i sentieri hanno solo tracce di neve…

27/10/2016 07:03:00
«Appropriatezza e salute» Fa parte delle proposte per il 20° dei Poliambulatori Santa Maria, il convegno in programma per il prossimo 12 novembre a Vobarno, dedicato ai medici di medicina generale, ai farmacisti e più in generale alle figure del settore sanitario. Con crediti ECM

19/09/2017 08:00:00
Il Poliambulatorio Santa Maria si associa Tra le aziende che si sono associate ad AIB nel 2017 c’è anche il Poliambulatorio Santa Maria di Vobarno, un’istituzione importante per la sanità privata locale



Altre da Vobarno
20/01/2018

Quando il fienile diventa... «erbile»

Hashish e marijuana in quantità nascosta nel fienile vicino casa per un 22enne finito nelle maglie dai Carabinieri di Vobarno con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga di Orio al Serio

18/01/2018

A Piazza Pulita

Interverranno anche l’imprenditore valsabbino di Vobarno Giorgio Buffoli ed il sindaco di Puegnago del Garda, Adelio Zeni, alla trasmissione “Piazza Pulita” in onda questo giovedì sera poco dopo le 21 a La7

17/01/2018

Nuovo anno, vecchia emergenza

L’influenza ha assottigliato le scorte di sangue mettendo in difficoltà le sale operatorie e gli interventi programmati. Sabato 20 gennaio l’Avis Vobarno attende i soci per la prima donazione del 2018

17/01/2018

«Il ritorno di Freud»

Sono in programma in data 1, 8 e 15 febbraio presso la Biblioteca di Vobarno tre incontri sulla psicanalisi organizzati dalla Scuola di Psicanalisi Freudiana con il patrocinio del Comune. Ingresso libero e gratuito

16/01/2018

Un 2018 tutto in salita!

Non per tutti, ovviamente, ma solo per i partecipanti al Grand Prix di corsa in montagna delle Valle Sabbia, il circuito valsabbino del trail giunto quest'anno alla quinta edizione con alcune novità


16/01/2018

Benvenuto Andrea

Tanti auguri alla famiglia Vezzola, di Vobarno, che proprio oggi, martedì 16 gennaio festeggia la nascita del secondo genito Andrea


15/01/2018

Gallerie chiuse per manutenzione

Per lavori di adeguamento agli impianti tecnologici questa settimana le gallerie degli svincoli valsabbini della 45 bis rimarranno chiuse al transito (1)

14/01/2018

Dopo la frana ecco la rete

Intervento di somma urgenza lungo via Battisti a Vobarno, dove nei giorni scorsi la parete rocciosa che sovrasta la Provinciale IV era stata oggetto di uno smottamento con la caduta di alcuni sassi fin sull’asfalto

13/01/2018

Sovrappasso Falck, l'ipotesi della rotatoria

Nei giorni scorsi, i tecnici hanno dichiarato definitivamente inagibile il vecchio cavalcavia della Falck. In Comune stanno valutando quale soluzione adottare. Individuato il camion che ha tranciato le "trecce"
(1)

11/01/2018

Raccolta firme

Doppio appuntamento valsabbino per Liberi e Uguali, che deve raccogliere almeno 2mila firme bresciane per poter partecipare alle Regionali, a Gavardo e Vobarno


Eventi

<<Gennaio 2018>>
LMMGVSD
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia