28 Settembre 2020, 07.07
Lettere

Lettere non lettere

di Roberto Vincenzi

Spett. Vallesabbia news da sempre sono poco incline a leggere e soprattutto ad apprezzare le rubriche "lettere al direttore", non solo del vostro giornale, ma anche degli altri...

 
...Ritengo infatti che in maniera poco corretta, vogliano far credere al lettore che il giornale pubblichi il parere di altri lettori, quando in realtà, si tratta quasi sempre del parere del direttore stesso (che vagliando le lettere arrivate in redazione pubblica quelle che lui ritiene degne di essere pubblicate).

Sarebbe intellettualmente più onesto a mio avviso pubblicare un articolo a firma del direttore, o di altri.
Ma la cosa mi infastidisce maggiormente quando vengono pubblicate "lettere" che contengono falsità, pur di avvalorare una tesi.

E' il caso secondo me della lettera pubblicata domenica 27/09: "Caso Tridico una vergogna inaudita".
Non entro nel merito della lettera pubblicata, ma mi chiedo se sia giusto ospitare una opinione quando questa a supporto di questa sono forniti argomenti e soprattutto dati inesatti tipo la frase "oltre 100.000€ di aumento e forse (sic!) anche gli arretrati...".

Io credo che se proprio volete ospitare sul vostro giornale lettere dei lettori, avreste almeno il dovere di verificare la correttezza dei dati forniti altrimenti non fate informazione, ma disinformazione.

Per vostro approfondimento vi rimando ad un articolo del. Fatto quotidiano sempre di domenica 27/9 che analizza il caso in questione in maniera ugualmente critica, ma con dati più veritieri.

Roberto Vincenzi - Roè Volciano

--------------------------------------------
Caro signor Vincenzi, temo che lei non sappia di cosa scrive e le sue accuse meritano una risposta.

Non mi è ancora capitato di decidere per la non pubblicazione di una lettera al direttore, a meno che non vi fossero contenuti elementi che a mio parere potessero essere oggetto di querela nei confronti del giornale che dirigo.

Aggiungo che le "lettere al direttore", sul mio e sugli altri giornali, potranno da lei essere ritenute di scarso interesse, ma rappresentano uno spazio di libera (quasi come spiego qui sopra) gestione, che mostra profondo rispetto nei confronti dei lettori e delle loro opinioni.
Opinioni che molto spesso sono discordanti dalla mia e per questo fonte di arricchimento.

Come vede pubblico anche questa sua, nella quale lei afferma (fra l'altro) che il sottoscritto dovrebbe essere "intellettualmente più onesto".
Essere "intellettualmente onesto", ad esempio, significa evitare di scrivere "non entro nel merito della lettera pubblicata" per poi entrarci a piene mani nel tentativo di dimostrare che qui "non facciamo informazione, ma disinformazione".

Entrando poi nel merito (io lo dico e lo faccio) di quelli che lei definisce "fatti inesatti", la invito a leggere bene l'articolo da lei segnalato sul Fatto, perchè la frase del Cadenelli (che sa difendersi da sè) che recita: "Stiamo parlando di oltre 100.000 euro di aumento perché allo stipendio si attaccano anche alcune indennità, forse anche gli arretrati", proprio in quell'articolo è confermata.
Infatti l'aumento di stipendio per Tridico è retroattivo ad aprile 2020: percepirà per l'appunto degli arretrati.

Non si tratta quindi, come lei afferma, di una lettera "che contiene falsità pure di avvalorare una tesi".

Distinti saluti
Ubaldo Vallini



Vedi anche
23/02/2015 06:45

Serve un'assunzione di responsabilità «Gentilissimo Direttore, siamo sempre pronti a punture il dito contro i comportamenti degli altri, siamo sempre pronti a giudicare e condannare con durezza gli altri, gli altri, sempre gli altri...»

29/07/2018 10:52

«E' sempre colpa degli altri» Buon giorno direttore, di seguito una lettera che le chiediamo di pubblicare. Grazie e buona domenica.
E noi volentieri pubblichiamo

08/09/2018 05:47

«Il tempo dei furbi e degli scaltri è ormai scaduto» Egregio Direttore, nello scorrere le notizie proposte da Valle Sabbia News in questi giorni ho avuto modo di apprezzare quanto ha voluto condividere coi suoi lettori l’amico e compaesano William Donini...

09/08/2017 06:57

Preoccupati per i destini della Fondazione Egregio sig. Direttore, siamo un gruppo di famigliari degli ospiti della Fondazione I.R.Falck di Vobarno e vorremmo sottoporre alla sua cortese attenzione alcune problematiche sorte in seguito alle dimissioni del cda uscente e con la nomina del nuovo, da poco insediato

10/06/2019 08:00

Ancora sul rimborso ticket Spett. Direttore, può concedermi una replica alla tempestiva risposta dell'Ufficio Stampa di ASST Garda alla mia precedente rimostranza, relativa ad una richiesta di rimborso ticket?



Altre da Lettere
27/09/2020

«Caso Tridico, una vergogna inaudita»

Non è trascorsa una settimana dal referendum sul taglio dei parlamentari e i famosi risparmi evocati con tale scelta (pochi!) già stanno andando in fumo...

26/09/2020

Telefoni muti

A non funzionare nella zona del Savallese sono i telefoni cellulari "non smartphone", quelli utilizzati soprattutto da persone anziane che così rimangono isolate

23/09/2020

La salute al primo posto

Le “Mamme del Garda” sollecitano i sindaci che fanno parte della Conferenza dei Comuni dell’Ato a non perdere di vista i veri problemi del lago, contrastando il progetto di trasferire i reflui nell’alveo del Chiese

22/09/2020

«Pessimi segnali»

Di "pessimi segnali" per quanto riguarda l'operato dell'Amministrazione comunale di Serle, in questa lettera inviata alla redazione, scrive la minoranza di "Serlesi per il Bene Comune"

22/09/2020

Ciao Oliviero

Dalla grande famiglia Fondital, che oggi sarà numerosa ad accompagnarlo per il suo ultimo viaggio, un ricordo di chi era Oliviero Bertelli, morto per incidente stradale a Idro: il collega, ma soprattutto l’amico

22/09/2020

In merito alla vicenda «Le Farfalle»

«Da un mese circa si parla in paese di quello che sta avvenendo in Casa di Riposo a Vobarno e, come generalmente accade in questi casi, con opinioni tra loro discordanti». Riceviamo e pubblichiamo volentieri

22/09/2020

Gaia scrive alle istituzioni bresciane

Il comitato Gaia (Gavardo Ambiente Informazione Attiva) ha scritto una lettera aperta per chiedere al Governo i 45 milioni di euro perché la depurazione continui a Peschiera

19/09/2020

Nessuna sterile polemica, ma proposte costruttive

«Nessuna sterile polemica, ma proposte costruttive». Le mamme del Chiese controbattono nuovamente al presidente di Ato Aldo Boifava, col pieno sostegno delle associazioni e dei comitati che si battono per la difesa del fiume Chiese

18/09/2020

Sospensione delle feste di S. Matteo e di via Valverde

Rammarico da parte del Comitato Feste de Paes per l’impossibilità di organizzare i tradizionali appuntamenti della festa patronale e dell’antica frazione

16/09/2020

«Cari cittadini... »

L'assessore ai Servizi Sociali del Comune di Serle spiega, in una lettera rivolta ai residenti, i motivi per cui si è deciso di tenere temporaneamente chiuso il Centro anziani di Villa e di sospendere il servizio di trasporto per il mercato