Skin ADV
Giovedì 27 Giugno 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Longavina verso sera

Longavina verso sera

di Gianfranco Fenoli



26.06.2019 Gavardo

26.06.2019 Gavardo Valsabbia

25.06.2019 Pertica Bassa Bione Bagolino Pertica Alta

25.06.2019 Salò Garda

25.06.2019 Gavardo

26.06.2019 Valsabbia

25.06.2019 Valsabbia Valtrompia Provincia

26.06.2019 Agnosine

26.06.2019 Val del Chiese Storo

25.06.2019 Valsabbia Garda






26 Giugno 2019, 16.04

Lettera al Direttore

Olimpiadi, occasione anche per la montagna bresciana

di Gianni Girelli
La vittoria di Milano - Cortina come sede per le Olimpiadi invernali del 2026 è una notizia che ci inorgoglisce...

...Ma è soprattutto foriera di novità per tutto il nostro territorio, perché, sulla scia di Expo, sarà un evento diffuso, probabilmente con una gettata più ampia. Per questo il bresciano, la città capoluogo e le nostre montagne dovranno attrezzarsi: anche noi dobbiamo stare in partita, studiando un’offerta non solo turistica in grado di attrarre più visitatori possibili.

In questo possiamo dialogare felicemente con Milano: come il capoluogo lombardo è stato in grado di cambiare pelle nell’arco di pochi anni, attrezzandosi a ingaggiare sfide di competitività con il resto del mondo, così Brescia da tempo rappresenta un modello di città aperta, innovativa, culturalmente viva e proiettata al futuro.

Il comune denominatore sono le buone pratiche amministrative.
Se Milano, infatti, ha assunto un’autorevolezza internazionale riconosciuta, capace di conquistare la fiducia di altri Paesi, è perché è stata in grado di trovare una sintesi istituzionale, in particolare fra Comuni e Regioni.
La buona politica è quella che sa valorizzare non che compete a colpi di propaganda.

La conquista della candidatura è stato il primo traguardo di una gara a tappe.
Ora si entra nel vivo: mancano meno di sette anni al traguardo del 2016. E la scommessa é quella di fare in modo che questa incredibile opportunità diventi l’occasione di ottenere innanzitutto due risultati: il primo è quello di realizzare le opere necessarie con trasparenza, efficienza, correttezza.

É necessario mettere a frutto l’esperienza dei protocolli anticorruzione sperimentati precedentemente, dando dimostrazione di come si possa operare in Italia senza il condizionamento di mafie o interessi illegittimi. Realizzarle in modo che possano poi rimanere quale patrimonio delle comunità.

Il secondo tema è quello di far sì che l’intero territorio lombardo, non solo le due protagoniste dell’evento, Milano e Cortina, sia parte attiva dell’evento olimpico.
I giochi dovranno infatti essere per noi l’occasione di far scoprire e valorizzare la montagna lombarda, le sue peculiarità, le sue ricchezze culturali, gastronomiche, ambientali, sociali.
É necessario mettere a punto un’attenta e intelligente azione di promozione, così come è utile cogliere l’occasione per fare una lettura delle criticità e dei bisogni di parti del territorio che da tutti vengono considerate importanti, ma che poi difficilmente trovano momenti di reale attenzione e impegno.

Accanto ai paesi montani di richiamo e attrazione turistica,
esistono infatti realtà che hanno bisogno di infrastrutture, di offerta di servizi, di risorse tese a scongiurare lo spopolamento e il degrado.
Se una felice conquista, come quella delle Olimpiadi invernali 2026, non diventa anche una loro vittoria, quello che stiamo vivendo diventa solo una vetrina.
Ma sono certo che con l’impegno di tutti questo non avverrà.

Gianni Girelli
Consigliere PD Regione Lombardia


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID80906 - 26/06/2019 21:16:45 (Giacomino) In tutto questo
ci sarà un posticino chiamato viabilità?


ID80908 - 26/06/2019 23:04:03 (PETER72) Un quotidiano nazionale...
ieri titolava così: "Quel che resta di Expo Milano: amici, arresti e un buco di 1,5 miliardi di euro". I soliti disfattisti... ma, io non ci credo, anke pekké l'Olimpiade é bella!


ID80910 - 27/06/2019 07:40:19 (DiegoA) Quoto Peter72 e rilancio
che ne e' stato di tutti gli investimenti di Torino 2006? Che buco ha lasciato


ID80912 - 27/06/2019 07:48:42 (Denis66) ....
Speriamo che Torino e Expo, non faccia da tramite, Politici corrotti, tanti sono spariti, sperando che non tornino.... vero mortadella


ID80913 - 27/06/2019 10:00:36 (Venturellimario)
Qualcuno già si frega le mani, non per sportività Come sempre concordo con giacomino, speriamo nella viabilità, ma da noi che gare vengono a fare, non è rimasto più niente.


ID80914 - 27/06/2019 10:22:07 (genpep)
purtroppo cari Giacomino e VenturelliMario se hanno preso come esempio quella saga del nulla e dello sperpero che è stato Expo non la vedo bene.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
06/08/2016 16:29:00
La vera storia si racconta così A quanto pare le Olimpiadi sono attesissime: proprio da tutti ovunque. Lo dimostra un 40% di share confermato dalla RAI alle ore 2.00 della notte del 6 agosto, mentre la TV nazionale mandava in onda la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici 2016

27/05/2012 08:30:00
In cammino verso le olimpiadi col «Meeting Motus» Giovedì 7 giugno al comunale di Rodengo Saiano si tiene la rinomata gara provinciale di biathlon in pista aperta a tutte le cateogorie organizzata dal Motus Castegnato Gli atleti saranno impegnati in due prove e una staffetta. Iscrizioni entro il 5 giugno

30/05/2017 09:20:00
Olimpiadi senza età Per iniziativa dell'Avulsss di Vestone anche quest'anno si sono svolte presso il Polivalente di Idro le "Olimpiadi della Terza Età", coinvolgendo gli ospiti delle case di riposo valsabbine

28/05/2016 07:42:00
Olimpiadi della terza età Allietate dai canti interpretati da "I gnari de 'na olta", gruppo di canto e musica popolare di Nozza, si sono svolte al Polivalente di Idro le Olimpiadi della Terza Età, organizzate dall'associazione Avulss di Vestone

07/06/2013 10:05:00
Mini olimpiadi per la festa di fine anno Sarà un pomeriggio dedicato ai giochi ispirati alle olimpiadi quello in programma sabato a Vallio Terme per la festa di fine anno scolastico della scuola dell'infanzia



Altre da Lettere
26/06/2019

L'Italia che non vuol cambiare

Alcuni giorni orsono, mi sono imbattuto in una coda chilometrica sulla tangenziale Villanuova-Brescia. Tutti fermi: camion, furgoni, autovetture ecc. (7)

22/06/2019

Opere di regolazione, avanti tutta

Un quotidiano locale, in pieno silenzio elettorale, ha divulgato la notizia che il progetto per le nuove opere di regolazione del lago fosse tutto da rifare. «Peccato che la notizia non fosse vera» afferma ora il presidente degli Amici della Terra

21/06/2019

In memoria di Marì Peli

Un commosso ricordo di una persona speciale nella sua semplicità che ha lasciato il segno nella comunità di Sopraponte

19/06/2019

Sulla cittadinanza onoraria a Benito Mussolini

L’Anpi Medio Garda e le associazioni della “Rete 25 aprile sempre - Garda Valsabbia” chiedono al riconfermato Sindaco di Salò, in una lettera pubblica, di mantenere l’impegno preso prima delle elezioni e discutere la mozione che chiedeva la rimozione del titolo assegnato a Mussolini  (35)

14/06/2019

La voce gavardese del PD

Il Circolo del Partito Democratico di Gavardo picchia duro sul ruolo fin qui avuto nella partita del depuratore gardesano dal presidente della Provincia: "Arrogante e inadempiente, è ora che se ne vada".
(7)

10/06/2019

Ancora sul rimborso ticket

Spett. Direttore, può concedermi una replica alla tempestiva risposta dell'Ufficio Stampa di ASST Garda alla mia precedente rimostranza, relativa ad una richiesta di rimborso ticket?

08/06/2019

Riborso del ticket, la risposta dell'Asst Garda

Riceviamo e pubblichiamo volentieri la risposta dall'Ufficio Stampa dell'Asst Garda in merito alla lettera del sig. Luciano Saia riguardo all'esenzione del ticket (1)

08/06/2019

«Mi auguro che questa persona possa leggere...»

Alla cortese attenzione del direttore. Desidero fare un appello a tutti coloro che si occupano di politica...non a caso proprio per il periodo elettorale appena trascorso...

06/06/2019

Rimborso del ticket

Un nostro lettore ci scrive in merito al mancato rimborso di un ticket sanitario, pagato pur trovandosi in diritto di esenzione, e dovuto alla mancata indicazione del codice di esenzione da parte del medico del pronto soccorso (1)

04/06/2019

L'albero all'insegna della continuità

Come consuetudine in molti paesini di montagna come il nostro, le Scuole elementari son solite chiudere l'anno scolastico con “la festa degli alberi”..

Eventi

<<Giugno 2019>>
LMMGVSD
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia