Skin ADV
Venerdì 15 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Risveglio con la neve a Muscoline

Risveglio con la neve a Muscoline

di Gianfranco Fenoli



14.12.2017

14.12.2017 Casto Provincia

15.12.2017 Vestone Agnosine Casto Valsabbia

13.12.2017 Vobarno Valsabbia

14.12.2017 Serle

15.12.2017 Sabbio Chiese Prevalle

14.12.2017 Serle

13.12.2017 Gavardo

13.12.2017 Idro Vestone Casto Lavenone

13.12.2017 Giudicarie






11 Dicembre 2017, 17.06
Idro Bagolino Anfo Lavenone Valsabbia
Eridio

Opere in scala

di red.
L'assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo Viviana Beccalossi, ha effettuato un sopralluogo al Politecnico di Milano dove è stato messo a punto un modello "reale" in scala 1:30 delle future opere di regolazione dell'Eridio

«Si tratta di un grande modello 'dal vero' per simulare gli interventi di messa in sicurezza del lago d'Idro e dei territori lungo il fiume Chiese, che rappresenta uno dei più importanti interventi per la prevenzione del rischio in Lombardia".

Così in una nota l'assessore regionale al Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana Viviana Beccalossi, che oggi ha effettuato un sopralluogo al Politecnico di Milano, dove si stanno concludendo i test su un modello fisico costruito per supportare la progettazione delle opere per la difesa del lago d'Idro.

SCALA 1:30
«Quello realizzato al Politecnico - ha affermato Viviana Beccalossi - è un lavoro unico nel suo genere. Grazie a una ricostruzione in scala 1:30, lunga circa 40 metri, è possibile effettuare prove e simulazioni su un progetto che vale circa 48 milioni di euro, che si concluderà nei primi mesi del 2018 con l'obiettivo di aprire i cantieri entro l'estate».

IL PROGETTO
Il modello realizzato al Politecnico recepisce le prescrizioni fornite ai progettisti dal Ministero delle Infrastrutture e consente di verificare direttamente tutte le criticità riguardanti il comportamento idraulico della galleria di by pass, che consente lo scarico delle acque del lago d'Idro in caso di piena e rappresenta il principale intervento per la messa in sicurezza del territorio e dei centri abitati.

Nel complesso, il progetto prevede la realizzazione di diverse opere destinate a sostituire le attuali strutture, lesionate da una frana incombente e dalla vetustà delle strutture portanti.
L'intervento complessivo include la nuova galleria di bypass, una nuova traversa di regolazione, la sistemazione dell'alveo del Chiese nel tratto compreso tra la nuova e la vecchia traversa e la dismissione dell'attuale galleria di svaso e della traversa esistente.

«Si tratta di un'opera complessa - ha spiegato Guido Bonomelli, direttore generale di 'Infrastrutture Lombarde', stazione appaltante dell'opera - per la quale non sono sufficienti solo modelli matematici.
Da qui la necessità di porre in essere questa realizzazione in scala, che sicuramente offre le necessarie garanzie per costruire un'opera sicura ed efficiente».

SICUREZZA DEL TERRITORIO
«Terminati questi test fondamentali - ha concluso Viviana Beccalossi - si potrà quindi procedere coi lavori veri e propri, per chiudere una questione ormai in essere da troppi anni, ma che ha come unico obiettivo garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini in caso di piene straordinarie.
Una priorità per la Giunta Maroni, che in questa legislatura ha realizzato oltre 230 opere strutturali e di manutenzione e attivato 100 progettazioni per futuri interventi, con un investimento complessivo di oltre 220 milioni di euro».

.fonte: comunicato stampa.

Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74415 - 11/12/2017 17:33:14 (Giacomino) Due belle raffigurazioni
anche con il casco la signora fa sempre la sua figura.


ID74425 - 12/12/2017 17:29:22 (Ernesto)
odore di elezioni,,,


ID74426 - 12/12/2017 17:29:40 (Baldo degli ubaldi)
e dei ricorsi nessuna traccia?



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
04/12/2015 07:47:00
Ricorsi & C. interviene la Beccalossi «Il Consiglio di Stato ha confermato la linea di Regione Lombardia sull’annullamento del PGT del Comune di Idro (BS). Abbiamo raggiunto il traguardo del dodicesimo ricorso respinto, anche se è già pronto il tredicesimo, presentato al Tribunale Superiore delle Acque...»

05/11/2015 07:01:00
Ad Itinera Spa, l'appalto delle opere di regolazione del lago Beccalossi: «Opere necessarie da realizzare il prima possibile». Nabaffa: «Vedremo come sarà il progetto esecutivo»


26/11/2013 07:06:00
Opere, si accelera Beccalossi: «Entro la fine dell'anno una conferenza di servizi farà il punto sulle nuove opere di regolazione del lago d'Idro e darà il via alla fase degli appalti»

30/12/2014 07:51:00
Operazioni d'appalto Pronti via. Con la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale è partita la procedura d’appalto per la realizzazione delle “nuove opere di regolazione per la messa in sicurezza del lago d’Idro”

24/04/2013 07:20:00
La VIA è ok Non c'è più nessun ostacolo alla realizzazione delle opere di regolazione del lago d'Idro. La Valutazione di Impatto Ambientale ha ottenuto l'ok anche da parte degli ultimi due Ministeri



Altre da Anfo
29/11/2017

Per il rilancio delle località montane

Ci sono anche alcuni enti valsabbini tra i protagonisti dell’iniziativa nata dalla collaborazione tra pubblico e privato per rilanciare il turismo nelle località montane e migliorarne i servizi (2)

27/11/2017

Estraneo ad ogni accusa

Il geometra Pietro Bondoni, di Anfo, che allora lavorava per l'assessorato provinciale alla viabilità, era stato accusato di abuso d'ufficio e turbativa d'asta. E' stato assolto con formula piena anche in appello
(2)

16/11/2017

Avanti tutta

La stagione di visite della Rocca d'Anfo si è chiusa con il 30% di visitatori in piu' rispetto allo scorso anno

15/11/2017

Intervista al sindaco Bondoni

Il viaggio di Vallesabbianews all'interno dei Comuni valsabbini continua. Oggi siamo ad Anfo, un piccolo Comune ricco di storia e di cultura, dove il sindaco Umberto Bondoni ci ha parlato del suo primo anno di amministrazione

15/11/2017

«Preoccupazioni legittime, ma eccessive»

Sulla questione del trivellamento di un pozzo per l’acqua potabile ad Anfo, in occasione di un'intervista più ampia che pubblicheremo nelle prossime ore nella sezione Premium, il sindaco Umberto Bondoni dice la sua. Ecco un'anticipazione


11/11/2017

Trivelle anfesi

In accordo con l’amministrazione comunale a2a sta scavando ad Anfo un pozzo per uso potabile che, se l’ex sindaco, si troverebbe a ridosso di una vecchia discarica (26)

10/11/2017

Fra Idro e Anfo non era andata così

Nel 2011, probabilmente per evitare di dover fare degli espropri, l'idea di realizzare contemporaneamente collettore e ciclabile non andò in porto
(1)

10/11/2017

La scommessa

L'idea, ora che è stata finanziata la realizzazione del collettore fra Anfo e Ponte Caffaro, è di farci passare sopra anche la ciclabile. In 15 anni è stata "collettata" tutta la Valle
(4)

09/11/2017

Anfo fra Medioevo e Rinascimento

Sarà presentata questo sabato 11 novembre presso il Museo della Rocca d’Anfo la trascrizione dei documenti dell’archivio comunale di Anfo, dal 1447 al 1624, effettuata dal prof. Franco Bianchini

08/11/2017

Un altro tubo per la salute del lago

E' stata finanziata la realizzazione del collettore fra Anfo e Ponte Caffaro. Con quest'ultima tratta, si completa il collettamento dei reflui per il fondovalle e le diramazioni principali, fino a Sabbio Chiese
(2)



Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia