Skin ADV
Giovedì 19 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    




17.01.2017 Vestone

18.01.2017 Sabbio Chiese

18.01.2017 Bagolino Giudicarie Storo

17.01.2017 Villanuova s/C

17.01.2017 Idro Bagolino Anfo Valsabbia Giudicarie Garda

17.01.2017 Gavardo Valsabbia

17.01.2017 Roè Volciano

17.01.2017 Giudicarie

18.01.2017

18.01.2017 Vestone



17 Gennaio 2017, 13.38
Idro Bagolino Anfo Valsabbia Giudicarie Garda
Lavori pubblici

Dei costi e dei benefici

di red.
Sotto la lente dei 5Stelle, con un'interrogazione a risposta scritta del consigliere provinciale per Trento Filippo Degasperi, il tunnel che dovrebbe unire Valvestino e Bondone, ma anche le decisioni prese in merito all'utilizzo sull'Eridio dei Fondi ex-Odi
 
«Una riga tirata su un prospetto planimetrico che parte da Bondone e arriva in Valvestino, noi di quell'opera non abbiamo altro» continua a ripetere il sindaco di Bondone Gianni Cimarolli.
Non ne sanno di più, a quanto pare, alla Comunità delle Giudicarie.

Legambiente aveva già stimato in 110 mlilioni di euro la spesa per la sua realizzazione, a fronte dei 34 previsti: «una spesa che non trova alcuna giustificazione, visto l'esiguo numero di veicoli che percorreranno quel tratto» che "serve" 873 abitanti, se si sommano quelli di Bondone e di Valvestino.

Filippo Degasperi, del Movimento 5Stelle trentino, consigliere provinciale, torna sull'argomento, presentando all'ente di cui fa parte un'interrogazione per la quale chiede risposta scritta.

Tre in sintesi i questiti: 

- Come mai non sono state trattate con singoli provvedimenti amministrativi la regolazione dei deflussi del fiume Chiese e dei livelli dell'Eridio da una parte e la destinazione dei fondi per i Comuni di Confine dall'altra?

- Non è il caso, prima di siglare in via definitiva quell'accordo, fare un'analisi costi-benefici in merito alla costruzione di quel tunnel per la Valvestino?

- Esiste un progetto per la realizzazione di quel tunnel? Se si, quando si intende renderlo pubblico?

Alleghiamo l'interrogazione nella sua forma integrale.



1701175StarInterrTrento.pdf


Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID70714 - 17/01/2017 20:24:36 (Giacomino) Chissà perchè
quando si tratta di opere a favore degli abitanti dei disagiatissimi borghi della montagna non si perde l'occasione per fare le pulci sui costi rispetto ai benefici.


ID70717 - 17/01/2017 21:55:40 (rigogolo) Il pentastellato e affini
E' solo una polemica ideologica di chi intende fare carriera politica a danno di comunità disagiate. Personalmente prenderei il tal consigliere pentastellato e lo farei vivere in Val Vestino facendogli percorrere giornalmente 100 km per recarsi sul posto di lavoro!


ID70721 - 18/01/2017 06:32:14 (BreBeMissile)
capisco le posizioni degli 873 abitanti della zona, ma per una volta, queste richieste dei 5 stelle non mi sembrano tanto campate in aria. ciò che mi pare campato in aria è il progetto del tunnel, invece. soprattutto se davvero costerebbe 110 Milioni di euro invece dei 34 annunciati(e non stento a crederci). Con 110 Milioni di euro(o poco più) si potrebbe completare la superstrada di fondovalle da Barghe(Ponte Re) a Lavenone(Vestone Nord, zona CPF80). I lavori per il lotto Lavenone-Idro, invece, stanno per partire e dovrebbero costare 55 milioni di euro, se non ricordo male(giusto per fare un confronto costi-benefici). Convenite con me che la superstrada di fondovalle sia molto più utile e risolverebbe molti più problemi a molte più persone? Almeno 1000 volte di più, a mio giudizio(compresi gli 873 abitanti che anche dalla strada di fondo valle devono passarci).


ID70722 - 18/01/2017 06:35:01 (BreBeMissile)
Detto questo, l'idea di costruire un degno collegamento stradale per quei due paesi e la Valvestino è interessante e non va abbandonata. Però le priorità impellenti sono altre


ID70726 - 18/01/2017 14:08:35 (Giacomino) Le dispute sulle cifre spesso servono a perdere tempo
nelle osterie della valle, se non si hanno informazioni sicure meglio sarebbe non diffondere scompigli tra la gente,chi ha parlato di 34 sacchi e chi ha rincarato la dose con addirittura 110, forse non reali ne l'una ne l'altra. Se non siamo ridotti proprio sul lastrico direi che bisogna realizzare tutte e due le opere


ID70727 - 18/01/2017 14:16:48 (bobdylan)
concordo, andiamo avanti una buona volta e i pentastellati la smettano con i loro no, vivere in montagna è difficile e quando ci sono progetti che aiutano lasciamoli realizzare.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/01/2017 08:05:00
Livelli del lago, partita ancora aperta Le precipitazioni sono scarse, il lago d'Idro riesce ad ogni modo a garantire il minimo deflusso vitale al fiume Chiese. Coi lavori per le nuove opere di regolazione al via, quella dei livelli, è una partita ancora tutta da giocare

14/11/2016 09:15:00
Ecco l'accordo sull'Eridio Accordo sottoscritto fra Regione Lombardia e Provincia di Trento, da noi anticipato settimane fa. Fissate le nuove regole per l'utilizzo dell'acqua del lago a scopo irriguo, prevista la costruzione di nuove opere di regolazione, di un percorso ciclopedonale e del collegamento in galleria con la Valvestino

02/12/2015 08:54:00
Lago, Rocca e viabilità Quarantanove milioni di euro. Serviranno per dotare la Valvestino di una via veloce verso il Trentino, a migliorare la viabilità nei Comuni di Bagolino e di Idro, per stabilire una nuova tappa nel recupero della Rocca d’Anfo e per la questione dei livelli


27/12/2016 08:09:00
Grazie ad un emendamento dei 5Stelle Anche il Consiglio provinciale di Trento è d'accordo: Gilmozzi «i livelli del lago dovranno avere un'escursione contenuta: lo vogliamo noi, lo vuole la Lombardia»

21/09/2015 16:07:00
«Con carota e bastone» Ecco cosa si diceva, esattamente cinque anni fa, in merito ai propositi regionali di regolare con nuove opere i livelli del lago d'Idro. Per l'occasione avevamo sentito il consigliere regionale Mauro Parolini




Altre da Idro
17/01/2017

Viabilità e turismo per l'Alto Garda

C’è anche la realizzazione di un itinerario ciclabile interno fra Riva del Garda e il lago d’Idro fra i progetti finanziati per i Comuni di confine dell’Alto Garda (1)

16/01/2017

La parola al sindaco Augusta

Così titolammo il 16 gennaio 2007, col sindaco Augusta Salvaterra che prendeva atto del fatto che il Coordinamento delle Pro loco aveva preso le distanze “da ogni forma di strumentalizzazione politica sulla vicenda”. Sullo sfondo c'era sempre l'Eridio

16/01/2017

A scuola... di sera

Il  Perlasca si propone al territorio con una nuova proposta di Corsi Serali, che cominceranno a partide dal prossimo 20 febbraio


15/01/2017

Veronica diventa maggiorenne

Tanti auguri a Veronica Gasparini, di Idro, che oggi, 15 gennaio, varca la soglia dei 18 anni



09/01/2017

A fuoco il camion dell'immondizia

Il conducente si è accorto per tempo del fumo che usciva dal cassone ed ha eseguito la procedura d'emergenza, salvando così il mezzo da distruzione certa. Nella notte in fiamme una canna fumaria a Lavenone. Un cassonetto del verde bruciato a Roè. Aggiornamento ore 17 (1)

07/01/2017

Livelli del lago, partita ancora aperta

Le precipitazioni sono scarse, il lago d'Idro riesce ad ogni modo a garantire il minimo deflusso vitale al fiume Chiese. Coi lavori per le nuove opere di regolazione al via, quella dei livelli, è una partita ancora tutta da giocare (64)

06/01/2017

Racconti in cammino con le Stelle della Valle Sabbia

Concluso il tradizionale appuntamento della vigilia dell’Epifania, i gruppi delleSstelle si ritrovano sabato a Famea di Casto e domenica a Crone di Idro per due importanti appuntamenti del festival “La Dodicesima Notte”



02/01/2017

Tragico inizio d'anno

Nel 2007, esattamente dieci anni fa, la prima vittima delle strade bresciane fu Margherita Gasparini, ostetrica di Idro in pensione, che aveva festeggiato a Treviso Bresciano il Capodanno e stava tornando a casa

31/12/2016

Stanziamenti per la tutela delle acque dei laghi

Per l’Eridio, il Benaco e il Sebino in arrivo fondi provinciali da destinare agli enti locali e alle Autorità di Bacino per mantenere pulite le acque degli specchi d’acqua bresciani (2)

27/12/2016

A che «livello» sta il nuovo ingresso di Idro?

«"Sto zitto che è meglio", questo è il senso che si può dedurre dalle risposte alle nostre domande poste al sindaco Nabaffa durante il consiglio comunale del 22 Dicembre... (18)

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia