Skin ADV
Martedì 15 Ottobre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE




14.10.2019 Bagolino Val del Chiese Storo

13.10.2019 Pertica Bassa

13.10.2019 Anfo

13.10.2019 Lavenone

14.10.2019 Salò

15.10.2019 Bagolino Storo

13.10.2019

14.10.2019 Bagolino

13.10.2019 Gavardo Valsabbia

14.10.2019 Roè Volciano Valsabbia






12 Ottobre 2019, 08.55
Prevalle Valsabbia Provincia
Innovazione

«Milkrun», in Usa l'industria 4.0 parla bresciano

di Redazione
Il progetto e il brevetto di un innovativo sistema di guida per siviere in fonderia, realizzato dall’informatico prevallese Paolo Catterina e dal giovane ingegnere Antonio De Salvo, ha riscosso grande successo anche a Cleveland, negli Stati Uniti

“Milkrun”, il nome deriva da un concetto noto alla matematica applicata e si riferisce al problema di rifornimento e distribuzione di prodotti ad una rete di clienti (la distribuzione del latte, appunto, che doveva preoccuparsi di rifornire solo chi ne aveva effettivamente bisogno e con il minimo dei percorsi possibili).

E’ anche il nome adottato per un progetto che è stato realizzato in Italia presso una fonderia del gruppo Bosch per automatizzare in modo innovativo il rifornimento dei forni di attesa delle macchine da pressofusione.

A contribuire allo sviluppo dell’algoritmo che costituisce il nucleo di un complesso sistema di automazione del processo industriale anche Paolo Catterina, prevallese e informatico specialista di integrazioni nell’ambito di progetti “Industria 4.0” per la fonderia d’alluminio, settore industriale in cui il know-how bresciano è leader a livello mondiale.

Proprio nei giorni scorsi, nell’ambito della rassegna NADCA Congress & Tabletop tenutasi a Cleveland negli Stati Uniti, il più importante consesso tecnologico della fonderia nordamericana, il progetto è stato presentato dagli autori, Paolo Catterina e Antonio De Salvo, giovane ingegnere di EDIM, fonderia milanese del gruppo Bosch sorta dalle ceneri della Fonderia Albertini, uno dei più rinomati centri di pressofusione del Nord Italia.

Il sistema Milkrun, partito oltre un anno fa, ha come obiettivo di ridurre i percorsi dei carrelli porta siviera che trasportano alluminio fuso dai forni fusori ai forni di attesa delle macchine. Il movimento di questi carrelli è da sempre un elemento particolarmente critico negli impianti, ma l’obiettivo del progetto è anche quello di assicurare che il livello di rifornimento nei forni garantisca quantità ottimali per la qualità del processo.

Rendere più sicuri gli impianti ed avere forni che assicurano quantità e densità del metallo fuso ottimali per il processo, questa la sfida vinta con un complesso sistema di sensoristica applicata a tutti i forni ed una altrettanto complessa rete di comunicazioni (rigorosamente wireless) tra le unità produttive ed un sistema centrale di elaborazione dei dati.

Ciliegina finale, un tablet montato sui carrelli ed un grande monitor ad illustrare la sequenza che il complesso algoritmo elabora a beneficio degli operatori indicando quanti, quali forni e con quale lega devono essere riforniti.

Nel modo giusto (ad evitare errori umani), al momento giusto, e solo quando la quantità da distribuire può riempire una intera siviera, così da evitare viaggi inefficienti o rifornimenti superflui. Con un considerevole beneficio sotto il profilo della sicurezza che riduce sensibilmente i movimenti del metallo fuso trasportato.

Il progetto, presentato al Congresso di Cleveland, ha riscosso un grande interesse sia nel “technical board”, il direttivo tecnico dell’associazione dei pressofonditori nordamericani, sia in diverse grandi realtà produttive del settore: Mercury Marine, RCM e Pace Industries, così come le giapponesi Ahresty e Ryobi, gruppi con impianti in tutto il mondo.

Il sistema presentato è in fase di brevettazione da parte di EDIM e di Bosch ed è stato avviato dall’ing. Fabrizio Sanna, amministratore dell’azienda, che ne ha curato lo sviluppo con Catterina e De Salvo per due diversi siti industriali, a Villasanta (Monza) e Quero (Belluno) su un totale di oltre trenta presse tra 500 e 2700 tonnellate e ben sette forni fusori.

Paolo Catterina, laureato all’Università di Milano e sviluppatore free lance di sistemi per la pressofusione da oltre 25 anni, e Antonio De Salvo, ingegnere dal Politecnico di Torino e master al Politecnico di Milano, sono adesso impegnati nello sviluppo ulteriore del sistema che dovrebbe evolvere in AGV (Veicoli a Guida Automatica) senza richiedere la guida di operatori umani ed operare su percorsi protetti.

Alla rassegna statunitense di Cleveland hanno preso parte anche altri operatori bresciani del settore (Idra Presse, Italpresse, Colosio Presse, IECI, SAPP) a conferma di un settore che da sempre vede Brescia protagonista. Del resto, EDIM Spa, unica fonderia del gruppo Bosch, ha nel suo staff tecnico un nutrito numero di specialisti bresciani.

Dall’Ohio una conferma ulteriore della grande vitalità tecnica e della capacità innovativa che Brescia esprime nel processo delle fonderie di alluminio.

Nelle foto:
- Paolo Catterina e Antonio De Salvo a Cleveland
- Carrello portasiviera con tablet per guida del percorso

Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
27/04/2009 00:00:00
A Prevalle ci riprova Catterina Per necessità professionali il sindaco uscente Luca Massardi ha declinato le sollecitazione del gruppo a ripresentarsi e Progetto Prevalle punta nuovamente su Paolo Catterina, attuale vicesindaco e già primo cittadino dal 1995 al 2004.

15/04/2010 08:02:00
Aria di Prevalle: la controreplica Di precisazione in precisazione. Alla lettera scritta dal sindaco prevallese Amilcare Ziglioli risponde il rappresentante della minoranza Paolo Catterina.

03/06/2009 07:14:00
L'informatico contro l'elettronico Per la sfida a Palazzo Morani ecco Progetto Prevalle da una parte, col ritorno di Paolo Catterina, e Prevalle Centrodestra Insieme dall'altra, che propone Amilcare Ziglioli detto Enrico.

02/11/2012 12:04:00
Made in Prevalle Devi controllare un impianto industriale? Devi inviargli un comando? Facilissimo. Prendi il tuo smartphone, o il tuo tablet, e clic, la cosa è fatta

14/04/2017 10:19:00
Gioielleria Elisa Catterina, più di mezzo secolo di storia A Prevalle, in una delle vie storiche del paese, Elisa Catterina gestisce una gioielleria aperta ben 56 anni fa dai suoi genitori. Abbiamo parlato con lei di mercato, di gioielli e di una società che cambia



Altre da Economia e Lavoro
12/10/2019

Economia circolare a km zero

Economia circolare a chilometro zero in Valle Sabbia, dove scuole, Sae Vallesabbia, Raffmetal e Valsir, uniscono le forze con l’obiettivo di porre l’attenzione sul tema delicato della raccolta differenziata e del corretto smaltimento dei rifiuti

09/10/2019

Il servizio ACI? Lo trovi a Darzo

La delegazione Aci Darzo da quasi 40 anni è al servizio dei cittadini, per offrire una consulenza automobilistica a 360° nella sua di Darzo, che su affaccia sulla 237 del Caffaro

08/10/2019

Tutto pronto per «La Transumanza»

Grande attesa e tante novità per la decima edizione della manifestazione dedicata al mondo contadino della montagna di Bagolino in calendario il prossimo fine settimana

05/10/2019

Nella malga Valbuna

Ecco com’è nata l’idea dell’intervista al malgaro Aldino Buccio di Bagolino andata in onda su Rai 3

04/10/2019

Pagare tutti, pagare meno

Dopo l’estate festaiola al Papetee, la cruda realtà presenta il conto. Il neo governo è alle prese con un’eredità pesante nel far quadrare i conti pubblici e contenere il debito senza ricorrere a nuove tasse (21)

03/10/2019

Garda in ripresa a fine estate

Se da maggio a luglio la situazione turistica gardesana non è stata delle migliori, un settembre mite e soleggiato ha aiutato a ridurre la percentuale di calo di presenze. E per ottobre le stime sono buone


03/10/2019

Seconda edizione del laboratorio gastronomico

In Valle Trompia e la Valle Sabbia un'offerta gastronomica di cooperazione ed inclusione sociale: dal 5 ottobre al 12 dicembre un ricco calendario con 10 cene a ritmo slow

02/10/2019

Garda Lombardia imbocca la Via della Seta

Il consorzio turistico gardesano ha dato il via a un progetto dedicato alla promozione del prodotto turistico benacense sul mercato cinese

02/10/2019

Metalmeccanica, Brescia tiene ma la preoccupazione resta

A livello nazionale si registra un calo della produzione nel settore pari al 3,1% sullo stesso periodo dello scorso anno. La variazione resta positiva a Brescia: +1,0% rispetto al II trimestre 2018


26/09/2019

«With stone you can», architetti dal mondo a Nuvolera

Sono quasi cento i professionisti arrivati nella valle delle cave per conoscere il marmo di Botticino e il suo possibile impiego nella valorizzazione dell’architettura contemporanea

Eventi

<<Ottobre 2019>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia