Skin ADV
Venerdì 20 Settembre 2019
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE






09 Settembre 2019, 09.00
Bagolino Gavardo
Ambiente

«Le gaiofe de la me nona»

di Marisa Viviani
L'articolo di Maestro John, di sabato 7 settembre su Vallesabbianews, offre lo spunto per proporre una poesia che rappresenta il contraltare esatto della civiltà dello spreco senza limiti, nonché degli effetti disastrosi dell'inquinamento causato dall'abbandono dei rifiuti nell'ambiente

La realtà e i comportamenti che la poesia descrive appartengono a tempi lontani, a genti abituate al risparmio minuzioso di ogni risorsa, naturale, economica o domestica fosse, reso indispensabile da una vita estremamente sobria, se non addirittura al limite dell'indigenza.

Anche se oggi i beni a disposizione di tutti sono innumerevoli e spesso superflui, un sano senso del risparmio e soprattutto dell'abitudine a non sprecare risorse sarebbero comportamenti civili da acquisire, per il rispetto dell'ambiente e della comunità, oltre che per onorare gli insegnamenti dei nostri avi che seppero affrontare con dignità condizioni di vita oggi impensabili. A meno che domani ... , le risorse infatti non sono infinite.

La poesia proposta è in dialetto bresciano; l'autore è Avelino Busi, Velo per gli amici, poeta dialettale di San Gallo di Botticino.


LE GAIOFE DE LA ME NONA



En de le gaiofe de la me nona

gh'è töt chèl che ocor

'na spölèta ona ucia on pondor

'na pèsa e on quadritì de la Madona.


'na carta, 'na grosta de formai,

ona curuna e on per de öciai

èl dedal, 'na caramela

e on ciot sènsa capèla.


Le, töt chèl che la cata 'n tèra

se l'è on laur che pöl vègner bu,

on fil de fer, 'na somesa, on butù,

la mèt töt èn de la so sarsèla.


E quant che la fa èl sòlet pisulì

pian piano co la manina bèla,

argü i gà roba la caramèla,

sa pöl saì chi l'è: èl so niudì.

Quant che piö tarde la sa desèda

e che la fa i so mester,

o che la cus, o 'n del secer,

gh'à e 'n ment de mitis la mà en scarsèla.


La sa necors sübèt la nona

che ghè piö la caramèla,

tra de le la pensa: chèsta l'è bèla

l'è stada che l'animina dora.


E 'na sera dré a la stradela

èn del tornà dal Rosare,

la cata 'na ida de vestare

che la va a finì 'n dela so scarsèla.  (Avelino Busi, in "Biöscaröle e scapösade" - Gam editrice, Rudiano, 2018)


Dopo aver letto questa poesia, il pensiero va subito alla lezione di civiltà che le due anziane signore diedero alla coppia di turisti (i quali fortunatamente la impararono), episodio riportato nell'articolo citato "Vamos a scopar compañero". Eh sì, Maestro John, la citazione tolstojana "Tutti pensano a cambiare l'umanità, ma nessuno pensa a cambiare sé stesso" è proprio centrata. E non di meno la successiva. Rileggete, gente, rileggete.


Nelle foto di Luciano Saia: sacchi di indumenti abbandonati a Bagolino in agosto presso i contenitori della Cauto (fatto ripetutosi in settembre) e un materasso abbandonato a Gavardo in maggio; in entrambi i paesi è in vigore la raccolta differenziata dei rifiuti e sono aperte le isole ecologiche per il conferimento di rifiuti ingombranti e particolari.

Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG





Commenti:

ID81829 - 09/09/2019 13:01:38 (ibisco) Il bello e'
che magari per abbandonare i rifiuti fanno piu' strada di quanta ne farebbero a raggiungere l'isola ecologica.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
16/03/2019 08:00:00
Rifiuti nella scarpata Ancora un gesto di inciviltà e di mancanza di rispetto per l’ambiente quello verificatosi nei giorni scorsi a Serle

07/08/2018 11:59:00
Brutto ceffo Si è fermato lungo la strada secondaria accanto al fiume e si è esercitato nel lancio della spazzatura. E’ successo a Vestone

08/04/2018 10:50:00
Le tasche piene di sassi Accadeva spesso. A ricreazione, in cortile. Un bambino correva verso di me esclamando “maestro John, guarda che bello!” E mi mostrava un sasso. Io esprimevo stupore. Ma non fingevo. Era stupore per la poesia che i bambini hanno nell’animo

16/03/2019 08:00:00
A Muscoline la Giornata ecologica Questa domenica, 17 marzo, a Muscoline torna l’iniziativa per contrastare l’abbandono dei rifiuti per strada. Appuntamento in piazza Roma alle 8.30 del mattino 

15/01/2019 15:13:00
Multe per i furbetti del sacchettino Sono una decina e interesseranno episodi di abbandono rifiuti registrati nelle scorse settimane a Bione, Idro, Mura e Roè Volciano



Altre da Habitat
08/09/2019

Cosa succede al clima?

Vallesabbianews inizia oggi una collaborazione con l’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali di Brescia con l’obiettivo di proporre spunti di riflessione sui cambiamenti climatici in corso. E non solo su quelli

07/09/2019

Da «carboner» a «cavalier»

E’ Pierino Manovani, da Bondone, nato poco prima di Natale nel 1931, il personaggio di cui parliamo oggi (2)

02/09/2019

Se il granturco si confonde

Ma cosa è successo a questa pianta di mais? E’ cresciuta in modo “fallato”, con in cima sia l’infiorescenza maschile sia quella femminile

26/08/2019

Presidio a Ponte Caffaro

Anche questa domenica mattina gli animalisti di Ombre nel buio hanno portato la loro protesta in difesa dell'orso M49 Papillon

31/07/2019

L'orso goloso nella fototrappola

Grazie al posizionamento di un’arnia piena di miele l’orsetto che si aggira fra lago d’Idro e lago di Garda è stato filmato da una fotocamera piazzata dalla Polizia provinciale. Le raccomandazioni in caso di avvistamento. VIDEO
(6)

21/07/2019

In difesa dell'orso M49

Un’azione di protesta questa domenica a Ponte Caffaro contro la Provincia Autonoma di Trento accusata di voler uccidere l’orso bruno fuggito dal recinto (10)

19/07/2019

Nel Caffaro una trota da record

A catturarla Giorgio Cimarolli, pescatore di Bondone in trasferta sul torrente bagosso (8)

10/07/2019

Tragedia al circo e commenti fuori luogo

Muore durante le prove al Circo Marina Monti Orfei, colpito dagli artigli di una tigre, il domatore Ettore Weber, “Signore della pista”. Il cordoglio dei circensi e la raccapricciante “esultanza” degli animalisti (5)

03/07/2019

Orso book

Sta facendo il pieno di scatti fotografici il giovane plantigrado che in questi giorni ha scelto di scorrazzare per le montagne di Vobarno (2)

02/07/2019

Orso avvistato in Degagna

Avvistato anche oggi l’orsacchiotto che da alcuni giorni sta girovagando fra i monti che da Degagna portano nel parco dell’Alto Garda Bresciano (2)

Eventi

<<Settembre 2019>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia