Skin ADV
Giovedì 17 Agosto 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE


Blumone da Passo Serosine

Blumone da Passo Serosine

by Cai Bagolino



17.08.2017 Muscoline

16.08.2017 Sabbio Chiese

15.08.2017 Garda

15.08.2017 Idro Mura

17.08.2017 Bione

16.08.2017 Salò Garda

16.08.2017 Bagolino

15.08.2017 Sabbio Chiese

15.08.2017 Giudicarie

16.08.2017 Storo






14 Agosto 2017, 13.48
Sabbio Chiese
Mostre

I francobolli di Elisabetta II

di Redazione
Un’esposizione unica e inedita, la più completa raccolta di francobolli dedicati alla regina d’Inghilterra a Verona a Palazzo della Gran Guardia, curata dall’artista e collezionista sabbiense Luciano Pelizzari

La più completa raccolta di francobolli dedicati a Elisabetta II. È quanto propone “The Stamps of the Queen – Homage to Elizabeth II”, la mostra allestita a Verona al Palazzo della Gran Guardia, che si affaccia sull’Arena, dal 5 agosto a 15 settembre, che ripercorre la vita della sovrana inglese dal 1953 ad oggi attraverso oltre 6.000 francobolli dell’Inghilterra, delle ex colonie e del Commonwealth, in collezione privata ed esposti al pubblico per la prima volta.

Curatore della mostra è l’artista e collezionista valsabbino, Luciano Pelizzari, originario di Sabbio Chiese, che dopo esperienze in varie parti d’Italia e all’estero, divide la sua vita fra Verona e la Germania.

La raccolta filatelica
La mostra prende l’avvio con Giorgio VI, il padre di Elisabetta. L’abdicazione di Edoardo VIII ha aperto la via a Giorgio VI prima, a Elisabetta II poi. Di qui una serie di francobolli – esposti in eleganti cornici – che celebrano la regina nei vari momenti della sua vita, la svelano nelle vesti di giovane donna, di madre, di sovrana, di potenza politica.

Nel colorato racconto per immagini dell’originale raccolta filatelica, la storia dell’ultima grande regina, che possiede una delle più importanti collezioni di francobolli del mondo, s’intreccia inevitabilmente agli ultimi ottant’anni della storia inglese ed internazionale.
Elisabetta è una testimone del ’900 che non ha eguali, e il soggetto più rappresentato sui francobolli; solo in Gran Bretagna sono oltre 4.500 quelli con la sua effige, in primo piano o in un angolo, se il soggetto principale è altro, una città o una partita di calcio ad esempio.
L’inconfondibile pettinatura – sempre uguale nell’incedere del tempo, forse l’unica donna a non averla mai cambiata – e gli abiti dai colori accesi, accuratamente scelti per essere sempre immediatamente riconoscibile tra la folla, li ritroviamo nella realtà e nei francobolli, dove Elisabetta II è l’immagine postale che ha avuto maggiore diffusione al mondo.

Non solo francobolli
Ma l’esposizione veronese è anche l’occasione per fare un viaggio illustrato tra Paesi e territori grazie alle storie che si nascondono dentro e dietro ai francobolli. Un viaggio compiuto attraverso un elemento fra i più amati dai collezionisti italiani, il cui commercio ha un volume di affari annuo di 120 milioni di euro, e ricco di fascino evocativo anche per i più giovani.

Così ci si ritrova alle isole Cook, con Atiu che racchiude gemme cristalline come la piccola One Foot Island, l’unica isola disabitata al mondo ad avere un ufficio postale, il più piccolo della terra, dal quale è possibile spedire cartoline che ricordano fra le altre il viaggio compiuto alle Cook dal principe William, Duca di Cambridge, e dalla moglie Catherine.

Pietro Annigoni, il pittore delle regine
In esposizione al Palazzo della Gran Guardia per la mostra dedicata ai francobolli della regina anche fotografie, giornali e libri d’epoca, due riproduzioni dei ritratti reali – Elisabetta II (1954) e il Principe Filippo (1956) – del pittore italiano Pietro Annigoni, (Milano, 7 giugno 1910 – Firenze, 28 ottobre 1988), soprannominato dalla stampa del suo tempo “Il pittore delle regine”, autore del ritratto preferito dalla regina, fra i tanti che le sono stati fatti.

Il grande ritratto di Elisabetta II fu ammirato a Londra, in pochi giorni, da 300mila persone. Un evento degli anni Cinquanta esaltato dalla stampa internazionale.

Di Annigoni saranno esposte in mostra in un’apposita sezione anche una decina di opere originali.

Francobolli, fotografie, quadri e giornali concorreranno a ricreare l’allure e l’immagine della sovrana più longeva della storia, donna forte e volitiva, protagonista di primo piano del XX e degli inizi del XXI secolo, uno dei personaggi più rappresentativi e rappresentati nei francobolli di tutti i tempi.
Per l’occasione Poste Italiane ha previsto uno speciale annullo filatelico.

Ingresso ridotto per chi presenterà alla cassa della mostra un francobollo con l’effige di Elisabetta II.

La mostra è accompagnata da un catalogo di 260 pagine, edito da La compagnia della Stampa, con testi a cura di Vittorio Sabadin, Isabella Brega e Beatrice Giorgi.

In foto:
. alcuni francobolli in mostra
. Luciano Pelizzari all'inaugurazione della mostra
. l'ingresso del Palazzo della Gran Guardia a Verona, sede della mostra


Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
07/06/2014 07:57:00
L'Arma in mostra a Sabbio Chiese Cominciano oggi con l'apertura di una mostra in Rocca a Sabbio Chiese, i festeggiamenti valsabbini per i 200 anni dell'Arma dei Carabinieri. Il clou con la giornata del 15 giugno


12/09/2016 09:15:00
I 102 dell'ostetrica Mille e più bambini ha fatto nascere Elena Mabellini, di Sabbio Chiese, nel tentativo di evitare quel che era successo a lei: perdere la mamma a soli 40 giorni di vita

22/03/2016 09:49:00
A Verona per il torneo internazionale La squadra del Volley Sabbio Under 16 femminile rappresenterà la Valle Sabbia nel Torneo internazionale di Pasqua che si svolgerà a Verona.

22/07/2014 08:46:00
La Rocca riparte con l'arte Dal 26 luglio al 21 settembre nella splendida cornice della chiesa superiore al Santuario della Madonna della Rocca di Sabbio Chiese, apre la mostra di Girolamo Battista Tregambe


19/03/2015 14:48:00
La laurea di Daniela Complimenti a Daniela Morettini, di Sabbio Chiese, che nei giorni scorsi si è laureata con soddisfazione in Scienze dell'Educazione all'Università di Verona





Altre da Terza Pagina
14/08/2017

«Eugenio Scalfari ecco perché sbagli»

Il nostro Dru riprende un suo vecchio cavallo di battaglia: confutare ciò che Eugenio Scalfari scrive su Repubblica, in questo caso ciò che lo scrittore e politico, decano dei giornalisti ha scritto qui
(12)

10/08/2017

Nuovi sguardi gardesani

A Riva del Garda una mostra fotografica d'autore, che scorge il paesaggio gardesano nel nuovo millennio. Visitabile tutti i giorni, è un idea per una gita fuori porta

08/08/2017

La Grande Guerra cent'anni dopo

Nell'ambito della rassegna d’arte e cultura in corso nell’antica chiesa di San Barnaba a Bondo di Sella Giudicarie questo giovedì si terrà un incontro con lo storico Gianni Oliva dedicato al centenario della Prima guerra mondiale

05/08/2017

Loro non si girarono dall'altra parte

Dai documenti e dalla passione alla ricerca di Guido Assoni, l'epopea ebraica e poi della famiglia Levi, che trovò a Lavenone un sicuro riparo dalla tempesta (2)

05/08/2017

Le Beatitudini per la novena dell'Assunta

In preparazione alla solennità dell’Assunta, la parrocchia di Paitone propone presso il santuario mariano una novena di preghiera e riflessione sulle linee guide di quanto progettato dal Festival Corpus Hominis

05/08/2017

Tra arte e il ricordo della Grande Guerra

Questo sabato a Livemmo di Pertica Alta lo spettacolo “Note e voci dalla trincea”, dedicato al centenario della Prima guerra mondiale. Domenica in piazza “Arte e sapori” con le opere di Germano Filippini

05/08/2017

Surrealismo e metafisica

L'artista Paolo Melzani torna, dopo oltre un decennio, ad esporre nella sua Bagolino. La rassegna sarà ospitata nei suggestivi spazi della chiesa di San Lorenzo e verrà inaugurata questo sabato 5 agosto alle 17
 


04/08/2017

Vita d'artista dall'Eridio al Garda

Ci sarà anche Lorenzo Bacchetti, con una ventina di sue opere, alla mostra d’arte organizzata a Cassone di Malcesine per la 50° Festa dei Ciclamini

03/08/2017

«Alfabetizzazione» in mostra

Sarà aperta al pubblico fino a fine agosto la mostra allestita dall'associazione culturale Habitar in sta terra presso la Casa Museo di Bagolino
(1)

03/08/2017

Ricordando Paramendic

Nella ricorrenza del 40° dell’attuale sede del Museo della Resistenza, questo sabato 5 agosto la comunità di Pertica Bassa renderà omaggio a Dimitrije Paramendic, ideatore del museo a cui donò una serie di ritratti dei protagonisti della Resistenza

Eventi

<<Agosto 2017>>
LMMGVSD
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia