Skin ADV
Mercoledì 29 Marzo 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    

MAGAZINE


LANDSCAPE




28.03.2017 Bagolino

27.03.2017 Odolo

27.03.2017 Agnosine

27.03.2017 Bagolino

29.03.2017 Agnosine Odolo

28.03.2017 Agnosine

29.03.2017 Idro Vestone Sabbio Chiese Lavenone Valsabbia

28.03.2017 Preseglie

27.03.2017 Salò

27.03.2017 Valsabbia






28 Marzo 2017, 09.39
Pertica Alta
Angoli di Valsabbia

Il borgo di Odeno e i suoi culti religiosi

di Giuseppe Biati
Odeno, la vetusta “Udine” come era chiamata all’interno della “Universitas Pertichae Vallis Sabii”, è un borgo di poche anime, ma di nobile origine...
 
A testimoniarlo sono le case, antiche, con stipiti in nera pietra locale martellinata, con lignei loggiati di trasparente bellezza, con eleganti porticati, con tipologie svariate dell’arte del forgiare e del battere il ferro (del vicino forno di Fusio) per condurlo e ridurlo a dovizioso ornamento abitativo.

La primitiva chiesetta di S. Apollonio – venerato patrono, con S. Filastrio, della diocesi bresciana fino al 1438 – testimonia un profondo culto cristiano, memoria indicativa e primaria di molteplici devozioni. 
Principale quella mariana, qui raffigurata nella statua lignea della “Madòna dei osèi” , festeggiata nella terza domenica d’ottobre di ogni anno, a significare un costante rapporto con il mondo rurale e venatorio.

La Vergine, dolente, è presente ai piedi della croce nel lacerto quattrocentesco della parrocchiale, dove vi è dedicato anche l’altare del Rosario. 
Maria è raffigurata, nella cimasa, con i Santi Domenico di Guzman e Caterina da Siena, supplicata nella sottostante tela da Santa Brigida d’Irlanda e da Santa Tecla di Kitzingen, entrambe missionarie e badesse, protettrici contro le intemperie, singolari compatrone della parrocchia di Odeno (come rilevato negli atti della visita del vescovo Gradenigo nel 1684).

Interessantissima (e altra variabile) è l’immagine della “Madonna della Concezione”, notevole opera pittorica di scuola veneziana.
Madonna della Concezione” e “Madonna del Rosario” erano devozioni, oltre che legate alla vittoria di Lepanto della Cristianità sui Turchi, anche terminali di costituitesi “Scholae” o “Confraternite” legate al culto mariano.

Ma è la cappella
, sempre nella parrocchiale, dedicata a S. Giuseppe, che diventa un po’ la sintesi dei culti locali, nella iconografica e inconfondibile serie processionale dei Santi Rocco, Antonio Abate, Francesco d’Assisi, Antonio da Padova e dello stesso padre putativo di Gesù. 

La rassegna continua con la presenza del Santo Vescovo Apollonio, accompagnato dai Santi Cosma e Damiano, nella pala principale dell’altar maggiore della parrocchiale, ma anche con i quadri devozionali che raffigurano S. Lucia, S. Apollonia, S. Caterina della Ruota. 

Al di là del valore artistico
più o meno elevato delle predette opere pittoriche, qui viene rappresentato il filo conduttore per la comprensione di una vita non solo religiosa e culturale degli abitanti, ma, paradossalmente, oltre al riferimento materiale di natura protettiva a cui i santi sono abbinati, è palesemente presente e pressante l’organico e necessario risvolto di tipo economico-sociale.

Ogni arte e mestiere meritano un protettore, perché il robusto esempio del santo trascini la fragile natura dell’umano.  
 
Giuseppe Biati
Invia a un amico Visualizza per la stampa






Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
08/09/2016 13:20:00
Canto d'amore... e di dolore Gioie e dolori, abbinamento coniato per le donne, ma anche per i motori. Come quelli rombanti che per un'intera domenica hanno tediato Giuseppe Biati, perticarolo vero, uomo di scuola e di profonda cultura. Che ci ha scritto

19/10/2016 06:09:00
«Vale il modello Valle Sabbia» Il primo intervistato di questa inchiesta condotta per noi da Fabio Gafforini non poteva che essere il Presidente della Comunità Montana e Sindaco di Pertica Alta Gianmaria Flocchini

21/04/2015 11:57:00
A Forno d'Ono la Liberazione per mezza Valsabbia I Comuni della media ed alta Valle Sabbia, quest'anno, per ricordare la lotta partigiana e la Liberazione, si sono dati appuntamento a Forno d'Ono di Pertica Bassa


27/11/2015 09:24:00
Un futuro per le Pertiche Dopo le pagine dedicate nel 2004 alle Pertiche con il titolo "L'aria serena delle Pertiche", ora la prestigiosa rivista "Atlante bresciano" è ritornata a prendere in considerazione questo territorio con un numero bellissimo

10/02/2017 06:10:00
Il sacrificio dell'eroe Era il 10 febbraio di 72 anni fa quando i repubblichini trucidarono il Ribelle per Amore Emiliano Rinaldini. Ne scrive Beppe Biati




Altre da Terza Pagina
24/03/2017

Brescia capitale della cooperazione internazionale

Un convegno e un concerto organizzato dall’Associazione Sfera Gennaro Franceschetti Onlus con il patrocinio della Santa Sede per celebrare i 50 anni dell’Enciclica Populorum Progressio, di Paolo VI e rilanciarne i contenuti

21/03/2017

Il nostro Risorgimento: volontari, salodiani, garibaldini

Prenderà il via questo giovedì a Salò un ciclo di incontri in tre serate organizzate dal gruppo archivistico dell'Asar con il patrocinio del Comune di Salò, dedicate al Risorgimento

20/03/2017

«Una classe dirigente scaricabarile»

Partecipato incontro sabato sera a Bione con Sergio Rizzo per la presentazione del suo ultimo libro “La Repubblica dei brocchi”
• Video (2)

20/03/2017

Al via un nuovo gruppo di lettura

Per gli appassionati dei libri e della lettura un’occasione di condivisione quella offerta dal nuovo gruppo di lettura organizzato dalla biblioteca comunale di Idro. Mercoledì 22 il primo appuntamento

20/03/2017

Con la partigiana Elsa

A Barbaine di Pertica Alta, impegnati in una "due giorni" di memoria e di riflessione sui valori della Resistenza, gli scout Agesci hanno incontrato la testimonianza autentica di Elsa Pelizzari

19/03/2017

Di Giuseppe Montesanto mantovano e di ciò ch'egli operò.

“Volgendo lo sguardo a quel seggio sul quale assiduo fra noi sedeva chi non è più, vi sorge il pensiero della grave perdita che fece la nostra Accademia, che fece la classe medica e la città tutta”

19/03/2017

Guido piano

Sto andando in macchina. Tra poco è la festa del papà. Alla radio ascolto la canzone di Fabio Concato… 

16/03/2017

Guerre Stellari Play

Inaugurata qualche giorno fa, la mostra a Genova fino a luglio, farà rivivere il fantastico mondo della saga di Guerre Stellari

10/03/2017

Religioni e fine vita

Nell’ultimo incontro dedicato al tema del fine vita organizzato dal gruppo “Arimortis” dell’associazione “La rosa e la spina” di Villanuova i rappresentanti di quattro religioni hanno illustrato le diverse posizioni sul tema della morte

09/03/2017

«Ricordo ancora il rombo degli aerei...»

La signora Margherita, classe 1927, fu testimone oculare del bombardamento che il 29 gennaio 1945 fece del centro storico di Gavardo un cumulo di macerie. Il suo racconto offre un prezioso spunto di riflessione

Eventi

<<Marzo 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia