Skin ADV
Venerdì 15 Dicembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    


Risveglio con la neve a Muscoline

Risveglio con la neve a Muscoline

di Gianfranco Fenoli



14.12.2017

14.12.2017 Casto Provincia

15.12.2017 Vestone Agnosine Casto Valsabbia

13.12.2017 Vobarno Valsabbia

14.12.2017 Serle

14.12.2017 Serle

15.12.2017 Sabbio Chiese Prevalle

13.12.2017 Gavardo

13.12.2017 Idro Vestone Casto Lavenone

13.12.2017 Giudicarie






14 Dicembre 2017, 10.51
Serle
Le reazioni

A Serle tutti con Mirko

di Ubaldo Vallini
Grande attesa ieri a Serle per il verdetto della Corte d'Appello di Brescia per la vicenda giudiziaria di Mirko Franzoni, che trova la vicinanza di quasi tutti i compaesani

Sono stati in molti
a Serle a trascorrere il pomeriggio con un occhio ai siti di informazione e con l’orecchio sintonizzato sulla Tv, in attesa del verdetto che avrebbe riguardato il loro compaesano, Mirko Franzoni. La notizia arriva quindi in un lampo quasi ovunque. «Nove anni e quattro mesi, meglio che 16 come era stato chiesto, e anche i 125 mila euro di risarcimento sono diventati una cifra ragguardevole, ma affrontabile» è l’opinione comune.

A parte chi era convinto che di assoluzione piena si dovesse parlare, la maggior parte dei concittadini di Mirko, anche se un vero e proprio censimento non è stato mai fatto, si attendeva insomma una pena di questo tipo. Ora però spera dell’altro: «L’avvocato difensore aspetterà le motivazioni, speriamo che poi ci possa essere un ricorso capace di levargli ancora qualche anno».

Che Mirko, inseguendo il ladro col fucile abbia commesso un grosso errore, insomma, lo ammettono un po’ tutti. Però lo difendono: «il 90 per cento di Serle è con lui, gli altri dicono con distacco che la giustizia deve fare il suo corso, ma non sono originari di qui, oppure non conoscono Mirko» ci dice il maestro Bernardo Zanola, deus ex machina della Pro loco serlese.

E non vogliono sentir parlare di omertà: «Sono vicini a Mirko, lo difendono perché sanno di che pasta è fatto e anche perché, in fondo, sanno che sta pagando per aver difeso tutti – ci dice un serlese vicino alla famiglia -. Eravamo tutti alla disperazione per i furti in casa, in quel periodo. Mirko ha sbagliato, lui stesso ne è consapevole ed è pronto a scontare la pena, ma in quella situazione avremmo potuto sbagliare in molti».
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74451 - 14/12/2017 17:58:34 (bob63) NON SOLO SERLE
Presumo che ce ne siano almeno il 90 % di tutti i paesi.


ID74456 - 14/12/2017 20:28:48 (Patry) Anche Bione
Anche Bione è vicino a questo ragazzo. Non aveva certo intenzione di uccidere ma solo di difendere il fratello e la situazione in cui si trovava.La legge Non ci tutela per niente! Che tristezza!


ID74457 - 14/12/2017 21:55:00 (Ila77)
Ognuno parli a nome proprio, che non tutti tifano per il far west, grazie


ID74458 - 14/12/2017 22:17:19 (Tc) ...
Non aveva certo intenzione di uccidere rincorrendo per molta strada il ladruncolo,con un fucile chiuso e con il colpo in canna...poi accidentalmente...e' successo il fatto...'accidentalmente' si...ogni buon cacciatore sa che vicino ai centri abitati,alla strada,fuori dagli orari venatori,il fucile DEVE essere scarico e aperto e possibilmente dentro custodia...e in questa situazione se sono i molti che sbagliano,i molti ne subiscono anche le giuste conseguenze...


ID74470 - 15/12/2017 09:16:56 (armandoilias)
S'è veramente il 90% dei vallesabbini sono vicini a Mirko, non penso che c'è saranno problemi per pagare il risarcimento ai familiari della vittima e le spese legali... Stiamo a vedere questa presunta vicinanza.


ID74472 - 15/12/2017 09:47:43 (bob63) x Armando
Caro Armando fosse x me non ci sarebbe proprio nulla da risarcire, come non risarciscono nulla quando entrano nelle case rubano e devastano tutto.


ID74473 - 15/12/2017 10:12:15 (armandoilias)
Sono d'accordo con te, ma l'ha deciso il giudice che sta meglio di me e meglio di te forse


ID74474 - 15/12/2017 10:18:59 (cino81)
Questo armandoilias mi ha rotto. Suggerirei al direttore di inserire un applicazione dove ciascuno può decidere di mettere negli indesiderati gli utenti che preferisce così da non dover leggere certe vaccate


ID74475 - 15/12/2017 10:28:45 (armandoilias)
Suggerisco a (cino81) di SOSTENERE Mirko coi fatti e non con le parole.


ID74477 - 15/12/2017 11:23:56 (tiger68)
io resto solo convinto di una cosa....se il tipo non andava a rubare non succedeva niente......pertanto assurdi tutti i risarcimenti ....siamo il paese delle barzellette ed il bengodi dei fannulloni....esprimo solidarietà a Mirko una vittima del fatto.


ID74478 - 15/12/2017 13:12:08 (armandoilias) Per (cino81)
Ti suggerisco di fare come ha fatto Mirko, e ti garantisco il mio totale sostegno "morale".Per (tiger68) : Invece io resto convinto che se Mirko avrebbe ucciso il "ladro" DENTRO casa avrà la nostra solidarietà tutti quanti, invece l'ha ucciso cercandolo nelle vie di Serle con un arma da fuoco già pronta, deve pagare le conseguenze del suo violento gesto criminale.



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
14/12/2013 22:15:00
Parte un colpo, ucciso il ladro Si è trasformata in tragedia, questa sera a Serle, l'ennesima incursione dei ladri in un'abitazione. L'uomo che ha sparato si chiama Mirko Franzoni e ha 29 anni. Aggiornamento ore 19

14/12/2017 10:47:00
Condanna a 9 anni e 4 mesi per Mirko Franzoni Questa la sentenza di primo grado per il 33enne di Serle che uccise in strada con un colpo di fucile ravvicinato il ladro entrato nell’abitazione del fratello. Riconosciute le attenuanti

01/03/2014 09:16:00
Una colletta per Mirko Un sostegno alle spese legali di Mirko Franzoni, il 29enne di Serle finito nei guai per aver ucciso un ladro che poco prima gli era entrato in casa, arriva dalla provincia di Lecco

19/05/2017 07:44:00
Serle: rinvio a giudizio per Mirco Franzoni Nuovo capitolo nella triste vicenda che risale a dicembre del 2013 quando, dopo una colluttazione, venne ucciso a Serle con un colpo di fucile Eduard Ndoj, ladro di origini albanesi

16/12/2013 07:32:00
Omicidio volontario Mirko Franzoni rischia grosso. Secondo i carabinieri che stanno indagando sulla vicenda, sapeva che il ladro sarebbe passato di lì e l'ha atteso, armato col fucile per la caccia al cinghiale



Altre da Serle
14/12/2017

Condanna a 9 anni e 4 mesi per Mirko Franzoni

Questa la sentenza di primo grado per il 33enne di Serle che uccise in strada con un colpo di fucile ravvicinato il ladro entrato nell’abitazione del fratello. Riconosciute le attenuanti (21)

09/12/2017

«Sativa», aperti i primi bandi

Sono aperte le selezioni pubbliche finalizzate ad individuare aziende agricole e imprenditori agricoli interessati al recupero e al mantenimento dei castagneti comunali

07/12/2017

40 anni di servizio per la Protezione Civile

Da domani, venerdì 8 dicembre, fino a domenica il Gruppo Protezione Civile di Serle festeggia il 40° anno al servizio della popolazione. Domani nel pomeriggio la cerimonia di apertura

06/12/2017

Uno spiedo solidale per i cani guida

Trionfa il potere del “noi” nello spiedo della solidarietà, organizzato domenica 22 ottobre a Serle per “accendere una luce negli occhi di chi non vede” (1)

05/12/2017

«Sativa», insieme per valorizzare l'Altopiano

Una platea numerosa e molto interessata ha affollato la Sala consiliare del Comune di Serle lo scorso sabato, 2 dicembre, per la giornata di presentazione del progetto “Sativa”

02/12/2017

Ex cava Vicentina, la decisione dell'Amministrazione comunale

Riportiamo la comunicazione dell’Amministrazione comunale di Serle in merito alle decisioni prese circa l’area dell’ex cava Vicentina (1)

30/11/2017

Riconoscimenti per meriti sportivi

E’ fissato per oggi, giovedì 30 novembre, il termine ultimo per presentare presso il Comune di Serle la domanda per l’assegnazione di riconoscimenti per i risultati conseguiti in ambito sportivo

29/11/2017

Progetto «Sativa», sabato la presentazione

È tutto pronto, a Serle, per il primo tavolo di lavoro dedicato a una riflessione sul futuro dei castagneti, ma non solo. L’appuntamento è per questo sabato, 2 dicembre, presso la Sala consiliare del Municipio

27/11/2017

700 firme per la cava Vicentina

Questa sera, al termine del Consiglio comunale, la presentazione della raccolta firme promossa dal comitato “Green Serle”

24/11/2017

Cittadinanza onoraria a Felice Bodei e Juri Ragnoli

Un riconoscimento a due oriundi serlesi per aver portato agli onori il Comune di Serle nell'arte e nello sport

Eventi

<<Dicembre 2017>>
LMMGVSD
123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia