Skin ADV
Martedì 24 Gennaio 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]



 
    


Castello di Tenno

Castello di Tenno

di Eliana Lombardi



23.01.2017 Giudicarie Storo

22.01.2017 Gavardo

22.01.2017 Vobarno

22.01.2017 Muscoline

22.01.2017 Bione

23.01.2017 Anfo

22.01.2017 Barghe

23.01.2017 Vobarno

22.01.2017 Giudicarie

22.01.2017 Gavardo



12 Gennaio 2017, 11.35
Valsabbia Provincia
Elezioni provinciali

Nessun valsabbino in Provincia

di Cesare Fumana
Le elezioni del consiglio provinciale rafforzano il centrosinistra che da solo ha la maggioranza. Nessun candidato valsabbino siederà in provincia, con il presidente Flocchini, unico consigliere valsabbino nel precedente consiglio, scalzato da un compagno di partito

Nelle elezioni di metà mandato per il consiglio provinciale di domenica scorso, alle quali hanno partecipato i sindaci e i consiglieri comunali, si rafforza il centrosinistra che ottiene 8 consiglieri su 16, evitando l’effetto “anatra zoppa”, con un presidente alla guida di un gruppo di minoranza. Timore paventato alla vigilia, dato che stavolta forza Italia e Pd hanno convenuto di non riproporre il “listone” unico dell’altra volta.

Come previsto dalla riforma Del Rio, la provincia è diventata un ente di secondo livello: il presidente resta in carica quattro anni, mentre il consiglio solo due.

Nelle elezioni di domenica la lista «Comunità e territorio» ha ottenuto oltre 35mila voti ponderati: numeri che le consentono di ottenere otto consiglieri, uno in più della dotazione di partenza. I posti targati Pd passano da sei a sette a cui va aggiunto Gianpietro Bressanelli di Brescia per Passione, due anni fa candidato per la civica di sinistra. In base alle preferenze i sette dem che entreranno in consiglio sono Andrea Ratti (5.165 preferenze ponderate), Filippo Ferrari (4.764), Antonio Bazzani (4.072), Fabio Capra (3.798), Diego Peli (3.781), Gianbattista Groli (3.766), Diletta Scaglia (3.381). La lista di sinistra - orfana di Brescia per Passione - conferma un consigliere: ad essere eletto è Marco Apostoli, già assessore all’ambiente di Rezzato.

Forza Italia conferma i tre consiglieri di area: il segretario provinciale Alessandro Mattinzoli, anche quest’anno recordman di preferenze (5.186). In consiglio anche Alessandro Bertini e Gianluigi Raineri. Anche la Lega Nord tiene i due posti della passata tornata, cambia però uno dei due nomi: si conferma Mattia Zanardini mentre Renato Pasinetti ottiene più preferenze e scalza l’unico valsabbino presente nel consiglio precedente, il sindaco di Pertica Alta, nonché presidente della Comunità montana di Valle Sabbia Giovanmaria Flocchini.

Ottimo risultato per la lista dei moderati di centrodestra, che ottiene più preferenze di due anni fa e riporta in Broletto Maria Teresa Vivaldini. Comuni in Provincia, come detto, perde un posto (di fatto a vantaggio del Pd).

Nessuno dei candidati valsabbini ha ottenuto abbastanza voti per entrare in consiglio: il sistema dei voti ponderati, infatti, favorisce i candidati dei grandi centri rispetto a quelli delle periferie. Nell’ambito della maggioranza, però, alcuni candidati del Pd sono saliti in valle per accaparrarsi i voti dei consiglieri di centrosinistra, come Giambattista Groli e Filippo Ferrari, quest’ultimo, in particolare, proponendosi come referente per le istanze degli amministratori valsabbini in Provincia.

Riportiamo di seguito i voti ottenuti dai candidati valsabbini (preferenze e voti ponderati)

COMUNI IN PROVINCIA
Rinaldi Mauro (consigliere comunale a Lavenone), 0 - 0
Tugnoli Enea (consigliere comunale a Villanuova sul Clisi) 9 - 273

PROVINCIA BENE COMUNE
Lauro Silvio (consigliere comunale a Gavardo) 0 - 0

LEGA NORD
Flocchini Giovanmaria
(sindaco di Pertica Alta) 62 - 1394

COMUNITA' E TERRITORIO
Comaglio Davide
(sindaco di Muscoline ed esponente della Rete Civica Bresciana) 28 - 905

FORZA ITALIA
Castelli Nadia (Consigliere comunale a Pertica Alta) 5 - 75
Maccarinelli Desirée (consigliere comunale e assessore a Prevalle) 1 - 47
Piccinelli Rubina (consigliere comunale a Treviso Bresciano) 1 - 12
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID70636 - 12/01/2017 18:58:28 (PETER72) Forse...
sintomo evidente che la Valsabbia con il voto dei propri rappresentanti comunali conta parecchio in Provincia di Brescia... Per curiosità, ho interpretato male io l'articolo o i consiglieri che hanno preso zero voti neanche il proprio voto sono riusciti a darsi? Beh, tanto era uguale ma come si dice, almeno il gol della bandiera...


ID70637 - 13/01/2017 08:25:31 (Giacomino) Ora in "provincia"
chi si ricorderà più della Valsabbia?.


ID70708 - 16/01/2017 20:39:53 (Bagosso)
Sempre piu' periferia.......purtroppo


ID70769 - 23/01/2017 05:57:30 (BreBeMissile)
Veramente nell'articolo c'è scritto che Filippo Ferrari (il secondo tra tutti gli eletti in ordine di voti) è venuto in valle sabbia chiedendo il voto di ogni nostro consigliere(di centrosinistra) impegnandosi in cambio a far valere in Provincia le istanze dei consigli comunali della Valsabbia. Ora sta ai nostri rappresentanti comunali fare pressioni su Filippo Ferrari (PD) perchè mantenga le sue promesse e ricordargli quali sono le priorità della Vallesabbia. A partire dal completamento della superstrada di fondovalle da Barghe A Idro, progetto che giace nei cassetti della Provincia/Regione da troppi anni e che viene realizzato a spizzichi e bocconi(salvo essere tirato fuori dal cassetto in occasione di ogni campagna elettorarle).Detto questo, anche io avrei preferito avere direttamente dei rappresentanti valsabbini in provincia(che sappiano farsi valere, però!)



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
26/12/2016 11:18:00
Consiglio provinciale, i candidati valsabbini Sei le liste in campo per l’elezione di metà mandato dal Consiglio provinciale di Brescia. Domenica 8 gennaio saranno chiamati alle urne tutti i sindaci e i consiglieri comunali

11/05/2009 00:00:00
Per la Provincia 22 per 12 Dodici i candidati alla poltrona di presidente della Provincia, per 22 liste. Riportiamo i candidati dei collegi che interessano la Valle Sabbia: 18 (Gavardo), 24 (Lumezzane), 27 (Nave-Botticino), 33 (Salò), 36 (Vobarno-Vestone).

30/11/2006 00:00:00
Risultati in Valle Sabbia Vallesabbianews.it pubblica una tabella che riporta la suddivisione dei voti valsabbini fra i due schieramenti, organizzati per voti espressi e per percentuali...allegato in pdf

27/05/2014 10:14:00
Vestone, Giovanni Zambelli a pieni voti Il 68,07% dei votanti vestonesi ha dato fiducia al sindaco uscente che si appresta così a governare il centro valsabbino per il secondo mandato amministrativo

12/02/2013 08:38:00
Candidati alle Regionali Con i candidati valsabbini alle Regionali, l'appuntamento "targato" Vallesabbianews.it è per questa sera alle 18 e 30 in biblioteca a Vobarno



Altre da Valsabbia
23/01/2017

La «religione» dei consumi

Quanti sono i supermercati e gli ipermercati della provincia di Brescia? La diffusione di centri per la grande distribuzione commerciale è un fenomeno che tocca solo il bresciano? Quali sono i risvolti socio-culturali? (3)

22/01/2017

La Valle Sabbia si presenta al «Battisti»

Il marketing del territorio spiegato agli studenti dell'Istituto tecnico commerciale di Salò, con lezioni aperte al pubblico tenute da amministratori locali e membri dei sodalizi valsabbini

21/01/2017

Residenti stranieri in calo

Diminuisce il numero di cittadini stranieri residenti nei Comuni della Valle Sabbia, un trend che prosegue dagli anni della crisi

21/01/2017

Penne nere sempre in allerta

Anche gli alpini della “Monte Suello” sono stati mobilitati per l'emergenza neve nelle zone terremotate del centro Italia: una presenza, quella delle Penne nere, costante dopo il sisma (1)

20/01/2017

C'è anche il Soccorso Alpino

Ci sono anche i tecnici della Valle Sabbia fra gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico impegnati nei soccorsi agli abitanti delle zone terremotate, ora anche bloccati nella neve (1)



20/01/2017

Cresce la rete valsabbina della videosorveglianza

Ad Agnosine 16 nuove telecamere. E c'è anche il servizio "targa scanner"

19/01/2017

Principio di territorialità

Girelli: «Urge una riorganizzazione che offra pari diritti anche ai pazienti dell'Alto Garda e della Valle Sabbia» (1)

19/01/2017

Urgente l'emodinamica a Gavardo

A Milano in udienza alla commissione Sanità gli amministratori valsabbini e gardesani: sul tavolo la rete delle strutture sanitarie ed in particolare il reparto di emodinamica atteso a Gavardo



17/01/2017

Dei costi e dei benefici

Sotto la lente dei 5Stelle, con un'interrogazione a risposta scritta del consigliere provinciale per Trento Filippo Degasperi, il tunnel che dovrebbe unire Valvestino e Bondone, ma anche le decisioni prese in merito all'utilizzo sull'Eridio dei Fondi ex-Odi (7)

17/01/2017

Previdenti sì, investitori forse

Ci proteggiamo non investendo… ma forse un'altra soluzione c’è

Eventi

<<Gennaio 2017>>
LMMGVSD
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia