Skin ADV
Domenica 19 Agosto 2018
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




17.08.2018 Vestone

17.08.2018 Bagolino

17.08.2018 Idro Bagolino Anfo

18.08.2018 Val del Chiese

17.08.2018 Vestone

17.08.2018

18.08.2018 Villanuova s/C

18.08.2018 Mura Valsabbia

17.08.2018 Valsabbia Provincia

17.08.2018 Preseglie



06 Dicembre 2017, 10.28
Provincia
Acqua pubblica

Un passo avanti verso il referendum

di Redazione
La Commissione di garanzia, che si è riunita in data 1 dicembre, ha dichiarato ammissibile la richiesta di referendum consultivo provinciale presentata dal Comitato Referendario per l’Acqua Pubblica di Brescia

Il Comitato Referendario per l’Acqua Pubblica di Brescia comunica che la commissione di Garanzia composta dal Prof. Troilo, dalla Prof.ssa Apostoli e dal Prof. Raffiotta, a seguito dell’analisi del quesito referendario valutata alla luce dell’attuale normativa europea, statale e regionale, dichiara che il quesito appare dunque univoco, chiaro e articolato in modo da non condizionare l’espressione del voto nel rispetto del regolamento dei Referendum provinciali e pertanto l’elettore potrà rispondere con un unico responso affermativo e negativo.

L’aspetto più rilevante è la valutazione sull’ammissibilità del quesito sotto il profilo del suo oggetto. Secondo la commissione dei 3 saggi il quesito non risulta in contrasto con la vigente normativa provinciale di riferimento e neppure con la vigente normativa europea, statale e regionale. La finalità del quesito, evidenzia la commissione, è quella di affidare la gestione del Servizio Idrico Integrato a una società di capitale integralmente pubblico attraverso il modello dell’In-House, consentito dall’ordinamento vigente come da sentenza del Consiglio di Stato del 18.07.2017, n. 3554, che ha definito tale modello di gestione dei servizi pubblici locali come modello di natura ordinaria e non eccezionale nell’attuale contesto normativo, in particolare con riferimento al servizio idrico integrato.

La Commissione di garanzia si è peraltro espressa all’unanimità sull’ammissibilità del referendum in data 01.12.2017. Il Comitato in tutte le sue componenti ringrazia la commissione per il suo operato e, pur consapevole che il cammino verso il referendum deve ancora superare il voto del Consiglio Provinciale, non può che essere soddisfatto di quanto espresso dalla commissione, soprattutto riguardo la sottolineatura che il modello gestionale IN-House non è un modello eccezionale ma è la norma per quanto riguarda la gestione del SII.

Attendiamo ora l’ultimo passaggio formale per avere la certezza che il referendum potrà svolgersi nella prossima primavera, consci che il lavoro da fare è ancora lungo e disseminato di ostacoli. Il nostro Comitato ha sempre affermato che avrebbe fatto tutto quanto è nelle sue possibilità per evitare di arrivare alla gara, poiché ciò determinerebbe la totale e definitiva privatizzazione del servizio idrico per la provincia di Brescia, la definitiva svendita della più preziosa fra le risorse naturali forniteci, che finirebbe per essere solo oggetto di speculazione privata.

Oggi, grazie anche al supporto delle 55 Amministrazioni comunali che hanno deliberato a favore, è stata scritta una pagina fondamentale di questa storia che confidiamo ci possa portare ad una gestione, formalmente e sostanzialmente pubblica, del servizio idrico integrato a Brescia.
 
Mariano Mazzacani, Responsabile Comitato Referendario Acqua Pubblica 
Francesco Raucci, Responsabile Comitato Acqua Pubblica Brescia 
Marco Apostoli, Consigliere Provinciale Provincia Bene Comune 
Invia a un amico Visualizza per la stampa




Commenti:

ID74338 - 06/12/2017 13:49:37 (Giacomino) Ci sono certi
che se potessero privatizzerebbero anche l'aria.


ID74341 - 06/12/2017 17:24:46 (SCHERPA) sherpa
...alèèèè con i referemum. Ma un'assemblea provinciale dei Sindaci non può giungere ad una decisione senza buttare via tanti soldi per un altro referendum?


ID74343 - 06/12/2017 19:39:15 (Valsabbino)
Quanto contano i 26 milioni di italiani che nel lontano giugno del 2011 votarono “sì” ai due referendum sull’acqua pubblica? Poco o niente... Nel 2011 i cittadini italiani dissero che andava abrogato il decreto Ronchi, che obbligava gli enti locali a mettere a gara anche la distribuzione dell’acqua nelle case, e che andava cancellata la voce della bolletta che garantiva “adeguata remunerazione del capitale investito dai gestori”. Gli italiani dissero in sostanza che quel servizio non andava messo sul mercato, ma gestito dal pubblico senza fini di lucro. FATTA LA LEGGE, TROVATO L'INGANNO : facciamo il tutto a livello Provinciale in barba a tutto e tutti. E IO PAGO!!!


ID74350 - 06/12/2017 23:45:20 (Tc) ...
l'acqua...il petrolio del domani...la guerra di un domani...e qualcuno che l'ha gia' capita,ci vuol mettere su le mani...con buona pace dei referendum...



Aggiungi commento:

Titolo o firma:

risposta a:

Commento: (*) ()





Vedi anche
05/01/2018 09:45:00
Il comitato chiede di fissare la consultazione A seguito del pronunciamento della Commissione di garanzia del 1 dicembre, che ha validato l’iniziativa referendaria sulla gestione dell’acqua pubblica, il Comitato promotore sollecita che venga fissata la data del referendum consultivo

01/10/2017 08:51:00
Obiettivo: referendum provinciale «Escludere il profitto dalla gestione dell’acqua» con un referendum provinciale. E’ l’obiettivo per cui si sta muovendo il Comitato Referendario Acqua Pubblica. Con ottime prospettive di poter votare la prossima primavera


25/03/2018 09:20:00
Referendum acqua pubblica entro fine anno l presidente della Provincia Mottinelli ha risposto così al comitato che l'aveva diffidato. La consultazione sarà effettuata forse col voto elettronico

28/05/2010 10:00:00
Raccolta firme a gonfie vele A Brescia raggiunte le 13.000 firme raccolte ad un mese dall’inizio della campagna per i referendum sull’acqua pubblica.

31/01/2008 00:00:00
La Regione Lombardia in brutte acque Grande successo per il presidio di martedì davanti alla Regione Lombardia per chiedere l'ammissibilità del Referendum sull'acqua. Presenti ben 70 sindaci, tra questi Prevalle, Nuvolento, Vallio Terme, Bedizzole, Rezzato.



Altre da Provincia
17/08/2018

Appuntamenti del weekend

Ecco una ricca selezione di eventi, concerti, spettacoli in cartellone questo fine settimana post ferragostano in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e provincia

15/08/2018

Storia semi-seria del pelo inquietante

Un’attitudine sempre più diffusa nella società moderna, soprattutto tra i più giovani, è la lotta senza quartiere contro il pelo (2)

11/08/2018

Armo si veste a festa per la Madonna dell'Assunta

Il piccolo paese della Valvestino si prepara a celebrare la sagra del 15 agosto con la tradizionale ultracentenaria processione 

11/08/2018

Così è morto Jannes Possi

La salma del noto pasticcere bresciano, recuperata dagli uomini del Soccorso alpino della Valle Sabbia, è stata ricomposta nell'obitorio del Civile di Brescia


10/08/2018

Appuntamenti del weekend

Ricco programma di eventi, spettacoli e concerti per questo fine settimana in Valle Sabbia, sul Garda, a Brescia e in provincia 

09/08/2018

Ascanio Celestini nel weekend di «Festa Radio»

Il primo fine settimana della festa di Radio Onda d’Urto a Brescia vedrà salire sul palco anche Ministri, Ricky Gianco & Gianfranco Manfredi e tanti altri artisti


08/08/2018

Tuoni, fulmini e saette

Anche il territorio valsabbino è stato interessato, nei primi mesi del 2018, dall’aumento dei fenomeni temporaleschi e del numero di fulmini caduti 

07/08/2018

Torna a Brescia il «Gatto Nero»

Al via domani, mercoledì 8 agosto, la Festa di Radio Onda d'Urto, che animerà l'estate musicale bresciana fino a sabato 25 

06/08/2018

Personale Ata, nuove assunzioni anche nel bresciano

È stato appena pubblicato dal Ministero della Pubblica Istruzione il decreto relativo alle stabilizzazioni in ruolo per il personale amministrativo, tecnico e ausiliare per il prossimo anno scolastico

02/08/2018

Terziario, la crescita rallenta il passo

I risultati dell’Indagine congiunturale dell’Ufficio Studi e Ricerche AIB al secondo trimestre 2018 

Eventi

<<Agosto 2018>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Val del Chiese
  • Storo
  • Provincia