Skin ADV
Lunedì 20 Novembre 2017
Utente: Password: [REGISTRATI] [RICORDAMI]


 
    




18.11.2017 Gavardo

18.11.2017 Villanuova s/C

19.11.2017 Prevalle

19.11.2017 Villanuova s/C

19.11.2017

20.11.2017 Gavardo

20.11.2017 Vallio Terme

19.11.2017 Idro Garda

20.11.2017 Villanuova s/C Provincia

20.11.2017






03 Novembre 2017, 08.18
Gavardo Valtenesi
Bracconaggio

Bracconiere gavardese a Mocasina

di Salvo Mabini
Sorpreso dai carabinieri forestali tenta la fuga abbandonando il fucile carico, finendo così in guai peggiori. E c'è anche il caso del tordo impagliato

Mercoledì 1 novembre la pattuglia composta da militari dei Forestali di Gavardo e Vobarno, ha arrestato in flagranza di reato un gavardese sorpreso a cacciare senza essere in possesso dell’apposita licenza, in località “Mocasina” del Comune di Calvagese della Riviera.

L’uomo, sorpreso dai militari, ha provato a fuggire
abbandonando sul posto il fucile carico.
E’ stato poi rintracciato dai Forestali che gli hanno contestato, oltre ai reati di furto venatorio e rifiuto di declinare le proprie generalità, anche i reati di porto abusivo di arma da sparo ed omessa custodia.

Dai successivi accertamenti è emerso che nel 2012 allo stesso soggetto era stata vietata la detenzione di “armi, munizioni e materie esplodenti” con decreto emesso dal prefetto di Brescia. A suo carico si configurava quindi anche l’ipotesi di reato di inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.
L’uomo è stato tradotto in carcere.

L’operazione si è verificata mentre le pattuglie dei Carabinieri Forestali di Vobarno e Gavardo svolgevano gli ordinari servizi di controllo sull’esercizio dell’attività venatoria e di contrasto al fenomeno del bracconaggio, attività che li impegna particolarmente in questo periodo e che, solo nell’ultima settimana, hanno portato alla denuncia in stato di libertà di 15 persone per reati in materia venatoria, commessi principalmente nei Comuni di Montichiari, Pozzolengo, Vobarno, Mazzano, Desenzano, Serle e Puegnago.

La violazione più comunemente riscontrata è costituita dall’impiego di richiami acustici elettromagnetici, mezzo di caccia non consentito.
In un caso, in particolare, due cacciatori occultavano due richiami acustici all’interno di una gabbietta contenente un esemplare impagliato di tordo, subito notato dagli operanti.

Altra violazione comune è costituita dall’utilizzo di richiami vivi privi di anello identificativo inamovibile ovvero muniti di anello alterato o contraffatto, provenienti con ogni probabilità da catture illegali.
Inoltre si sono riscontrati ulteriori illeciti inerenti la detenzione delle armi (omessa custodia di armi e porto abusivo di armi da fuoco).

I carabinieri forestali di Gavardo e Vobarno, sempre nell’ultima settimana, hanno elevato sanzioni amministrative per un importo di oltre 2.000 euro per violazioni della normativa sulla caccia per mancato rispetto delle distanze da strade e fabbricati, caccia in forma diversa da quella prescelta, omessa annotazione sul tesserino regionale della fauna abbattuta.

La Legge 157/1992, infatti, prevede che la fauna selvatica stanziale e migratoria abbattuta deve essere annotata sul tesserino venatorio subito dopo l'abbattimento, e non al termine della giornata di caccia.


Invia a un amico Visualizza per la stampa

TAG







Aggiungi commento:

Titolo o firma:

Commento: (*) ()





Vedi anche
24/10/2017 16:37:00
Bracconiere e recidivo A finire nei guai, sorpreso nel bosco dai carabinieri forestali, un uomo di Roè Volciano già noto per numerosi altri episodi di bracconaggio


07/10/2017 18:08:00
Contrasto alle pratiche illecite In azione, anche nella Bassa bresciana, gli uomini della stazione gavardese dei carabinieri forestali


02/09/2017 11:29:00
Forestali valsabbini in azione a Remedello Ancora una volta i Carabinieri Forestali delle Stazioni  di Gavardo, Brescia e Vobarno hanno brillantemente portato a termine una specifica attività finalizzata al contrasto dell’odiosa pratica del bracconaggio che impoverisce la fauna mettendo a rischio la sopravvivenza di numerose specie protette

18/10/2017 17:15:00
Altri bracconieri nella rete dei Forestali Prosegue l’azione di contrasto al bracconaggio, che ha visto impegnati i carabinieri forestali di Vobarno in quel di Brescia e i colleghi di Gavardo a Vallio e Serle

21/08/2017 17:54:00
Trovata la «Santa Barbara» delle trappole I carabinieri forestali di Vobarno e Gardone Valtrompia, hanno fatto incetta di trappole a Treviso Bresciano. Nei guai un 63 enne di Vobarno, bracconiere in possesso di regolare licenza di caccia. Aggiornamento mercoledì ore 11




Altre da Valtenesi
13/11/2017

Chi ha visto Toby?

Un breton bianco e nero di circa un anno è stato smarrito sabato nella zona dei laghetti di Sovenigo a Puegnago del Garda

11/11/2017

«Un giorno al consultorio»

Il Sistema Bibliotecario del Nord Est Bresciano, in collaborazione con Nati per Leggere Lombardia e Cooperativa Area, propone 4 incontri nei consultori locali per incoraggiare la lettura quotidiana ai bambini. Si comincia martedì 14 novembre a Manerba del Garda

10/11/2017

Ladri di cibo e di vestiario

Presi dai carabinieri di Manerba del Garda liberi dal servizio. I tre malfattori si stavano “rifornendo” al Family Market di Puegnago

29/10/2017

Omicidio stradale e omissione di soccorso

E’ accusato di gravi crimini il 43 enne di Puegnago che sabato sera ha investito e ucciso una donna che da Puegnago stava scendendo verso la frazione Raffa (15)

28/10/2017

Fuori strada lungo via Ponte Clisi

Avrebbe fatto tutto da solo, il quarantunenne di Muscoline che con la sua Opel ha rischiato la vita lungo la strada che collega la frazione Canova di Muscoline al ponte sul Chiese

27/10/2017

«Lucone di Polpenazze, dieci anni di ricerche»

È in programma per questa sera, presso il Museo Archeologico della Valle Sabbia, una conferenza di Marco Baioni e Claudia Mangani per illustrare i risultati delle ricerche degli ultimi dieci anni

23/10/2017

Presi con le mani «sulle ruote»

In due, con le rispettive ragazze in auto, cercano di rubare le ruote di un’Audi, ma fanno rumore e svegliano anche il maresciallo. E’ successo a Bedizzole (3)

21/10/2017

Il turismo in Valtenesi

Il Laboratorio di Ricerca e Intervento Sociale (Laris) dell’Università Cattolica di Brescia ne studierà le tendenze e le prospettive

18/10/2017

Borsa di studio... e di ricerca

Poliambulatori Santa Maria, giovani laureati al centro dell'attenzione: 5.000 euro di premio alla migliore idea dì sviluppo delle professioni sanitarie. E' la borsa di studio "Gianna Bergomi". E la struttura cresce, con nuovi spazi dedicati agli ambulatori


18/10/2017

Scontro fra auto a Manerba

Violentissimo, ma per fortuna senza gravi conseguenze, l’incidente avvenuto a Manerba, dove la via Trevisago si immette sulla Provinciale 572

Eventi

<<Novembre 2017>>
LMMGVSD
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930



  • Valsabbia
  • Agnosine
  • Anfo
  • Bagolino
  • Barghe
  • Bione
  • Capovalle
  • Casto
  • Gavardo
  • Idro
  • Lavenone
  • Mura
  • Odolo
  • Paitone
  • Pertica Alta
  • Pertica Bassa
  • Preseglie
  • Prevalle
  • Provaglio VS
  • Roè Volciano
  • Sabbio Chiese
  • Serle
  • Treviso Bs
  • Vallio Terme
  • Vestone
  • Villanuova s/C
  • Vobarno

  • Valtenesi
  • Muscoline
  • Garda
  • Salò
  • Giudicarie
  • Storo
  • Provincia