15 Maggio 2014, 07.36
Idro Vestone Agnosine Barghe
Ambiente

Premiati i ragazzini di Agnosine, Barghe, Idro e Vestone

di Redazione

Premiati a Vestone i vincitori di “Riciclart”, progetto didattico sull’ambiente per le scuole della Valle Sabbia


Si è conclusa giovedì sera la prima edizione del progetto didattico “Riciclart”- promosso da Aprica SpA e Comunità Montana di Valle Sabbia - con la premiazione delle scuole vincitrici da parte del Presidente della Comunità Montana di Valle Sabbia, dell’Assessore all’Ambiente della Comunità Montana, del Sindaco di Barghe e del Sindaco di Vestone. 

Si tratta di un progetto di educazione ambientale rivolto alle classi quinte delle scuole primarie e alle classi seconde delle scuole secondarie di primo grado dei Comuni della Valle Sabbia, finalizzato a diffondere la cultura dell’uso senza sprechi delle risorse naturali, la prevenzione dei rifiuti, la promozione della raccolta differenziata e l’adozione di “buone pratiche” nelle strutture scolastiche.

L’iniziativa è stata articolata in un incontro di presentazione con gli insegnanti per illustrare le finalità del progetto e di un incontro interattivo in classe con gli studenti ai quali è stata consegnata documentazione cartacea e multimediale da parte degli operatori incaricati da Aprica.
Durante gli interventi in aula sono stati trattati i temi legati alla sostenibilità ambientale, alla riduzione della produzione di rifiuti, alla raccolta differenziata, riuso, riciclaggio e ai conseguenti vantaggi ambientali. Al termine degli interventi le classi partecipanti si sono cimentate nella realizzazione di opere artistiche realizzate con materiali di recupero .

L’iniziativa, a cui hanno partecipato 34 classi per un totale di circa 700 studenti, si è conclusa oggi presso l’auditorium “Mario Rigoni Stern” di Vestone con la premiazione delle 4 classi vincitrici e la consegna degli attestati di merito ad altre 5 classi che hanno dimostrato particolari doti di creatività, qualità del messaggio proposto e realizzazione tecnica.

Va ricordato che nel presente anno scolastico le attività didattiche svolte da Aprica in Valle Sabbia non si sono limitate a “Riciclart” ma sono state integrate da una serie di incontri, per 18 classi (circa 400 studenti), tra primarie e secondarie, non coinvolte nel concorso, sempre finalizzati all’acquisizione di maggiore coscienza ambientale e all’ormai consolidata “Settimana della Carta”, che ha coinvolto 17 istituti scolastici della Valle. Per questa iniziativa sono state premiate 2 scuole primarie e 2 scuole secondarie di primo grado .

“RICICLART”  2013-2014

SCUOLE PRIMARIE VINCITRICI: V^A di Barghe e V^ di Idro

SCUOLE SECONDARIE DI PRIMO GRADO VINCITRICI: II^A di Vestone e II^G di Agnosine

SCUOLE CHE HANNO RICEVUTO L’ATTESTATO DI MERITO:
V^A primaria Vobarno per creatività e tecnica;
V^B primaria Vobarno per originalità e presentazione;
V^C primaria Vobarno per tecnica e presentazione;
II^B secondaria di Gavardo per tecnica e messaggio;
II^F Roè Volciano per originalità e presentazione.


.in foto: la classe 5° di Idro, la 2° G di Agnosine, la 2° F di Roè Volciano.


Fonte: comunicato stampa.




Aggiungi commento:

Vedi anche
14/05/2014 07:47

Arte e riciclo, premiazioni a Vestone Si concluderà questa mattina a Vestone, con una premiazione degli studenti che vi hanno partecipato, il concorso “Riciclart”, proposto da Aprica e dalla Comunità montana di Vallesabbia

18/10/2016 10:04

Quale futuro per Santa Maria ad undas? Comunità montana di Valle Sabbia, Comune e parrocchia di Idro insieme, per una serata alla riscoperta della storia e dell’arte dell’antica Pieve di Idro. Questo mercoledì sera

02/05/2012 08:00

Incontri sull'arte Due incontri sul paesaggio nell'arte e uno sul riciclo nell'arte da domani sera ad Agnosine per iniziativa del circolo culturale Icaro.

18/09/2014 10:39

Lettera aperta all'Assessore all'Ambiente «Caro Direttore, le chiedo se possibile di pubblicare la lettera che ho già inviato all'Assessore all'Ambinete della Comunità montana di Valle Sabbia, sul tema del lago d'Idro» Gianfranco Seccamani

22/12/2015 11:36

Coloriamo il Natale "Coloriamo il Natale" è il tema della mostra coi lavori degli alunni della Media Glisenti, inaugurata questo martedì mattina in via Macina a Vestone, presso la Sala Moroni, lo spazio espositivo comunale




Altre da Vestone
12/05/2021

Ridateci il camioncino di papà

Era stato piazzato dai figli sulla tomba di Vaifro Turrini, nel cimitero di Nozza. E' rimasto lì sei mesi poi è scomparso

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)
10/05/2021

Finalmente si riparte...

Nei giorni scorsi si è riunito il Direttivo del Club Alpino di Vestone e si è decisa la riapertura dell’attività per gruppi del “CAI dei grandi” e per l’Alpinismo Giovanile

10/05/2021

Un nuovo ecografo per il Consultorio

E’ già in funzione dalla fine di marzo e sabato scorso è stato ufficialmente inaugurato, alla presenza di quanti si sono dati da fare per ottenerlo

09/05/2021

Scontro all'incrocio

Una mancata precedenza causa malfunzionamento dei freni. Così un 59enne di Vestone è finito all’ospedale

08/05/2021

«Ripartiremo in autunno, ma a precise condizioni»

Così Nicola Cargnoni, gestore della sala vestonese, che in realtà sta già pensando come e con quali ghiotte occasioni cinefile ricominciare. E dispensa consigli su cosa andare a vedere nei Cinema che hanno riaperto in città

07/05/2021

L'ultimo reduce del «Vestone» è «andato avanti»

Si terranno questo sabato pomeriggio a Levrange, suo paese natale, i funerali del reduce di Russia Primo Zambelli

03/05/2021

Al via le iscrizioni per la Ivars Tre Campanili

Sono ufficialmente aperte le iscrizioni per la mezza maratona di corsa in montagna di Vestone in calendario il prossimo 4 luglio

03/05/2021

Libri per beneficenza

Sono quelli del professor Ludovico Galli, donati dallo storico stesso all’Associazione Amici della Storia di Vestone. Il ricavato è stato devoluto all'ospedale di Desenzano

(1)