23 Febbraio 2019, 15.40
Casto
Cronache

Ribaltato nel parco

di red.

Ha perso aderenza sul ghiaccio ed è finito di sotto, con l’autista che all’ultimo momento è riuscito a scendere al volo e non si è fatto nulla. Complesse le operazioni di recupero


Il curioso incidente è avvenuto questa mattina intorno alle 8:30 lungo la strada comunale che da Casto sale fino alla frazione Alone.
Precisamente in uno dei parcheggi che si incontrano salendo subito dopo essersi lasciati alle spalle l’ingresso principale al Parco delle Fucine.

A finire nella scarpata
, fermandosi ruote all’aria contro un bosco di nocciolo, uno dei compattatori della Sae Valle Sabbia, impegnato nella raccolta mattutina dei rifiuti.
Il mezzo ha lasciato l’asfalto per posizionarsi nel parcheggio, in attesa che i camioncini più piccoli conferissero il risultato del Porta a Porta, ma si è ritrovato con le ruote sul ghiaccio.

Secondo una prima ricostruzione, il camion avrebbe cominciato dunque a muoversi a ruote ferme, con l’autista che ha provato ogni espediente per riuscire a riprenderne il controllo, senza però riuscirci.

Dopo aver percorso a quel modo almeno venti metri, il compattatore ha sfondato la staccionata in legno e si è ribaltato sulla scarpata sottostante, a pochi metri dal sentiero del parco e dal torrente che scorre poso più sotto.

Per fortuna all’ultimo momento l’autista del mezzo è riuscito ad abbandonare la cabina di guida, evitando di finire di sotto assieme al camion.
Sul posto verso mezzogiorno ha cominciato ad operare un’autogru per recuperare il camion.

Un’operazione che si presentava piuttosto complessa, anche per la presenza dei cavi della “media” tensione che portano energia ad Alone.



Commenti:
ID79753 - 23/02/2019 16:52:51 - (MORETTI.1975) - Deo gratias!

che l'operaio non si sia fatto nulla. I mezzi si cambiano, le persone no. E' una stradina che conosco, sempre insidiosa perchè rimane in ombra ed il ghiaccio si trova molto spesso.

ID79755 - 23/02/2019 23:31:48 - (piedemerda) - chi paga adesso?

Adesso chi paga il mezzo distrutto? la SAE o la collettivita' con un aumentino sulla spessa? L'unica cosa positiva e' che almeno l'autista non si sia fatto male.

ID79758 - 24/02/2019 08:35:54 - (MORETTI.1975) - Non capisco proprio la sua provocazione!

cosa diavolo significa CHI PAGA ADESSO? Come se ci fosse qualche occulto responsabile dell'incidente! Come in ogni attività lavorativa gli incidenti accadono (purtroppo) e in questo caso è una gioia sapere che i lavoratori non si sono fatti male. La SAE acquisterà (magari è anche assicurato) un nuovo mezzo, certo, cos'altro deve fare per proseguire nel bel servizio di raccolta porta a porta che è partito in valle? Dai, non facciamo sempre, sempre, sempre, i polemici a tutti i costi. Specialmente quando non ci sono comportamenti sbagliati da parte di alcuno. Grande grande solidarietà al povero autista che deve anche essersi spaventato non poco!! A lui ed ai suoi colleghi, che ogni mattina presto, passano da casa a ritirare i nostri rifiuti, un grande grande abbraccio da tutta la mia famiglia.

ID79760 - 24/02/2019 08:42:20 - (VENTONORD11) - COMMENTO IDIOTA

Mi chiedo come si possa scrivere un commento come quello di PIEDEMERDA ( gia' il nickname dice tutto )Un mezzo di una societa' se pur pubblica , subisce un incidente come spesso capita ai mezzi che lavorano ed il suo problema e' che il danno ricadra' sulla collettivita' !!!Significa che capisce poco o nulla , La Saev ha un fatturato che consentira' di ammortizzare la spesa senza nessun aumento !! Potrebbero inoltre avere i mezzi assicurati anche per danni che subiscono , non solo RC verso terzi. Quindi commento sciocco e privo di senso.

ID79762 - 24/02/2019 11:51:10 - (parcifes) -

Scatta la polemica io corro sul divano a leggere i commenti. NO da oggi no è una bella giornata vado a fare la PS proprio li con il lancia...vrooooom

ID79764 - 24/02/2019 17:39:32 - (piedemerda) - gli idioti abbondano a nord

La mia era solo una domanda, ma purtroppo gli scocchi abbondano a nord soprattutto se ce' vento. pagando le tasse per un servizio mal organizzato, penso di poter pretendere una risposta dai diretti responsabili. Dopo tutto non sono gli unici ad alzarsi presto per lavorare ce' chi la notte deve stare sveglio per fare il turno. ogni lavoro a la sua.come gia ribadito fortuna non si è fatto nulla l'operaio.

Aggiungi commento:

Vedi anche
06/07/2015 11:47

Giovani lenze al Parco delle Fucine Quarto appuntamento all'insegna della gratutità coi ragazzi e con le trote, al Parco delle Fucine di Casto. Una proposta dell'Aps Lucchini/Raffmetal

08/04/2010 07:18

Cultura e sport al Parco delle Fucine Per la serie Verso la Cima 2010 iniziativa particolarmente interessante quella proposta all'interno del Parco delle Fucine di Casto.

08/09/2014 10:15

Parco delle Fucine, attrazione di successo Terra! Festival fa tappa giovedì 11 settembre al parco delle Fucine di Casto per una conferenza e un momento di svago. Sabato 13 a Turano Valvestino

02/09/2014 13:34

Passione trota al Parco delle Fucine Avrà luogo questo sabato 6 settembre sui laghetti del Parco delle Fucine a Casto, il raduno anuale di pesca alla trota organizzato per i ragazzi fino ai 13 anni dall'Aps "Lucchini-Raffmetal". Tutto gratis

03/07/2020 10:30

Riapre il Parco delle Fucine Dopo la chiusura forzata dovuta all’emergenza coronavirus, il parco attrezzato di Casto riapre ai visitatori questo sabato 4 luglio, con alcune limitazioni




Altre da Casto
01/05/2021

Ecco cosa è successo a Franco

Ha trovato la morte in un istante: il suo furgone è stato travolto all’improvviso da un camion che ha invaso la sua corsia e l’ha letteralmente trascinato oltre il ciglio della strada

30/04/2021

Era Franco

Si chiamava Franco Piccinelli ed era un valsabbino di Casto, la vittima dell’incidente stradale avvenuto lungo la 45Bis a Rezzato

30/04/2021

Colbrelli fa sua la seconda tappa la Giro di Romandia

Il corridore valsabbino s'impone di prepotenza in volata e taglia per primo il traguardo della seconda frazione della competizione elvetica conquistando la prima vittoria stagionale

(1)
29/04/2021

Colbrelli, un bruciante secondo posto

Il corridore valsabbino ha concluso in seconda posizione la frazione di ieri del Giro di Romandia, battuto soltanto da Peter Sagan

15/04/2021

Padre Organtino Gnecchi Soldi, da Casto al Giappone

Si terrà questo venerdì per iniziativa della rivista “MissioneOggi” e di Fondazione Civiltà Bresciana un incontro alla scoperta del missionario gesuita valsabbino attivo in Estremo Oriente nel XVI secolo

12/04/2021

Viabilità e rigenerazione urbana

Sono le priorità dell’amministrazione comunale che sta investendo risorse per rendere sempre più bello il paese, anche per incentivare la proposta turistica legata al Parco delle Fucine ma non solo

05/04/2021

Novità al Parco delle Fucine

Niente avvio di stagione a Pasquetta neanche per il parco avventura valsabbino, che però nei mesi scorsi è stato oggetto di numerosi lavori di sistemazione delle strutture, pronti alla ripartenza con nuove attrazioni

(2)
29/03/2021

Colbrelli quarto alla Gand-Wevelgem

Buon inizio di stagione per il ciclista professionista valsabbino che nella prima delle Classiche del Nord ha dimostrato buona forma fisica

17/03/2021

La gran «macchina lignea» dell'ancona del santuario di Auro

Dove uomini, virtù ed angeli, concorrono a rendere gloria alla Vergine

04/03/2021

Il Dad... è tratto: arrivano i carabinieri

Carabinieri in aula nei giorni scorsi alle Medie di Casto: otto gli alunni rimandati a casa perchè risultati "non in regola" con le norme anticovid. Ecco perchè