14 Gennaio 2018, 10.27
Gavardo Valsabbia
Contest

Consegnato il premio

di red.

E’ stato consegnato questo sabato nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Gavardo il premio per l’albero più bello di questo Natale. E per l'anno prossimo il concorso si rinnova


A vincere, anche quest’anno, è stato l’albero carico di peluches del reparto di pediatria dell’ospedale di Gavardo, che ha ricevuto quasi mille like, surclassando di parecchio tutti gli altri.

Un albero, quello presente nel reparto gavardese di Pediatria, che ha una storia particolare… che non finisce qui.
Quello che ormai, come si vede nella foto, è diventato “spelacchio”, è stato infatti realizzato con un numero impressionante di peluches raccolti dai ragazzi della Curva Nord Brescia, Zona Valle Sabbia, in occasione della loro “Santa Lucia Bianca e Blu”.
Si tratta di un’iniziativa di raccolta giocattoli destinata a rallegrare i bimbi più sfortunati, quelli costretti a vivere un momento della loro vita fra le mura dei reparti ospedalieri, e non solo.

A ricevere i peluches, anche quest’anno, ovviamente ben lavati e sistemati, sono stati i bambini presenti negli ospedali di Gavardo e di Desenzano, ma anche nelle neuropsichiatrie di Salò e Nozza ed in alcune scuole materne.

L'albero ora è diventato “spelacchio” e qui lo vediamo in mostra fotografato questo sabato, insieme ai ragazzi della Curva Nord che sono Francesca, Cristina, “nutella”, “Cetri” e Katia.
Con loro la coordinatrice del reparto Gisella Migliorati, il direttore di Vallesabbianews Ubaldo Vallini e Mattia Apostoli di Bbuono.

Ebbene, “spelacchio” è diventato così perché i bambini uno alla vola hanno scelto con quale pupazzo giocare, saccheggiandolo, letteralmente.

La storia non finisce qui, dicevamo.
Il premio messo in paio da Vallesabbianews e da BBuono insieme, infatti, un assortimento di gustosi prodotti valsabbini, domenica prossima, in occasione della partita del Brescia contro l’Avellino, diventerà il premio di una “lotteria in curva” (lo spoglio avverrà fra il primo ed il secondo tempo).
Il ricavato andrà a beneficio ancora una volta del reparto di Pediatria di Gavardo, che intende acquistare un fasciatoio a ribalta, molto utile.  
Per il secondo anno consecutivo ha vinto l’albero di Pediatria.

In occasione della prossima edizione, poichè Vallesabbianews e Bbuono hanno intenzione di proseguire con questa bella iniziativa, l’idea è quella di “sdoppiare” il premio con due classifiche ben distinte: da una parte una gara fra gli alberi “solidali e/o pubblici” e dall’altra una per gli alberi “casalinghi”.



Commenti:
ID74818 - 14/01/2018 14:55:09 - (Iva) - BRAVISSIMi

Bravo Ubaldo, la Curva Nord di Brescia ed anche Apostoli della Bbuono che con questa iniziativa hanno reso felici i bambini di pediatria. Dovremmo collaborare tutti a queste iniziative benefiche a favore dei bambini che sono ricoverati in ospedale. Comunque a tutti vanno i miei complimenti

ID74821 - 14/01/2018 19:50:06 - (ALCOLICASTO) -

BRAO NUTY!!

Aggiungi commento:

Vedi anche
04/01/2019 08:39

L'albero più bello Con 1332 like il contest dedicato ai gruppi per l’albero più bello è stato vinto dal reparto di Pediatria dell’Ospedale di Gavardo. Per le singole famiglie il più gettonato è stato quello di Ivanna di Nozza

03/01/2017 08:33

L'albero più bello Con 869 voti (e un migliaio almeno di like dispersi da altre parti su facebook) l'albero del reparto di Pediatria dell'ospedale di Gavardo ha vinto quest'anno il nostro premio

15/12/2020 14:52

L’albero più bello 2020 Torna a grande richiesta il concorso su quale sia l'albero più bello. Verrà premiano un albero "di gruppo" e cinque alberi "casalinghi". C'è tempo fino alla mezzanotte di martedì 22 dicembre per proporre il proprio albero. Tutti possono partecipare. Vedi il regolamento

17/01/2018 17:00

Una lotteria per il premio Contrordine: il premio ricevuto da Bbuono e da Vallesabbianews per l'albero di Natale più bello non verrà messo in palio questa domenica, ma sabato 3 febbraio, in occasione della partita Brescia-Parma

03/01/2018 08:34

L'albero più bello Con 913 like (e un migliaio almeno di preferenze disperse su una cinquantina di condivisioni) anche quest'anno, a vincere il nostro premio è stato l'albero del reparto di Pediatria dell'ospedale di Gavardo




Altre da Valsabbia
15/05/2021

Approvato nuovo bando Dote Scuola

Il consigliere regionale Floriano Massardi (Lega): “13,6 milioni di euro per gli studenti lombardi under21”

15/05/2021

Covid, Girelli: «Urgente far ripartire la sanità non covid»

Secondo il consigliere regionale valsabbino del Pd in Lombardia si è registrata una pesante riduzione di visite, interventi e screening

15/05/2021

La mulattiera di «Gruffo»: la strada del mercato, antichissimo percorso tra vicinie

Oggi resiste ancora, vecchio tratturo da restauro, colma di innumeri ricordi e di antiche memorie che una sua sistemazione aiuterebbe a conservare

14/05/2021

Tavolo delle associazioni: «Peschiera la soluzione più economica e meno impattante»

La Federazione delle associazioni ambientaliste del Chiese guidata da Gianluca Bordiga ha commissionato uno studio nel quale vengono comparati i diversi progetti per il depuratore che sarà sottoposto all’Ato e alla Cabina di regia

13/05/2021

Un blogger sulle strade della Valle Sabbia

I noto blogger di viaggi Gio del Bianco sta percorrendo questa settimana le strade della Valle Sabbia lungo un itinerario alla scoperta del borghi che circondano il lago d’Idro

13/05/2021

«Orizzonti di giustizia»

Al Perlasca di Idro si è tornati agli incontri in presenza, con “Orizzonti di Giustizia”. Protagonista dell’evento Fiammetta, la terzogenita del giudice Borsellino, ucciso da un agguato mafioso il 19 luglio del 1992

12/05/2021

Depuratore a Lonato, in cosa consiste il progetto?

L’impianto sorgerà nella frazione di Esenta e, secondo Acque Bresciane, darà ampie garanzie di sostenibilità ambientale. Resta da sciogliere il nodo dello scarico dei reflui

12/05/2021

È Lonato la scelta finale per il depuratore

L’ufficialità arriverà nei prossimi giorni, ma la scelta è già stata fatta nel corso della Commissione Ciclo Idrico del Broletto, alla presenza dei vertici di Acque Bresciane e dell’Ufficio d’Ambito

12/05/2021

«Una bestemmia culturale»

Questo, in estrema ed iconica sintesi, il pensiero di un produttore vinicolo valsabbino riguardo all’iniziativa di Bruxelles di togliere l'alcol dal vino e di aggiungervi acqua

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)