03 Aprile 2015, 13.03
Valtenesi
Incidente

Auto contro moto a Carzago

di Redazione

L'automobilista stava girando a sinistra e non si è accorto che proprio in quel momento dall'altra parte stava sopraggiungendo una donna col suo scooter


Danni tutto sommato limitati per le persone. Ad avere la peggio, infatti, è stata una donna di 37 anni di Gavardo alla quale, dopo una corsa all'ospedale di Desenzano del Garda, sono state riscontrate lesioli lievi guaribili in pochi giorni.

La donna questa mattina intorno alle 8 e 30 stava attraversando Carzago, frazione di Calvagese della Riviera.
E le andata bene, a guardare come nell'urto si è ridotto lo scooter Honda che stava guidando.

A finirle addosso, un 48enne che con la sua Ford Fusion arrivava da Lonato e che ha iniziato la svolta a sinistra per entrare in una starda laterale. 
Nell'urto la donna è stata disarcionata ed è ruzzolata a terra.

Sul posto da Moniga un'ambulanza dei Volontari del Garda e, per i rileivi, la polizia locale intercomunale di Calvagese - Muscoline




Commenti:
ID56834 - 03/04/2015 18:19:12 - (Venturellimario) -

Correva anche questa?Automobilisti distratti

ID56836 - 03/04/2015 18:44:51 - (roberto74) - Che paranoia...

....Mario...te e la morale contro gli automobilisti che noia.....quando sai benissimo, anche se non vuoi ammetterlo, che la statistica vi da torto purtroppo....e la stagione è appena iniziata. Questo weekend appena passato ne ho visti di Valentino Rossi sfrecciare in Valsabbia e sul Garda....al limite del rischio!

ID56838 - 03/04/2015 19:07:52 - (Tc) - roberto74...

vero,ma e' anche vero che ho visto parrecchi Sebastian Vettel farmi il pelo in quel di Toscolano...ed ero in bici,solo e in parte bene...arrivano da dietro e non potendo sorpassare perche' dall'altra parte arrivano altre auto,lo fanno comunque e ti stringono bene...in modo che ti si rizzano i peli del c...guarda caso son tutti italiani,perche' gli stranieri si fermano dietro e aspettano anche a 20/30 orari il momento idoneo per sorpassare...;-)

ID56839 - 03/04/2015 19:32:36 - (Venturellimario) - roberto74

Sono motociclista e automobilista, (in entrambi i casi non guido una utilitaria) quindi mi sento in grado di commentare con cognizione i comportamenti, al contrario di te, apertamente schierato contro i motociclisti (perché, invidia?) e difensore a spada tratta di chi va in auto.In tutte le categorie ci sono gli imbecilli, ma la differenza è che noi quando coinvolti, a prescindere siamo sempre quelli più danneggiati

ID56843 - 04/04/2015 00:15:45 - (snaf) -

e se fosse solo una qustione di numeri? cioè che di auto ce n'è di più? magari la % di incidenti per categoria di veicolo è più simile di quel che pensiamo, perchè è vero che il mezzo può condizionarti o facilitarti nel non osservare le regole, ma se sei incosciente, spericolato o menefreghista dentro, è vero che fai più danni con un suv, ma di fatto tale saresti anche in sella a un triciclo.

Aggiungi commento:

Vedi anche
19/04/2019 07:39

Col motorino contro il Land Rover L’incidente è avvenuto lungo la Provinciale che conduce da Carzago della Riviera a Calvagese. Per fortuna pochi i danni fisici al ragazzino

04/06/2019 17:17

Tutto da solo Incidente stradale nel primo pomeriggio a Calvagese della Riviera. A farne le spese un 37enne di Lonato che ha perso il controllo della motocicletta ed è finito rovinosamente a terra

17/05/2014 06:35

«Notturno» dei vigili in Valtenesi Stretta di vite del servizio intercomunale di Polizia locale, fra Muscoline e Calvagese, dove in una delle scorse serate sono stati controllati una settantina di veicoli e identificati i relativi guidatori

11/05/2015 14:30

Con lo scooter contro il Pajero Manca la precedenza e va a sbattere contro un fuoristrada. Giovane indiano finisce a terra a Calvagese della Riviera. Inizialmente sembra grave, ma se la cava con un ricovero in codice giallo

05/10/2018 16:43

Colpa di un insetto Si spaventa per la presenza di un animaletto nell'abitacolo dell'auto, perde il controllo e si ribalta in un campo. Solo danni all'auto (tanti) e molta paura per una 44 enne di Muscoline




Altre da Valtenesi
13/05/2021

«Ercole Olivario», cinque gli oli extravergini lombardi in finale

La finale del concorso nazionale vede protagoniste cinque aziende, tutte della Valtenesi. La proclamazione dei vincitori sabato 22 maggio

04/05/2021

Avvicinare l'Europa ai cittadini

Il Gal Gardavalsabbia2020 e la Cooperativa Sociale Tempo Libero sono Centro Europe Direct per la provincia di Brescia per la pro-grammazione 2021-2025

28/04/2021

Il depuratore con le ruote

In attesa del tavolo di confronto sulla ”soluzione Lonato del Garda” per la depurazione dei comuni gardesani, Alcune associazioni ambientaliste chiedono maggior chiarezza sui dati

17/04/2021

«Legga meglio onorevole»

Buongiorno direttore, le chiedo spazio per rispondere alle considerazioni in merito alla localizzazione del depuratore del Garda a Lonato, arrivate mezzo stampa dall'onorevole Mariastella Gelmini...

(1)
09/04/2021

Doppio compleanno per i colleghi

Tanti auguri a Maurizio, di Prevalle, e a Mattia di Puegnago, che oggi, 9 aprile, compiono rispettivamente 58 e 25 anni

21/03/2021

Sospendete quel progetto

Si parla del mega-depuratore dei reflui del Garda. Prima va monitorata la rete fognaria gardesana. La nota dei Comitati

17/03/2021

«Semplifichiamoci la vita»

La campagna vaccinale non decolla. Men che meno in Lombardia nonostante i roboanti impegni della Giunta Regionale e dei suoi commissari...

(3)
13/03/2021

Da lunedì Lombardia in zona rossa

L'annuncio è arrivato ieri dal governatore Attilio Fontana. Ecco una sintesi delle principali misure in vigore a partire da lunedì 15 marzo

12/03/2021

«Animali vivi e mordaci»

Così c’era scritto su una scatola di cartone ritrovata a Logavina di Muscoline. La sorpresa all’arrivo degli agenti della Locale che, con un poco di inizale apprensione, hanno poi risolto la questione

09/03/2021

Bar e ristorante chiusi dai carabinieri

Violavano le norme di contenimento del Covid-19. Al bar c’erano clienti al bancone con le saracinesche abbassate. Nel ristorante il “servizio mensa” non era garantito con adeguato distanziamento