29 Dicembre 2021, 07.47
Eco del Perlasca

I sogni colorano le nostre vite

di Sara Panella

Cosa sono i sogni? In questo articolo non parlerò di quelli che si fanno di notte, durante il sonno, ma di ciò che le persone desiderano per se stesse e per la loro vita


Ma è meglio seguire sempre i propri sogni o accettare passivamente ciò che la vita ci riserva?
Mi pongo questa domanda perché, seguire i propri sogni, spesso comporta grandi sacrifici, delusioni e impegno.

Mi viene in mente l’esempio di Greta Thunberg, una giovane attivista che si batte ogni giorno per un mondo più pulito. Lei per seguire i suoi ideali affronta giornate faticose, viaggi lunghissimi per raggiungere le varie parti del mondo e questo, sicuramente, comporta grandissimi sforzi, come trascurare le sue amicizie e la famiglia, i suoi hobby, affrontare le critiche e gli insulti di chi non capisce il suo messaggio e la delusione di non essere ascoltata.

Secondo me è molto importante cercare di realizzare ciò che si desidera, perché ci dà uno scopo nella vita: pensate a come sarebbe piatta la nostra esistenza se non la potessimo colorare con i nostri sogni.

Ammiro moltissimo tutte quelle persone che, come Martin Luther King, non si stancano mai di impegnare le proprie energie per perseguire ciò che ritengono giusto per se stessi e per gli altri.
Leggendo il documento tratto da “I have a dream”, inoltre, emerge il pensiero di Luther King che condivido in pieno, cioè l’importanza di realizzare i propri sogni rispettando gli altri e non calpestando nessuno, principio che ai giorni nostri non viene osservato spesso, in quanto viene dato più spazio all’egoismo e all’avidità.

Il rispetto e la non violenza sono le basi per creare una società giusta in cui tutti sono uguali anche se diversi: tutti noi abbiamo il diritto di esprimere liberamente ciò in cui crediamo e di ottenere ciò che desideriamo.

A volte gli uomini si arrendono e smettono di credere nelle proprie aspirazioni perché incontrano ostacoli e trovano difficoltoso superarli, quindi scelgono di seguire la via più semplice. Io credo che questa decisione ti renda una persona poco determinata e ti tolga quella sensazione di gioia e soddisfazione che si ha quando si raggiunge un risultato dopo aver faticato tanto.

Una frase che mi ripeto spesso nei momenti difficili e che mi aiuta molto è quella che ho letto su un cartello appeso alla parete del pattinodromo dove mi allenavo: “Allenati mentre gli altri dormono, studia mentre gli altri escono, resisti mentre gli altri mollano…alla fine vivrai quello che gli altri sognano”.

Tante volte è la paura di fallire, di non farcela, che porta le persone ad inventare scuse per non impegnarsi e a dire “Non ce la farò mai”. Secondo me, però, ci sono talmente tante possibilità e talmente tante avventure da vivere che vale la pena rischiare e buttarsi a capofitto in ciò in cui crediamo.

I genitori o gli amici, a volte, ci consigliano scelte e percorsi e lo fanno in buona fede. Spesso ho sentito frasi del tipo “Potresti fare in questo modo”, “Scegli questo che è più adatto a te”,Non perdere tempo con quell’attività, non sei portata”.
Solo noi, però, possiamo sapere cosa c’è davvero nel nostro cuore: dobbiamo avere il coraggio di ascoltare i suggerimenti di chi ci vuole bene, ma senza lasciarci condizionare troppo per diventare chi vogliamo veramente essere.

In conclusione, credo fermamente che sia fondamentale cercare di concretizzare i propri sogni senza lasciarsi spaventare dai sacrifici e dalla fatica che questi richiedono: saremo persone migliori, realizzate e serene.

Sara Panella




Vedi anche
20/11/2021 08:25

Qual è il tuo futuro? Come scegliere cosa fare da grande Da piccoli, abbiamo tanti sogni: vogliamo diventare contemporaneamente pompieri, astronauti, attori, medici e cantanti...

24/05/2022 08:30

I sogni hanno le ruote Giovedì 26 maggio, presso palazzo Morani il municipio di Prevalle, Simone Pedersoli presenterà il suo libro “I sogni hanno le ruote”, con la prefazione di Fedez

 

14/08/2013 14:00

Ben Stiller per 'I sogni segreti di Walter Mitty' Uscir in Italia il 16 gennaio 2014 la pellicola diretta e interpretata dall'attore americano e rifacimento del "Sogni proibiti" di Norman Z. McLeod (1947) con protagonista un correttore di bozze che dovr rinunciare alla sua vita immaginaria per conquistare una donna

12/07/2013 16:00

Csi, un futuro con nuovi sport e sogni internazionali Il presidente del Comitato bresciano, Amelia Morgano, fa il bilancio dell'anno appena trascorso, anticipando le novit future di beach volley, fitness, mini-rugby e amatori a 7 giocatori, puntando anche sul rilancio del basket giovanile

18/04/2012 07:38

Sogni da realizzare Gli insegnanti possono davvero fare molto per realizzare i sogni dei loro alunni. Le istituzioni, per, facciano la loro parte.




Altre da Eco del Perlasca
24/05/2022

Dormiremo anche domani?

Durante il convegno 2022 della Commissione scuola ANPI “Dolores Abbiati”, intitolato “Obiettivo ambiente: la Terra in primo piano”, gli studenti della classe seconda A Finanza e Marketing hanno presentato il loro progetto

19/05/2022

Colnago Cycling Festival: una festa su due ruote

Tre giorni di ciclismo per tutti a favore dell'inclusione e dell'accoglienza

17/05/2022

L'anfiteatro di Pompei

Tra i molti progetti che il nostro istituto porta avanti, oggi vi parleremo di quello degli studenti del Liceo scientifico di Idro che, insieme al professor Fabio Dattilo, hanno deciso di promuovere la cultura parlando di diverse opere d'arte del nostro patrimonio nazionale

15/05/2022

Riflessioni sulla guerra

Rispetto e libertà: due valori cui non si può rinunciare per costruire una società inclusiva in cui tutti possono stare bene

13/05/2022

Gardacon 2022

É tornata anche quest’anno la corposa fiera “di zona” dedicata alla cultura pop e nipponica fra numerosi stand e pittoreschi personaggi

09/05/2022

Luna

L’astro più comune del cielo notturno, vive solo di notte poiché il giorno è regnato dal Sole. Eppure lei è sempre lì, in attesa, per ritornare. Sull'Eco del Perlasca, oggi, ecco una poesia

03/05/2022

DSA Quando un disturbo non è una malattia!

Essere un genitore di un bambino/ragazzo DSA è come essere su una giostra che ad ogni giro cambia velocità e direzione.
Non esistono giornate uguali o ripetitive, ogni giorno è unico ed ineguagliabile

19/04/2022

Viaggiando si impara

Intervista a Sofia Pederzoli, una ragazza di 5A Liceo che, nonostante il Covid, è riuscita a partire per un’esperienza all’estero

13/04/2022

Un arcobaleno di sapori

La natura si è divertita parecchio a dare colore a frutta e verdura, dal momento che esistono melanzane bianche come la neve e banane… azzurre come un puffo!

06/04/2022

«Slut-shaming»

Lo slut-shaming, in italiano lo stigma della “puttana”, è una maniera di esprimersi verso le donne ritenute colpevoli di comportamenti inopportuni e disdicevoli