27 Ottobre 2017, 11.06
Vobarno
Irene Rubini Falck 2

«Non c'è più tempo da perdere»

di red.

In merito alle vicende legate al funzionamento della Fondazione vobarnese, il gruppo consiliare di minoranza "Insieme per Vobarno" ci scrive, auspicando con l'elezione di un nuovo presidente una veloce soluzione ai problemi già segnalati


Ecco la lettera:

Con le dimissioni del Presidente speriamo si sia conclusa la turbolenza attorno al CdA della Fondazione.
Ora tocca ancora al Sindaco, a chiusura del nuovo bando, indicare il quinto componente del CdA, da cui poi scaturirà il nuovo Presidente.

Dopo due ricambi in poco tempo, non si può sbagliare nuovamente.
Consapevoli che toccherà alla maggioranza individuarne la figura, una delle caratteristiche che questa dovrà avere è la capacità di confronto con l'amministrazione, che non vuol dire ledere l'autonomia della Fondazione, concetto stra-abusato dal dimissionario Presidente, bensì condividere le scelte per il bene degli ospiti. Soprattutto perché i problemi emersi in queste settimane denunciano responsabilità nella gestione ben individuate.

La direzione duale (Presidente e Direttore) non ha funzionato perchè ha avuto gli occhi puntati più sull'esterno (Consorzio e Farfalle), che non alle situazioni interne; da qui è scaturita una conflittualità all'interno del Cda e nei rapporti col personale, con parte del volontariato e con parte dei parenti.

Saltato il coperchio, ora si delineano meglio le problematiche e le responsabilità: altro che posizione strumentale la nostra, altro che turn-over fisiologico del personale...

Adesso non c'è più tempo da perdere e chiunque sia il nuovo Presidente deve partire dalla situazione interna per recuperare rapidamente un clima di fiducia e di coinvolgimento di tutti gli attori presenti. Bisogna recuperare il personale infermieristico e medico che ha abbandonato la nave, riconoscendo giustamente il lavoro e la professionalità dei singoli operatori.

Per fare ciò, il nuovo CdA dovrà usare autorevolezza e presenza costante, fissare in modo netto i ruoli, distinguendo le funzioni amministrative dalle funzioni sanitarie, come avviene in tante altre fondazioni, e recuperare collegialità e fiducia.
Non sarà facile, perché il malcontento ci risulta essere alto, però bisogna provarci dando subito  alcuni segnali forti che facciano cambiare registro.

Analogamente, sarà importante confrontarsi sugli obbiettivi e sul futuro con il volontariato e con i parenti degli ospiti, ai quali suggeriremmo di costituire un comitato, una rappresentanza, che possa dialogare col Consiglio di Amministrazione in modo più snello.

La battaglia che come gruppo consiliare abbiamo portato avanti, speriamo dia frutti in tempi brevi; al centro della nostra iniziativa c'è stato, sempre e solo, il bene degli ospiti e il buon nome che la Fondazione si è costruita negli anni col lavoro sodo di tanti uomini e donne.

Non abbiamo guardato agli interessi di bottega, ci siamo buttati a capo fitto da subito, appena abbiamo capito la pericolosità della situazione.
Proprio per questo, non abbasseremo la guardia e, per il bene della Fondazione e della comunità vobarnese, continueremo a dare il nostro contributo critico ma propositivo, per aiutare il nuovo Presidente e CdA a risalire la china e riportare la Fondazione al ruolo che le spetta.

Il Gruppo consiliare "Insieme per Vobarno".




Commenti:
ID73913 - 27/10/2017 14:30:02 - (turk182) - bell'esempio

..e qualcuno impari come si fa...

Aggiungi commento:

Vedi anche
27/10/2017 11:36

Aperto il bando, dopo le dimissioni del presidente Scadranno alle ore 12 del prossimo 7 novembre, i termini per presentazione delle candidature per far parte del Cda della Fondazione Irene Rubini Falck

04/03/2017 17:03

«Perplessi e preoccupati» In merito alla vicenda che ha interessato la Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, con le dimissioni dell'intero cda, interviene anche la minoranza di Insieme per Vobarno

11/08/2017 09:59

Ancora sulla Irene Rubini Falck In merito alle questioni ancora aperte sulla Fondazione Irene Rubini Falck di Vobarno, ci scrive anche l'ex presidente Pierenzo Faberi. Pubblichiamo volentieri

22/10/2017 08:40

Irene Rubini Falck, Salvadori si dimette Un po' a sorpresa le dimissioni del presidente della struttura vobarnese per anziani. Una decisione forse figlia delle polemiche alimentate in queste ultime settimane. Tempo 20 giorni e potrebbe già essercene un altro.

31/08/2020 12:29

«Una spiacevole situazione che merita opportune soluzioni» In merito alla bufera che sta investendo la Irene Rubini Falck di Vobarno, dice la sua anche Pierenzo Faberi, che ne è stato presidente per otto anni




Altre da Vobarno
14/05/2021

Un'aula intitolata a Massimiliano Amolini

A ricordo perenne del giovane, venuto a mancare di recente dopo trent’anni vissuti a letto a causa di una tetraplegia irreversibile, un’aula della Scuola materna di Carpeneda di Vobarno

02/05/2021

L'altra campana

In merito alle vicende che riguardano la rotonda tanto attesa di fronte all'Itis di Vobarno, riceviamo e pubblichiamo anche la posizione del consigliere di minoranza Ernesto Cadenelli

02/05/2021

Il punto sulla rotonda dell'Itis

Se ne discute ormai da anni, a Vobarno, ma senza che i lavori per realizzare la rotatoria - indispensabile vista la pericolosità di quell’incrocio - possano iniziare. Il punto della situazione

28/04/2021

Ciao e buon cammino, Betty

Dal gruppo “Facciamo Rivivere Vobarno” un caloroso saluto alla “Parrucchiera Betty” di Elisabetta e Mariangela Gobbini, che dopo ben 41 anni di attività appende le forbici al chiodo

27/04/2021

Da Vobarno con «Bella ciao»

Per noi a Vobarno alla cerimonia del 25 aprile c'era Mario Pavoni. Ci regala, della Resistenza vobarnese, anche un piccolo aneddoto che riguarda la sua famiglia

26/04/2021

Andrea Mabellini e Virginia Lenzi conquistano il Rally Prealpi Orobiche

Il pilota valsabbino dopo essere rimasto in testa la prima giornata si ripete anche nella seconda facendo sua la 35esima edizione del rally organizzato da Aci Bergamo

25/04/2021

Rally Prealpi Orobiche, Mabellini-Lenzi in testa

Nella prima giornata di gara comandano il vobarnese Andrea Mabellini navigato da Virginia Lenzi su Skoda Fabia R5

22/04/2021

Vobarno celebra la Liberazione

In programma per il 25 Aprile quattro cerimonie, nel capoluogo e nelle frazioni, in presenza di rappresentanze di associazioni e forze dell'ordine ma senza la popolazione, per evitare assembramenti

20/04/2021

Ponchiardi quarto al «Palme» in Liguria

Ottima prestazione lo scorso fine settimana per il pilota valsabbino che si è piazzato quarto assoluto in classe N2 con la piccola Citroen Saxo

19/04/2021

«Lo Stato delle Cose» in uscita su YouTube

Esce oggi il singolo interpretato dal cantautore David M, firmato anche dalla vobarnese Sara Nolli