04 Agosto 2016, 07.50
Roè Volciano
Aggressione

Rilasciato per mantenere la famiglia

di Salvo Mabini

Il giudice ha preso la sua decisione nei confronti del tunisino 44enne di Roè che alla fine di luglio ha picchiato la moglie perchè era stata bocciata all'esame di guida


Due anni e quattro mesi con la condizionale. Non potrà avvicinarsi alla moglie e alla casa di Roè Volciano, dovrà lavorare per mantenere la famiglia.

Questa la decisione presa dal giudice al termine del processo per direttissima che ha imputato un tunisino 44enne di Roè Volciano, cittadino italiano, che alla fine di luglio aveva preso a male parole e poi aggredito con calci e pugni, la moglie.

Futili i motivi, e non era a quanto pare la prima volta: la donna gli aveva confessato di essere stata bocciata all'esame per la patente di guida.
Dopo le percosse si era rifugiata dai vicini di casa, che hanno chiamato l'ambulanza e i carabinieri.

I volontari hanno ricoverato la donna al Pronto soccorso di Gavardo, dove è stata giudicata guaribile in 15 giorni.
I militari intervenuti da Salò, hanno fatto inverce scattare le manette ai polsi del tunisino.

Il marito dal carcere ha chiesto scusa, affermando che doveva per forza rientrare al lavoro per mantenere moglie e i tre figli di 16, 15 e 8 anni.
La moglie da parte sua l'ha perdonato, certa che una settimana a Canton Mombello gli sia bastata.

La condanna è arrivata lo stesso, ma con quella anche la scarcerazione, non la possibilità che l'aggressione possa accadere di nuovo, almeno per il momento.

Il tunisino è ospite di un amico a Vobarno e non portà avvicinarsi alla donna e alla casa nella quale abita coi figli.



Commenti:
ID67481 - 04/08/2016 09:13:32 - (armandoilias) -

E se piuttosto di mantenerla lo ammazza o la brucia come hanno fatto i nostri italianissimi le ultime giorni ????! ...E nessuno ha collegato la loro barbarie e la loro crudeltà Alla loro appartenenza o cultura o nemmeno la loro religione.

ID67482 - 04/08/2016 09:17:50 - (Marione) -

Rilasciato perché deve far prendere la patente alla moglie... ( Con le buone o con le cattive)

ID67484 - 04/08/2016 10:05:22 - (cricri) - nome e cognome del giudice?

(così tra qualche giorno sappiamo chi andare a ringraziare)

ID67485 - 04/08/2016 10:40:51 - (ulisse46) - armando

Caro sig. armando sinceramente un po' ha rotto i maroni, ma veramente. se invece di istigare sull'argomento ogni volta, facesse commenti intelligenti forse anche altri seguirebbero la sua strada. come questa volta e' lei a iniziare. basta per cortesia.

ID67486 - 04/08/2016 11:38:32 - (armandoilias) - Ulisse, basta leggere il tuo "intelligente" commento sul lo steso argomento per sapere cosa è quanto vale

ID67354 - 26/07/2016 13:52:49 (ulisse46) un'altra risorsa......che avrebbe dovuto lavorare per pagare le nostre pensioni e invece ada te, tocca a noi mantenerlo in prigione. A volte proprio sfortuna!!!

ID67487 - 04/08/2016 11:43:09 - (armandoilias) -

Per capire chi sei

ID67488 - 04/08/2016 11:57:15 - (armandoilias) -

Però abbiamo la bella notizia, che questo Tunisino adesso non tocca a noi mantenerlo, anzi ci paga la pensione.

ID67489 - 04/08/2016 12:26:28 - (Tc) - ...Be dai

la puo' mantenere lo stesso la famiglia,l'importante e' che non torni in casa a contatto con la propria famiglia,perche' il lupo perde il pelo ,ma non il vizio...quindi meglio che sua moglie se ne guardi bene dal perdonarlo...via fo dai bai e a lavorare...!!!

ID67490 - 04/08/2016 13:20:10 - (Marione) - Ulisse

L'è inutile ragionar col mus (armando) tu perde temp e te infastidisse la bestia

ID67491 - 04/08/2016 13:48:29 - (ulisse46) - Come previsto

ha risposto alla provocazione e ha trascurato il resto. Tunisino non si scrive con la T maiuscola. Per il resto ha ragione Marione.. tempo sprecato.

ID67492 - 04/08/2016 14:38:58 - (ubaldo) - Non mi dispiacerebbe se...

...i commentatori evitassero di insultarsi fra di loro. non è questo il luogo. Grazie

ID67505 - 05/08/2016 00:09:41 - (Dru) - Ecco qui lo stato etico che non guarda all'utilità

O potenza, Leretico...

ID67507 - 05/08/2016 00:21:06 - (ric) -

ha ragione Ubaldo, non serve insultare ma puntualizzare sul fatto che è un provocatore non mi sembra un insulto....Ueh ma non è ancora intervenuta la Sonia a difendere l'indifendibile? dopo anni e anni che l'è semper chèla

Aggiungi commento:

Vedi anche
01/05/2017 07:42

In rianimazione dopo il pestaggio Braccato dal branco, raggiunto e picchiato, con tale violenza da finire in Rianimazione al Civile. E' successo nella notte fra sabato e domenica al Plaza di Roè Volciano

03/05/2017 07:30

«Si è vero, sono stato io» Dopo l'ammissione di colpa è finito agli arresti domiciliari, l'albanese che con un pugno ha mandato in rianimazione un 23enne marocchino al Plaza. «Non credevo di fargli così male». 

09/04/2014 08:02

Gavardo, l’amarezza del giorno dopo L’aggressione al sindaco di Gavardo avvenuta lunedì pomeriggio davanti al municipio è ancora senza un perché.
Intanto l'uomo, in attesa del processo, è stato scarcerato

17/02/2013 08:31

Aggressione alla fermata del bus Pochi istanti, sufficienti perch in seguito ad un'aggressione un giovane di 22 anni finisse all'ospedale con un forte trauma al volto

29/09/2015 16:25

Accoltellato al parcheggio per una lite Una guida alpina di 50 anni, residente a Roè Volciano, è stata accoltellata nella tarda serata di sabato in via Bellini dall’autista di un autobus. E’ in gravi condizioni




Altre da Roè Volciano
16/06/2021

Charlie Cinelli sul palco con Si può fare band

Questa sera alla Scar di Roè Volciano la prima serata della rassegna “Il dono del tempo”, nell'ambito del progetto “Oltre il Chiostro”, per promuovere la cittadinanza attiva

11/06/2021

Benvenuto don Roberto

Dopo lunghi mesi di attesa, domenica scorsa ha fatto il suo ingresso il nuovo parroco di Roè Volciano

10/06/2021

«Il dono del tempo»: promuovere la cittadinanza attiva

Una rassegna con quattro appuntamenti nell'ambito del progetto “Oltre il chiostro” promosso dalla Rsa e dal comune di Roè Volciano per passare dal fare comunità all'essere comunità

08/06/2021

Trasporti e sicurezza, il caso di Roè Volciano

Anche il “nodo” dei Tormini, punto di interscambio tra le valli, il Garda e Brescia, necessita di un intervento di riqualificazione. La lettera del comitato “Vado a scuola sicuro”

03/06/2021

La vita dopo la terapia intensiva

Cosa succede a chi ha vissuto in ospedale la terapia intensiva e poi viene dimesso? Se lo sono chiesti i ragazzi delle Terze F e G delle Medie di Roè

01/06/2021

Contro lo scuolabus

Solo danni ai mezzi nello scontro fra un’auto e lo scuolabus nel passaggio in una via stretta di Roè Volciano

30/05/2021

Non ce l'ha fatta

Luciana Avanzi, 72enne di Roè Volciano, era stata investita venerdì a Salò mentre attraversava la strada sulle strisce pedonali, è spirata il giorno dopo in ospedale

30/05/2021

Lorenzo diventa maggiorenne

Tanti auguri a Lorenzo Gregori, di Roè Volciano, che proprio oggi, domenica 30 giugno, compie i suoi primi 18 anni

27/05/2021

I 64 di Armando

Tanti auguri, ad Armando Ponchiardi, di Roè Volciano, che oggi, 27 maggio spegne 64 candeline

24/05/2021

A scuola con... gli Alpini

“Gli Alpini sono unione, sono fratellanza, sono una mano pronta per aiutarti, sono coraggio, sono sensibilità, sono le radici dello stato italiano.” (Elisa, terza media, Roè Volciano)