25 Ottobre 2012, 08.29
Valsabbia
Influenza

Al via le vaccinazioni

di red.

Prender il via il prossimo 5 novembre, con alcune importanti novit, la campagna vaccinale per l'influenza stagionale promossa dall'Asl di Brescia


Restano invariate le categorie degli aventi diritto alla vaccinazione gratuita, ovvero le persone con più di 65 anni, i bambini (maggiori di 6 mesi) e adulti con malattie croniche e degenerative, le donne in gravidanza nel 2° e nel 3° trimestre, i ricoverati nelle strutture di lungodegenza come le Rsa, i familiari o i conviventi di persone ad alto richio, medici e personale di assistenza, personale della pubblica sicurezza ed emergenza (forze di polizia, vigili del fuoco e via dicendo).

Cambiano invece i luoghi dove sarà possibile sottoporsi gratuitamente alla vaccinazione: non più gli studi dei medici di base (la cui adesione alla campagna vaccinale è scesa vertiginosamente, passando dai 634 medici del 2011 ai soli 71 quest'anno, dopo che l'Asl ha comunicato che non erogherà più il tradizionale rimborso per ogni vaccinazione effettuata), ma gli ambulatori dell'Asl e altri spazi allestiti a questo scopo su tutta la provincia, seguendo un ben preciso cronoprogramma che pubblicheremo nei prossimi giorni.

I medici di famiglia continueranno a ricevere il rimborso solo per i vaccini somministrati alle persone in assistenza domiciliare integrata o programmata.
«La scelta di revocare il rimborso ai medici di base per la campagna vaccinale 2012 è dovuta ai tagli della spending review, che ci impongono misure più restrittive per garantire l'equilibrio di bilancio: non dover erogare rimborsi - pari a 6,16 euro per paziente vaccinato - ci consentirà di risparmiare un milione di euro» ha detto il direttore generale di Asl Brescia Carmelo Scarcella, nell'illustrare la «task force» messa in campo quest'anno per mantenere un'offerta vaccinale all'insegna della capillarità.

Sono previsti 205 punti di erogazione dell'antinfluenzale sui 164 comuni di competenza dell'Asl di Brescia, compresi quelli di Garda, Valle Sabbia e Valle Trompia, con il coinvolgimento di 110 fra infermieri e assistenti sanitari e 70 medici dell'azienda sanitaria locale, per un'offerta totale di 7510 ore di attività, con cui si può garantire la somministrazione di 155 mila vaccinazioni gratuite (numero superiore a quelle effettivamente realizzate nel 2011, pari a 164 mila anziani e cronici immunizzati, con una copertura alta, che sfiorava il 70 per cento della popolazione target).

La somministrazione dei vaccini proseguirà fino a metà dicembre, «ma le vaccinazioni potranno anche andare oltre», ha precisato il direttore sanitario Francesco Vassallo, ricordando che i vaccini di oggi contenendo solo frammenti del virus "inertizzati" e presentano una bassa frequenza di effetti collaterali: per gli adulti una sola dose di vaccino è sufficiente a stimolare la reazione immunogena dell'organismo, anche se ci si vaccina per la prima volta.

Secondo gli esperti l'influenza del prossimo inverno si preannuncia più aggressiva perché oltre al ceppo virale pandemico del 2009 (l´A/H1N1) circoleranno altri due virus con sierotipi diversi da quelli diffusi negli ultimi due anni, un ceppo B e un ceppo H3N2: per questo è ancora più importante vaccinarsi, per ridurre il rischio di complicanze e rallentare la circolazione del virus nella collettività.

Per l'area del Garda, della Valle Sabbia e della Valle Trompia, ulteriori informazioni si possono ottenere chiamando i Centro vaccinali di Vestone (0365.296725), Gavardo (0365.296771), Salò (0365.296691), Desenzano (030.9148728) o Gardone Valtrompia (030.8915283).

 



Commenti:
ID24190 - 25/10/2012 19:03:39 - (delirio) - mah...

tutti gli anni la storia è sempre quella, ma la gente non ha memoria; anche quest'anno l'influenza ci dicono (gli esperti)si preannuncia più aggressiva del solito.Io non mi vaccino mai (sperando di farmi una settimana a letto) ma purtroppo non mi ammalo nemmeno a volerlo.Comunque leggete in Internet alcune informazioni sui rischi di questi vaccini e Vi passerà la voglia; proprio di questi giorni è la notizia di ritiri di interi lotti (alcuni già sul mercato altri no)Che sia tutto un business?No, dai non ci credo!!!!!!!!!!!!!!

Aggiungi commento:

Vedi anche
17/11/2014 16:03

Appuntamenti col vaccino Prosegue anche questa settimana la campagna vaccinale per l'influenza stagionale promossa dall'Asl di Brescia nei paesi della Valle Sabbia

24/10/2015 10:43

Vaccinazioni antinfluenzali in Valle Sabbia La mappa paese per paese con i giorni e gli orari delle vaccinazioni antinfluenzali per gli anziani e le categorie a rischio predisposto dall’Asl di Brescia a partire dalla prossima settimana

09/10/2020 09:20

Vaccino antinfluenzale, Girelli: «Dosi insufficienti» Partirà dal 19 ottobre la campagna antinfluenzale in Lombardia. Critiche da parte del consigliere regionale valsabbino del Pd sulla gestione dei bandi per l'acquisto dei vaccini: «La Lombardia arriverà una cifra 5 volte superiore a quella spuntata da altre regioni».

25/11/2013 09:14

Vaccinazioni antinfluenzali Prosegue nei paesi del Distretto 12 di Valle Sabbia la campagna di vaccinazioni antinfluenzali promossa dall'Asl di Brescia per gli over 65, i malati cronici e alcune categorie professionali

28/03/2010 08:00

L'Asl dà i numeri Nei dati presentati alla stampa nei giorni scorsi, l'impegno di un anno e le prospettive future della presenza Asl fra Garda e Valle Sabbia.




Altre da Valsabbia
13/05/2021

Un blogger sulle strade della Valle Sabbia

I noto blogger di viaggi Gio del Bianco sta percorrendo questa settimana le strade della Valle Sabbia lungo un itinerario alla scoperta del borghi che circondano il lago d’Idro

13/05/2021

«Orizzonti di giustizia»

Al Perlasca di Idro si è tornati agli incontri in presenza, con “Orizzonti di Giustizia”. Protagonista dell’evento Fiammetta, la terzogenita del giudice Borsellino, ucciso da un agguato mafioso il 19 luglio del 1992

12/05/2021

Depuratore a Lonato, in cosa consiste il progetto?

L’impianto sorgerà nella frazione di Esenta e, secondo Acque Bresciane, darà ampie garanzie di sostenibilità ambientale. Resta da sciogliere il nodo dello scarico dei reflui

12/05/2021

È Lonato la scelta finale per il depuratore

L’ufficialità arriverà nei prossimi giorni, ma la scelta è già stata fatta nel corso della Commissione Ciclo Idrico del Broletto, alla presenza dei vertici di Acque Bresciane e dell’Ufficio d’Ambito

12/05/2021

«Una bestemmia culturale»

Questo, in estrema ed iconica sintesi, il pensiero di un produttore vinicolo valsabbino riguardo all’iniziativa di Bruxelles di togliere l'alcol dal vino e di aggiungervi acqua

(2)
12/05/2021

Medicina di territorio, belle parole ma...

«Si stanno muovendo tutti per invertire lo stato di abbandono che la medicina sul territorio sta subendo da anni (vedi le proteste a Salò). Tutti meno che i valsabbini». Così un lettore, riferendosi al Presidio di Nozza

(1)
11/05/2021

I sindaci del Chiese: «L'opzione Gavardo/Montichiari non è più percorribile»

Dopo gli esiti dei tavoli tematici sul depuratore organizzati da Acque Bresciane i sindaci dei comuni del Chiese ribadiscono la propria posizione

11/05/2021

Ciao direttore

Si è spento domenica Francesco Saverio Lo Gaglio, a lungo dirigente scolastico del Circolo didattico di Vestone

11/05/2021

Meno ricoveri e meno posti letto Covid

Prosegue la riconversione dei reparti dell’Asst del Garda al loro impiego originario, visto il calo dei pazienti colpiti da Coronavirus

10/05/2021

Cinque Comuni Covid-free

Calano ulteriormente i contagi e aumentano i paesi valsabbini che non registrano nuovi positivi da più di 28 giorni