05 Giugno 2011, 09.29
Amministrazioni

Affido familiare

di Laura

La Giunta regionale ha varato nuove linee guida che mirano all'efficenza alla semplificazione e all'ottimizzazione delle risorse da parte degli enti coinvolti.

Le nuove linee guida varate dalla Giunta regionale sono volte a garantire al minore un percorso per l'affidamento familiare che assicuri unitarietà di intervento e competenze specialistiche adeguate e garantire alle famiglie e ai cittadini informazioni corrette ed esaustive sulle diverse forme di accoglienza familiare e orientamento specifico a chi desidera accogliere un minore.
Il provvedimento completa il processo di riforma del sistema sociale di accoglienza, rivolto ai minori temporaneamente allontanati dalla famiglia d'origine.
 
«La famiglia - spiega l'assessore Boscagli - rappresenta un importante “valore aggiunto” per i minori allontanati dal nucleo familiare d'origine, in quanto offre loro un'esperienza importante e unica per la costruzione dei rapporti affettivi e per la crescita di legami significativi.
Le nuove linee guida sono volte a promuovere lo sviluppo di una nuova cultura dell'affido che garantisca un più ampio coinvolgimento delle famiglie affidatarie, delle famiglie d'origine e, in ottica di sussidiarietà reale, dei diversi soggetti, con particolare riferimento alle associazioni familiari/reti familiari che, a vario titolo e con diversi compiti, intervengono nei percorsi di tutela del minore».
 
Inoltre sottolinea che «partendo dall'analisi delle criticità dei modelli organizzativi attuali, si è voluto delineare una cornice unitaria per l'affido familiare, individuando e declinando ruoli e responsabilità dei diversi soggetti e dare precise indicazioni ai titolari (Enti locali singoli o associati) in ordine al miglioramento e alla semplificazione del percorso di affidamento familiare».
In particolare, gli Enti sono sollecitati a rivedere i loro modelli organizzativi in funzione di efficienza e semplificazione, ottimizzando le risorse, superando duplicazioni e sovrapposizioni e creando sinergie tra tutti i Servizi e soggetti che entrano in gioco, in tutto o in parte, nel percorso, attraverso la realizzazione di specifici protocolli operativi (il Comune che è titolare, l'Asl per gli interventi sociosanitari, per la valutazione psicosociale ecc., le Associazioni familiari che svolgono un importante ruolo per il supporto alla famiglia affidataria ma anche all'ente locale).


Aggiungi commento:
Vedi anche
07/08/2013 08:16

Nuove linee guida per il 5 per mille Con le nuove linee guida sono arrivate novit e differenze, per il rendiconto da presentare in relazione all'importo del 5 per mille percepito

16/10/2012 07:00

Prendimi in affetto Questa sera a Gavardo la prima di due serate di sensibilizzazione e informazione sull'affido familiare, nell'ambito di un progetto di Valle Sabbia Solidale.

23/12/2010 08:00

Dalla parte delle donne Girelli (Pd):Risorse per migliorare la sanit regionale attraverso la medicina di genere, il Consiglio impegna la Giunta a metterle a bilancio grazie ad un Odg del PD.

27/01/2019 09:00

A febbraio un nuovo corso sull'affido Partirà il mese prossimo il secondo corso di formazione in tema di affido e accoglienza familiare. Un’occasione preziosa per conoscere più da vicino una realtà delicata ma anche molto affascinante 

14/07/2009 07:00

Affido familiare, una realtà da conoscere attivo da gennaio di quest’anno lo “Sportello Affido” presso il consultorio familiare di Villanuova sul Clisi. Diverse le iniziative per far conoscere questa modalit di sostegno ai minori di famiglie in difficolt.



Altre da Terzo Settore
22/10/2020

Chiude il Circolo pensionati dei Voi

Visto l'andamento sfavorevole dei contagi da coronavirus, il direttivo del Circolo ha deciso di sospendere nuovamente ogni attività

21/10/2020

Premiati gli Smart Game di Special Olympics

Anche i ragazzi e le ragazze di FratelliXSport hanno partecipato da casa alle prove di Special Olympics. Sabato scorso le premiazioni

21/10/2020

Nuovi bandi territoriali da Fondazione della Comunità Bresciana

Con contributi per 343mila euro complessivi, l'Ente ha stanziato quattro nuovi bandi, di cui due dedicati rispettivamente alla Valle Sabbia e alla Valle Trompia

20/10/2020

Ciao Mina

Se ne è andata nei giorni scorsi “la Mina”. Impossibile non sapere chi fosse per chi ha frequentato gli ambienti parrocchiali a Gavardo...

17/10/2020

Immaginare nuovi spazi di partecipazione sociale

Immaginare nuovi spazi di partecipazione, in altri modi e con altri perché. È questo il tema affrontato in un incontro del progetto di Housing sociale “Effetto ambra”

16/10/2020

Nuovo mezzo per i volontari

Nel corso dell'assemblea annuale dell'Associazione Volontari Gavardesi è stato tracciato il bilancio dell'attività nel periodo dell'emergenza coronavirus e inaugurato il nuovo mezzo di trasporto

05/10/2020

I giovani e la sfida della partecipazione sociale

Perché i giovani partecipano poco alla vita sociale? In che modo è possibile coinvolgerli? Intorno a queste domande è ruotato un incontro del progetto di Housing sociale “Effetto ambra”

23/09/2020

Laboratori e affiancamento compiti per un'estate smart

Il territorio della Valle Sabbia è coinvolto in Smart School, un progetto ad ampio raggio che, attraverso un finanziamento nazionale, si adopera per contrastare la dispersione scolastica, aggiornare i metodi didattici e sviluppare una comunità educante

18/09/2020

Emergenza Covid in Valle Sabbia, le problematiche del territorio

Il punto in un incontro organizzato da Comunità montana con i responsabili delle Rsa e del Terzo settore alla presenza dei consiglieri regionali valsabbini

17/09/2020

Nuovi volontari per l'antincendio boschivo

Sono una trentina i partecipanti al corso di formazione organizzato dalla Comunità montana che andranno a rimpinguare i ranghi dei gruppi antincendio valsabbini